Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo
 
Suono Troppo Impastato E Amplificatore
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
Ciao a tutti, avrei bisogno di un consiglio da chi è più esperto di me.

Innanzitutto, ecco la mia strumentazione: basso Fender Player Precision, amplificatore TC Electronics BH 250, cabinet Fender Rumble 115 (cono da 15” e tweeter).

Suono da poco in un nuovo gruppo, e il band leader mi ha più volte detto che il suono del mio basso sembra troppo “impastato”, con le note troppo legate tra loro e poca chiarezza. Ha definito il suono che esce dal mio rig un “tappeto” di note. La stessa impressione l’hanno avuta gli altri componenti della band.

Devo dire che non è il mio modo di suonare che non va, anzi mi hanno confermato che il problema non dipende da quello. Secondo il band leader c’è qualcosa che non va nell’amplificazione. Abbiamo provato a cambiare in vari modi il settaggio e l’equalizzazione della testata, a girare la cassa verso la parete, e a collegare l’uscita dell’amplificatore direttamente al mixer, ma senza grossi risultati.

Secondo lui, dovrei provare un amplificatore diverso. Mi ha detto anche che le testate TC Electronics non danno un bel suono.

L’amplificatore che uso l’ho preso quasi un anno fa quando ho cominciato ma suonare con una band, soprattutto per motivi di scarso ingombro e peso, dovendo trasportarlo, ma adesso posso lasciare la strumentazione nella sala prove, quindi non ho questo tipo di vincolo.

Vorrei sapere se davvero varrebbe la pena cambiare testata, e cosa potreste consigliarmi, con un budget intorno ai 600-700 euro.

Ciao:  Gianni
 




Io uso: solo le dita
 
Gianni_66 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Sicuro di aver cercato bene?

Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
Prima di cambiare amplificazione spendendo parecchi soldi prova a far un cambio di corde montandone alcune "dichiaratamente" squillanti (sul Forum si trovano un sacco di discussioni a riguardo)

Dico questo perché per anni ho suonato con una configurazione simile alla tua, Precision MIM su casse con coni da 15'' e non ho mai avuto problemi di suono impastato (a meno di volerlo ovviamente) neanche usando la mia attuale testata che ha una dotazione eq. ridotta all'osso e di "antica" concezione.
 




 
tonz Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
Non credo sia una questione di corde. Il problema che mi hanno fatto notare non è un suono poco squillante, ma troppo “legato”, con un sustain delle note eccessivo. In realtà ho anche cambiato corde da poco, passando dal tipo roundwound alle halfround (D’Addario ENR 71), che trovo fenomenali per quanto riguarda scorrevolezza e suono, e anzi dovrebbero aiutarmi un po’, avendo un sustain minore delle roundwound.

Non so se possa dipendere dal mio modo di suonare con note, appunto, troppo “legate”, ma spesso suono in “staccato” e stoppo spesso le corde, e anche gli altri mi hanno confermato che è un problema più che altro di amplificazione.
 




Io uso: solo le dita
 
Gianni_66 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
Mai provato un plettro?
 




Io uso: plettro e dita
 
crooky Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
...o la spugna sotto le corde? (alla jamerson)
 




Io uso: solo le dita
 
Misu00 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
avatar Gianni_66,guarda di recente ho dato via un basso a causa del gruppo....ascoltali e non ascoltarli troppo e sopratutto non essere precipitoso nelle sostituzioni. Avevo un HH con delle corde Flat nuove che mi sono state consigliate da un membro illustre del Forum.....neanche una jam ed ecco che piovono critiche.

Molto spesso ciò che non si conosce o è "nuovo" lo si associa talvolta a qualcosa di "maligno" ma magari non è così...
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
avatar Gianni_66, mi sembra che questi non sappiano nemmeno quale è il problema vero, quindi non lo riterrei un problema di strumentazione, anche perchè le TC vanno più che bene.

se proprio ci fosse da ipotizzare, forse la cassa 1x15 non è la migliore per avere definizione del suono.

ma se il problema è che le note sono "troppo legate tra loro", il problema "è" l'esecuzione, non la strumentazione.

prova prima di tutto a far durare meno le note che suoni, che in gergo si chiama "staccato".

poi valuta come ti han detto di provare un plettro.

se vuoi toglierti il dubbio dell'amplificazione, togli del tutto le basse dall'ampli, aumenta medie oltre le ore 12, e le alte lasciale al centro.

questo può avere senso solo se il problema è la risonanza della sala prove, che crea un eccesso di basse  e la sensazione che il basso non smetta mai di suonare.

purtroppo senza sentire, senza essere lì, fare diagnosi è del tutto impossibile.

leggendo le prime frasi ti avrei detto subito che la cassa è troppo cupa o che dovresti mettere corde round nuove.

in tutto ciò non ci hai detto nemmeno cosa suonate e che esperienza hanno gli altri membri del gruppo.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Yamaha Attitude II Surf Green
- Yamaha BB3000 Candy Apple Red
- Yamaha TRB6p Trans Red
- Yamaha RBX200 Red
- Fender Jazz Bass American Vintage 74 Natural
- Music Man Stingray Classic 4 Black
- Squier Bronco LE Shell Pink
- Harley Benton JB75SB
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EHX Green Russian Big Muff


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
Innanzitutto grazie per avermi rincuorato sulla qualità del mio TC Electronics BH250. In effetti non riuscivo a capacitarmi di come una marca di amplificatori piuttosto blasonata potesse produrre prodotti con una resa così scarsa!

La band dove suono è composta da musicisti piuttosto esperti, soprattutto il chitarrista solista, che è quello che mi ha fatto notare il problema. Sicuramente tutti molto più esperti di me, è questo che mi ha fatto pensare che probabilmente non mi fossi mai accorto prima del problema del mio amplificatore, avendo fino a poco tempo fa suonato in una band di musicisti alla prima esperienza come il sottoscritto. Con la nuova band facciamo rock classico con un po’ di blues e country, niente suoni funk o slap. Nei pezzi che suoniamo ci sono parti di basso molto varie, con stile legato o staccato, anche slide (Locomotive Breathe dei Jethro Tull), quindi il commento che mi hanno fatto non è relativo a uno stile particolare di suono, e questo mi fa pensare appunto a un problema di amplificazione o di equalizzazione.

Il plettro lo uso solo per il ticchettio dell’orologio all’inizio di Time dei Pink Floyd, non mi piace proprio (e non riesco ancora a usarlo con la stessa scioltezza con cui uso le dita)!

Proverò a cambiare ancora qualcosa nell’equalizzazione e a cercare di staccare di più le note. Anche se, a dirla tutta, a me quel suono di “tappeto” di note basse non dispiace affatto!
 




Io uso: solo le dita
 
Gianni_66 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
Se provate sempre nello stesso luogo potrebbe anche essere un "problema" della sala. Prova ad alzare da terra la cassa se possibile
 




Io uso: plettro e dita
 
crooky Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
avatar Gianni_66, allora direi che il problema vero è la sala, c'è poco da fare. probabilmente l'acustica di quella sala non aiuta e crea una risonanza continua delle basse.

prova appunto a togliere quasi del tutto le basse dall'ampli ed aumentare un' le medie. in sostanza devi creare quella che sugli equalizzatori grafici è detta "campana": https://i.ytimg.com/vi/0_KY6SiI1gY/maxresdefault.jpg

così, per capirci.

in questo modo asciughi molto il suono, e potresti riuscire a togliere il rimbombo.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Yamaha Attitude II Surf Green
- Yamaha BB3000 Candy Apple Red
- Yamaha TRB6p Trans Red
- Yamaha RBX200 Red
- Fender Jazz Bass American Vintage 74 Natural
- Music Man Stingray Classic 4 Black
- Squier Bronco LE Shell Pink
- Harley Benton JB75SB
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EHX Green Russian Big Muff


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
Gianni_66 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Con la nuova band facciamo rock classico con un po’ di blues
Il plettro lo uso solo per il ticchet


Ho suonato per parecchio tempo generi simili e tanto col Precision, ed un po' meno con altri strumenti.

La sala fa parecchio, ed anche l'acustica di alcuni locali.

Sembra banale, ma ho suonato in formazioni che avevano sempre un tastierista/hammond e uno o due chitarristi, oltre ovviamente a voce e batteria; ma in alcuni, anzi la maggior parte dei pezzi, hanno migliorato la resa quando mi sono deciso a suonare quasi esclusivamente col plettro. Non è stato facile per me perché provengo da quella generazione (e non so perché), in cui il plettro era considerata un'aberrazione; ma quegli generi lì sono stati suonati tutti così....le dita erano un'eccezione.

Consiglierei una prova, oltre a provare una equalizzazione diversa.
 




Io uso: plettro e dita
 
darry Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
crooky ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Se provate sempre nello stesso luogo potrebbe anche essere un "problema" della sala. Prova ad alzare da terra la cassa se possibile


Quoto.
Anni fa ebbi un problema simile con una ampeg 1x15.
Avevo risolto  mettendo,  sotto alla cassa, due cestelli in plastica dura, quelli per le bevande per intenderci.
L'elevazione aveva "asciugato" il suono.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
http://www.megabass.it/
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/
 
Orazio Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
Pier_ ha scritto: [Visualizza Messaggio]

prova appunto a togliere quasi del tutto le basse dall'ampli ed aumentare un' le medie. in sostanza devi creare quella che sugli equalizzatori grafici è detta "campana": https://i.ytimg.com/vi/0_KY6SiI1gY/maxresdefault.jpg



In effetti io nella maggior parte delle sale prova ho usato una equalizzazione esattamente così proprio per evitare i rimbombi, soprattutto se la cassa è sul pavimento contro una parete o peggio in un angolo.
 




Io uso: solo le dita

____________________
c'è un filo logico, e la gente inciampa


MEGABASS Sito
MEGABASS Wiki


Elementi di Acustica delle Basse Frequenze - Volume I
 
Gianco Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
Citazione:
Non è stato facile per me perché provengo da quella generazione (e non so perché), in cui il plettro era considerata un'aberrazione; ma quegli generi lì sono stati suonati tutti così....le dita erano un'eccezione.


avatar darry, in realtà è così tutt'ora... pieno di gente giovane che pensa che il plettro sia il male.

io son dell'idea che questo genere di convinzioni nasca solo negli ambienti amatoriali, per giustificare la poca voglia di studiare  
"devo sentire il contatto con le mani", "il plettro è per i chitarristi"...

poi ascoltano solo musica suonata col plettro  

avatar Gianco, eh sì, in sala è una manna questo tipo di equalizzazione. ma in realtà pure nei locali vedo che in genere i fonici equalizzano così, soprattutto in quelli dove rimbomba.

perlomeno i fonici BRAVI che non ti dicono "poi con la gente assorbe" perchè gli pesa il culo  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Yamaha Attitude II Surf Green
- Yamaha BB3000 Candy Apple Red
- Yamaha TRB6p Trans Red
- Yamaha RBX200 Red
- Fender Jazz Bass American Vintage 74 Natural
- Music Man Stingray Classic 4 Black
- Squier Bronco LE Shell Pink
- Harley Benton JB75SB
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EHX Green Russian Big Muff


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
Pier_ ha scritto: [Visualizza Messaggio]
in realtà è così tutt'ora... pieno di gente giovane che pensa che il plettro sia il male.


Magari sono quelli che si mettono con la sample machine e fanno i video mono-accordo con slap - tip - tap mezzo flamenco...
e che du' palle...

ps. e parlo da dinosauro amante di Mark King & co.

Fine OT
 




Io uso: plettro e dita
 
Ultima modifica di Lucio72 il Ven 11 Giu, 2021 13:07, modificato 2 volte in totale 
Lucio72 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
Cioè, mi state dicendo che dopo due anni che ho cominciato a suonare, alla veneranda età di 53 anni, dopo aver faticosamente raggiunto un livello che non mi sognavo nemmeno grazie a una pratica costante, dedizione e forza di volontà, ora dovrei ricominciare da zero con qualcosa di completamente nuovo? Mettere da parte le dita e provare a suonare col plettro?
Ma sapete che vi dico?
OK, lo faccio!  
E' che mi piacciono le sfide e imparare sempre qualcosa di nuovo... e chissà che non funzioni e risolva davvero il problema del mio suono!
E poi, Roger Waters, Paul MacCartney, Chris Squire, John Deacon, Roger Glover... peccato che il mio idolo bassistico, il Divino John Paul Jones, usava quasi sempre le dita!

Prime impressioni dopo due ore di esercizio col plettro, quasi mai usato prima: il suono in realtà è interessante, ed effettivamente lo stacco tra le note è molto piu' evidente. Le difficoltà che sto incontrando sono essenzialmente due: dover "cercare" la corda con la mano destra (e mi capita di sbagliare corda, mentre con le dita le corde me le "vado a prendere", se è chiaro il concetto), e non poter piu' usare le dita della mano destra per il muting (devo decisamente esercitarmi a silenziare le corde col palmo della mano, cosa che adesso non vi viene affatto naturale).
 




Io uso: solo le dita
 
Ultima modifica di Gianni_66 il Ven 11 Giu, 2021 13:11, modificato 1 volta in totale 
Gianni_66 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
Citazione:
, il Divino John Paul Jones, usava quasi sempre le dita!


e quando mai!? lui usava quello che serviva a seconda del pezzo.

in Led Zeppelin III senti quasi solo il plettro col basso, da Immigrant Song a Black Dog.

da lì in poi il plettro è stato forse il suo suono principale, soprattutto nei lavori da solista o con Diamanda Galàs.

Citazione:
devo decisamente esercitarmi a silenziare le corde col palmo della mano, cosa che adesso non vi viene affatto naturale


molti plettratori tendono a tenere la mano sinistra un po' più chiusa, di modo da usare l'indice (e volendo il pollice) come dito per stoppare le risonanze, anche perchè in molte linee è impossibile usare il palm muting d usare il suono aperto delle corde.

per quanto riguarda l'esercizio, vai con calma, inizia alternando la plettrata "verso il basso" e "verso l'alto", prendi confidenza col movimento su una corda sola.

poi con lo stesso movimento inizi a fare i cambi di corda.

guardati un po' di video di bassisti che plettrano, da quelli che hai citato (occhio che Deacon usava molto poco il plettro, credo che l'unico pezzo famoso dove lo usa fosse Under Pressure ), e guarda come lo impugnano, come lo muovono e tutto.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Yamaha Attitude II Surf Green
- Yamaha BB3000 Candy Apple Red
- Yamaha TRB6p Trans Red
- Yamaha RBX200 Red
- Fender Jazz Bass American Vintage 74 Natural
- Music Man Stingray Classic 4 Black
- Squier Bronco LE Shell Pink
- Harley Benton JB75SB
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EHX Green Russian Big Muff


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
Pier_ ha scritto: [Visualizza Messaggio]


perlomeno i fonici BRAVI che non ti dicono "poi con la gente assorbe" perchè gli pesa il culo


Certo, quelli bravi...

Sai quante volte in sala prove prima di iniziare a suonare dovevo invertire quella fo....ta equalizzazione a V che il rocchettaro del turno precedente aveva lasciato...    

Era proprio uno Hartke, a sistemarla infine avevo imparato a farlo automaticamente    
 




Io uso: solo le dita

____________________
c'è un filo logico, e la gente inciampa


MEGABASS Sito
MEGABASS Wiki


Elementi di Acustica delle Basse Frequenze - Volume I
 
Gianco Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
Gianni_66 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
....

La band dove suono è composta da musicisti piuttosto esperti, soprattutto il chitarrista solista, che è quello che mi ha fatto notare il problema. .....


commento spassionato: farti notare un problema del genere e suggerirti di cambiare amplificatore, sinceramente, non è da da musicisti esperti.
Quando mi capita qualche problema di suono, quasi mai i suggerimenti dei miei compagni di gruppo sono quelli giusti per risolverli... anzi, direi che non hanno molto idea, come io ho poco idea di come si aggiusti un suono di chitarra o di batteria, e siamo tutti "esperti" uguali.
Hai fatto bene a scrivere qua e i consigli che leggo sono tutti molto più sensati che "...devi cambiare l'ampli perché le teste TCE non danno un bel suono" ...maddài.
Da come lo descrivi, mi sembra un problema esecuzione (ed equalizzazione, al limite) ma non devi ripartire da zero, devi solo cominciare ad adattare il tuo tocco (dita o plettro che sia) al suono che vuoi ottenere, che poi è ciò che differenzia lo "strimpellare" dal "suonare"... forza! E' il momento!
 




 
duiliobelrtramo Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
Scusa, ma... tu sei davvero pronto a spendere 6-700 euro seguendo il consiglio di uno che ti dice che stai suonando troppo legato e che hai troppo sustain e imputa questo alla marca della testata e dice che si risolve cambiando testata?

"Mi ha detto anche che le testate/i bassi/i pedali [INSERISCI QUI QUALSIASI MARCHIO] non danno un bel suono/sono i migliori del mondo." -> questo tipo di affermazioni così categoriche basate sull'idea che tu abbia bisogno di strumentazione di certe marche per avere un bel suono non vanno mai prese in considerazione, e anzi dovrebbero farti dubitare.

La testata è un amplificatore, prende il suono, lo amplifica, possibilmente con colorazione minima se l'eq è in flat.

Per di più avete provato anche a andare diretti nel mixer, e infatti non è cambiato niente.

Proverei a andare diretto sull'impianto della sala, per capire se è la cassa.

Andate in altre sale prova, prova altri amplificatori, e altre sale con differente acustica.

Fortunatamente questo lo fai facilmente (se abiti in una città con più di una sala prove...).

Se il problema persiste, vai in un negozio di musica portando il tuo basso, chiedi di provare qualche basso e fai un confronto, stesso ampli, con il basso che hai tu e alcuni bassi che ti fanno provare loro per vedere se ci sono differenze.

Prova un jazz bass anziché un p bass, con pickup e tono tutti aperti: il problema persiste?

Dove suoni? Suoni magari troppo verso il manico? Prova a spostarti più verso il ponte.

Il tuo basso potrebbe anche avere un problema: il potenziometro del tono funziona regolarmente? Suona con il tono tutto aperto, il problema persiste?

Sono tutte cose da verificare prima di mettersi a spendere soldi per una testata che a mio modesto avviso è la cosa meno influente. Inoltre chiarirei bene il problema: è un problema nel tuo modo di suonare o del suono in sé?

Prova a togliere bassi e aumentare medi e alti (usando l'eq della testata): il problema persiste?

Dai il tuo basso a un altro bassista: il problema persiste?

Fallo suonare al chitarrista (lo so, è una bestemmia, ma giusto per provare): il problema persiste?

Per quanto riguarda il plettro, mi chiederei però se è adatto allo stile che state facendo: che pezzi fate? Sono pezzi in cui viene usato il plettro all'origine? Allora, se loro si aspettano lo stesso suono, sì, devi usare il plettro, ma in caso contrario non la trovo la soluzione corretta.

Io dico che la situazione non è chiara e finché non capisci, o loro ti dicono chiaramente, se il problema è nel tuo modo di suonare o nella strumentazione (la verità è che non lo sanno neanche loro probabilmente) non spenderei soldi per della strumentazione.

Poi, se vuoi, carica una registrazione da qualche parte (possibilmente non fatta non da microfono ambientale, ma dalla testata) e metti il link!
 




Io uso: solo le dita
 
Ultima modifica di boosook il Ven 11 Giu, 2021 18:26, modificato 3 volte in totale 
boosook Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
boosook ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Sono pezzi in cui viene usato il plettro all'origine? Allora, se loro si aspettano lo stesso suono, sì, devi usare il plettro, ma in caso contrario non la trovo la soluzione corretta.


Posto che i compagni gli hanno sparato fesserie, se suoni rock, pezzi fatti con le dita saranno il 15% su tutti quelli registrati nella storia, dal vivo sono sicuramente ancora meno.

È una tecnica che devi saper usare, secondo me; e con poco risolvi un sacco di situazioni.

Io per quanto suonavo preciso con le dita, rispettando pause, glissati, ghost notes, ecc., spesso, specie col il Fender P, il suono era comunque poco definito; col plettro cambiava tutto, si sentivano tutte le note e soprattutto si inseriva bene nel sound in mezzo a due chitarre, piano, voce ecc.
 




Io uso: plettro e dita
 
Ultima modifica di darry il Ven 11 Giu, 2021 19:47, modificato 1 volta in totale 
darry Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
Allora, credo di dover fare una precisazione: non è che mi sia stato detto tassativamente di cambiare l'amplificatore senza se e senza ma, quanto appunto di provare altre testate per capire appunto se il problema dipende proprio dall'amplificazione o da altro. E ho chiesto dei pareri su questo Forum proprio per capire se la cosa può' avere un senso. Anzi, il band leader mi ha proprio consigliato di andare in un negozio specializzato in bassi e di farmi provare diverse testate con il mio basso, un po' come mi è stato consigliato anche qui.

Per quanto riguarda il plettro in rapporto al repertorio che suoniamo, quest'ultimo è piuttosto vario, spaziando da Deep Purple, Jethro Tull, Rolling Stones, Led Zeppelin, Guns and Roses, AC/DC, Pink Floyd, Tina Turner, Creedence Clearwater Revival, Black Sabbath, Steppenwolf, e anche qualcosa di Johnny Cash in puro stile country. Tutto dedicato agli anni 60 e 70. Non credo di poter individuare una tipologia esatta di suono in questa lista, per cui se vado di plettro per motivi di qualità del suono lo faccio su tutto e basta.

Piuttosto, adesso che mi avete convinto a provare col plettro (e ci sto prendendo gusto!), mi consigliate che tipo di plettro usare? Ne ho due da 1 mm., mi sembrano piuttosto duri e producono un suono molto netto e squillante, che è un po' quello che cercavo, ma non so se la maggiore rigidità vada a discapito della velocità. Provo con altri spessori?
 




Io uso: solo le dita
 
Gianni_66 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
darry ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Posto che i compagni gli hanno sparato fesserie, se suoni rock, pezzi fatti con le dita saranno il 15% su tutti quelli registrati nella storia, dal vivo sono sicuramente ancora meno.

È una tecnica che devi saper usare, secondo me; e con poco risolvi un sacco di situazioni.


Che sia una tecnica che devi saper usare sono assolutamente d'accordo, certo se suoni in una cover band dei CSI e non sai usare il plettro sei fregato, lui però non dice il genere... quello che intendevo dire è che se ad esempio la causa è uno stile in cui suoni troppo legato, oppure se non fai bene il muting, allora non risolvi col plettro.

darry ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Io per quanto suonavo preciso con le dita, rispettando pause, glissati, ghost notes, ecc., spesso, spese col il Fender P, il suono era comunque poco definito; col plettro cambiava tutto, si sentivano tutte le note e soprattutto si inseriva bene nel sound in mezzo a due chitarre, piano, voce ecc.


Ma non c'è solo il P bass Se io fossi in lui e proprio dovessi esplorare altra strumentazione, partirei dal provare un basso che abbia anche un pickup al ponte... la mia esperienza è che il plettro non è l'unico modo per avere chiarezza. Ci sono il tipo di basso, l'equalizzazione e in primis il modo di suonare. Che poi in certe situazioni serva il plettro obbligatoriamente per ottenere un certo suono, sono assolutamente d'accordo. Sicuramente è una prova che può fare e costa poco e in ogni caso deve essere nel bagaglio di un bassista. Però a me il plettro, in linea generale, ha un suono che non piace sempre. Penso di riuscire a avere sufficiente chiarezza anche senza e nel contempo di fare note piene e basse, e se mi chiedessero di usare sempre il plettro la vedrei come una limitazione per me inaccettabile nella mia scelta del suono, poi ognuno è diverso. Ovviamente, nei pezzi dove serve obbligatoriamente il plettro sono disposto. Per i generi che suono io, garantisco che sono una minoranza.

Vai a 2:48: manca chiarezza?
https://www.youtube.com/watch?v=wYNGbo63qaI

E qui (assolutamente io non suono così purtroppo...), manca chiarezza? Guarda come lei suona sul pickup al ponte.
https://www.youtube.com/watch?v=tgffDVO2UyA

EDIT:
Gianni_66 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Deep Purple, Jethro Tull, Rolling Stones, Led Zeppelin, Guns and Roses, AC/DC, Pink Floyd, Tina Turner, Creedence Clearwater Revival, Black Sabbath, Steppenwolf, e anche qualcosa di Johnny Cash in puro stile country. Tutto dedicato agli anni 60 e 70.


Ok, mi rimangio quello che ho detto, con questi generi il plettro ci sta tutto
 




Io uso: solo le dita
 
Ultima modifica di boosook il Ven 11 Giu, 2021 19:09, modificato 3 volte in totale 
boosook Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
[quote user="boosook" post="1128888"]
darry ha scritto: [Visualizza Messaggio]

certo se suoni in una cover band dei CSI

Ma non c'è solo il P bass


Tu non ci crederai; ieri sera ho fatto una lezione di recupero a scuola col maestro; ed indovina un po'? Senza farlo apposta; appena entrato in saletta il maestro mi chiede: "..., oggi ho in programma un'intera lezione col plettro, ci studiamo un bel pezzo dei C.S.I., "forma e sostanza"...in pratica la fiera del plettro. Sono andato a lezione con il mio fido Rickenbacker e non mi veniva neanche male già al primo approccio.

Tornando a bomba ho parlato di Fender P perché è il basso che possiede Gianni, è un basso che io stesso conosco bene, avendolo suonato tanto, ne conosco pregi (tanti...), ma anche i (pochi) limiti sonori che ha ; e nonostante sia d'accordissimo con te che esistono tantissimi altri bassi migliori del P. (io di Fender non ne ho più....ne ho due che sono diversissimi), non credo sia necessario cambiare basso.

Gianni, secondo me, non deve cambiare nessuno strumento e testata, deve provare ad equalizzare come suggerito e semmai tentare col plettro; perché, come chiacchierato dopo la lezione col maestro, il plettro ci va spesso, specie se fai rock ed affini, a parte rari casi, tipo Jack Bruce, Steve Harris (cui gli fu chiesto di usarlo ma si rifiutò...), Geezer Butler (che dal vivo l'ho visto invece usare il plettro, ed in alcuni pezzi dei Sabbath il plettro c'è ...), è stato sempre usato, perché il sound è quello giusto.

Io amo il funky, ed il jazz-rock, dopo tanti anni di rock 'n roll e blues; e preferisco anch'io di più le dita; ma il plettro è figo lo stesso e mi ha dato una soluzione senza cambiare strumento o che.
 




Io uso: plettro e dita
 
Ultima modifica di darry il Sab 12 Giu, 2021 07:50, modificato 2 volte in totale 
darry Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Suono Troppo Impastato E Amplificatore 
 
avatar Gianni_66, quando il repertorio è così vasto, devi cercare di entrare mentalmente nell'ottica di ogni canzone/gruppo, prima che di decidere se mantenere "solo plettro" o "solo dita" e queste cose.

preoccupati di suonare col piglio giusto ogni canzone.

per esempio se sonate Cash pizzica vicino al manico, come se usassi un contrabbasso (John Paul Jones pizzicava sempre lì, anche sopra i tasti).

poi chiaro, ti metto in grassetto chi usava sicuramente il plettro:

Deep Purple, Jethro Tull, Rolling Stones, Led Zeppelin, Guns and Roses, AC/DC, Pink Floyd, Tina Turner, Creedence Clearwater Revival, Black Sabbath, Steppenwolf, e anche qualcosa di Johnny Cash

in Tina Turner dipende dalle canzoni, ovviamente, considerando che è una cantante che ha spaziato tanto con musicisti diversi.
Proud Mary e the Best suonano in modo totalmente diverso (anche perchè in the Best il basso è campionato, mi pare).

negli Steppenwolf ci sono stati tanti bassisti, ma se non erro tipo Born To Be Wild è registrata con un Rickenbacker suonato con le dita (ERESIA!   )

l'importante è la mentalità nel momento in cui suoni un pezzo.

per il discorso plettri, prendine un po' e prova. io ad esempio uso i Tortex da 0,60mm, arancioni, belli squillanti.  
c'è chi li usa più spessi, chi li usa più sottili, chi usa quelli "affilati" e chi quelli con i bordi piatti.

provali tutti e vedi quale ti piace di più.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Yamaha Attitude II Surf Green
- Yamaha BB3000 Candy Apple Red
- Yamaha TRB6p Trans Red
- Yamaha RBX200 Red
- Fender Jazz Bass American Vintage 74 Natural
- Music Man Stingray Classic 4 Black
- Squier Bronco LE Shell Pink
- Harley Benton JB75SB
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EHX Green Russian Big Muff


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario