Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 1
 
 
Non Ci Sono Più Le Corde Di Un Tempo?
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Non Ci Sono Più Le Corde Di Un Tempo? 
 
Ricordo che fui uno dei primi cinquecordisti, trent'anni orsono...e allora le mute per cinque costavano assai, cambiai la muta in Do a causa della scarsità o presunta tale del basso col Si.
Ma anche quella muta era cara così che le facevo durare sino a che le spire non saltavano. Ma solo quelle, non le bollivo o forse si e ricordo che non vi erano grossissime differenze o non le notavo son passati trent'anni.

Oggi sì le noto e tanto. Al punto che mi chiedo, avendo ancora qualche vecchia muta anni ottanta-novanta se quelle corde quasi nessuna fatta non in europa o USA fossero sì più care in proporzione ma di contro fatte con acciai migliori e costruite per durare. Oggi non vorrei che come le lavatrici ste corde durino assai meno.

Della stessa corda in due versioni differenti ho già espresso pareri, rotosound stravecchie che secondo me erano migliori delle più sottili nuove, le BAssics anni novanta che tengono botta e le Ernie Ball che mi sono durate un live....

Proverò prossimamente le ricoperte, anche se prese in offerta quindi sicuramente non saranno il top del top del top ma almeno mi evito bolliture ed affini,

Avete anche voi riscontrato una cedevolezza nella durata esasperata di alcune corde rispetto ad altre e sopratutto ricordate che le corde del basso fossero così cagionevoli qualche decina d'anni fa?
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Sicuro di aver cercato bene?

Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Non Ci Sono Più Le Corde Di Un Tempo? 
 
avatar gigetto2, sicuramente cambiamenti nel tempo, in particolare "oscillatori", sono assolutamente normali.

cambiano i materiali, perchè i metalli magari cambiano per partite diverse.

non credo assolutamente che una volta le corde venissero fatte "per durare", considerando poi che i "famosi" le cambiavano ogni concerto comunque, anche meno...
quindi non direi proprio.

semplicemente c'era meno diffusione e distribuzione, e come per tutte le cose, i costi erano più alti.

Citazione:
rotosound stravecchie che secondo me erano migliori delle più sottili nuove,


nel post hai scritto l'esatto opposto però  

Citazione:
le BAssics anni novanta che tengono botta e le Ernie Ball che mi sono durate un live....


considera che la durata delle corde è totalmente soggettiva, perchè dipende dalla chimica del tuo sudore.
punto.

io ti posso dire che le Ernie Ball sono per me le più longeve, mi durano tantissimo senza farmi notare il decadimento, mentre altre marche non mi durano abbastanza, alcune un live.

altre mi durano tanto perchè il suono "usato" mi piace, come nel caso delle Prosteel, che secondo me hanno un suono meraviglioso dopo che si sono un po' usurate.

poi è anche tutto relativo, ma non credo proprio che "una volta" le facessero meglio, anzi... Geddy Lee sosteneva che le Rotosound gli duravano metà concerto, e doveva cambiare strumento per averle fresche  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Fender Jazz Bass AV74 Natural
- Fender Mustang Vintera Fiesta Red
- Gibson SG Bass 2010 Faded Cherry
- Gibson SG Bass 2013 Faded Black
- Ibanez GSRM20 Mikro Bass
- Harley Benton JB75SB
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Non Ci Sono Più Le Corde Di Un Tempo? 
 
avatar Pier_,tieni conto che le "vecchie" Rotosound eran lì con la loro doppia seta chissà da quando...il basso a occhio l'avevo preso con almeno una decade sul groppone...e le corde non erano marce ma non erano di certo nuove anche solo a star lì tensionate e accordate ogni tot secondo me degradano, ci feci un live e poi dopo averle bollite altri due....non male. Le Roto di scalatura diversa che ho sul basso che uso in casa, il Maru, son lì da Novembre e nessun live....ovvio che dissi che erano meglio queste (da nuove) più morbide meno ruvide e con più sferraglio (da nuove). Ma è che oggi, seppur non strausate sono decadute e sono da rigenerare a breve.

Tra le vecchie e le nuove ci corre secondo me, a livello di finitura, doppia seta, a livello di packaging- Non voglio discriminare il fatto dove siano fatte ma leggo qua e là che la mia sensazione non sia poi così soggettiva.

Ho delle DR Red Devil forse anche queste fuori produzione spero che le coated vincano dal punto di vista della tenuta nel tempo. Tempo che non è e non deve essere infinito è ovvio, ma almeno non deve stupire per brevità. Io di solito cambio le corde una settimana prima di un live e quando faccio più uscite fuori almeno ogni tre mesi sul basso che uso in live, lo Yamaha, mentre per il basso da studio quando serve.
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Non Ci Sono Più Le Corde Di Un Tempo? 
 
avatar gigetto2, come dicevamo nell'altro topic, è normale che le corde sottili durino meno, perchè soffrono di più i cedimento dei materiali.

per il discorso del nuovo pacchetto, mi trovi d'accordo, ma come dicevamo sopra, non è questione di durata, ma di cambiamenti nel tempo anche per questioni di disponibilità dei materiali.

per me Rotosound da quando hanno fatto il restyling ha cambiato qualcosa, ma già aveva cambiato altre volte.
se ti è mai capitato di usare le Roto "con il leone", quelle erano carta vetrata sulle dita ed avevano un suono estremamente brillante, e duravano niente.
poi hanno fatto il pacchetto "con il bassista", ma di cartone, sono diventate meno ruvide e meno aggressive come suono, ma apparentemente duravano di più.

quindi è tutto molto molto relativo, ma conta che non puoi confrontarle con scalature differenti, perchè è come se fossero corde differenti. l'affaticamento del metallo è diverso in base alla quantità di metallo.

un filo d'acciaio sottile sarà sempre meno resistente di uno spesso.

pensa ai chitarristi jazz, che usano corde lisce e cambiano solo i due cantini di volta in volta.

Citazione:
Ho delle DR Red Devil forse anche queste fuori produzione spero che le coated vincano dal punto di vista della tenuta nel tempo


nel caso delle Red Devil, conta che già in partenza avrai un suono non propriamente "nuovo", le corde rivestite suonano già un po' "usate", perchè comunque la vibrazione è differente.

in più queste ti proteggono solo dalla corrosione, ma non dallo sporco, perchè ad essere rivestito è l'avvolgimento, non la corda intera.

se vuoi corde protette al 100%, solo le Elixir sono così, con il rivestimento esterno che protegge dallo sporco.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Fender Jazz Bass AV74 Natural
- Fender Mustang Vintera Fiesta Red
- Gibson SG Bass 2010 Faded Cherry
- Gibson SG Bass 2013 Faded Black
- Ibanez GSRM20 Mikro Bass
- Harley Benton JB75SB
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Non Ci Sono Più Le Corde Di Un Tempo? 
 
gigetto2 ha scritto:  

Avete anche voi riscontrato una cedevolezza nella durata esasperata di alcune corde rispetto ad altre e sopratutto ricordate che le corde del basso fossero così cagionevoli qualche decina d'anni fa?

Nì.
Ho notato un'oscillanza di qualità nelle ernesto palla che mi fece passare per un po' alle d'addario.
Al tempo, se compravi in negozio le alternative erano poche.

Col tempo ho iniziato a trovare le corde che mi piacevano di più per ogni basso: hybrid EB o galli nichel per il jazz, pro steel per il musicman, labella slappers per il fretless.

Negli ultimi anni tendo ad avere un suono più nasale e medioso quindi le corde mi piacciono di più quando sono un po' invecchiate.

Alla fine però sono giunto alla conclusione che se lo strumento suona bene le corde non fanno chissà che differenza dopo il primo step down (circa un paio di settimane)

gigetto2 ha scritto:  

Proverò prossimamente le ricoperte, anche se prese in offerta quindi sicuramente non saranno il top del top del top ma almeno mi evito bolliture ed affini

le elixir una quindicina d'anni fa sembravano il non plus ultra.
Le ho montate una volta e non le rimonterò mai più.
Ho provato una volta, per sfizio, a bollire le corde o a lasciarle in alcol.
Non ho notato grossi cambiamenti ma c'è chi dice il contrario quindi non so che dire.
avendo più bassi cambierò 2-3 mute all'anno in totale.
Non è una spesa invasiva e la routine di cambiare le corde, pulire e settare il basso è una cosa che mi piace e che faccio volentieri quindi penso vada bene così
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Un uomo che guarda un muro ? un uomo solo.
Due uomini che guardano un muro ? il principio di un'evasione


Mors tua vita mea
 
Jacker Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Non Ci Sono Più Le Corde Di Un Tempo? 
 
Sarà come dite voi ma sto dando un pò la caccia alle corde fondo di magazzino...risparmio e come nel caso delle Trace Elliott ho corde di qualità.

Invece oggi mi rivolgerei principalmente alle nostrane, in particolare alle nuove Galli che sono un mix di acciaio-nickel con la caratteristica sonora di entrambe.
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Non Ci Sono Più Le Corde Di Un Tempo? 
 
Concordo su quanto detto da Pier sopra..io negli anni ho sempre usato Rotosound Swing in diverse scalature e ricordo il fatto che da nuove avevi le sensazione della carta vetrata..da quando sono con il pacchetto di plastica questa sensazione la si ha decisamente meno..giorni fa ho mandato una mail al boss Jason How chiedendogli se nel corso degli anni avessero cambiato qualcosa a livello di produzione..beh mi ha risposto che è sempre tutto uguale..ovvio non avrebbe potuto dirmi il contrario..più che altro secondo me è il problema che riguarda qualsiasi marchio ovvero, durante la produzione, è possibile che alcune corde escano difettose..da lì il controllo qualità dovrebbe fare il suo lavoro che talvolta viene a mancare..
 




Io uso: solo le dita
 
TheWall79 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Non Ci Sono Più Le Corde Di Un Tempo? 
 
Oggi approfittando del bel ponte a sgancio rapido del mio basso ho rimontato le Marusczcick di origine. Che dire queste si che sono belle brillanti, vediamo se l'alcool e il distretching riporteranno le rotosound 66 se non al loro splendore originale almeno a un suono non impastato....
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Non Ci Sono Più Le Corde Di Un Tempo? 
 
Pier_ ha scritto:  
se vuoi corde protette al 100%, solo le Elixir sono così, con il rivestimento esterno che protegge dallo sporco.


Vado un po' OT per chiederti una delucidazione.
Le Elixir sono tutte così?
Ho un paio di chitarre (una classica e una acustica) che tengo appese per bellezza, ma vorrei montare delle corde che rimangano sempre "belle" (anche se dovessi strimpellarle ogni tanto).
Posso procurarmi un paio di mute qualsiasi o devo cercare un modello in particolare?

Grazie!
 




Io uso: solo le dita
 
cyberninja Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Non Ci Sono Più Le Corde Di Un Tempo? 
 
TheWall79 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
.giorni fa ho mandato una mail al boss Jason How chiedendogli se nel corso degli anni avessero cambiato qualcosa a livello di produzione..beh mi ha risposto che è sempre tutto uguale..

Magari il processo di produzione è sempre quello e con gli stessi materiali, ma hanno cambiato i macchinari.
 




Io uso: plettro e dita
 
Baldo Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Non Ci Sono Più Le Corde Di Un Tempo? 
 
avatar Baldo,sì può essere..o magari hanno cambiato proprio la qualità del materiale..non saprei sta di fatto che negli ultimi anni più persone hanno notato qualcosa di diverso  
 




Io uso: solo le dita
 
TheWall79 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Non Ci Sono Più Le Corde Di Un Tempo? 
 
avatar cyberninja, non so se le fanno per classica, ma quelle per acustica vanno benissimo per l'uso che devi farci.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
ric_logo_s ampeg_logo
 
marcinkus Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 1
 


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
 
NascondiArgomenti Simili
Argomento Autore Forum Risposte Ultimo Messaggio
No Nuovi Messaggi Come sono gli Squier Vintage Modified?? Andrea Bassi&Co. 19 Gio 07 Dic, 2006 17:51 Leggi gli ultimi Messaggi
jackbass
Quest'Argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i Messaggi. [ Sondaggio ] Quanto per voi sono importanti le fiere? maribyredivivus Mari By Redivivus 5 Ven 21 Set, 2007 09:23 Leggi gli ultimi Messaggi
maribyredivivus
No Nuovi Messaggi Bt, poco tempo Black Tiger Discussioni a 360° 34 Mar 25 Set, 2007 21:04 Leggi gli ultimi Messaggi
Larsen
No Nuovi Messaggi Dolore Avambraccio Destro (sono Destrorso) MAGNABASS ER Musicisti in Prima Linea 0 Lun 31 Ago, 2009 18:35 Leggi gli ultimi Messaggi
MAGNABASS
No Nuovi Messaggi Problema Con Ampeg..sono Disperato! becktones Ampli&Co. 27 Gio 06 Set, 2012 09:12 Leggi gli ultimi Messaggi
emag83
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario