Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 1
 
 
Sire V7 Vintage 5 Corde
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Sire V7 Vintage 5 Corde 
 
Salve a tutti, sono da poco possessore di un Sire V7 vintage 5 corde e...nonostante non si parli di altro al momento, vorrei anche io dire la mia, facendo una recensione quanto più approfondita possibile, ovviamente in base a quelle che sono le esperienze, le mie preferenze ed il mio livello da bassista. quindi opinioni del tutto personali, ben vengano correzioni e/o educate smentite.
premetto che ce l'ho da 3 mesi, che parliamo di un basso pagato in offerta 590 euro su internet, che cercavo altro ma su quella fascia di prezzo, questo Sire è stato il miglior compromesso da me trovato. cercherò di essere imparziale, anzi anche un pò cattivo  

Voglio iniziare subito dicendo che non urlo assolutamente al miracolo, come quasi tutti fanno. Sire ha semplicemente cercato di realizzare un basso quanto più performante possibile rispettando un budget tutto sommato ristretto, spingendo su alcuni elementi e ovviamente trascurandone altri. Si vede però che questi compromessi sono stati ponderati intelligentemente, è palese la supervisione ed i paletti messi da uno come Marcus Miller che di sicuro sà meglio di un ipotetico anonimo ingegnere quello che un bassista realmente vuole.

non entro nei dettagli tecnico-costruttivi, il mio è il modello con corpo in ontano nord-americano (tobacco), manico in acero pezzo unico, tastiera in acero.
 
I contro:

1) Preferendo per una questione di gusti personali uno strumento squillante, avrei dovuto comprare il modello col corpo in Ash (ma il prezzo saliva oltre il mio budget), la tastiera in acero e il pickup in posizione '70 (quindi più vicino al ponte per il Vintage rispetto allo standard), non sono bastati ad accontentare le mie preferenze tonali. Anzi mi accodo anch'io a tutti quelli che giudicano il basso in passivo abbastanza spento e poco risuonante. In attivo già in flat invece si recupera parecchio, il suono si modernizza, bucando meglio il mix, con un leggero aumento dell'output e una maggiore predisposizione sulle medio-alte. Il controllo del tono non aiuta, è davvero poco incisivo, poco efficace, le regolazioni devono essere estreme per sentire il suono modificarsi, e se si chiude tutto poi...si trasforma improvvisamente in un bruttissimo effetto...consentitemi il termine..."papera col becco chiuso"

2) se c'è una cosa che odio è il neck-dive, e questo basso ne ha da vendere purtroppo. Un pò me l'aspettavo ma non immaginavo così tanto, apprezzo moltissimo da tutti i punti di vista il manico in acero, ma è troppo evidente la differenza di peso specifico tra i due legni, intendo rispetto al corpo. Una tracolla molto larga può ovviare un pò al problema ma...per me è stata una grande delusione, magari si poteva optare per meccaniche ultra-light e paletta più compatta, paletta che oltretutto non amo neanche dal punto di vista estetico

3) A differenza di altri bassi che ho, ogni volta che prendo il Sire, a volte anche a distanza di poche ore, mi tocca sempre accordarlo di nuovo, non so se sono i legni a muoversi o se sia colpa delle pessime meccaniche che oltretutto mi rendono difficile l'accordatura causa imprecisione ed effetto ritardo sul movimento, il ponte non mi entusiasma e questo dall'estetica vintage, con tutte le zigrinature sulla selletta....mi piace ancora meno. Fanno comunque il lavoro e, se per il discorso di cui sopra sui vari compromessi, si deve perdere un pò di tempo in più ad accordare ma avere per contro dei pickup che suonano molto bene...bhè eventualmente in futuro si può pensare di upgradare le meccaniche. Anche l'ingresso jack è troppo debole e largo ed il jack del cavo ci balla un pò dentro.

I PRO:

1) pur non essendo contentissimo dei pomelli (per qualità, dimensioni, vicinanza tra loro e quindi relativa lentezza negli aggiustamenti) vedo difficile un'alternativa per sistemare tutti i comandi di un'elettronica secondo me fantastica. Io suono principalmente in passivo, ma all'occasione mi piace l'elettronica efficacissima e modellabilissima. è un discorso complicato, non tutti amano tutti questi comandi, nemmeno io all'inizio, poi una volta fattoci l'abitudine, ora in alcuni contesti non ne potrei fare più a meno, praticamente si potrebbe smette di regolarsi dall'eq dell'amply.

2) manico e tastiera. Semplicemente fanstastici, scorrevolissimi, dimensioni perfette e mai fastidiose per la mia mano, manico nè troppo stretto nè troppo grosso, avevo paura dell'afficamento della mano...invece assolutamente perfetto. solo l'intercorda avrei voluto fosse regolabile perchè mi sono accordo di prediligerla leggermante più larga degli attuali (mi pare) 18mm o forse 18.5mm Forse meglio una 19mm per subire meno possibile il passaggio dal 4 corde al 5 e viceversa

3) pick up molto belli, si fanno sentire molto bene anche nei passaggi sulle medio-alte, buon sustain, il suono lo giudico comunque non proprio vicinissimo ad un fender, dal quale credo manchino ancora un pò di medie. Suono moderno in attivo, col quale si possono fare tutti i generi, anche quelli che un classico fender jazz bass non ricopre. Con l'elettronica gli si riesce a far fare di tutto di più. a volte mi diverto molto nel cercare di avvicinarmi abbastanza l suono del precision per esempio.

4) Quinta corda più che ottima, peccato la scarsa qualità delle corde di fabbrica, pur essendo (però non c'era l'etichetta) delle d'addario. La quinta corda suona bene ma perde poi di definizione man mano che ci si allontana dal Fa procedendo verso il body. ho dovuto alzare un pò più del mio solito l'action per evitare fritture, in base al mio modo non proprio delictissimo di pizzicare le corde. Il SI basso, il Do, Re, Mi sono abbastanza definiti e profondi, volume equilibrato, anche se io avrei voluto a volte sentirli un pò di più

Per ora mi fermo quà. L'altro giorno ho notato dei graffi sul retro del body, nonostante io suoni lo strumento sempre in tuta e mai con pantaloni con bottoni e cintura, mi sono reso conto che si graffia solo a guardarlo, il chè non fà altro che confermarmi uno dei punti deboli di questo basso, la qualità del legno e della vernicaitura (seppur quest'ultima bellissima) del body. forse è proprio quà che si è cercato di risparmiare di più (insieme alle meccaniche) consapevoli che l'elettronica avrebbe ovviato al problema, se non altro in termini del suono.
Alla fine dei conti per le ragioni per cui l'ho comprato, e per il costo, ne sono abbastanza soddisfatto. la pecca più grande resta la poca sfruttabilità a livello professionale dato l'elevato sbilancimento verso la paletta che evidenzia il mio esemplare
 




Io uso: solo le dita
 
Ultima modifica di kco1978 il Dom 18 Set, 2022 19:20, modificato 14 volte in totale 
kco1978 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Sicuro di aver cercato bene?

Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Sire V7 Vintage 5 Corde 
 
interessante, finalmente una voce fuori dal coro  

un mio amico ha comprato lo stesso modello in negozio, lo abbiamo provato insieme, e posso confermare lo sbilanciamento, probabilmente più che al "peso dei legni" dovuto alla paletta molto massiccia, più grossa di una Fender e con meccaniche generiche.

per quanto riguarda l'accordatura, o meglio la sua stabilità, non dipende dalle meccaniche, che a meno di non muoversi "all'indietro" (cosa che non possono fare senza muovere la chiave), non c'entrano nulla.
probabilmente le sedi del capotasto sono un po' strette ed il materiale non fa scorrerle bene (in genere si passa un po' di matita, quindi grafite, nelle sedi, per lubrificare), quindi le corde, mosse dalle dita schiacciandole, non tornano mai perfettamente in posizione.

quello del mio amico comunque suona molto bene, un Si basso clamoroso anche salendo.

Citazione:
L'altro giorno ho notato dei graffi sul retro del body, nonostante io suoni lo strumento sempre in tuta e mai con pantaloni con bottoni e cintura, mi sono reso conto che si graffia solo a guardarlo, il chè non fà altro che confermarmi uno dei punti deboli di questo basso, la qualità del legno e della vernicaitura (seppur quest'ultima bellissima) del body.


non capisco il nesso con la qualità del legno ed i graffi, ma per la verniciatura, per molti sarebbe un pregio, significa meno vernice sul legno, cosa che secondo alcuni fan della psicoacustica, fa vibrare meglio lo strumento.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Hofner Ignition SE
- Aria Pro II SB-1000
- Fender Precision Classic '50 Sunburst
- Yamaha BB714bs Lava Red
- Yamaha Attitude II Surf Green
- Yamaha BB3000 Candy Apple Red
- Yamaha TRB6p Trans Red
- Yamaha RBX200 Red
- Fender Jazz Bass American Vintage 74 Natural
- Squier Bronco LE Shell Pink
- Harley Benton JB75SB
- Fender Rumble 40
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EBS Billy Sheehan Ultimate Drive
- EHX Green Russian Big Muff
- Zoom B3


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Sire V7 Vintage 5 Corde 
 
kco1978 ha scritto:  
mi sono reso conto che si graffia solo a guardarlo, il chè non fà altro che confermarmi uno dei punti deboli di questo basso


Non è un punto debole, è una feature: Easy Relic ®

    si scherza, eh.
 




Io uso: solo le dita
 
SlowFlyer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Sire V7 Vintage 5 Corde 
 
      
ci tengo così cura....lo suono sempre in tuta...e vederlo graffiarsi lo stesso....     

P.S. forse volevo dire che presupponendo che i legni siano freschi e poco stagionati, forse si scalpisce troppo facilmente, forse non per colpa della vernice quindi
 




Io uso: solo le dita
 
kco1978 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Sire V7 Vintage 5 Corde 
 
^^^
Io di Sire ne ho avuti 8. Non se n’è graffiato nessuno..strano. Lo sbilanciamento sulla paletta l’ho riscontrato solo nei 5 corde. Credo che il peso della meccanica in più incida. La differenza di segnale fra attivo e passivo c’è, ma basta regolare il trimmer che c’è nell’elettronica, con i toni in flat allo stesso volume fra attivo e passivo e risolvi.
 




Io uso: solo le dita

____________________
I used to think I was indecisive, but now I'm not so sure.
 
Alexce69 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Sire V7 Vintage 5 Corde 
 
Alexce69 ha scritto:  
^^^
Io di Sire ne ho avuti 8.


Ti faranno presidente onorario.
Se faranno una OPA ti chiamano.
 




Io uso: plettro e dita
 
Ultima modifica di darry il Lun 19 Set, 2022 09:31, modificato 1 volta in totale 
darry Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Sire V7 Vintage 5 Corde 
 
^^^     
 




Io uso: solo le dita

____________________
Ascolta i miei brani su Spotify

Disponibile per Lezioni Online(contattatemi in privato)
 
pietrobass Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Sire V7 Vintage 5 Corde 
 
Alexce69 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
La differenza di segnale fra attivo e passivo c’è, ma basta regolare il trimmer che c’è nell’elettronica, con i toni in flat allo stesso volume fra attivo e passivo e risolvi.

Sarà un limite mentale mio, ma sta storia dell'equivalenza di volume tra modalità passiva ed attiva non la capirò mai: a che serve se poi agendo sui toni attivi poi il volume poi cambierà?

darry ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Ti faranno presidente onorario.
Se faranno una OPA ti chiamano.

Molto più realisticamente gli manderanno i bassi in comodato d'uso gratuito per recensirli (non male...).
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Evolution,
it's not an easy thing for those who live in the past to accept.

Ned Steinberger

-----------------------------------------------------------------------
Non mi farei alcuno scrupolo nel suonare con uno Squier, ma se ho un Custom Shop perché dovrei lasciarlo a casa? La vita è una e bisogna godersela.

by Marcello - inside Palermo city
 
Lucio72 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Sire V7 Vintage 5 Corde 
 
Citazione:
Sarà un limite mentale mio, ma sta storia dell'equivalenza di volume tra modalità passiva ed attiva non la capirò mai: a che serve se poi agendo sui toni attivi poi il volume poi cambierà?


in linea di massima, è per avere di base lo stesso segnale, anche come partenza di equalizzazione.

anche perchè se il suono in flat è diverso da quello passivo, già si hanno due suoni diversi di base, e livellarli bene è utile per non creare sbalzi passando da un suono all'altro in pezzi diversi, oppure se si utilizzano dei pedali.

le piccole modifiche di equalizzazione, in genere, incidono poco sul volume finale, non penso che ci sia qualcuno che mette i bassi od i medi al massimo.

io personalmente preferisco avere il suono "di base" uguale, per praticità, oppure una sola opzione senza starci troppo a pensare.

mi sono infatti sempre trovato malissimo con i G&L, perchè ogni impostazione dei selettori non fa altro che aumentare il volume   in pratica sei condannato ad usare sempre lo stesso suono durante un concerto, perchè appena tocchi qualcosa raddoppia l'output.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Hofner Ignition SE
- Aria Pro II SB-1000
- Fender Precision Classic '50 Sunburst
- Yamaha BB714bs Lava Red
- Yamaha Attitude II Surf Green
- Yamaha BB3000 Candy Apple Red
- Yamaha TRB6p Trans Red
- Yamaha RBX200 Red
- Fender Jazz Bass American Vintage 74 Natural
- Squier Bronco LE Shell Pink
- Harley Benton JB75SB
- Fender Rumble 40
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EBS Billy Sheehan Ultimate Drive
- EHX Green Russian Big Muff
- Zoom B3


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Sire V7 Vintage 5 Corde 
 
[quote user="darry" post="1138788"]
Alexce69 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
^^^
Io di Sire ne ho avuti 8.


Eh, diciamo che ho voluto conoscere il marchio..
 




Io uso: solo le dita

____________________
I used to think I was indecisive, but now I'm not so sure.
 
Alexce69 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Sire V7 Vintage 5 Corde 
 
avatar Pier_,
magari ci si confronta in altro thread, onde evitare OT.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Evolution,
it's not an easy thing for those who live in the past to accept.

Ned Steinberger

-----------------------------------------------------------------------
Non mi farei alcuno scrupolo nel suonare con uno Squier, ma se ho un Custom Shop perché dovrei lasciarlo a casa? La vita è una e bisogna godersela.

by Marcello - inside Palermo city
 
Lucio72 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Sire V7 Vintage 5 Corde 
 
Alexce69 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ho voluto conoscere il marchio..


Credo che adesso lo conosci meglio di Miller stesso; forse anche davvero...
 




Io uso: plettro e dita
 
darry Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Sire V7 Vintage 5 Corde 
 
^^^
Posso sicuramente affermare che valgono  i soldi che costano. Hanno moti lati positivi e molti difetti tipici degli strumenti economici.
Il migliore secondo me è il modello M7, suonabilità eccellente ed ha una sua identità, a differenza dei modelli jazz e P..
 




Io uso: solo le dita

____________________
I used to think I was indecisive, but now I'm not so sure.
 
Alexce69 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Sire V7 Vintage 5 Corde 
 
avatar Alexce69, confermo, perchè sono rimasto estremamente stupito da un banalissimo M2 che ha la mia violinista.
lei lo aveva comprato solo per il colore e per il prezzo (preso usato), e dandogli una settata per benino ho potuto constatare che, nonostante sia il modello base della serie, ha dei tasti impeccabili, a tracolla è molto bilanciato ed ergonomicamente è anche fatto bene, come design.

l'elettronica a 18v è bella sparona, ma si fa regolare, e togliendo le batterie funziona in passivo senza problemi, con un suono leggermente più "naturale", sempre considerando che ha due pickuppponi belli grossi.

però davvero la qualità generale mi ha stupito, costa due lire ma, nonostante corde sottili (40-100 o 40-95 mi pare) ho potuto regolarlo con manico drittissimo ed action molto bassa, ed anche dopo mesi e casa piuttosto umida (tenuto poi sempre sullo stand) è rimasto perfettamente settato.

ricordo che provai il modello 6 corde, ora non so che M fosse, che come unico difetto ha che pesava una tonnellata  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Hofner Ignition SE
- Aria Pro II SB-1000
- Fender Precision Classic '50 Sunburst
- Yamaha BB714bs Lava Red
- Yamaha Attitude II Surf Green
- Yamaha BB3000 Candy Apple Red
- Yamaha TRB6p Trans Red
- Yamaha RBX200 Red
- Fender Jazz Bass American Vintage 74 Natural
- Squier Bronco LE Shell Pink
- Harley Benton JB75SB
- Fender Rumble 40
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EBS Billy Sheehan Ultimate Drive
- EHX Green Russian Big Muff
- Zoom B3


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Sire V7 Vintage 5 Corde 
 
purtroppo i graffi che ho riscontrato sul mio V7, sono molto sospetti, visto che tratto i miei bassi con la massima attenzione non ho infatti lo stesso problema con gli altri miei bassi, anzi gli altri miei bassi hanno tanti anni e sono trattati peggio rispetto a questo Sire ultimo arrivato e super coccolato. Poi và a capire come si sia effettivamente graffiato. Però questa cosa, unitamente al fatto che trovo i legni del mio esemplare troppo freschi e poco risonanti....non sò...ho fatto 2+2. forse mi sbaglio.
 




Io uso: solo le dita
 
Ultima modifica di kco1978 il Mer 21 Set, 2022 11:04, modificato 1 volta in totale 
kco1978 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Sire V7 Vintage 5 Corde 
 
onestamente, con la verniciatura arrivare a graffiare il legno perchè morbido mi sembra un po' assurdo, dovrebbe essere proprio scavato sulla finitura...

tra l'altro questa storia dei legni "freschi" e dei graffi non la capisco molto, se devo essere sincero.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Hofner Ignition SE
- Aria Pro II SB-1000
- Fender Precision Classic '50 Sunburst
- Yamaha BB714bs Lava Red
- Yamaha Attitude II Surf Green
- Yamaha BB3000 Candy Apple Red
- Yamaha TRB6p Trans Red
- Yamaha RBX200 Red
- Fender Jazz Bass American Vintage 74 Natural
- Squier Bronco LE Shell Pink
- Harley Benton JB75SB
- Fender Rumble 40
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EBS Billy Sheehan Ultimate Drive
- EHX Green Russian Big Muff
- Zoom B3


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Sire V7 Vintage 5 Corde 
 
avatar kco1978, io il P7 lo resi indietro proprio per il neck dive elevato che non tolleravo, per il resto però era veramente un ottimo basso con eccellente qualità sotto tutti gli aspetti.

Per le meccaniche, posso dire che, se il basso ti piace, con 50 euro risolvi montando delle Gotoh (se il problema sono quelle, ovviamente). Io l'ho fatto su un basso che volevo tenere ma aveva meccaniche scarse e sono stati fra i 50 euro meglio spesi della mia vita. Ma mi sembra strano che siano le meccaniche, in fondo non è un basso di primo prezzo. Forse puoi capirlo dal fatto che le corde si scordino singolarmente o tutte insieme, se è tutte insieme forse si è mosso il manico. Se poi le trovi tutte sopra, beh, lì è il manico di sicuro

C'è da dire che questi sono giorni di grande variazione della temperatura visto che l'estate sta finendo.
 




Io uso: solo le dita
 
boosook Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Sire V7 Vintage 5 Corde 
 
avatar boosook, esatto, e ricordiamoci sempre che le meccaniche si muovono solo se si gira la chiave, le corde non è che "tirano" l'alberino e lo fanno muovere.

i problemi di "scordatura" dipendono in genere dal capotasto, dove le corde possono fare attrito e non tornare in posizione dopo essere state premute, oppure dai citati movimenti.

perchè possa essere colpa delle meccaniche, dovremmo vedere chiaramente le chiavi che cambiano posizione.

i problemi che possono dare le meccaniche di bassa qualità sono due:

1) il meccanismo è scattoso ed accordare in modo preciso richiede più tempo

2) la lega con cui sono fatte è troppo morbida e si rompono dei pezzi, si spanano le rondelle ecc.

ma la tenuta dell'accordatura non dipende dalle meccaniche.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Hofner Ignition SE
- Aria Pro II SB-1000
- Fender Precision Classic '50 Sunburst
- Yamaha BB714bs Lava Red
- Yamaha Attitude II Surf Green
- Yamaha BB3000 Candy Apple Red
- Yamaha TRB6p Trans Red
- Yamaha RBX200 Red
- Fender Jazz Bass American Vintage 74 Natural
- Squier Bronco LE Shell Pink
- Harley Benton JB75SB
- Fender Rumble 40
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EBS Billy Sheehan Ultimate Drive
- EHX Green Russian Big Muff
- Zoom B3


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Sire V7 Vintage 5 Corde 
 
Pier_ ha scritto: [Visualizza Messaggio]

i problemi che possono dare le meccaniche di bassa qualità sono due:

1) il meccanismo è scattoso ed accordare in modo preciso richiede più tempo

2) la lega con cui sono fatte è troppo morbida e si rompono dei pezzi, si spanano le rondelle ecc.

ma la tenuta dell'accordatura non dipende dalle meccaniche.


In condizioni ipotetiche
Al lato pratico una meccanica che "tiene l'accordatura" la noti quando prendi in mano il basso dalla custodia.
O durante live prove poiché innavvertitamente le tocchi le meccaniche o la paletta può essere sollecitata.
Una differenza enorme la fa la precisione e a velocità nell'accordare. Soprattutto live perdere meno tempo possibile per le accordature al volo è grasso che cola.
Vibrazioni, soprattutto se si suona corda a vuoto o corde che vibrano per simpatia.
E ultimo, visto quanto vi piace parlare di certi argomenti direi che incidono non poco pure sul peso e quindi eventuali neck diving.
 




Io uso: plettro e dita
 
Jacker Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Sire V7 Vintage 5 Corde 
 
Citazione:
E ultimo, visto quanto vi piace parlare di certi argomenti direi che incidono non poco pure sul peso e quindi eventuali neck diving.


beh oddio, questo dipende da che progetto hanno le meccanche. le Schaller BMFL pesano più di 100g ciascuna, e sono tra le più precise e di qualità, ma se si vuole l'estetica "anni 70" tocca usare quelle.

le Kluson di qualsiasi marca pesano molto meno, così come le meccaniche ultralight con parti in plastica, tipo alcune Hipshot, che quasi non pesano.

è tutto indipendente dalla qualità del meccanismo, ci sono meccaniche ultralight "cinesi" e meccaniche ultralight di qualità.

Citazione:
O durante live prove poiché innavvertitamente le tocchi le meccaniche o la paletta può essere sollecitata.


ma guarda, io in molti contesti suono il basso con discreta violenza, anche dando colpi al body per far suonare il Mi a vuoto, o cose abbastanza esagerate, e problemi di scordatura dovuti a quello non mi sono mai capitati.

ma su tutti i miei bassi il primo step del setup è la regolazione e lubrificazione del capotasto, cosa che ho imparato ai tempi in cui suonavo la chitarra, e ad ogni bending mi trovavo tutto sballato.

una prova molto semplice per capire questo è premere la corda dopo il capotasto: se rimane accordata dopo averla rilasciata, il capotasto è a posto.
se diventa crescente, il capotasto crea frizione o strozza.

Citazione:
Vibrazioni, soprattutto se si suona corda a vuoto o corde che vibrano per simpatia


mi dirai più che altro che spesso le meccaniche di bassa qualità si "smontano" ed hanno parti che vibrano creando rumori.

ho avuto anni fa un Jazz Classic Vibe che aveva tutte e quattro le farfalle allentate, me lo dovette aggiustare il liutaio con la resina, per tenerle ferme, altrimenti ogni nota che suonavo era un casino.

la stessa cosa però mi è successa quando ho provato il mio Jazz AV74, in negozio: la meccanica del Mi aveva la chiave leggermente allentata, e col Mi a vuoto c'era una vibrazione fastidiosissima che, ovviamente spariva tenendo ferma la chiave.

in negozio me l'hanno aggiustata al volo, avendogli fatto notare il problema.

ho dovuto aggiustare allo stesso modo le meccaniche dell'Eko VPJ di un amico, in cui tutte e quattro le chiavi erano lente.

però questo difetto non inficiava in nessun modo l'accordatura (che ovviamente, da meccanismo, come già detto, era meno precisa e richiedeva più tempo) e la tenuta della stessa.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Hofner Ignition SE
- Aria Pro II SB-1000
- Fender Precision Classic '50 Sunburst
- Yamaha BB714bs Lava Red
- Yamaha Attitude II Surf Green
- Yamaha BB3000 Candy Apple Red
- Yamaha TRB6p Trans Red
- Yamaha RBX200 Red
- Fender Jazz Bass American Vintage 74 Natural
- Squier Bronco LE Shell Pink
- Harley Benton JB75SB
- Fender Rumble 40
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EBS Billy Sheehan Ultimate Drive
- EHX Green Russian Big Muff
- Zoom B3


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Sire V7 Vintage 5 Corde 
 
Visto che si sta parlando di meccaniche, io sul mio Fender Pro 2 ho la meccanica del Sol meno sensibile delle altre, nel senso che appena muovo le altre l'accordatura si muove subito, invece quando accordo il sol sembra di avere un vuoto, ad ogni movimento della chiavetta non corrisponde un movimento dell'accordatura. Secondo voi è normale?Se no come posso risolvere?
 




Io uso: solo le dita

____________________
Ascolta i miei brani su Spotify

Disponibile per Lezioni Online(contattatemi in privato)
 
Ultima modifica di pietrobass il Ven 23 Set, 2022 17:13, modificato 1 volta in totale 
pietrobass Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 1
 


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
 
NascondiArgomenti Simili
Argomento Autore Forum Risposte Ultimo Messaggio
No Nuovi Messaggi Distorsore/vintage Alessandro detto Perry Ampli&Co. 11 Gio 06 Mag, 2010 13:03 Leggi gli ultimi Messaggi
Bristo
No Nuovi Messaggi G&l L2000 Serie E(vintage) castef71 Bassi&Co. 4 Lun 02 Feb, 2009 10:58 Leggi gli ultimi Messaggi
castef71
No Nuovi Messaggi Pickup Precision per un suono caldo e vintage zanni1881 Bassi&Co. 194 Sab 20 Gen, 2018 17:33 Leggi gli ultimi Messaggi
mastroplay
No Nuovi Messaggi Stagg Jazz Bass 'vintage' ... Oddio Mio ... summer63 Bassi&Co. 2 Lun 23 Nov, 2009 09:53 Leggi gli ultimi Messaggi
summer63
No Nuovi Messaggi [ Sondaggio ] Poll: Precision 'vintage' Low Cost. Quale ... Dreamcaster Bassi&Co. 28 Mer 04 Nov, 2009 01:12 Leggi gli ultimi Messaggi
Loop
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario