Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 2 di 2
Vai a Precedente  1, 2
 
La Sindrome Del "gruppo No Grazie"
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: La Sindrome Del "gruppo No Grazie" 
 
un bel tubo prima delle prove e risolvi    ...apparte le minkiate dovresti suonare in un gruppo con cui non ti trovi bene solo al livello di suonare ma con persone simpatiche e socievoli con cui magari esci e sei in confidenza cos? alle prove sei pi? sciolto...poi ovviamente devono fare lo stesso genere che piace a te senn? ti rompi a imparare pezzi che non ti dicono nulla per quanto facili/difficili possano essere...se vai alle prove con degli estranei per di pi? cacacazzo (passatemi il termine) che non fanno il genere che ti piace ? logico dimentichi i pezzi e ti stufi...a me ? capitato in una band di gente pi? grande che volevano fare solo british metal ed erano dei puritani...la cosa ? durata molto poco
 




Io uso: solo il plettro
 
KCOR Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Sicuro di aver cercato bene?

Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: La Sindrome Del "gruppo No Grazie" 
 
Bradiposport,
ho letto e riletto il tuo primo post e non riesco ancora a capire se il problema sia quello che esigi da te stesso o se sia quello che esigi dagli altri.
In tutti e due i casi, comunque, credo che la soluzione sia nel non "esigere" niente, ma lasciare che Mamma Musica ti regali qualche emozione, senza pensare alla steccatura o al suono di basso non perfettamente perfetto.
Da quello che ho capito, poi, non ci campi con la musica, non ? il tuo lavoro... e allora DIVERTITI!!! E' l'unica cosa che ritengo importante.
Certo dovresti aspirare a fare il tipo di musica che ti piace con gente con cui stai bene, ma non sempre ? possibile.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Imparare tante cose non fa diventare intelligenti.
 
ululone72 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: La Sindrome Del "gruppo No Grazie" 
 
Io penso di aver capito il problema: forse ti ha sempre dato fastidio il fatto di impegnarti tanto coi gruppi per poi andare dal vivo e fare brutte figure per colpa della negligenza degli altri. Poi quando hai trovato gruppi di gente brava invece ti sei ritrovato tu ad essere impreparato e ti hanno cacciato. Se avessi provato a continuare con quei gruppi un po' scarsi forse avresti potuto fre esperienza e ti saresti trovato pronto per i gruppi seri, che non ti avrebbero scartato. Forse avresti dovuto pensare a quanto di buono potevio fare tu piuttosto che quello che facevano gli altri, e forse adesso ci staresti raccontando cose diverse.


Mi rendo conto che hai quarant'anni, tuttavia ti consiglio di provare lo stesso a suonare in un gruppo e provare adesso a superare certe brriere mentali che ti sei fattonegli anni passati, cos?, come una sfida personale, con te stesso. Ti dico che io ho avuto situazioni simili, e ho capito che se voglio stare bene devo sbattermene e suonare senza pensieri.


Poi fammi sapere
 




Io uso: solo le dita
 
stratos_999 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: La Sindrome Del "gruppo No Grazie" 
 
Io per esmpio soffro del problema contrario, ovvero mi stufo se suono da solo a casa e a volte ho dovuto "farmi violenza" per studiare. Mi spiego meglio: a casa, davanti al pc o a sedere sul panchettino, mi mancano gli altri "strumenti" intesi non come oggetti ma come persone che suonano e non riesco a "farmi prendere" e quindi esprimermi al meglio, in sostanza non mi diverto e in pi? mi manca sempre la totalit? della canzone in tutti i suoi suoni, dalla batteria alla voce alle chitarre e questo mi da un senso di "lavoro fatto a met?" che proprio non sopporto.
Sono caratteri.
 




Io uso: plettro e dita
 
Taz_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: La Sindrome Del "gruppo No Grazie" 
 
Ralph,

no no.. ? l'effetto che ho anche io.

infatti a casa suono il basso per ripassare o studiare nuovi pezzi.
Non mi diverto affatto senza altri strumentisti...
Non riesco a suonare per bene.
Non mi da niente.

Forse quando ero ragazzetto, ma adesso non ne ho proprio voglia....
 




Io uso: plettro e dita

____________________
La Knowledge Base di Megabass

"Iddiscorso gliè uno solo, gliè quello hellì"
 
Fagyo Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: La Sindrome Del "gruppo No Grazie" 
 
Ho un amico chitarrista che ? identico. Non suona con gli altri, non si trova bene. Al massimo cos? ogni tanto. E per giunta ascolta musica quasi inascoltabile e non riesce a sopportare gli altri generi. Acneh perch? non ? che ascolta le canzoni, le analizza
 




Io uso: plettro e dita
 
MrGela Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: La Sindrome Del "gruppo No Grazie" 
 
Fagyo,
centrato in pieno il nocciolo: il divertimento, se manca quello ? un problema per noi stessi e per gli altri, tantovale smettere, non voglio demoralizzare l'amico, ma anche il tempo che fa perdere a chi ne ha poco, vuoi per famiglia o altro, per poi lasciarlo a piedi, non ? una bella cosa, vi vuole anche rispetto per gli altri e le loro idee oltre che per se stessi e le proprie.
 




Io uso: plettro e dita
 
Taz_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: La Sindrome Del "gruppo No Grazie" 
 
Riprendo questo vecchio post, giusto per condividere la stessa cosa con voi.
Purtroppo anche io mi ritrovo a rifiutare ogni tipo di proposta, forse come diceva un utente, si è spenta un po' la passione, in effetti non ce l'ha ordinato nessuno di suonare...
Quando cerco di capire il perchè non trovo una risposta sincera e soddisfacente...
Se può essere a chi come me sta passando questa brutta fase,posso dire che io stò prendendo lezioni di batteria, il che mi aiuta a distrarmi dal "basso elettrico" ma al tempo stesso rinforzo il senso ritmico che male non fa.  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre
 
haldir Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: La Sindrome Del "gruppo No Grazie" 
 
avatar haldir, in un momento simile, anche io ho pensato alle lezioni di batteria  

Sono in una fase di forte demotivazione: mi sono cimentato in inediti perchè sapevo che anche gli altri della band avevano problemi simili ai miei (lavoro, famiglia ecc.); di fatto, ne ho avuto qualcuno serio in più e freno la loro attività di prove e concerti.

Sostanzialmente penso che stiano pazientando perchè hanno avuto difficoltà nella ricerca del bassista adatto. Poi, ci sto poco "con la testa", non dico a metter giù qualche idea come di solito facevo, ma neanche a fornire qualche buona linea di basso sul materiale che portato in sala.

Credo che in una forma di egoismo (per me meglio che niente) stia sbagliando: personalmente non mi diverto, suono male e soprattutto non credo sia giusto nei confronti del resto del gruppo, fatto di brave persone. Se poi quella volta maledetta che suoni non ti diverti, non svaghi, non ti sfoghi, a che serve, solo a togliere tempo ad altro? Forse dovrei dire stop, no grazie o forse, essendo proprio sbagliato l'approccio, avrei dovuto dire subito "gruppo, no grazie".

P.S. di conseguenza, è anche fantasia pensare alle lezioni di batteria. Dovrei semplicemente starmene a casa.
 




Io uso: plettro e dita
 
Ultima modifica di mediobass66 il Mar 15 Mag, 2018 16:10, modificato 3 volte in totale 
mediobass66 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: La Sindrome Del "gruppo No Grazie" 
 
avatar mediobass66,purtroppo capisco bene la tua situazione, e ti posso dire che anche io al momento ho le batterie completamente scariche. Io dopo le lezioni di  batteria ho deciso di non ascoltare più  quella maledetta voce che dice :"Io DEVO suonare.." sostituendola con un "io voglio suonare..".
Nel senso, come và, và senza problemi.
Capisco che non è facile, però come diceva qualcuno prima, se è una passione ritornerà più forte di prima.

In bocca al lupo.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre
 
haldir Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 2 di 2
Vai a Precedente  1, 2


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario