Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 2 di 3
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
 
Basso Sull'impianto
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Eh...qualche volta anche a me dicono che non si sente ma il service lo faccio io e so che non è vero.
Considera che la gente comune può aver difficoltà a distinguere il suono del basso in un mix complesso.
pensa che la mia cellista ogni tanto fa domande sullo strano oggetto che tengo in mano. Come si chiama?  Che suono produce? Ah, l'ho visto colorato e lucido e quindi credevo che era fatto di plastica. ..a volte essere impallinati sugli argomenti tecnici è frustrante
 




Io uso: solo le dita

____________________
G&L JB special collection 2012, Kala Ubass, Markbass Big Bang, Barefaced BB2, Diamond comp, MANI
 
wickfever Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Sicuro di aver cercato bene?

Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Argomento interessantissimo.

Sono nuovo del Forum, questo è il mio primo post.

In sostanza pensate che sia meglio amplificarsi sull'impianto via DI in pre, in post o tramite microfonazione dei vari elementi che compongono la cassa?

Ieri sera sono stato amplificato con la DI della testata in pre e in flat era buona la timbrica.

Saluto tutti,

Ciccio
 




Io uso: solo le dita
 
CiccioRay Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
CiccioRay, come sempre dipende.

e di argomenti a proposito di "mic vs DI" è pieno il Forum, hai da leggere dei libri    

Gianco ha scritto:  
ziofrenko  per alta impedenza intendo alta per una uscita linea, ad esempio GK 800RB ha una DI con impedenza di uscita di 2 kohm, e GK 2000cpl ha una (cioè, due) DI con impedenza di uscita 24 kohm.
Se metti un cavo da 20 m su una linea con questa impedenza di uscita gli acuti sicuramente calano.

A dire il vero sono le uniche che conosco con queste caratteristiche, ma MB è avara di informazioni tecniche, quindi non so.


bè, son numeri che non conoscevo...    non ne capisco l'utilità.
la DI poi si collega direttamente al pre microfonico che come divevo appunto hanno impedenze di 2/4kohm... se l'uscita ha la stessa impedenza cosa gli arriva al mixer?! mah...

però sono prodotti che hanno diciamo un'età, ed è solo cosa recente avere degli standard così rigidi e severi... prima ognuno faceva un pò come caspita gli pareva.
anche i connettori per i microfoni non erano tutti xlr, o le linee non erano sempre bilanciate allo stesso modo (pin 2 e 3 invertiti)
 




Io uso: plettro e dita

____________________
La donna è fedele ad uno quando il turco si fa cristiano (G. Verga)

Non tutti quelli che ti buttano della merda addosso lo fanno per farti del male;non tutti quelli che ti tirano fuori dalla merda lo fanno per farti del bene, ma, soprattutto... quando sei nella merda fino al collo, sta zitto!! (Il mio nome è Nessuno)


ZioFrenko su My Space
 
Ultima modifica di ziofrenko il Ven 31 Lug, 2015 17:00, modificato 1 volta in totale 
ziofrenko Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Mic/di

Argomento spinoso.

In genere chi ha un ampli nel quale la cassa contribuisce alla timbrica finale, un po' come tutti gli ampli d'annata, può desiderare il microfono, ma dobbiamo essere onesti. Oggigiorno si preferisce sempre la DI dal vivo, in studio si può fare come pare e piace.
In genere in live usare la DI semplifica il tutto, i fonici oramai usano questo standard per il basso.
Pre o post possono andare bene entrambe, ma usando pre si ovvia talora alla inesperienza del bassista, che potrebbe inviare al PA un sound ingestibile.

Io mi sono dotato di una cassa e ampli il più hi fi possibile, così quello che esce dalla mia cassa è dannatamente simile a quello che viene inviato al mixer in post eq. Comodo, posso gestire il suono e quello che viene sparato sul palco dalla mia cassa è lo stesso suono che riproduce il PA, più o meno. Il suono diretto e quello dell'impianto non vanno in conflitto, o quanto meno si riesce a gestire.
 




Io uso: solo le dita

____________________
G&L JB special collection 2012, Kala Ubass, Markbass Big Bang, Barefaced BB2, Diamond comp, MANI
 
wickfever Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Mi era sfuggito.
James_ ha scritto:  

Poi però, vedendo che il mio lavoro non veniva apprezzato a prescindere, che il mio strumento e il mio lavoro veniva sempre denigrato e lasciato per ultimo (sia in sala che live), ho iniziato un po' a sbattermene.

Grave errore.
James_ ha scritto:  

Non del tutto perchè comunque mi piace sentire un insieme un po' studiato, però certamente lascio gli altri più "al loro destino" perchè ho visto che impegnarsi e perdere tempo in questo senso era addirittura controproducente (tanto il chitarrista continua a tagliarsi i medi e ad alzarsi il volume, il batterista se ne frega di tutti i volumi e il cantante bada solo alla sua armonica e ai suoi effetti).

Grave errore n°2. Con un gruppo del genere, se le situazioni son quelle che hai descritto io avrei già cambiato aria da tempo.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Il mio stile vecchio come la casa di Tiziano a Pieve di Cadore
 
spontbass Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
spontbass ha scritto:  

Grave errore.


Cosa devo fare? Litigare a ogni prova e perdere tempo? A quel punto io faccio come mi pare, mi sistemo io e poi magari gli altri si tarano su di me, o semplicemente continuano per la loro strada. Se devo contribuire senza ricevere ascolto, cosa contribuisco a fare?

spontbass ha scritto: 

Grave errore n°2. Con un gruppo del genere, se le situazioni son quelle che hai descritto io avrei già cambiato aria da tempo.


Guarda, ci sono andato vicino più volte. Il problema è che quando suoniamo assieme, sopratutto in acustico, andiamo molto bene, piacciamo e riceviamo consensi (non solo dal pubblico "normale"). In più ci divertiamo, se non siamo scazzati in maniera particolare.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Rick
 
James_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Visto che ho lavorato per anni come fonico live, cerco di rendere il lavoro del fonico il più semplice possibile.
Se è bravo, verrà fuori un gran suono d'insieme, se non lo è, c'è poco da incasinare!
Personalmente parto dal concetto che la bellezza del suono sul palco non ha molta importanza per me: finché sento quello che suono, sono a posto. In genere uso degli in-ear monitor e (se la cosa non mi crea disagi) un piccolo combo, solo per la presenza fisica del suono.
Al fonico mando un segnale da un pre di ottima qualità, che mi garantisce un buon suono la pubblico, l'unica cosa che conta davvero.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Proudly powered by
La band in cui suono, Bim & Bianca
Il mio myspace "personale": francescohp
Il mio sito www.francescohp.com
NBD-free since June 5th 2014! Quasi tre anni senza ricadute...la crisi del terzo anno! Uno Stingray pre-EB mi ha fregato
 
Shedua511 Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Arieccomi.
Per prima cosa grazie a tutti per gli interessanti interventi e suggerimenti.
Consigli che mettereò in pratica quanto prima  
Devo dire comunque che dopo aver fatto qualche altra serata comprendo quanti dicono di essere passati all'uso del solo pre e di utilizzare la spia (o eventuali inear) come ascolto.
E' una soluzione quella del pre che mi sembra condivisibile. A che serve un ampli (anche potente) se poi fuori il suono lo fa il fonico? Tanto meglio untilizzare un pre (che forse ha maggiore resa di una DI della testata) e sfruttare i monitor da palco.
L'ampli può tornare utile in realtà piccole dove magari hai giusto i canali mixer per la voce e la tastiera.
Il mio ragionamento ha un senso o mi sfugge qualche cosa? Che so ?!? ... qualche altro aspetto da considerare.
 




Io uso: plettro e dita
 
Maxxi Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
^^^ Dal lato del pubblico, condivido quello che dici. Però avere un ampli sul palco può tornare comunque utile per l'ascolto. Se non sento il basso, o se è troppo forte, posso regolarlo all'istante senza dover cercare l'attenzione del fonico.
Per come mi organizzo io, non mi serve l'ampli se suono in cuffia. In questo caso ho un mio mixer sul quale mando due segnali: basso su un canale - tutto il resto nell'altro. In questo modo posso regolarmi il volume del basso in autonomia.
 




Io uso: solo le dita
 
Fenderissimo Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Ciao a tutti.
Da bassista e fonico mi sento di dover dare il mio piccolo contributo.
In situazioni "medio grandi" l'utilizzo della propria cassa è ad uso unicamente "monitor", specialmente quando le spie non sono all'altezza (coni da 10 o 12 poco performanti). Raramente microfono la cassa. Quasi sempre utilizzo la d.i.. Dirò di più, tendo ad utilizzare il suono post-eq quando vedo che il bassista ha cognizione di causa (tendo a ritoccare il meno possibile solo per amalgamare il suono alla pasta generale). In caso di bassista poco esperto vado di d.i in pre-eq. Utilizzando quasi sempre il mio impianto (4 Meyer Sound MSL4 e 4 Sub Meyer 650p) il discorso è sempre lo stesso: la cosa che conta di più in assoluto è la professionalità del bassista (settaggio dello strumento, equilibrio volumi tra i vari effetti, bravura etc). Consiglio buone d.i in ogni caso. Per situazioni medio piccole se non sono io a mettere le mani sul mixer chiedo che venga sempre rispettato il sound del mio rig e che venga calcolata la giusta distanza della mia cassa rispetto all'asse delle casse del P.A. (Applicazione di un ritardo in millisecondi dipendenti dalla distanza in metri).
 




Io uso: plettro e dita
 
esternotti Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Ho letto un pò di cose in giro e vorrei a questo punto farvi una domanda.
Premesso che sono possessore di P-Bass (Classic Vibe Squire) e MB LittleMarkIII, l'acquisto di un Avalon U5 migliorerebbe il suono "fuori" rispetto alla DI della MB che per ora non mi ha convinto appieno? ... ho visto che l'Avalon è usatissimo come DI in live, anche in situazioni Pro, dove certo non mancano le possibilità di avere signori amplificatori e signori bassi (intesi come strumenti ... non persone di non elevata statura  :ROTFL:).
Inoltre, la LittleMark III ha un ingresso bilanciato che credo serva a bypassare il pre. Collegare l'Avalon alla LM ne migliorerebbe la resa, magari in situazioni di pub medio piccoli? In situazioni medio grandi poi potrei anche usare il rig MB come sistema di monitoraggio bypassando appunto il pre MB. Otterrei così un suono più vicino a quello che va fuori ... oppure sto farneticando?
il tutto va valutato alla luce del fatto che il mio obiettivo finale è quello di far venire fuori il più possibile il suono P-bass che sinceramente su MB non riesco a tirare fuori a pieno ... anche se in linea generale quello che ho ottenuto non mi dispiace ... per ora  
 




Io uso: plettro e dita
 
Maxxi Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Maxxi, onestamente mi sembra come usare la bomba atomica per uccidere una zanzara.

Se proprio la MB non ti soddisfa, IMHO, puoi cogliere l'occasione per prendere qualcosa di diverso e con una DI che ti garbi.

Se fossi nella tua situazione e pensassi ad un "bel suono" di Precision ed ad una DI che possa rendere bene insieme ad esso, a me verrebbe  in mente la VT Bass DI, con la quale avresti anche i vantaggi di un pre saturabile.

I miei 2 cents.
 




Io uso: plettro e dita

____________________

 
Ultima modifica di sardsurfer il Mar 11 Ago, 2015 19:07, modificato 1 volta in totale 
sardsurfer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
... io son di parte, l'Avalon ce  lo dovrebbe passare la mutua ...  
 




Io uso: solo le dita

____________________
Knowledge base

'Quello che più ti piace e che costi meno, il resto in birra.' MapleMarco

'Poi, fate un po' il c...o che vi pare ...' Claudio Sannoner

Ritratto Ritratto in musica Rigatoni Megabass Zen e basso Superattak GAS
 
summer63 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Maxxi ha scritto:  
Inoltre, la LittleMark III ha un ingresso bilanciato che credo serva a bypassare il pre.

Mi sa che credi male Io sapevo che i due ingressi non hanno differenze, a parte ovviamente che una è bilanciata e una no. Sul manuale non c'è scritto che l'input 2 bypassa il pre.
 




Io uso: solo le dita
 
Fenderissimo Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Grazie ragassi.
Non vorrei deviare troppo dalla focus del post. Aggiungo solo che considerate le passate esperienze non voglio privarmi di un ampli senza averlo veramente "capito" fino in fondo.
Il suono della LM III non è quello che ho in mente ma comunque mi soddisfa, anche in considerazioni di altri elementi non meno importanti (potenza, dotazione di in e out e DI con livello dedicato). Inoltre, sto cercando di lavorare anche molto sulla mano destra proprio per cercare il suono nelle mie mani prima ancora che nell'hardware.
A settembre poi dovrei partire anche con un altro progetto musicale in cui credo la LM III mi tornerà molto utile (in questo caso vorrei affiancargli un TRBX 505).
Tornando al discorso del suono sul palco, nell'ultimo live di sabato scorso il chitarrista ha detto che fuori il suono era molto bello e ben mixato con la band ... segno che forse sono io che mi faccio troppe pippe mentali  
Ma si fa per parlare e confrontarsi.
 




Io uso: plettro e dita
 
Maxxi Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Maxxi, senza andare a spendere tanto con la Avalon, prendi una buona DI semplice, tipo Radial JDI o J48 (passiva o attiva), senza tanti fronzoli.
Se qualcosa non va nel suono, potrai star certo che non dipende dalla DI  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Fender Precision American Vintage '63 Sunburst
- Gibson SG Bass 2010 Faded Cherry
- Gibson SG Bass 2013 Faded Black
- Harley Benton JB75SB
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Maxxi ha scritto:  
nell'ultimo live di sabato scorso il chitarrista ha detto che fuori il suono era molto bello e ben mixato con la band


Che tradotto nella lingua corrente dovrebbe essere circa:

Citazione:
Ti sentivo.


 

Difficile che un musicista dal palco abbia una percezione veritiera di quello che sente il pubblico.
 




Io uso: plettro e dita

____________________

 
Ultima modifica di sardsurfer il Mar 11 Ago, 2015 23:29, modificato 1 volta in totale 
sardsurfer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Citazione:
Difficile che un musicista dal palco abbia una percezione veritiera di quello che sente il pubblico.


Come darti torto. Verissimo.

P.S. Comunque mi ero dimenticato com'è bello suonare live      
 




Io uso: plettro e dita
 
Maxxi Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Maxxi ha scritto:  
dicono di essere passati all'uso del solo pre e di utilizzare la spia (o eventuali inear) come ascolto.
E' una soluzione quella del pre che mi sembra condivisibile. A che serve un ampli (anche potente) se poi fuori il suono lo fa il fonico? Tanto meglio untilizzare un pre (che forse ha maggiore resa di una DI della testata) e sfruttare i monitor da palco.


guarda che il pre è già dentro la tua bella markbass.

se usi la DI pre eq prendi il segnale prima che arrivi al pre, se lo prendi post eq lo prendi dopo che è passato per il pre e per l'equalizzatore.

per cui, volendo ti puoi beatamente portare solo la testa se sai che i monitor sul palco sono sufficienti per un ascolto decente del basso.
così comunque hai il tuo pre che caratterizza un pò il suono.

ma comunque il suono fuori lo farà sempre il fonico  

per l'ingresso bilanciato della LM III:

INPUT
impedance 500 Kohm, max. voltage 15 Vpp
BALANCED INPUT (XLR)
impedance 100 Kohm, max. voltage 25 Vpp

che tradotto: hai un basso normale? sempre ingresso jack.

hai un basso acustico (ultimamente hanno l'uscita bilanciata anche), o il piezo sul contra col preamp che esce con l'XLR?!
allora entri nell'ingresso bilanciato.
specifico comunque che non è un pre microfonico, quindi non ci attaccate un microfono direttamente  

e il piezo, senza un preamp specifico, direttamente nei 500 kohm non ce lo manderei
 




Io uso: plettro e dita

____________________
La donna è fedele ad uno quando il turco si fa cristiano (G. Verga)

Non tutti quelli che ti buttano della merda addosso lo fanno per farti del male;non tutti quelli che ti tirano fuori dalla merda lo fanno per farti del bene, ma, soprattutto... quando sei nella merda fino al collo, sta zitto!! (Il mio nome è Nessuno)


ZioFrenko su My Space
 
ziofrenko Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Riuppo il topic perchè, oltre al discorso "microfono/DI" mi è venuta un'altra domanda, in vista del live di domenica (in un locale più alto che largo, in acustico).

Il basso, sopratutto voi fonici, quando lo mandate nell'impianto?
Che requisiti (in termini di watt, nr e tipologia di casse, disposizione, etc..) deve avere lo stesso per sostenere il segnale del basso, e restituirlo in maniera più fedele possibile?
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Rick
 
James_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Io non sono un "fonico" ma direi, credendo di non sbagliare molto, che se c'è un impianto è perché gli ampli sul palco (inclusi ovviamente gli ampli per voce e tastiere) non sono sufficienti per l'ambiente in cui si suona quindi alla prima domanda la risposta è: se c'è l'impianto, sempre (ovviamente parlo di impianto serio).

Alla seconda non c'è una risposta, perché dipende dall'ambiente in cui suoni.
Se è un locale chiuso grande (teatro, cinema, sala congressi ecc) le caratteristiche acustiche dell'ambiente (trattamento acustico delle pareti, tempo di riverbero che dipende anche dalle dimensioni) sono completamente diverse che all'aperto.
Se sei all'aperto dipende se è uno stadio o una piazza con edifici attorno e se è previsto un pubblico di 300 o 3000 persone.
 




Io uso: solo le dita

____________________
c'è un filo logico, e la gente inciampa


MEGABASS Sito
MEGABASS Wiki


Elementi di Acustica delle Basse Frequenze - Volume I
 
Gianco Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
James_, che tipo di live è quello di oggi? Sei all'arena di Verona o in un pub?
Quando ho suonato in piccoli contesti, dove il mio ampli sarebbe stato sufficiente, spesso sono entrato anche nell'impianto. Lato pubblico arriva sia il suono dell'ampli sia quello dell'impianto.
 




Io uso: solo le dita
 
Fenderissimo Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Gianco ha scritto:  
Io non sono un "fonico" ma direi, credendo di non sbagliare molto, che se c'è un impianto è perché gli ampli sul palco (inclusi ovviamente gli ampli per voce e tastiere) non sono sufficienti per l'ambiente in cui si suona quindi alla prima domanda la risposta è: se c'è l'impianto, sempre (ovviamente parlo di impianto serio).

Alla seconda non c'è una risposta, perché dipende dall'ambiente in cui suoni.
Se è un locale chiuso grande (teatro, cinema, sala congressi ecc) le caratteristiche acustiche dell'ambiente (trattamento acustico delle pareti, tempo di riverbero che dipende anche dalle dimensioni) sono completamente diverse che all'aperto.
Se sei all'aperto dipende se è uno stadio o una piazza con edifici attorno e se è previsto un pubblico di 300 o 3000 persone.


Per la prima parte di messaggio, purtroppo sono ancora a livelli medio-bassi..e la presenza dell'impianto non vuol dir nulla   Nel senso che l'Arena di Verona la vedo quando giro per Verona, il massimo che ho fatto son stati dei matrimoni e dei live all'aperto, oltre ai (pochi) localini che fanno suonare.

A volte è scadente, a volte non lo fanno usare e ci dobbiam portare il "nostro" (un amico ha 4 casse, ora non so il modello, e due mixer, a seconda dell'occasione.. fa qualche service in giro, roba tranquilla).

So bene che tra l'aperto e il chiuso c'è il giorno alla notte...così come tra sala alta e stretta o larga e bassa, o sala piena e sala vuota..ma sono cose che non si possono valutare con precisione estrema (se non da un fonico con anni e anni di esperienza, che le ha viste un po' tutte ecco, direi).

Fenderissimo, scusami ma son stato in ballo dalle 15 alle 0.00 e non ho potuto seguire.
Era una sorta di capannone industriale, che è stato adattato a locale...(sorta di sala da ballo, alta, non larghissima, per la serata con tavoli per cena e micropalco rialzato di toh, mezzo metro.

Il problema è che non riesco a sentirmi da giù dal palco, quindi non so cosa salta fuori..e mi piacerebbe riuscire ad avere il MIO suono, almeno che si capisco che suono un P anziché un JB ecco..non sentire un "dum dum" indistinto.

La mia cassa l'ho praticamente sempre, in maniera che mi faccia almeno da spia, e di solito un minimo nell'impianto entro sempre (con la RB700-II, selezionando "post-EQ"), poi non so quanto vengo tagliato dal mixer..fatico a valutare.

Domenica avevo le casse audio davanti, ergo io mi sentivo dal mio ampli e da una spia.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Rick
 
Ultima modifica di James_ il Mar 29 Set, 2015 20:22, modificato 1 volta in totale 
James_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Fenderissimo ha scritto:  

Quando ho suonato in piccoli contesti, dove il mio ampli sarebbe stato sufficiente, spesso sono entrato anche nell'impianto. Lato pubblico arriva sia il suono dell'ampli sia quello dell'impianto.


e questo può essere un'errore: possibili cancellazioni dovute alla diversa fase se non si calcola correttamente tale distanza.

in genere, live, le basse frequenze (sotto i 125) è bene che vengano da un punto solo.

James_ ha scritto:  

Il basso, sopratutto voi fonici, quando lo mandate nell'impianto?
Che requisiti (in termini di watt, nr e tipologia di casse, disposizione, etc..) deve avere lo stesso per sostenere il segnale del basso, e restituirlo in maniera più fedele possibile?


per il basso, in un live, ci vogliono i sub.
ma ci vogliono i sub se la sala non consente di avere una buona copertura usando gli ampli dei musicisti.

altrimenti usa pure il tuo ampli anche per il pubblico.

potrebbe essere magari d'aiuto per le frequenze medio-alte mandare il basso anche sulle casse per la voce, ma tagliando tutto quello che stà sotto i 150hz sia per i problemi di fase di cui sopra si per non rompere le casse  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
La donna è fedele ad uno quando il turco si fa cristiano (G. Verga)

Non tutti quelli che ti buttano della merda addosso lo fanno per farti del male;non tutti quelli che ti tirano fuori dalla merda lo fanno per farti del bene, ma, soprattutto... quando sei nella merda fino al collo, sta zitto!! (Il mio nome è Nessuno)


ZioFrenko su My Space
 
ziofrenko Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Citazione:
Il problema è che non riesco a sentirmi da giù dal palco, quindi non so cosa salta fuori..e mi piacerebbe riuscire ad avere il MIO suono, almeno che si capisco che suono un P anziché un JB ecco..non sentire un "dum dum" indistinto.


durante il sound check, scendi e fallo suonare ad uno del gruppo o qualche amico capace che ha tempo e voglia per darvi una mano.

perlomeno puoi sentire da fuori e capire cosa succede per tutta la band, non solo per il basso.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Fender Precision American Vintage '63 Sunburst
- Gibson SG Bass 2010 Faded Cherry
- Gibson SG Bass 2013 Faded Black
- Harley Benton JB75SB
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 2 di 3
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
 
NascondiArgomenti Simili
Argomento Autore Forum Risposte Ultimo Messaggio
No Nuovi Messaggi PICK UP per basso fretless Ozzem Bassi&Co. 5 Ven 28 Apr, 2006 15:27 Leggi gli ultimi Messaggi
Ozzem
No Nuovi Messaggi Geezer Butler nuovo basso...che basso Fruzzo Bassi&Co. 17 Ven 27 Apr, 2007 18:43 Leggi gli ultimi Messaggi
Brownstone
No Nuovi Messaggi Iniziare con il basso: helpME... iDade Bassi&Co. 18 Dom 08 Lug, 2007 21:56 Leggi gli ultimi Messaggi
iDade
No Nuovi Messaggi Il basso dei Rammstein absint Bassi&Co. 9 Ven 07 Ago, 2015 00:20 Leggi gli ultimi Messaggi
sardsurfer
No Nuovi Messaggi Un Basso Per Un... 'basso' lemorlenny Bassi&Co. 27 Mer 04 Apr, 2018 00:23 Leggi gli ultimi Messaggi
dseries
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario