Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo
 
Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso?
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
Faccio questa domanda, quanto conta per voi l'ergonomia di un basso (comodità, peso, manico). Preferite l'ergonomia al suono?
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Sicuro di aver cercato bene?

Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
Per me conta tantissimo! Se mi sento scomodo tutto mi viene più faticoso.
Ho un thunderbird che mi piace come suona e mi scoccia vedere, ma lo tiro fuori dalla custodia 2 volte al mese perchè appunto lo trovo scomodo.
L'ergonomia al suono? Boh, dipende.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Fender Jazz Bass American Standard 2016
Fender Precision American Standard 2015
Squier Jazz Bass Vintage Modified 2012 (Emg j set)
Epiphone Thunderbird Classic iv pro 2013
 
Baldo Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
Più sei vecchio e più conta
 




 
duiliobelrtramo Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
tantissimo sempre..soprattutto se hai molta attivita' live..in particolare il peso
 




Io uso: plettro e dita
 
LAKLAND59 Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
beh, come per tutte le cose importanti, direi "dipende".

- se devo farci un 3 ore di live di media, anche 500 grammi in meno posso fare la differenza
- se probabilmente è un basso che utilizzo per la maggior parte del tempo seduto, dò più importanza alla forma del corno inferiore rispetto al resto (per dire il mio ex Ephi Thunderbird era un macello in tal senso)
- un scala 34 (o 33 e 1/3) lo trovo sempre più comodo di un 35", anche se magari qualche piccola differenza nel registro basso c'è
- nelle altre situazioni, bado più al "feeling" a tutto tondo che al resto. perchè ho sempre notato che se un basso ti fa innamorare, tutte le questioni ergonomiche passano in 12 piano, almeno per me!

ciao!
 




Io uso: plettro e dita

____________________
^Naturalmente sono solo i miei 2 cents
Rovino la buona musica con:
Rickenbacker 4003 MID - - Yamaha TRB6 I Serie - Fender Player Jazz 5 - Ibanez miKro GSRM20 - Harley Benton JB-40FL Fretless
Helix Stomp - Markbass - ATS
 
Spaccher Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
Peso, per me il peso è fondamentale non solo con la tracolla. Un basso leggero è comunque più maneggevole.

Ergonomia. Qui una recente esperienza mi ha fatto riflettere. Un basso che adoravo lo Spirit Steinberger l'ho dato via poichè passando da un tradizionale a questo mi veniva difficile abituarmi sulle prime. E aveva un gran suono, mi piaceva esteticamente e come idea oltre che trovarlo iconico. Con un piccolo trucco a tracolla sta eccome meglio che da seduti.

Lo Yamaha lo trovo ergonomico ma scomodo per quel suo essere spigoloso, ma lo uso solo live e spesso in piedi. Il Neck Dive? Una patturnia secondo me ci si abitua.

Il Jazzone? Se non fosse Light sarebbe pesantuccio così nonostante il tavolato in acero marezzato dei balcani stagionato cento anni è sopportabile, ma il corpicione non mi fa impazziore e il manico è troppo stretto per i miei gusti.

Il BB è maschio come un Bisonte indomito.Lo devi gestire con la forza bruta non è immediato ed è pure Fretless ma non è un macigno, il body ha un bel contour.

Poi c'è il Mikro, un campione di leggerezza e ergonomia nulla troppo piccolo nulla eccessivamente ampio bel profilo del manico.Ergonomico e bilanciatissimo che dire di più....

Il vecchio Aria è di fatto un Precision con paletta cecatrice dei chitarristi ingombranti. Non male anche se il corpo di cartone pressato pesa ben bene però è bilanciato e il manico per i tempi è anche abbastanza slim. Forse questo shape oltre che il più classicoè anche il più "semplice" e quindi magari non fa impazzire ma sicuramente scomodo non è.

L'Affirma è semplicemente IL basso da studio. Leggero, bilanciatissimo, manico medio come larghezza e come profilo, body ergonomico che si pianta sulla coscia arpionandola ed è quello che cade meglio a tracolla dove non si muove, non ondeggia e è piantato lì nel mezzo.
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
Soprattutto il peso. Ho venduto un RD Artist perché proprio non riuscivo a tenerlo in spalla. E non sono mingherlino. Dopodiché per me conta il suono, molti si lamentano del binding dei rick che buca l'avambraccio, del Tbird che "calza" in modo strano... per me sono i bassi migliori che ho, quando li collego all'ampli è una goduria.
Certo che poi il Precision mette tutti d'accordo  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
ric_logo_s ampeg_logo
 
marcinkus Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
l'ergonomia conta assolutamente, ed hanno detto bene sopra: se sei comodo, suoni meglio.

uno strumento che "veste" bene, ha le smussature nei punti giusti e quando lo abbiamo addosso ci casca bene e ci permette di stare comodi, ci darà sensazioni migliori di uno strumento spigoloso, sbilanciato e che ci costringe a tensioni del corpo.

per esempio un Fender (J o P) ha un body su cui è facile "appoggiarsi", è abbastanza grosso, smussato davanti e dietro per incastrarsi bene sul busto, e di conseguenza ci fa sentire comodi non appena lo mettiamo a tracolla.

strumenti "fenderoidi" senza smussature già sono meno comodi, il braccio destro fa più fatica a poggiarsi, l'assenza delle smussature sul retro non facilita l'appoggio sul busto, e può risultare quindi scomodo per molti.

poi c'è anche un discorso di vestibilità e di baricentro: io ad esempio preferisco la misura generale dei Fender/Musicman perchè il body cade "al punto giusto" e mi trovo il manico "al punto giusto", tanto da sapere fisicamente dove sono tutti i tasti.

con bassi tipo G&L L1500/L2000, che spostano leggermente il basso verso sinistra, perdo la memoria muscolare in quando dove generalmente c'è il 7° tasto, c'è il 9°, quindi mi sposta tutto.
o lo tengo più basso a tracolla (pena minor comodità col braccio destro) o mi adatto con la sinistra con un po' di esercizio. stessa cosa mi succede con Warwick e forme alternative a Fender.

quando metto a tracolla un Jazz od un Precision suono senza dover pensare a ninete

Citazione:
del Tbird che "calza" in modo strano...


guarda, sono d'accordissimo, con l'unica discriminante che serve un po' di abitudine.

col Tbird faccio sempre fatica se non lo uso per un po', mi sballa soprattutto il braccio destro in piedi (da seduto io il trovo uno dei bassi più comodi in assoluto, invece), perchè non c'è un appoggio comodo.

se invece lo uso abitualmente, diventa comodissimo ed una vera goduria.

stessa cosa l'SG, basso con una forma particolare, sbilanciato in modo atroce, ma dà troppa soddisfazione.

però appena metto a tracolla un Fender...
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Fender Jazz Bass American Vintage 74 Natural
- Fender Jazz Bass American Vintage 74 Sunburst
- Squier Bronco LE Shell Pink
- Ibanez AGBV200a
- Harley Benton JB75SB
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EHX Green Russian Big Muff


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
avatar marcinkus, amen.

abbiamo comunque dimenticato di citare secondo me l'elemento più importante nell'ergonomia quando si suona: la Panza: senza scherzi ti permette di aver inclinato il basso di un paio di gradi verso l'alto, che rende più comodo il tutto, dai salti di corda al "vedere" i tasti perfettamente anche nelle corde G e C!

ps
io da quando al tbird avevo iniziato a far passare la tracolla "davanti" avevo risolto il 99,9% dei problemi di cui molti si lamentavano in giro. Anche se con la sua custodia originale, era l'unico basso che non mi ci stava sopra il divano posteriore dell'auto, ma questo è un altro discorso...

pps
senza scherzi, da quando utilizzo il Trb 6 come main bass, ho re-iniziato ad allenare spalle, tronco e braccia.
Dopo due mesi, posso dire di aver risolto che il problema "pesantezza" (e anche io son un fuscello di 1,80 x 100 kg

ppps
è vero, alto ergonomia, l'unico che posso promuovere a pieni voti è senza dubbio il Mikro. con le corde lisce poi, non vi dico

peace!
 




Io uso: plettro e dita

____________________
^Naturalmente sono solo i miei 2 cents
Rovino la buona musica con:
Rickenbacker 4003 MID - - Yamaha TRB6 I Serie - Fender Player Jazz 5 - Ibanez miKro GSRM20 - Harley Benton JB-40FL Fretless
Helix Stomp - Markbass - ATS
 
Spaccher Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
avatar Pier_,avatar Spaccher, fatto salvo cose strane tipo appunto Affirma, NS Design, Ibanez EBH, che fanno dell'ergonomia il loro piatto forte quali secondo voi tra i più diffusi shape sono i più ergonomici?

Fender Precision

Fender Jazz

Yamaha BB

Ernie Ball Stingray

Io il Jazz lo trovo "ingombrante" gli preferisco di gran lunga il P Shape e il MM lo suonai venti anni addietro ma lo ricordo molto" naturale".
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
avatar gigetto2,

tutti ottimi ti senti a casa..purche' di peso sui 4 kg..quindi gli ernie ball music man..fantastici..potrebbero essere problematici
 




Io uso: plettro e dita
 
LAKLAND59 Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
Ci suonai un live nel 1995 con L'Ernie....ricordo la "botta" del microfono ma non il peso....ah beata gioventù che fu....
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
Pier_ ha scritto: [Visualizza Messaggio]

con bassi tipo G&L L1500/L2000, che spostano leggermente il basso verso sinistra, perdo la memoria muscolare in quando dove generalmente c'è il 7° tasto, c'è il 9°, quindi mi sposta tutto.


A boh, io di L2000 ne ho due e mi sembrano identici come impostazione allo Stingray. L'idea di base è quella di scuola fenderiana.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
ric_logo_s ampeg_logo
 
marcinkus Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
Buono a sapersi è il motivo per cui diedi via lo Steinberger. Da seduto spostava tutto a sinistra.
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
avatar marcinkus, io ho ripreso da poco un L2000, ma stessa sensazione di quando ebbi l'L1500, mi sposta "due tasti a sinistra" rispetto ai Fender od allo Stingray.

certo, basta abbassare la tracolla, ma da seduti non funziona, e cambia la posizione del braccio destro.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Fender Jazz Bass American Vintage 74 Natural
- Fender Jazz Bass American Vintage 74 Sunburst
- Squier Bronco LE Shell Pink
- Ibanez AGBV200a
- Harley Benton JB75SB
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EHX Green Russian Big Muff


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
avatar gigetto2,
l'ergonomia per me è importante ma, finché la schiena regge, per ottenere certe sonorità non si può fare altro che sopportare.

Es. i Ken Smith pesano, i Wal pesano etc. etc.

D'altronde se chiedi a Ken Smith di costruirti un basso con camere tonali ti manda a cagare col razzo (anni fa c'erano dei flame pazzeschi su Talkbass e lui alle critiche sul peso dei suoi strumenti rispondeva "they are what they are" della serie se ti sta bene è così sennò...), se chiedi a Wal di utilizzare lo swamp ash al posto del mogano ti dice che non suonerebbe secondo i loro standard etc. etc.

Chiaro che quando imbraccio il Sadowsky NYC con le camere tonali la schiena ringrazia  
 




Io uso: plettro e dita
 
Lucio72 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
il passaggio tra G&L, musicman e i fender non l'ho mai sentito. Non mi ci trovo invece con i bassi con il corpo stile "telecaster"; la mancanza del corno lungo mi provoca assai confusione
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Il mio stile è vecchio, come la casa di Tiziano a Pieve di Cadore
 
spontbass Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
chi si prende  la briga di  mettere  ordine  tra   le diverse cose?   peso, dimensioni ,  form factor che  viene spesso associato  tout court a "ergonomia?"

se qualcuno dice che  tutte queste cose fanno  l'ergonomia  ...NI
 




Io uso: solo le dita
 
maceric Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
Questo Stingray dell’81 pesa 4,4 chilogrammi. Non ha il shapesailcazzobody e quel  chiletto e mezzo rispetto al Burner e al V9 si sente..se poi ci mettiamo che l’action bassa del Burner e del V9 è irraggiungibile con lo Stingray direi...chi razzo se ne frega! Suona troppo bene, registrato è una figata..sono innamorato di questo legnaccio..
 




Io uso: solo le dita

____________________
I used to think I was indecisive, but now I'm not so sure.
 
Ultima modifica di Alexce69 il Gio 25 Giu, 2020 19:45, modificato 1 volta in totale 
Alexce69 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
avatar Alexce69, ergonomia, interazione  uomo macchina... se questa funziona, funziona.

per chi ha voglia e tempo, magari  adesso in estate... seuggerisco: La caffettiera del masochista. Norman

un vecchio libro, un classico,  usxito  senon ricordo male  96/97   ancora  edito
 




Io uso: solo le dita
 
Ultima modifica di maceric il Gio 25 Giu, 2020 21:48, modificato 2 volte in totale 
maceric Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
avatar Pier_, boh, fra un po' li metto distesi sul letto, faccio una foto e cerco di capire in cosa differiscono.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
ric_logo_s ampeg_logo
 
marcinkus Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
avatar maceric, ci provo

Ergonomia ossia capacità dello strumento di adattarsi al corpo avendo un baricentro ottimale a tracolla e un confortevole utilizzo da seduto.

Secondo me corpi simmetrici e non con il contrappeso sono più ergonomici esempio il Precision rispetto a shape asimmetrici. Poi de Gustibus.
Sono più ergonomici corpi piccoli es il Mikro che corpi grossi in stile Jazz.avatar Lucio72, per questo secondo me il Sadowsky che ha un corpo ridotto è tendenzialmente più ergonomico di un Jazz ma avendo un Jazzone e non il Sadowsky devi dirmelo tu Luke.

Il peso è una variabile importante sì ma non fondamentale. Un basso "scomodo" ma anche "iconico" è pesante, non ha il corpo....io l'ho dato via nella sua riedizione.

Per me il manico non è un problema mi adatto a manico grossi ma non mi piacciono quelli troppo stretti tipo Jazz preferisco quelli  Yamaha style che reputo i migliori.
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
gigetto2 ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Il peso è una variabile importante sì ma non fondamentale.


 


Alexcè69  ha appena detto questo prlando del suo stingray.funziona
 




Io uso: solo le dita
 
Ultima modifica di maceric il Gio 25 Giu, 2020 21:19, modificato 2 volte in totale 
maceric Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
avatar gigetto2,
purtroppo al momento non posso esserti utile più di tanto, in quanto adesso ho un Sadowsky Modern 5 e un Fender CS (corpo Precision) 4 corde, quindi le forme dei due body sono abbastanza differenti, il Sadowsky in particolare ha il body più scavato in basso per favorire l'accesso fino al 24° tasto.
Globalmente sono entrambi ottimi come confert, il peso così a sensazione è molto contenuto per entrambi.

Tralasciando il peso, per me come confort è fondamentale la posizione dell'estremità del corno superiore: più si avvicina all'estremità del manico (quindi corno superiore più corto rispetto a Fender & co.) più il basso quando si è in piedi traslerà verso sinistra: ed a quel punto o hai le braccia da gibbone oppure sarà scomodo da suonare sopratutto ad inizio manico.

Infatti anni fa ho venduto quasi per disperazione un Ken Smith con forma del body piccola (come quello che aveva Patitucci) per via del body bellissimo ma profondamente scomodo (per me) quando lo suonavo in piedi.

Invece l'Alembic Rogue ex Alex è comodissimo da suonare per via del lungo corno superiore.
 




Io uso: plettro e dita
 
Lucio72 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Quanto Conta L'ergonomia Di Un Basso? 
 
Ergonomia è un concetto un po' vasto. Riferito ai bassi è un mix di differenti fattori:

1. Peso: spesso si considera il peso come il primo fattore determinante per la "comodità" di un basso, ma il mero "peso" del basso è un elemento che vive in simbiosi con il fattore di "bilanciamento". Un basso più pesante ma BEN bilanciato può risultare facilmente più sostenibile del caso contrario (ossia un basso più leggero ma sbilanciato). Quindi, in casi normali, ricercare SOLO il peso basso può essere sbagliato.

2. Bilanciamento: oltre quanto detto sopra, questo aspetto si divide in due situazioni molto diverse fra loro. In piedi e da seduto. Per chi usa entrambi i settings dovrebbe considerare entrambe le situazioni nella prova di un basso, perchè non è affatto detto che un basso sia comodo in entrambi i casi. Io sono, da sempre, sostenitore di bassi headless (ho SOLO bassi così da diversi anni) in quanto questa metodologia costruttiva semplifica molto questo aspetto, e permette di ottenere più facilmente un bilanciamento ottimale in entrambi i casi detti. Anche in questo caso, NON è sempre vero che headless = ben bilanciato. Dipende dal fattore di forma del corpo, anche se la metodologia costruttiva headless è comunque vantaggiosa in questo senso (se poi si fa un corpo rastremato con attacco sopra al 14° come lo Status Streamline non c'è headless che tenga, sarà bene o male sbilanciato comunque).

3. Forma del corpo: questo fattore è fondamentale NON solo per l'appoggio dell'avambraccio, ma influenza in modo DIRETTO il fattore di Bilanciamento! Un corno superiore con attacco sopra il 12° è generalmente fonte di neck-dive (dico "generalmente" in quanto la forma complessiva del corpo può anche ribilanciare il tutto), ma in linea di principio i bassi moderni hanno quasi tutti un corno superiore che arriva al 12° tasto o sotto. Il Mikor di gigietto2, oltre al peso basso, è così comodo perchè ha anche un attacco superiore che arriva quasi al 10° tasto (merito anche della scala corta ovviamente), cosa che ti permette di avere molto gioco sul posizionamento a tracolla e trovare più facilmente una posizione comoda.

4. Forma del manico: per ultimo la questione manico. Chiaramente influenza in modo diretto il feeling della mano. Influenza ovviamente anche il fattore di bilanciamento derivato dal peso del manico e dalla forma/dimensione della paletta.

In definitiva, tutti i fattori sono importanti e devono essere bilanciati in modo adeguato per ottenere un risultato funzionale. Dopodichè c'è chi si preoccupa di più di questi aspetti (io sicuramente) e chi meno. Se si è nella categoria Ironman si può suonare ciò che si vuole, ma se si è nella categoria degli sfigati ortopiedici (presente) l'ergonomia diventa fondamentale e non c'è suono che tenga: se non riesci a suonarlo può suonare bene quanto vuoi si, ma in mano ad altri!!
 




Io uso: solo le dita

____________________
"...Sono fan dei numeri pari e delle scale maggiori..."

"...Che Dio ci scampi dalla scala 35'', dai 5 corde e dalle scale diminuite..."
 
Ultima modifica di Nsoft il Gio 25 Giu, 2020 21:59, modificato 4 volte in totale 
Nsoft Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
 
NascondiArgomenti Simili
Argomento Autore Forum Risposte Ultimo Messaggio
No Nuovi Messaggi ..quanto Il "basso Elettrico"...... dengia64 Le Affinità Bassistiche 58 Mer 22 Lug, 2009 23:06 Leggi gli ultimi Messaggi
dengia64
No Nuovi Messaggi Geezer Butler nuovo basso...che basso Fruzzo Bassi&Co. 17 Ven 27 Apr, 2007 18:43 Leggi gli ultimi Messaggi
Brownstone
No Nuovi Messaggi I DeciBell...quanto Contano? attilowskij Ampli&Co. 17 Lun 16 Mar, 2009 13:51 Leggi gli ultimi Messaggi
Nabla
No Nuovi Messaggi Ashdown Mag 115 (quanto Suona?) Lee-Ho Ampli&Co. 28 Ven 16 Ago, 2013 11:14 Leggi gli ultimi Messaggi
Pier_
No Nuovi Messaggi Corde Nei Negozi Italiani:quanto Le Pagate??? Thomas_basss Bassi&Co. 80 Mar 17 Apr, 2007 20:58 Leggi gli ultimi Messaggi
summer63
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario