Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 3
Vai a 1, 2, 3  Successivo
 
Rapporto fonico band
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Rapporto fonico band 
 
fenderina ha scritto:  

mi vien da pensare che starei per fare una spesa inutile, visto che comunque non potrei nemmeno usare l'equalizzatore per farmi il suono che piace a me perché il fonico (che fa parte del gruppo ed e' un hobbista, non un professionista) interviene sia sull'ampli che sull'equalizzatore perché dice che "esco dal palco" con l'ampli e quindi decide lui che suono far uscire....


se la DI del tuo ampli è post eq e metti la tua EQ in modi disastrosi (come ho visto più volte fare) ha ragione lui. (se la metti dritta o quasi no, invece)

se la DI tua è pre eq puoi fare come ti pare. (e su una little mark non vedo altra soluzione decente)

Queste due sopra valgono se entri nell'impianto...

se invece non vai nell'impianto (mixer) ma c'è comunque una persona che vi ascolta da fuori e fà il mix con gli altri strumenti che entrano, ha sempre ragione lui  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
La donna è fedele ad uno quando il turco si fa cristiano (G. Verga)

Non tutti quelli che ti buttano della merda addosso lo fanno per farti del male;non tutti quelli che ti tirano fuori dalla merda lo fanno per farti del bene, ma, soprattutto... quando sei nella merda fino al collo, sta zitto!! (Il mio nome è Nessuno)


ZioFrenko su My Space
 
ziofrenko Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Sicuro di aver cercato bene?

Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Equalizzatore Grafico In Aggiunta A Combo Mark Bass, Vale La Pena? 
 
ziofrenko ha scritto:  
se la DI del tuo ampli è post eq e metti la tua EQ in modi disastrosi (come ho visto più volte fare) ha ragione lui. (se la metti dritta o quasi no, invece)

se la DI tua è pre eq puoi fare come ti pare.


primo: una persona che ne sa (o crede di sapere) e che si ritrova davanti una persona che non sa dovrebbe avere la maturità di spiegare a quest'ultima cosa c'è che non va e non trincerarsi dietro un "faccio io perché tu non sei capace".

secondo: il compito di un fonico non è decidere il sound di una band, per scarsa che sia, ma è di replicare per quanto possibile il sound di quella band su un PA. Dire "fai come ti pare tanto non mi cambia nulla" è ridicolo

ziofrenko ha scritto:  
se invece non vai nell'impianto (mixer) ma c'è comunque una persona che vi ascolta da fuori e fà il mix con gli altri strumenti che entrano, ha sempre ragione lui


ora analizziamo la situazione: stai ipotizzando uno scenario in cui tutti gli elementi della band vadano nell'impianto tranne il basso (cosa bizzarra); più facile che in una situazione piccola (molto piccola) si mandino al PA (in questo caso l'impiantino) solo alcuni segnali come grancassa tastiera e voce, secondo te se ci fosse un fonico sarebbe giusto che decidesse lui come equalizzare gli amplificatori degli altri musicisti? Ma avvicinati all'eq del mio ampli e ti stacco una mano

p.s. se mai mi dovessi ritrovare un fonico che ragiona così lo manderei a Fangala, il noto stato sovrappopolato
 




Io uso: plettro e dita
 
Clauzanna Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Equalizzatore Grafico In Aggiunta A Combo Mark Bass, Vale La Pena? 
 
Il compito di un fonico é quello di far uscire fuori una bella cosa, un suono di gruppo...
Spesso un "musicista" manco sa che è un suono, e se lo sa é abituato alla sua saletta dove si prova, 5x5, dove tutti sentono, piu o meno, la stessa cosa e tutti gli altri.

E non mi riferivo ai modi... Su quelli hai ragione

Se te usi sul basso una eq della fava (chitarra o che ti pare) il fonico non può fare piú nulla

Se te accordi male la batteria idem...

Es: contest all'aperto, diverse band... Sale un bassista col suo combo con eq grafico a V estrema, da +12 a -12 a +12 di nuovo...
Il fonico senza salire guarda l'eq e mi chiede, visto che l'aiutavo, se la DI potevo metterla pre eq. Io confermo e lui pure...

E questo se parliamo di entrare nell'impianto tutti.
E tutti nell'impianto ci si entra di solito all'aperto o in grandi spazi che di solito non danno troppi problemi di acustica.

Il fonico, comunque, anche se te gli mandi la DI pre eq, cambiera l'eq e la dinamica di tutti gli strumenti...
Non si può fare altrimenti
E non mi pare che il fonico vada dal musicista e gli dica: no qui fai lo slap equi invece canta più grintoso... (o almeno non dovrebbe farlo).


Pensa invece al bar del piffero, al pub del piffero come, come dici pure te, con l'acustica del piffero che fa i disastri e cambia da zona a zona del bar.

La stanza da problemi o sulle basse, o sulle alte frequenze.
Di solito entrano nel mixer voce, tastiere, cassa e a volte anche la chitarra... A parte la cassa niente di bassoso, e mi sembrano la quasi totalità, a parte basso e batteria.
Se suono il basso (o la chit) a 1 metro dal mio ampli e a 2 dalla batteria, cosa caspita ne so di come si possa sentire 7 metri davanti a noi?!

Dai, spiegami...

Non ascoltare qualcuno che viene li apposta per sentirti e per aiutarti mi sembra molto prepotente, irrispettoso, arrogante ed egoista... Ecco

E chiaramente se lo fa col basso lo deve fare pure con le chitarre, mi pare chiaro

Se te gli dici che non cambi nulla quello piglia e se ne va... giustamente!!!
Te pensa a suonare e il " fonico" pensa a sentirti e far uscire una cosa decente...
 




Io uso: plettro e dita

____________________
La donna è fedele ad uno quando il turco si fa cristiano (G. Verga)

Non tutti quelli che ti buttano della merda addosso lo fanno per farti del male;non tutti quelli che ti tirano fuori dalla merda lo fanno per farti del bene, ma, soprattutto... quando sei nella merda fino al collo, sta zitto!! (Il mio nome è Nessuno)


ZioFrenko su My Space
 
Ultima modifica di ziofrenko il Dom 31 Ago, 2014 05:56, modificato 2 volte in totale 
ziofrenko Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Equalizzatore Grafico In Aggiunta A Combo Mark Bass, Vale La Pena? 
 
ziofrenko, mi sembra inutile portare ad esempio i contest. E' come se parlassimo di tecniche di insegnamento e partissimo dalle elementari. Vediamo di affrontare la cosa da un punto di vista meno caciottaro. Hai fatto gli esempi dei classici fonici che devono fare da balia a un massa di ragazzini. Ti assicuro che al mondo esiste anche altro e visto che la gente viene qua per imparare cose che non sa perché fargli credere che il mondo là fuori è tutto così? Se un giorno invece di trovarti ad un contest ti ritrovi a fare qualcosa di più serio con musicisti che vedi per la prima volta e il tuo atteggiamento è lo stesso ti pigli dei vaffa galattici e poi l'anno dopo al posto tuo c'è qualcun altro.

ziofrenko ha scritto:  
Il fonico, comunque, anche se te gli mandi la DI pre eq, cambiera l'eq e la dinamica di tutti gli strumenti...


forse intendevi POST Eq...è chiaro che un impianto avrà una risposta in frequenza diversa dalla mia cassa ma un buon fonico cerca di avvicinarcisi...non deve stravolgere il mio suono, al massimo insieme lo si ritocca (che non vuol dire "ti dico io fonico come equalizzare") per risolvere determinati problemi di location

Es: festa all'aperto, sale un fonico sul palco per attaccarmi l'xlr e guarda la mia testata. Senza dire niente clicca lo switch per mettermi in pre eq. Gli ho spiegato molto gentilmente che prima di tutto non si tocca la mia roba senza chiedere e secondo che non ho speso migliaia di euro in amplificazione per farmi mettere in pre eq.

Riguardo al bar del piffero, non starò a quotare tutto perché ci mettiamo due ore, una cosa da fonico è dire "scusa, mi tagli un po' di basse perché qui l'acustica è una tragedia" e un'altra "spostati, faccio io che sto a 7 metri"

uno potrà anche essere un musicista mediocre ma alla fine della fiera è lui che ci mette la faccia, tutto il discorso che fai te è impregnato di un'arroganza che presume che il musicista sia scarso.

ziofrenko ha scritto:  
Se te gli dici che non cambi nulla quello piglia e se ne va... giustamente!!!
Te pensa a suonare e il " fonico" pensa a sentirti e far uscire una cosa decente...


Nessuno ha detto quello, sto dicendo che un fonico non si deve permettere di avvicinarsi all'amplificazione e decidere lui in toto come vada cambiata l'eq. Vorrebbe dire che decide lui fuori il sound di una band quando dovrebbe replicarlo soprattutto se è un fonico per una sera. Diverso è se uno ha un fonico personale e INSIEME si decide in fase di allestimento del repertorio che tipo di sound dare alla band
 




Io uso: plettro e dita
 
Ultima modifica di Clauzanna il Dom 31 Ago, 2014 09:10, modificato 1 volta in totale 
Clauzanna Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Rapporto Fonico Band 
 
Diviso l'OT. Era troppo OT.  
 




Io uso: solo le dita

____________________
Knowledge base

'Quello che più ti piace e che costi meno, il resto in birra.' MapleMarco

'Poi, fate un po' il c...o che vi pare ...' Claudio Sannoner

Ritratto Ritratto in musica Rigatoni Megabass Zen e basso Superattak GAS
 
summer63 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Rapporto Fonico Band 
 
summer63, ora chi aprirà per la prima volta il 3d capirà tutto  
 




Io uso: plettro e dita
 
Clauzanna Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Rapporto Fonico Band 
 
Aperto adesso, non c'ho capito niente

Io ho lavorato molto come fonico live: il problema che ho incontrato più spesso con band amatoriali è che vengono dritti da sale prove in cui suonano a livelli disumani di volume... se si portano quei volumi sul palco di un locale piccolo, il fonico e l'impianto voce sono inutili. Se gli ampli di chitarra e basso raggiungono lo stesso livello sonoro dell'impianto, non è che unfonico possa fare granché. Il problema è che, anche in locali grandi, un simile volume entra nei microfoni delle voci e si va in feedback che è una bellezza.
Le band serie e con esperienza hanno un volume molto contenuto sul palco e si fidano del fonico per ricreare il loro suono per il pubblico. Mi facevo sempre mandare del materiale quando erano le band che mi ingaggiavano e, tempo permettendo, li andavo a sentire in sala prove.

Chi ha registrato in studio e seguito la produzione, sà che spesso il suono del basso che funziona meglio nell'insieme non è un bel suono sentito isolato: questo vale anche dal vivo.
Con tutto il rispetto per chi ha comprato ampli di un certo tipo/costo per godere come un riccio sul palco, non è detto che quel suono funzioni nell'impianto e nel mix di quella sala specifica. Se ci sono degli effetti (delay, flanger e o altri che hanno una funzione essenziale nel suono della parte) è chiaro che devono essere inclusi, ma l'eq può creare problemi: un suono flat permette al fonico di lavorare al meglio per dare il suono migliore possibile perché il pubblico apprezzi la band.
Chiaramente non mi permetterei mai di spippolare con l'attrezzatura di un musicista senza prima aver gli detto quali sono le esigenze ed il motivo per cui intendo, per esempio, prendere la DI preEQ. Per inciso: un fonico un minimo serio sa che l'EQ dell'ampli gli crea problemi. Si sale sul palco, si sente il suono che il bassista vuole e lo si ricrea sull'impianto (spesso l'EQ sul banco è sorprendentemente diversa da quella sull'ampli per fare uscire lo stesso suono).

Purtroppo quasi quotidianamente ci si scontra con ego ed infantilismi vari... il motivo principale per cui ho smesso di fare il fonico dal vivo è che spesso è proprio una rottura di palle!

Come bassista, porto con me la mia pedaliera e ne parlo, amichevolmente e con calma, con il fonico: ho un pre/DI ed un compressore che ho impostato per una sonorità che secondo me fa parte del "mio" suono di basso. Niente di estremo, più che altro una quesitone timbrica. Se uso (si vede che è morto un Papa) degli effetti, faccio presente quali sono e su quali brani della scaletta vengono accesi. Chiaramente abbiamo preparato una scaletta anche per il fonico, con cambi di strumenti o altro ben specificato.
Se dovesse succedere, ma ancora non è mai capitato, che la mia attrezzatura crea problemi di suono al fonico, ci metto 0 secondi a passare ad un'altra soluzione che funziona meglio per lui/lei.
Forse non è chiaro a tutti, ma a meno di suonare in un pub di 10 metri quadri, quello che sente il pubblico è quello che gli manda il fonico: se uno si mette storto o fa il muso duro, al fonico gli basta nulla per fargli fare una figura di merda.

Quando lavoravo, mi facevo un motivo di dare il miglior suono possibile anche ai più imbecilli tra gli imbecilli, ma conosco alcuni che quando trovavano il cretino gliela facevano pagare... un mio conoscente piuttosto carogna era noto per mettere un pitch shifter sotto di un quarto di tono sulle spie di voci e chitarre!

È anche vero che ci sono tantissimi fonici davvero improvvisati, ma non è che si ottiene granché a creargli grane: se già sono delle capre, non è che stravolgendogli le poche conoscenze che hanno si ottiene nulla, anzi... se si trova il dilettante, l'unica è stringere i denti e cercare di fare del proprio meglio dal punto di vista musicale, visto che il suono farà pena!
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Proudly powered by
La band in cui suono, Bim & Bianca
Il mio myspace "personale": francescohp
Il mio sito www.francescohp.com
NBD-free since June 5th 2014! Quasi tre anni senza ricadute...la crisi del terzo anno! Uno Stingray pre-EB mi ha fregato
 
Ultima modifica di Shedua511 il Dom 31 Ago, 2014 11:55, modificato 2 volte in totale 
Shedua511 Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Rapporto Fonico Band 
 
Io credo che se suoni in pubblico, suoni per il pubblico, non per te.
E dato che non stai fra il pubblico ma sul palco, il fonico è lì apposta per fare pervenire al pubblico il miglior suono possibile.
Salvo i casi, visti più volte purtroppo, nei quali il fonico si piazza sotto il palco, a fianco del palco o addirittura dietro (vista anche questa); i risultati si possono immaginare, il gruppo suonava come se fosse in sala prove e pretendeva di sentirsi allo stesso livello, il pubblico non distingueva una nota.
Quindi se c'è un fonico, che sia bravo e fidatevi; se non è bravo cambiatelo.
 




Io uso: solo le dita

____________________
c'è un filo logico, e la gente inciampa


MEGABASS Sito
MEGABASS Wiki


Elementi di Acustica delle Basse Frequenze - Volume I
 
Ultima modifica di Gianco il Dom 31 Ago, 2014 12:13, modificato 2 volte in totale 
Gianco Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Rapporto Fonico Band 
 
Shedua il tuo discorso mi fa strano perchè nessun fonico serio mi ha mai chiesto di bypassare la mia amplificazione. Di solito mi viene chiesto di modificare in più o meno il livello di uscita o il volume sul palco
 




Io uso: plettro e dita
 
Ultima modifica di Clauzanna il Dom 31 Ago, 2014 12:15, modificato 1 volta in totale 
Clauzanna Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Rapporto Fonico Band 
 
Gianco,

suoni per il pubblico quello che vuoi te e col tuo suono..chi ti segue decidera' se gli garba o no...ma se io ho un idea di che suono devo mettere sui miei pezzi non lo cambio certo perché il pubblico potrebbe non capirlo....e' il mio suono e' la mia musica se non ti va..pazienza....

il fonico preparato segue le mie indicazioni..se plausibili ovviamente
 




Io uso: plettro e dita
 
Ultima modifica di LAKLAND59 il Dom 31 Ago, 2014 12:33, modificato 1 volta in totale 
LAKLAND59 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Rapporto Fonico Band 
 
LAKLAND59, concordo, poi considerare l'acquisto di una determinata amplificazione e l'utilizzo di una eq personale solo come capriccio di chi vuole "godere come un riccio sul palco" per me è da considerarsi come una mancanza di rispetto nei confronti del musicista. Se si parla di gente con esperienza dietro a quell'amplificazione e quei setup ci sono scelte ponderate, testate sul campo e non sarà di certo un fonico che vedo per la prima volta a decidere il mio suono
 




Io uso: plettro e dita
 
Clauzanna Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Rapporto Fonico Band 
 
Ho avuto fonici, sto lavoricchiando da fonico.
Parto dal presupposto che se c'è un fonico...un motivo ci deve essere. Ergo, dentro al palco, a meno di gravi problemi (Larsen o volumi complessivi monitor abominevoli) comanda la band ed il fonico fa il possibile per far stare a proprio agio il gruppo (leggasi lasciare il suono DENTRO al palco di ogni strumento come il musicista è abituato a sentire, se si riesce al volume che lo fa stare sicuro, se vuole gli effetti d'ambiente in spia glieli lasciamo, se non ne vuole dentro glieli togliamo).
Fuori, visto che lo abbiamo chiamato, lasciamogli fare il suo lavoro. Il suo lavoro è ricreare il sound della band. Ricrearlo tramite un'amplificazione che NON E' quella sul palco. Il modo migliore in assoluto è avere i suoni "flat" e ricrearli dal banco mixer. Oltre ad averli ricreati (dipende dalla qualità del mixer,  equalizzatori, compressori e via dicendo che avrà a disposizione) il fonico farà dei tagli sulle frequenze dei vari strumenti (ammazzi qualche frequenza sul basso per far uscire la cassa, tagli parte dello spettro sulle voci per togliere rumore di fondo, anche sul basso su, un bel famigeratissimo high pass filter che intacca di qualche hZ la quinta corda e ti fa venire un colpo apoplettico, te lo fa venire perchè non hai cognizioni di psicoacustica e non sai che a quella frequenza nn avrai un taglio completo ma un'attenuazione di un certo tipo, che quelle frequenze "mancanti" sono ricreate dal cervello dell'ascoltatore in base alle armoniche superiori che sente e che ti farà suonare meglio fuori).
W le D.I. e w le D.I. prese in pre, in post si rischiano un sacco di magagne prima durante e dopo l'esibizione.
Soprattutto perchè...se sul serio vuoi aver il tuo suono, non ci dai di DI se giri col testata/cassa, ma andrai col microfono. E dovresti anche sapere dove va posizionato sul/sui coni per aver un attacco maggiore o più profondità.
L'EQ dell'ampli (mandando in pre al mixer) verrà ricreata dal fonico sul mixer PER QUANTO possibile e PER QUANTO sia d'aiuto per il suono d'insieme del gruppo, cosa che il musicista sul palco non può avvertire sia in fase di soundcheck sia durante l'esibizione.
In conclusione, credo ci voglia fiducia, e son d'accordo che forse soprattutto col fonico scarso bisogna chinar il capo e cercar di aiutare lui (poi magari non lo chiami più) ma se lo metti in crisi in fase di montaggio palco tu potrai avere dei suoni della madonna dentro totalmente inutili per la riuscita dello spettacolo.
Bisogna imparare a scindere i due mix che si vengono a creare che hanno si e no zero da spartire fra loro: quello che sente la band sul palco (mix, volumi e suoni) e quello che arriva alla gente.
(PS rispondo solo leggendo questo thread non sapendo da dove sia nato)
Concordo anche sul fatto che non è bello che un fonico tocchi la tua roba. Ed è appunto per questo che ti chiederà (senza allungare mani) di metter la DI in pre. Così da lavorar a proprio agio entrambi. Altri ti chiederanno direttamente di levare il tuo microfono e attaccarti alla loro DI per i motivi di cui sopra, altri ancora che amano i microfoni ti faranno staccare il tuo per mettere il loro perchè sanno come lavora e snelliranno di molto le manovre sul banco mixer. le casistiche sono molteplici, ma in definitiva, ripeto, se c'è un fonico, in linea di massima,un motivo ci sarà  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Il mio canale Youtube


Acoustic Jungle Trio



Un maestro potrebbe insegnare.
Ma l'arte non si insegna.
 
Ultima modifica di Mortacciis il Dom 31 Ago, 2014 12:44, modificato 2 volte in totale 
Mortacciis Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Rapporto Fonico Band 
 
Clauzanna, bypassare l'ampli no, ma l'eq sì. Tutti i fonici che conosco preferiscono fare così e così ho imparato a scuola di fonia... non è detto che sia il "verbo", ma a me risulta la cosa più diffusa, perché l'eq regolato per l'ascolto del bassista può creare un sacco di problemi: se tu tagli a monte frequenze che a me servono a valle, io poi se le devo enfatizzare fatico a bestia e si rischiano un sacco di artefatti sonori.
Poi...oh, il mondo è vario! Se a te non è capitato, vuol dire che a te non è capitato.

Mi spiace e che tu questo lo veda come una mancanza di rispetto: non è così. Il tuo campo è il palco, il campo del fonico è la sala. Sono mondi diversi, con esigenze diverse, nessuno discute cosa tu debba usare o che suono tu debba avere sul palco. Quello che è il vero punto, è che se tu leghi le mani al fonico, non ti stai facendo un favore.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Proudly powered by
La band in cui suono, Bim & Bianca
Il mio myspace "personale": francescohp
Il mio sito www.francescohp.com
NBD-free since June 5th 2014! Quasi tre anni senza ricadute...la crisi del terzo anno! Uno Stingray pre-EB mi ha fregato
 
Shedua511 Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Rapporto Fonico Band 
 
Mortacciis tu non microfoni le casse delle chitarre?

Shedua511, mi capita di lavorare regolarmente con fonici con esperienze internazionali. Nessuno mi ha mai chiesto di bypassare l'eq. Anzi, sono contenti di poter aprire il basso e metterci due secondi a sistemare tutto, a loro dire gli faccio un favore. Ma poi come può un fonico replicare un suono magari di base distorto? Siete sicuri che tutti siano forniti delle outboard necessarie e replicare suoni molto strutturati?

inoltre a seguire il vostro discorso qualunque sansamp, mxr, darkglass o preamp di livello sarebbero deleteri
 




Io uso: plettro e dita
 
Ultima modifica di Clauzanna il Dom 31 Ago, 2014 12:52, modificato 1 volta in totale 
Clauzanna Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Rapporto Fonico Band 
 
Scusa, ma che c'entra la distorsione con l'eq? Se rileggi un attimino sopra,
Shedua511 ha scritto:  
Se ci sono degli effetti (delay, flanger e o altri che hanno una funzione essenziale nel suono della parte) è chiaro che devono essere inclusi,

Chiaro che se hai distorsione o effetti che fanno parte integrante di un arrangiamento devono essere inclusi. Comunque se il tuo suono da palco funziona anche fuori... buon per te
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Proudly powered by
La band in cui suono, Bim & Bianca
Il mio myspace "personale": francescohp
Il mio sito www.francescohp.com
NBD-free since June 5th 2014! Quasi tre anni senza ricadute...la crisi del terzo anno! Uno Stingray pre-EB mi ha fregato
 
Shedua511 Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Rapporto Fonico Band 
 
Clauzanna, le chitarre si, nello specifico parlavo del nostro strumento. E se si parla di suoni distorti sul nostro strumento tocchiamo tasti delicati in fase di mix. E comunque anche su una chitarra il fonico potrebbe chiederti di usare i suoi microfoni.
Se hai un basso distorto/saturato, ad esempio, e me lo dicessi... io per andare sicuro ti chiederei se ottieni quel suono dal pre valvolare, da un pedale o da tutto lo stadio di amplificazione. Se siamo sulle prime due ipotesi e si può usare la DI prenderò il suono della DI, nel terzo caso prenderei il suono pre DI e anche il suono da un microfono miscelando i due segnali, perchè 99,9% periodico il tuo suono efficacissimo sul palco si perderà nel mix generale. Prendendo i due suoni invece riuscirei (si spera) a darti il tuo suono distorto/saturo e la definizione necessaria per uscire dal mix della band (e andando solo di microfonazione ampli per un basso distorto non è un compito per niente semplice/simpatico)
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Il mio canale Youtube


Acoustic Jungle Trio



Un maestro potrebbe insegnare.
Ma l'arte non si insegna.
 
Ultima modifica di Mortacciis il Dom 31 Ago, 2014 12:58, modificato 2 volte in totale 
Mortacciis Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Rapporto Fonico Band 
 
Ehm, premesso che a me, per le mie esigenze, va benissimo il suono che esce dalla DI e fo fare al fonico quello che vuole, basta che sul palco possa avere abbastanza volume dalla MIA amplificazione, mi par logico che chi ha suoni particolari, effettati, distorti, con eq bizzarre, voglia che si sentano.

A rischio e pericolo suo e del fonico. Bisogna anche rendersi conto delle situazioni. Chi suona in posti buoni e con fonici professionali e chi suona nei PUB col cugino del proprietario al mixer. In quest'ultimo caso, aver pretese, anche giustificate, non porta da nessuna parte e come dice Gianco bisogna pensare al pubblico e limitare i danni.


PS: io una leccatina gliela dò sempre, prima e dopo, pure se lo vorrei strozzare ...  
 




Io uso: solo le dita

____________________
Knowledge base

'Quello che più ti piace e che costi meno, il resto in birra.' MapleMarco

'Poi, fate un po' il c...o che vi pare ...' Claudio Sannoner

Ritratto Ritratto in musica Rigatoni Megabass Zen e basso Superattak GAS
 
Ultima modifica di summer63 il Dom 31 Ago, 2014 13:03, modificato 1 volta in totale 
summer63 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Rapporto Fonico Band 
 
Shedua511, c'entra perche come ho scritto prima ci sono preamp che permettono di creare un suono distorto senza bisogno di pedali (vedi sansamp o darkglass).

Voglio solo ricordare a tutti quelli che interagiscono magari per la prima volta con dei fonici di essere gentili e disponibili ricordando però che la gentilezza e la disponibilità finiscono dove inizia la prevaricazione.

Mortacciis, se uno arriva con dei suoni preparati con un preamp distorto, pedali che blendano quel segnale con uno effettato e te intanto misceli quello che ti do io con un suono "flat" (che poi flat non ha senso perché basta un preamp on board al basso per essere tutto tranne che flat) per me si incasinano di più le cose. Inoltre se la soluzione è microfonare una cassa del basso con tutte le problematiche che comporta viva i segnali post EQ

Mortacciis ha scritto:  
perchè 99,9% periodico il tuo suono efficacissimo sul palco si perderà nel mix generale.


mi sembra una percentuale che non tiene presente che c'è gente in giro che sa suonare.

Come ho scritto prima probabilmente i vostri discorsi vanno benissimo quando parliamo di musicisti giovani, inesperti. Sto cercando di far passare il messaggio che nella normalità di gente che conosce il mestiere (non necessariamente professionisti) la questione non è così tragica
 




Io uso: plettro e dita
 
Ultima modifica di Clauzanna il Dom 31 Ago, 2014 13:09, modificato 1 volta in totale 
Clauzanna Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Rapporto Fonico Band 
 
per suono flat intendo quello che esce dal basso, quindi ha senso pur parlando di preamp onboard. E' il suono flat inteso da sala di registrazione (più o meno). Solo che non essendo in sala dove faremo più take, dove avrò quante eq voglio e farò ottomila esperimenti diversi, lo stadio eq lo gestirò da fuori. Si ripeto, il tuo suono sarà efficace da solo e/o dentro al palco, fuori non si può pensare di lavorare con lo stesso criterio, a mio avviso.
Domanda: come fai a preparare dei suoni se non sai su che impianto andrai a suonare? Su quanti sub ci saranno, con quale crossover funzionano, in quale locale/spazio/superficie/temperatura/umidità/disposizione mobili/quantità di persone/a parità di quantità di persone se sono più o meno vestite andrà a riflettersi il tuo suono? Con quale metodo avrai preparato il tuo suono di basso sul tuo ampli/cassa?
Altrimenti dovremmo togliere le eq sui mixer, non servono. Teniamo solo un multibanda sullo stereo out per togliere i rimbombi della stanza e via. No anche quello influenzerebbe il tuo suono e quello degli altri musicisti.
Il doppio canale per il basso in quei casi è una gran cosa invece a mio parere.
Poi son d'accordo con Shedua, se per te ha sempre funzionato questo sistema ben venga, se hai fonici fortissimi che non hanno problemi a lavorare su un basso distorto meglio ancora e lavorando su un impianto in grado di dare quella definizione ancora meglio.
Ma in genere quando ci son canali disponibili è meraviglioso avere il basso pulito da metter su "che manco lo senti" ma che ti da l'attacco delle note
Ripeto non voglio esser polemico ma cercar di dividere il discorso fra "suono da palco" e "suono finale dell'impianto"
e per chiarire capisco benissimo il tuo discorso, finchè riferito al suono che hai tu sul palco e che in linea di massima, un altro 99,9% periodico non deve e non sarà mai toccato dentro.
Quando dico che il tuo suono rischierà di perdersi non penso neanche lontanamente alla incapacità del musicista. Non son cose così collegate (a meno che non arrivi con una strumentazione pietosa). Penso che se al tuo bel suono, perfetto, ci metto sopra una cassa, una tastiera, dei synth e chissà quanti altri strumenti... visto che non hai la possibilità di preparare un suono adeguato per situazioni che non conosci nello specifico (ripeto: impianto, tipo di locale, numero di persone presenti e altro ancora) a quello penserà il fonico aggiustando il tiro. E se si parte da un settaggio buono di partenza è tutto di guadagnato e tempo risparmiato ma il fonico ci lavorerà comunque
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Il mio canale Youtube


Acoustic Jungle Trio



Un maestro potrebbe insegnare.
Ma l'arte non si insegna.
 
Ultima modifica di Mortacciis il Dom 31 Ago, 2014 13:22, modificato 3 volte in totale 
Mortacciis Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Rapporto Fonico Band 
 
Mortacciis, infatti è compito del fonico residente che conosce l'impianto saperlo gestire per rendere al meglio il mio suono di palco, che poi è lo stesso concetto che si utilizza per le chitarre. O andate dai chitarristi e gli dite come equalizzare l'amplificatore? Ripeto, una cosa è suggerire delle piccole modifiche per sopperire a carenze d'ambiente, un'altra è mettersi al posto del musicista e decidere quale sia il suono più efficace
 




Io uso: plettro e dita
 
Clauzanna Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Rapporto Fonico Band 
 
Su quello son perfettamente d'accordo con te
Se rileggi non ho mai detto di mettersi al posto del musicista, ma che il fonico deve avere la possibilità di lavorare quanto più possibile nelle tue stesse condizioni di partenza per ricreare un suono simile e altrettanto efficace.
Se sommo le tue correzioni di eq a quelle che devo fare dal banco, che magari per esigenze di location son diametralmente opposte... forse sarà meglio ricreare il suono dalla sorgente non credi? Prendo il suono di partenza che hai usato tu e tiro fuori la stessa idea con un sistema diverso. Facendoti lavorare tranquillo come sei abituato sul palco. Ma visto che le tue "correzioni" da palco son diverse da quelle da fare fuori, alle volte mortalmente diverse, è più comodo e sano partire da un suono il meno possibile manipolato così da aver tutte le frequenze al posto giusto, non avere buchi che a te tornano comodi a me no e divento matto a tirar su dal banco. Penso che l'idea di fondo sia questa e prelevando almeno un suono alla sorgente hai un cerotto bello pronto (che sia mancanza di qualche frequenza o definizione dello strumento)
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Il mio canale Youtube


Acoustic Jungle Trio



Un maestro potrebbe insegnare.
Ma l'arte non si insegna.
 
Mortacciis Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Rapporto Fonico Band 
 
Mortacciis, io so solo che nessun fonico (tranne rarissimi casi), che usassi una markbass o il sistema più complesso, mi ha mai messo in pre eq o mi ha chiesto di farlo e parliamo di 60-70 concerti l'anno. Adesso o io ho trovato solo fonici incapaci ma non credo viste le location oppure non tutti la pensano come dite voi.
 




Io uso: plettro e dita
 
Clauzanna Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Rapporto Fonico Band 
 
Anche io suono parecchio e sinceramente è sempre capitato per praticità extra palco di andare in pre.
Mai detto sia l'unico sistema, non ho le basi tecnico/teoriche per affermarlo, quando dicevo che per la tua esperienza è figo funzioni il tuo suono preso così non ti stavo perculando.
Di per certo so solo che in pre aiuta molto il fonico dandogli meno pensieri, e ne spiegavo i motivi
Stavo guardando la tua strumentazione    ecco se il fonico si avvicina alla SVT 2-PRO con l'XLR hai licenza di uccidere, a meno che nell'altra mano non abbia il microfono  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Il mio canale Youtube


Acoustic Jungle Trio



Un maestro potrebbe insegnare.
Ma l'arte non si insegna.
 
Mortacciis Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Rapporto Fonico Band 
 
Mortacciis ha scritto:  
ecco se il fonico si avvicina alla SVT 2-PRO con l'XLR hai licenza di uccidere, a meno che nell'altra mano non abbia il microfono


Ho usato per un po' la svt2 due/tre anni fa ma è durata 3 mesi proprio per quei problemi (oltre al peso). Io uso un sansamp psa 1.1 e voglio vedere come lo rendi in pre eq =)

Riguardo ai meno problemi del fonico quelli con cui lavoro regolarmente o che incontro per la prima volta mi dicono di essere facilitati nel lavoro. Saró bravo io :-)
 




Io uso: plettro e dita
 
Ultima modifica di Clauzanna il Dom 31 Ago, 2014 13:45, modificato 1 volta in totale 
Clauzanna Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Rapporto Fonico Band 
 

YouTube Link

 




Io uso: solo le dita

____________________
Knowledge base

'Quello che più ti piace e che costi meno, il resto in birra.' MapleMarco

'Poi, fate un po' il c...o che vi pare ...' Claudio Sannoner

Ritratto Ritratto in musica Rigatoni Megabass Zen e basso Superattak GAS
 
summer63 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 3
Vai a 1, 2, 3  Successivo


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
 
NascondiArgomenti Simili
Argomento Autore Forum Risposte Ultimo Messaggio
No Nuovi Messaggi Seminario: LIVE ON STAGE - Fondamenti Di F... Loud Luke School Days 2 Ven 19 Nov, 2010 21:33 Leggi gli ultimi Messaggi
cachao
No Nuovi Messaggi One man band ganesh Megabass FM 18 Gio 26 Mar, 2009 10:17 Leggi gli ultimi Messaggi
AngelsCry
No Nuovi Messaggi Sognolivido,band Emergente Sognolivido Megabass FM 3 Ven 19 Set, 2014 09:52 Leggi gli ultimi Messaggi
Rocky13
No Nuovi Messaggi Un Basso Da Queensr?che-tribute-band Radyo Bassi&Co. 9 Mer 10 Set, 2008 09:31 Leggi gli ultimi Messaggi
GiuFango
No Nuovi Messaggi Promuovere La Propria Musica/band abcbass Discussioni a 360° 26 Ven 16 Gen, 2015 11:25 Leggi gli ultimi Messaggi
Clauzanna
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario