Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo
 
Dal Basso Al Contrabbasso
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Dal Basso Al Contrabbasso 
 
ciao,suono da 8 mesi il basso,quindi sono un principiante ancora,principalmente mi piace suonare l'acustico freetless,sia per il suono che per l'approccio più appunto acustico,ma se volessi cimentarmi sul contrabbasso sarei avvantaggiato o dovrei avere anche li un insegnante a parte?in effetti il mio "sogno" era quello più che il basso,poi per una questione sia di costi che di gestione anche dello strumento ho optato per il basso avendo cmq belle soddisfazioni ma non è escluso che un domani non me ne prenda uno anche solo per divertimento,riuscirei a fare qualcosa secondo voi? a quanto si possono trovare usati?
 




 
danieledanny Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Sicuro di aver cercato bene?

Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
Sicuramente un pó sei avvantaggiato ma metti in conto che il contrabbasso in comune col basso ha solo l'accordatura ed il ruolo nella band.. Le diteggiature cambiano perché a mano aperta riesci a fare 1 tono mentre sull'elettrico 1 e 1/2 ((4 tasti) se non 2 con l'allargamento.
Poi sul contrabbasso é consigliatissimo anche un pó di studio con l'archetto per l'intonazione e la giusta impostazione di mano sx. Se il tuo insegnante ha anche quelle conoscenze allora benvenga altrimenti valutane uno dedicato.

Tutto il tuo entusiasmo verso il contrabbasso comunque é una gran cosa
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Tutti i miei eBook didattici sul Basso Elettrico www.carlochirio.com/ebooks
Dove acquistarli: Negozio virtuale
 
Carlo CN Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
ok grazie,si lui ha studiato per anni ma non so se sia in grado di insegnare,però lui (il contrabbasso) sarebbe stato lo strumento che sentivo mio,perciò tendenzialmente suono mooolto più col basso acustico freetless  che non,l'elettrico giusto per fare gli esercizi
 




 
danieledanny Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
Dalla mia, per ora breve, esperienza di contra....si tratta di due strumenti diversi, partiamo da qui. La tecnica è diversa, la diteggiatura è diversa, il lavoro con la destra diverso. Quello che può aiutare è il ruolo oltre che la chiave, la lettura, ecc ma di contro hai che l'impostazione sul basso elettrico ti mette in una condizione di "confusione", specie all'inizio (le posizioni, la tentazione di usare 4 dita della sx, ecc.).

IMHO, il contra richiede insegnante molto preparato, che suoni e conosca bene la tecnica, per evitare impostazioni sbagliate.

Vorrei studiarlo di più, anche perché oltre ad essere uno strumento bellissimo, richiede una costanza e un continuo esercizio.
 




Io uso: solo le dita

____________________
Ghost Dog. Made in 1967. Vintage bass player.

"Ho speso quasi tutti i miei soldi in libri, cd e bassi. Il resto l'ho sperperato" (Ghost Dog, citando George Best).

Vivo nell'OMBRA.

Dubbi? Domande? Sei appena arrivato? Consulta il vademecum: http://forum.megabass.it/viewtopic.php?f=24&t=67807


Megabass: il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/
 
Ghost Dog Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
vorrei trovarne uno a noleggio per provare,ma i prezzi sono un po' altini........non è detto che più in la se ne trovo uno usato di battaglia non me lo prendo eh,per ora mi accontento del basso acustico. Per strada vedo sempre un tizio che suona un contra con le corde in nylon,non credo sia un professionista ma  che improvvisi molto così come viene,se capita lo filmo
 




 
danieledanny Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
Ti consiglio di seguire i suggerimenti di Cane fantasma, che avendo anche io provato con il contra condivido al 100%.
È proprio un altro strumento, oltre a tutto più faticoso e impegnativo.
Facilissimo, se parti con una impostazione sbagliata, ritrovarti con dolori vari alle mani e alle spalle e schiena, parlo per esperienza.
Dopo poche prove ho fatto ricorso ad un docente di contra jazz, ed è stata la miglior decisione che potessi prendere per non smettere.
 




Io uso: solo le dita

____________________
c'è un filo logico, e la gente inciampa


MEGABASS Sito
MEGABASS Wiki


Elementi di Acustica delle Basse Frequenze - Volume I
 
Gianco Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
quindi sarebbe come ripartire da 0 nuovamente a parte le impostazioni? immagino le lezioni siano più costose anche
 




 
danieledanny Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
^^^

Dipende...io le lezioni le prendo (prendevo...) dalla stessa insegnante dell'elettrico allo stesso prezzo...

Quello da cui parti davvero da zero è l'impostazione, le posizioni, la postura che, come ti dice l'amico Gianco, se sbagliata oltre che farti imparare male, ti fa proprio male fisicamente.

Quello che hai di vantaggio è che il ruolo all'interno di un brano è lo stesso, che la lettura dello spartito è quella (ma cambiano diteggiature usando 1 - 3- 4 con medio e anulare che lavorano insieme invece del 1-2-3-4 a dita separate del basso)...
 




Io uso: solo le dita

____________________
Ghost Dog. Made in 1967. Vintage bass player.

"Ho speso quasi tutti i miei soldi in libri, cd e bassi. Il resto l'ho sperperato" (Ghost Dog, citando George Best).

Vivo nell'OMBRA.

Dubbi? Domande? Sei appena arrivato? Consulta il vademecum: http://forum.megabass.it/viewtopic.php?f=24&t=67807


Megabass: il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/
 
Ghost Dog Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
cioè le due dita lavorano insieme per premere sulla corda per via della durezza?
 




 
danieledanny Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
Anche, la tensione delle corde è circa 30 kg (ciascuna), ma anche perché con la mano riesci a coprire solo 1 tono e mezzo.

La diteggiatura    1 - 3 - 4  è l'italiana classica, la 1 - 2 - 4 (con anulare unito al mignolo) è la tedesca.

Le lezioni costano a seconda del maestro, non dello strumento, in genere.

Vedo dalla domanda che ti mancano i rudimenti, vai da un maestro altrimenti rischi di farti male.

In rete c'è un sacco di materiale, ma senza una guida qualificata non serve.
 




Io uso: solo le dita

____________________
c'è un filo logico, e la gente inciampa


MEGABASS Sito
MEGABASS Wiki


Elementi di Acustica delle Basse Frequenze - Volume I
 
Gianco Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
Quoto tutti gli altri, vai da un insegnante almeno per i primi tempi.

Se proprio ci vuoi provare senza....Almeno affidati alle tante lezioni video in giro sul web
(tra le migliori a mio parere: https://www.youtube.com/user/DiscoverDoubleBass )
e riprenditi per capire gli errori che fai.

p.s. sono arrivato al contrabbasso dopo 15 anni di basso....ci ho messo un paio di mesi solo per sopravvivere a 20 minuti di studio continuativo.
 




Io uso: solo le dita
 
Acapom Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
ma io ancora non sto facendo nulla,non ho un contrabbasso al momento ma mi piacerebbe,ne stavo guardando sul Sito della thomann a 500 eurini......solo che ora che ci sto cominciando a prendere col basso acustico a ricominciare tutto da capo......un altra curiosità,in genere i contra non sono amplificabili mi pare (se non quelli elettrici ma non è il mio caso).Poi il contra si suona sia con l'archetto che con le dita quindi per imparare entrambi quanto ci vuole?
 




 
danieledanny Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
danieledanny, onestamente è un discorso che capirei se fosse fatto da un musicista con una tecnica consolidata sul basso elettrico e/o acustico, ma se non è il tuo caso, se sei alle prime armi, mi farei meno pippe mentali.

Ti sono stati dati ottimi consigli ed è inutile quantificare i tempi di apprendimento.
 




Io uso: plettro e dita

____________________

 
sardsurfer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
Un contrabbasso nuovo da 500 euro è più o meno un vuoto a perdere su cui rovinarti le mani e farti passare la voglia.

Un contrabbasso usato sugli 800-1000 è più che valido per i primi anni e lo rivendi più o meno alla stessa cifra se vuoi smettere o passare a qualcosa di meglio.

Curiosità: di dove sei?
 




Io uso: solo le dita
 
Acapom Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
Il contrabbasso è amplificabile, basta attaccarci un pick up piezo al ponte.
Su Thomann     http://www.thomann.de/IT/cordiere_per_contrabassi.html    

Ma per studiare non serve, emette già abbastanza suono di suo.
 




Io uso: solo le dita

____________________
c'è un filo logico, e la gente inciampa


MEGABASS Sito
MEGABASS Wiki


Elementi di Acustica delle Basse Frequenze - Volume I
 
Gianco Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
sardsurfer ha scritto: [Visualizza Messaggio]
danieledanny, onestamente è un discorso che capirei se fosse fatto da un musicista con una tecnica consolidata sul basso elettrico e/o acustico, ma se non è il tuo caso, se sei alle prime armi, mi farei meno pippe mentali


si d'accordo ma sempre un lavoro di 8 mesi che un po' mi dispiacerebbe,cmq ripeto non è ancora il "mio" momento ma ci sto pensando seriamente.


GIanco,si si a casa lo so,ma per curiosità vanno bene anche su un basso acustico questi?

Acapom ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Un contrabbasso nuovo da 500 euro è più o meno un vuoto a perdere su cui rovinarti le mani e farti passare la voglia.

Un contrabbasso usato sugli 800-1000 è più che valido per i primi anni e lo rivendi più o meno alla stessa cifra se vuoi smettere o passare a qualcosa di meglio.

Curiosità: di dove sei?


di roma,dunque me lo sconsigli eh.....mi pareva troppo bello.......
 




 
Ultima modifica di sardsurfer il Mar 15 Mar, 2016 22:33, modificato 1 volta in totale 
danieledanny Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
danieledanny, è la seconda volta che te lo dico.

Leggiti il Regolamento ed il vademecum per i nuovi iscritti.

Quotare per intero il messaggio immediatamente precedente al tuo è vietato.

Se vuoi riferirti ad un utente non è necessario quotare i messaggi, appesantendo a tutti la lettura, ma è sufficiente cliccare sull'avatar.

Oltretutto, prima di cliccare Invia, accertati che il post sia leggibile.

Ho dovuto correggere i quote corrotti.

Venendo a noi, il discorso "non vorrei buttare otto mesi" non ha ne capo e ne coda.

Se ci sarà qualcosa che al livello tecnico sarà spendibile anche sul contrabbasso lo farai, se no amen.

Di certo scrivendo di questa cosa su un topic non imparerai nulla.

Cerca un insegnante e studia se desideri farlo.
 




Io uso: plettro e dita

____________________

 
sardsurfer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
danieledanny  li hai guardati bene? hai fatto una ricerca su google per vedere dai siti dei costruttori come sono fatti e dove si attaccano? i pick up per contra sono fatti, la maggior parte, per essere attaccati al ponte del contra, ti risulta che un basso acustico abbia un ponte di quella fatta?

Otto mesi: se li hai spesi studiando musica (armonia, accordi, modi, lettura degli spartiti) ti serve tutto e non basta.
Se li hai spesi imparando a memoria un po' di tablature allora sono buttati.
Vedi tu.
 




Io uso: solo le dita

____________________
c'è un filo logico, e la gente inciampa


MEGABASS Sito
MEGABASS Wiki


Elementi di Acustica delle Basse Frequenze - Volume I
 
Gianco Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
ok chiedo venia.......

Ovviamente ho fatto quello che il maestro mi ha fatto fare (inizialmente solfeggio,accordi,note,diteggiatura e i vari esercizi),le varie tablature me le sono imparate da solo,anzi che ora riesco a suonarle ma grazie a tutti gli esercizi fatti (penso),ripeto che ora è solo un idea che può essere che presto prenderà forma ed è ovvio che mi rivolgerò a un insegnante,come ho fatto col basso del resto da solo non sarei arrivato molto lontano non avendo mai preso in mano uno strumento musicale se non il flauto alle medie! Quello che mi scoraggia è solo il costo ora di acquistare uno strumento,1000 euro mmmm, al momento non mi è fattibile,grazie comunque per le info al momento
 




 
danieledanny Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
Ti dico la mia esperienza che è unica, in quanto avventata ai suoi tempi. Dopo un anno di lezioni sul basso elettrico(tastato, ci tengo a sottolinearlo) decisi di passare allo studio del contrabbasso. Avevo 17 anni. A quell'età certe decisioni non sono completamente mature, anche quando tu pensi che lo siano. All'epoca avevo appena cominciato ad ascoltare jazz e nelle mie convinzioni adolescenzali c'era il credo " Impara il contrabbasso, poi sul basso diventi un mostro". Quindi c'era si una passione verso lo strumento(comune a tutti noi credo, amando le frequenze basse) ma tanta, tanta ignoranza nella scelta.

Così ho smesso di prendere lezioni di basso perchè potevo permettermi di studiare l'uno oppure l'altro strumento, non entrambi. Ho proseguito con il basso da autodidatta con l'esperienza nelle band ed applicazione pratica dei concetti appresi sul contrabbasso. Me ne sono pentito? Ad oggi ti dico di no ma ho avuto periodi in cui, si ero lì che mi chiedevo "Ma ho fatto bene?".

Cercherò di essere più chiaro per darti un punto di vista valido e non una sterile menata. Studiare BENE il contrabbasso significa andare da un insegnante, c'è poco da fare. Che tu suoni classica,jazz o folk è fondamentale prendere lezioni. Perchè? Le differenze con il basso elettrico sono ENORMI:

1) Impostazione della mano sinistra diversa: la diteggiatura standard del basso è la classica 1-2-3-4, sul contrabbasso per una conformazione più ampia dello strumento non è possibile suonare ogni nota(semitono) con un differente dito, salvo per casi particolari. I casi particolari in esame sono: scale con allargamento delle dita(rarissime ed evitate nelle primissime posizioni) ed uso del capotasto dove però, tralaltro, cambia completamente l'impostazione della mano, con pollice che diventa dito suonante e mignolo relegato a ruolo di nulla scintillante. La diteggiatura del contrabbasso è 1-3-4 oppure 1-2-4 a seconda che si usi la scuola nostrana oppure quella tedesca. Ciò conduce ad un numero maggiore di spostamenti ed una maggiore difficoltà d'impostazione.

2)Difficoltà d'intonazione: Questo è un problema di cui sei già a conoscenza ma intonare sul contrabbasso non è esattamente come intonare su un fretless, sia per le ragioni citate in precedenza, sia perchè molti bassi senza tasti non presentano una tastiera cieca, cioè priva di riferimenti visivi come invece il contrabbasso fa.

3)Differente impostazione mano destra: Il pizzicato contrabbassistico è diverso, si cerca la "cavata". Esistono frangenti e passaggi più rapidi che prediligono un approccio più bassistico ma la pienezza del suono la si ottiene con un altro tipo d'impostazione che fa lavorare la mano diversamente rispetto al suo fratello elettrificato.

4)Scarsa capacità, in fase iniziale di studio di esercitarsi in maniera continuata: ciò è dato dal dispendio fisico che lo strumento comporta

5)Miglioramenti sullo strumento estremamente lenti e frustranti per chi con il basso già qualcosa mastica e magari suona pure con un gruppo

Andare da un maestro è fondamentale ma non solo. Fondamentale è lo studio dell'arco anche a livello base. Perchè questo? La vera intonazione la si acquisisce con l'arco che rende i suoni più nitidi, il pizzicato tende un pò a "mascherare" certe imperfezioni. Tralaltro lo studio dell'intonazione è una costante che ti accompagnerà tutta la vita. Non si diventa mai intonati per sempre. Ci sono contrabbasisti che jazzano da paura ma quando fanno un walking con l'arco c'è da fuggire via atterriti. Se il suono è la prima cosa da cercare(prima della conoscenza dell'armonia o della bella realizzazione di un bass solo) allora l'arco è fondamentale. Giusto per dare un parere che è poco(ma dico poco) più autorevole del mio ti dirò ciò che consigliava spesso Ray Brown. Quella bestiaccia ha sempre detto che lo studio dell'arco è il fondamento per un contrabbassista, lo stesso Brown didatta che ha scritto anche un metodo, auspicherebbe uno studio con l'arco. Rufus Reid altro jazzista di punta scrive i primi esercizi d'impostazione per lo strumento pensandoli per l'arco.

I vantaggi dell'arco sono "solo" questi?. Assolutamente no! Studiando il contrabbasso da un punto di vista classico con una certa serietà ad un certo punto ci si accorgerà che l'arco offre una gamma di soluzioni altrimenti non ottenibili, non per ultima la possibilità di suonare determinati armonici che si estendono oltre la fine della tastiera altrimenti insuonabili, senza contare l'espressività del suono legato, nei bicordi e con le principali tecniche d'arco. Tutti proiettili in più nella propria pistola.

Ma ecco gli aspetti positivi:

Dopo un pò ti tempo inizi a cavare qualcosa e ti accorgi che suonando due note(specie con l'arco) puoi essere più pesante di un macigno.

Quando cavi qualcosa dal tuo strumento ne ottieni giovamenti a livello di agilità(e basta) sul basso elettrico. Ciò non ti renderà un mostro sull'altro strumento ma ti aiuterà e non poco

Hai a disposizione una letteratura plurisecolare che ti mette a confronto con linguaggi e stili delle varie epoche.

Il contrabbasso è fighissimo.


Spero di esserti stato utile
 




 
Near Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
ottime osservazioni,grazie!
 




 
danieledanny Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
http://www.mercatinomusicale.com/mm..._id4586332.html


che ne pensate?
 




 
danieledanny Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
mi chiedevo se in qualche altro paese (in UE) lo si possa pagare meno usato,tipo nei paesi dell'est,romania,polonia,e via dicendo......
 




 
danieledanny Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
http://m.subito.IT/vim/135103701.htm


E questo da 1/4? Non leggo nulla di questa marca ma il tizio dice l'ha pagato 900 euro nuovo....essendo più piccolo sarebbe facilmente trasportabile farebbe al caso mio,domanda uno da 1/4 suona "meno" che un 3/4?
P.S.  ho chiesto se mi fa un video per sentirlo così lo posto
 




 
Ultima modifica di danieledanny il Lun 23 Mag, 2016 14:44, modificato 1 volta in totale 
danieledanny Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Dal Basso Al Contrabbasso 
 
io ti consiglio questo: http://forum.megabass.IT/viewtopic.php?f=27&t=90652

affarone vero e poi viene dal Forum, se poi non ti trovi col contra hai davvero ridotto le spese al minimo
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Gibson SG Bass Special Faded
Gibson EB14 5 corde
Fender Precision classic 50
G&L Tribute L2000
Precision assemblato replica Steve Harris
Harley Benton JB-40FL SB
Gear4Music Roundback Electro Acoustic 4 String Bass
Eko VL 480S
Epiphone Ukulele Les Paul
 
Duellist Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario