Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 1
 
 
Pulizia Suono In Post-produzione. Quanto "pulire" E "riordinare&q...
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Pulizia Suono In Post-produzione. Quanto "pulire" E "riordinare"? 
 
Quest'anno finalmente sono in grado di registrarmi da solo le parti di basso per le basi della mia compagnia teatrale. Chiaramente per quanto cerchi di curare il suono, la pulizia, il timing ecc ovvio che la mia traccia non sarà mai come quella registrata da chi suona e studia da più anni di me...

Registrando con cubase posso fare e rifare ogni passaggio fino a quando non sono soddisfatto.

Ora mi chiedo questo... e  mi rivolgo soprattutto a chi registra spesso in sala di registrazione con fonici professionisti.

Quanto vengono ripuliti e allineati al click  in fase di editing i vostri take? Cosa togliete di "rumori" e cosa lasciate? quanto deve essere precisa e perfetta la traccia per essere credibile?

 Mi spiego meglio... l'ultima volta che ho registrato per queste basi, due anni fa, a suonare il basso era un mio amico chitarrista. Gli ho ripulito perfettamente le tracce togliendo ogni rumore possibile, ogni nota era sul click precisa ma... alla fine il tutto mi è sembrato "troppo" ordinato e preciso... tale da suonare quasi eseguito da un computer.
 




Io uso: plettro e dita
 
Ultima modifica di IlPier il Mer 23 Apr, 2014 21:43, modificato 1 volta in totale 
IlPier Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Sicuro di aver cercato bene?

Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Pulizia Suono In Post-produzione. Quanto "pulire" E "riordinare"? 
 
IlPier, io sinceramente preferisco non toccare nulla.

Se la parte è proprio complicata me la divido in porzioni e la rifaccio fino a che non sono soddisfatto.

A volte però, quando tendevo a tirare indietro, non nego di aver spostato un filo avanti la mia traccia.

Altri magheggi non ne faccio.
 




Io uso: plettro e dita

____________________

 
sardsurfer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Pulizia Suono In Post-produzione. Quanto "pulire" E "riordinare"? 
 
Non ricordo chi disse che dopo una registrazione il fonico fece notare che tutte le note di basso erano "fuori click" perchè erano sempre avanti. Allora riposizionò tutte le note precise sul click e il risultato finale fu pietoso. Il brano funzionava proprio perchè il bassista suonava avanti.

Se le tue tracce non sono perfettamente a click, dovresti sapere se sono fuori per scelta o per errore, questo è il problema...

Per il fatto di pulire il suono, ricordo la traccia isolata di basso di Faso su Amore amorissimo. Il basso da solo è pieno di sferragliamenti e rumoracci, ma con tutti gli altri strumenti sparisce tutto e rimane un bel suono di basso.
 




Io uso: solo le dita
 
Fenderissimo Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Pulizia Suono In Post-produzione. Quanto "pulire" E "riordinare"? 
 
Non guardare la "griglia", ascolta; correggi gli errori, ma non l'intenzione: altrimenti, fai fare al midi.
 




Io uso: solo le dita

____________________
Everything under the sun is in tune
But the sun is eclipsed by the moon
fungus
zero.the.hero
fungus on bandcamp!
 
zerothehero Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Pulizia Suono In Post-produzione. Quanto "pulire" E "riordinare"? 
 
Nella mia ultima esperienza in studio, ho assistito ad una serie di lavori non indifferenti sulla traccia di basso.
Ma non dell'allineamento in griglia. Pulizia di rumori, taglio completo nei break o stop.
Nessun tipo di autotune o autotiming.

E' anche vero che dipende cosa si sta suonando, per carità, ma il timing e l'intenzione sono contento
di averli fatti "a modo".

Citazione:
Se le tue tracce non sono perfettamente a click, dovresti sapere se sono fuori per scelta o per errore, questo è il problema...


Questa è una grande verità. E' l'interplay con il batterista che comanda, è il genere che comanda.
Si può suonare avanti/centrato/indietro (e qui si aprono scenari fantastici e ricordi di 3D MEMORABILI)
ma sempre PER SCELTA e non per errore. L'importante è che non si giustifichi con "scelta" un errore.  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Ecco.
 
Fagyo Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Pulizia Suono In Post-produzione. Quanto "pulire" E "riordinare"? 
 
quando mi sono trovato a registrare, come dice zerothehero, ho corretto un paio di "errori" nel senso di note non perfettamente in griglia, ma lo richiedeva QUEL pezzo (avrei potuto anche registrare 8 battute e fargli fare copiaincolla ), per gli altri non ho fatto nulla a memoria.
A livello di suoni invece, pur desiderando un suono morbido e con poco attacco, ho seguito i suggerimenti del fonico, suonando invece con un suono abbastanza tagliente (e quindi pieno di sferragliamenti e rumoracci citando Fenderissimo, ) che poi lui ha filtrato per dargli la morbidezza desiderata.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Chupa and the Chups on Facebook and on Myspace and Me on FB

"E' un basso che muove i bicchieri a casa di Dengia" (Ghost Dog) - "Give me the bassline and I'll shake it" (Madonna)
"ma non gli devi dare retta a questo, è un tipaccio" (freddy919 riferito a me)
"uno strumento di liuteria IMHO deve farti sentire più bravo di quello che sei, non il contrario...per quello c'è già fender" (Clauzanna) - "Ah! hai editato, malvagio, non vale" (Biarnel)
 
Rocky13 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Pulizia Suono In Post-produzione. Quanto "pulire" E "riordinare"? 
 
Dipende molto dal genere. Nel pop italiano ho visto spezzettare anche bravi bassisti, dipende da quello che avviene sotto (batteria, elettronica) e quale suono vuoi avere. Se deve passare in radio e combattere con il sound americano aimhè bisogna smontare e rimontare sulla griglia abbondantemente. Se invece si parla di produzioni "vere", dove le decisioni vendono prese da un "vero" produttore ognuno fa quello che vuole. Mi viene in mente il giro "sgembo" di basso di un singolo di Whitney Huston scritto da alicia Keys per esempio (ma sotto tutto era squadrato). Oppure i groove del disco di Bruno Mars, ganzi, magari ritoccati, ma veri.
Per il teatro io ritoccherei quanto basta, anche abbastanza se c'è molta elettronica, non devi fare tendenza. I rumori invece un pò potresti lasciarli (nel limite) basta che siano a tempo.
 




Io uso: solo le dita

____________________
Dedo sul Tubo
Video
 
dedo Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Pulizia Suono In Post-produzione. Quanto "pulire" E "riordinare"? 
 
Beh già da tutti i vostri pareri già mi sono fatto una piccola idea...

Ad esempio per quanto riguarda la griglia, sono anche io dell'idea che se il suono è volutamente spostato è un conto, se si tratta di errore è un altro, quindi già in fase di registrazione ho cercato di essere più preciso possibile. Probabilmente uno dei punti dove credo che valga la pena di verificare sempre l'allineamento alla griglia è il finale di pezzo, specie se prevede il classico accordo finale lungo tutti insieme... per il resto credo che guardando la griglia a meno di non avere un timing volutamente perfetto (e purtroppo ancora non è il mio caso) qualche piccola imprecisione si trova sempre.... specie allargando la griglia, forse allora è più il caso di sentire l'orecchio che non guardare la griglia.

Per il suono è quello che mi lascia più dubbi, anche se a questo punto break e stop probabilmente vale la pena di ripulirli, gli altri rumori se nell'insieme non danno fastidio li lascerò.

Una certezza ce l'ho... riascoltarsi col click e traccia in solo, con anche lo spettro sonoro davanti è utile a capire come e dove migliorare
 




Io uso: plettro e dita
 
IlPier Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Pulizia Suono In Post-produzione. Quanto "pulire" E "riordinare"? 
 
Fagyo ha scritto: [Visualizza Messaggio]

ma sempre PER SCELTA e non per errore. L'importante è che non si giustifichi con "scelta" un errore.



Disse Thelonious Monk      "se fai un errore ripetilo subito, tutti penseranno che era esattamente ciò che volevi fare".
 




Io uso: solo le dita

____________________
c'è un filo logico, e la gente inciampa


MEGABASS Sito
MEGABASS Wiki


Elementi di Acustica delle Basse Frequenze - Volume I
 
Gianco Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 1
 


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario