Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 2 di 2
Vai a Precedente  1, 2
 
ATS LBA-5 MK III
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: ATS LBA-5 MK III 
 
Francesco. E' intervenuta la protezione a causa di un'anomalia o sul finale o su l'alimentazione di qualche stadio interno.
Contattami in privato.
Ciao
Enrico
 




Io uso: solo le dita

____________________
www.atsitaly.com
 
wideband Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Sicuro di aver cercato bene?

Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: ATS LBA-5 MK III 
 
Buonasera a tutti, riesumo questo topic per aggiornarvi riguardo al "problema" che si era verificato sulla mia testata LBA-5 MKIII.
Ci tengo a precisare che Enrico si è dimostrato gentilissimo, disponibile, professionale. La piccola bestia si è fatta un giretto in assistenza al sud ed è rientrata l'altro ieri in mio possesso.
Mi è stato prontamente segnalato che si era verificato un guasto al circuito di protezione che sovraccaricava l'alimentazione. Durante la revisione, Enrico, ha notato alcuni condensatori della D.I. che non erano a posto; probabilmente era stata usata la Direct senza escludere la tensione di 48v del Phantom.
Quello che non sono riuscito a spiegarmi, per mancanza di esperienza e competenze tecniche adeguate in merito, è come sia stato possibile dare quei Volt alla testata se il "problema" si è manifestato nella mia solita sala prove.

Detto questo aspetto ovviamente il commento più adeguato e tecnico di Enrico in merito.
Ancora grazie wideband
 




Io uso: plettro e dita
 
Ultima modifica di Francesco Artom il Dom 12 Feb, 2017 17:14, modificato 2 volte in totale 
Francesco Artom Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: ATS LBA-5 MK III 
 
L'anomalia notata sui condensatori di uscita delle DI non centra nulla con il guasto presente sul circuito di protezione.
La cosa è venuta fuori perché in questi casi si fa sempre una revisione generale ed ho notato che uno dei condensatori sull'uscita della DI era gonfio e questo capita solo ed esclusivamente se dal mixer viene lanciata la tensione a 48 V phantom che serve a polarizzare i microfoni a condensatore, quando si usano microfoni dinamici o altre fonti sonore che non la richiedono questa tensione andrebbe esclusa dal fonico disinserendo il pulsantino presente su ogni canale del mixer. Se in sala prove non usi la DI può darsi che sia accaduto fuori durante qualche concerto, comunque non è una cosa grave e ci si accorge di questo solo a seguito di una ispezione visiva e come dicevo non provoca malfunzionamenti nel resto della testata. Ciao
 




Io uso: solo le dita

____________________
www.atsitaly.com
 
wideband Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: ATS LBA-5 MK III 
 
wideband,

Enrico io stavo per farti questa domanda via e-mail in forma privata, ma poi ho pensato che forse la risposta poteva essere interessante anche per altri felici possessori (come mè) di LBA-5, quindi ho deciso di fartela qui:

Spesso mi capita di usare la LBA in casa per esercitarmi o per preparare i pezzi. In queste occasioni mi farebbe molto comodo inserire nell'ampli anche una base (l'MP3 del pezzo o anche solo la Drum Machine), così potrei evitare di dover sempre usare anche casse/amplificatori/pc/stereo etc. e fare tutto solo con l'LBA. Io uso solitamente l'ingresso 1 per lo strumento, ma sarebbe possibile inserire un secondo segnale nell'ingresso 2 e amplificarli entrambi contemporaneamente ?
L'utilizzo di un ingresso esclude l'altro ?

Confesso che ho preferito chiedere piuttosto che provare, per timore di fare danni ...  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
E' assolutamente vietato prendersi troppo sul serio
 
Maxer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: ATS LBA-5 MK III 
 
Nessun problema. Puoi usare entrambi gli ingressi contemporaneamente, quando è stato concepito questo amplificatore è stato pensato anche per usare un ingresso per una base musicale preferibilmente l'ingresso 2 quello senza controlli tono. Figurati che in tante manifestazioni per fare delle jam sono stati collegati due bassi allo stesso ampli e lavora senza problemi. Si può pure collegare una chitarra e un basso contemporaneamente. Tutte combinazioni ampiamente collaudate. Ciao.
 




Io uso: solo le dita

____________________
www.atsitaly.com
 
Ultima modifica di wideband il Gio 16 Feb, 2017 13:28, modificato 1 volta in totale 
wideband Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: ATS LBA-5 MK III 
 
Maxer, confermo, ovviamente, quando detto da wideband.

Ho personalmente effettuato tutte le prove da lui indicate, in accoppiata alla mia ATS BS2X12C-T3, e non ho mai avuto problemi.
 




Io uso: plettro e dita

____________________

 
sardsurfer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: ATS LBA-5 MK III 
 
Grazie Enrico,    : più la uso e più mi convinco che questa testata è davvero un piccolo gioiello !

Ero un po' spaventato dall'idea che avrei rimpianto la mia vecchia BP1000, ma ormai è tutto passato ...
... e la mia schiena gode e ringrazia !!  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
E' assolutamente vietato prendersi troppo sul serio
 
Maxer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: ATS LBA-5 MK III 
 
avatar Maxer, per curiosità, quali sono le differenze maggiori che senti tra la BP1000 e la LBAmkIII? Io ho una BP500, credo che il pre sia diverso da quello della bp1000 oltre chiaramente ai finali, ma comunque sarei curioso di capire le differenze, grazie.
 




Io uso: solo le dita

____________________
Paint The World
 
FunkyBoutique Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: ATS LBA-5 MK III 
 
avatar FunkyBoutique, scusa, con le ferie mi era sfuggito il tuo post.
La BP 1000 è stata in assoluto la migliore testata con cui io abbia suonato e quella che ho usato più a lungo. Quel particolare tipo di compressore lo rimpiango ancora, ma dopo la seconda ernia non potevo più portarmela in giro.

Le differenze maggiori IMHO si sentono quando si va molto su di volume. La pasta sonora è la stessa: tutte le testate in classe D quando le spingi molto su di volume tendono a comprimere il suono e a dare una distorsione che personalmente trovo molto sgradevole, la LBA da questo punto di vista è una delle migliori, lo fa solo a volumi molto alti, ma ad un certo punto anche lei va in crisi. Con la BP non solo questo problema non esiste, ma io almeno non sono mai neanche arrivato vicino al limite del volume, anche all'aperto e sui (pochi) palchi più grandi.
Il vantaggio della LBA è il fantastico Drift che consente di trovare il suono giusto in un attimo, non ho capito bene come lavora sulle curve, ma è di una praticità impagabile. La BP dal canto suo vanta una equalizzazione di primissimo livello (non così immediata e semplice da usare, ma assolutamente completa e perfetta) e soprattutto ha quello straordinario sistema particolare di compressione che IMHO resta tutt'ora il migliore che io abbia suonato.
Se devo trovare un punto debole alla BP (non mi azzardo a definirlo "difetto") è che anche tirando per bene le valvole del pre il suono rimane sempre molto pulitino, quasi un po' "fighetto", ... Oh ! Son gusti eh !... Ma se ogni tanto ti serve un suono un po' più sporco e ignorante te lo devi fare con qualcosa di esterno alla testa ... Ovvio che definire questo un pregio o un difetto è sempre molto soggettivo. La LBA da questo punto di vista è simile, ma leggermente più flessibile, grazie appunto all'ottimo Drift.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
E' assolutamente vietato prendersi troppo sul serio
 
Ultima modifica di Maxer il Gio 15 Ago, 2019 12:40, modificato 1 volta in totale 
Maxer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: ATS LBA-5 MK III 
 
avatar Maxer, grazie mille! figurati anch'io ero via...
Era una curiosità, prima o poi devo provare anche la piccolina di casa ATS, di potenza sembra erogarne più che a sufficienza e chiaramente il peso e le dimensioni sono molto più contenute, non che per il momento il peso (della BP500 che con un finale in meno è sicuramente minore di quello della 1000) sia un grosso problema però in futuro.. Più che altro anche a livello di equalizzazione mi sembrano simili, non so se il contour della LBA sia circa simile al DRIFT della BP, il selettore della frequenza dei medi lo preferirei come nella LBA che non quello a scatti "prestabiliti" della BP, per quanto riguarda l'NCA mi sa che resta solo sulla serie BP. Mi piacerebbe molto fare un test con tutte e due le testate!
Grazie mille intanto!
 




Io uso: solo le dita

____________________
Paint The World
 
FunkyBoutique Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 2 di 2
Vai a Precedente  1, 2


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario