Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 3
Vai a 1, 2, 3  Successivo
 
Basso Sull'impianto
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Basso Sull'impianto 
 
Raga questa sera avevo la mia prima serata live dopo molti anni (che poi è saltata causa bomba d'acqua ... perché ormai non so più semplici piogge).
Eravamo comunque riusciti a fare il soundcheck. Io ero lì con la mia bella Littlemark III con cassa Markbass Traveler 121H e Basso Squire Classic Vibe Precision. Il suono che ottengo dalla mia strumentazione mi piace (souniamo Sting e Police).
Il fonico ha preso il segnale dalla LM e l'ha portato all'impianto. Quello che veniva fuori dall'impianto secondo me era inascoltabile. Bassi a volontà che impastavano tutto, suono chiusissimo come se i toni del basso fossero chiusi a tre mandate, attacco zero, medi questi sconosciuti ... il suono Precision finito a "chi l'ha visto?".
Ma che senso ha spendere tutti sti soldi e caricarsi il peso della Traveler (sono pure piccolino fisicamente) se poi se deve sentì così na schifezza?
In sostanza eravamo all'aperto/spiaggia, anche se il bancone coperto del Bar da un lato e quello degli altri snack e cucina dall'altro delimitavano la zona. Credo che anche con la sola LM avrei retto tranquillamente.
Ma voi in queste situazioni cosa fate? Come vi comportate? Forse avrei fatto meglio a dire al presunto fonico: " senti guarda suono solo con la mia strumentazione".
Insomma sono confuso ... quando ero giovincello era già tanto se si trovava un mixer per tastiera e voce.
 




Io uso: plettro e dita
 
Maxxi Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Sicuro di aver cercato bene?

Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Maxxi, le DI MB, in effetti, in un paio d'occasioni, han dato problemi anche a me ... altre dieci volte  no, bboh.

Io son corso ai ripari con una DI esterna, una cosa proprio economica, e, parrebbe, ho risolto questi sporadici casi,  ... al minimo problema, attacco il basso a quella, e via

(... non faccio il misterioso, è una Millenium da 10 euro, passiva, presa da Thomann)


... poi 'Se il fonico non ci sente, neanche un Avalon risolve'  ...  (azz, che proverbio me sò inventato, stasera vado a letto contento )
 




Io uso: solo le dita

____________________
Knowledge base

'Quello che più ti piace e che costi meno, il resto in birra.' MapleMarco

'Poi, fate un po' il c...o che vi pare ...' Claudio Sannoner

Ritratto Ritratto in musica Rigatoni Megabass Zen e basso Superattak GAS
 
Ultima modifica di summer63 il Ven 24 Lug, 2015 23:20, modificato 1 volta in totale 
summer63 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Summer quindi la DI della Markbass ti ha datto gli stessi sintomi anche a te?
Sul fonico è sempre difficile intervenire ... quello poi dice: "e tu che ne sai? Lasciami fare il mio lavoro!"
 




Io uso: plettro e dita
 
Maxxi Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Presa la LMII, prima uscita live, un suono della madonna. Seconda uscita, una cosa insentibile, si, come dici tu, chiusa, piena di rumori parassiti, suoni addirittura 'stoppati'. Con la Millenium mai un problema, magari, suono un po' 'secco', ma, ragionevole (non per consigliarti questa DI in particolare, ripeto, è proprio infima)


Come d'altronde m'aveva avvertito Fagyo, che ho pure cojonato, a suo tempo, con l'epiteto infamante di 'recchie da pipistrello' .  


Però, ripeto, il fonico fa la sua. Non so neanche azzardare una ragione tecnica. Con altri ampli (GK, Ashdown, pe) risultato prevedibile, più o meno.
 




Io uso: solo le dita

____________________
Knowledge base

'Quello che più ti piace e che costi meno, il resto in birra.' MapleMarco

'Poi, fate un po' il c...o che vi pare ...' Claudio Sannoner

Ritratto Ritratto in musica Rigatoni Megabass Zen e basso Superattak GAS
 
summer63 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Azzardo una ipotesi.
Azzardo perché non ho lo schema MB.
La Millennium ha un trasformatore, per quanto da pochi €, ed esce a bassa impedenza quindi se la colleghi a un ingresso mic, ok.
Se, ripeto se, la MB ha una linea bilanciata a livello linea, e quindi ad alta impedenza, i primi a sparire sono gli acuti poi i medi.
Ripeto, è una ipotesi fra tante.
 




Io uso: solo le dita

____________________
c'è un filo logico, e la gente inciampa


MEGABASS Sito
MEGABASS Wiki


Elementi di Acustica delle Basse Frequenze - Volume I
 
Gianco Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
uso la DI della markbass da quasi 10 anni, mai un problema. Com'era equalizzata la LM III?
 




Io uso: plettro e dita

____________________
spector_logo2_01
 
Clauzanna Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Clauzanna ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Com'era equalizzata la LM III?

Ed il segnale era pre o post EQ?

Io non ho mai avuto problemi con la little mark II.


Maxxi ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Ma che senso ha spendere tutti sti soldi e caricarsi il peso della Traveler (sono pure piccolino fisicamente) se poi se deve sentì così na schifezza?

Pensa che io a volte mi porto testata e cassa mark bass e poi il fonico prende il segnale da una DI posta prima dell'ampli. Quindi a lui non arriva praticamente niente del mio ampli. Questo mi capita spesso con un service, che però usa la DI radial, quindi non faccio nessuna obiezione. E' il fonico che fa il suono sotto al palco, quindi lascio decidere a lui se preferisce prendere il segnale dalla sua DI o dalla testata. Ovviamente parlo per le mie esigenze. Poi ci sarà chi, come Clauzanna, ha altre esigenze e quindi non gli andrà bene la soluzione "caro fonico, fai come ti pare".

Che mi porto a fare l'ampli in questi casi? Per sentirmi bene sul palco. Pensa che ultimamente mi sono portato testata e cassa ed ho tenuto la cassa spenta perchè suonavo in cuffia. Avevo la cassa pronta solo per emergenza.

Comunque il suono fuori dal palco lo fa il fonico, quindi tu da sopra al palco hai poco da obiettare. Considera che poi sul palco potresti sentire il suono che esce carico di basse, mentre chi sta davanti al palco sente un buon suono. E' difficile giudicare da sopra al palco.
 




Io uso: solo le dita
 
Fenderissimo Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Eravamo in situazione simil aperta. Niente palco. Quindi son potuto andare facilmente con basso a tracolla a sentire cosa usciva dal lato pubblico.
Il segnale era preEQ.
A questo punto mi viene il dubbio ... ma l'uscita DI della LM deve andare all'ingresso Line giusto?
Potrei per ora sfruttare il piccolo Zoom MS60B per andare in diretta sul MIX e utilizzare la LM per me. In piccole occasioni potrei anche evitare di passare per il MIX e sfruttare per bene la LMIII.
Che ne pensate?
 




Io uso: plettro e dita
 
Maxxi Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Mai avuto problemi con la DI del mio Markbass........ne ho avuto parecchi invece con i fonici  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
ROCHENROLL!!!!!!!
 
RICCA Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Maxxi,
non so se l' MS60 ha un uscita bilanciata, ma io di solito con la Zoom B3 dò l'uscita xlr al fonico per l'impianto, poi delle due uscite mono, una va al mio mixerino (sul quale metto il mio basso diretto, le basi che mi dà il batterista, e le voci che mi arrivano dal mixer ) , l'altra va al mio ampli che mi porto perche "non si sa mai"... , anche se in realtà avendo tutto in cuffia potrei non utilizzarlo. Poi dalla DI della testata dò  anche il segnale al batterista che mi vuole poter regolare direttamente sulle sue cuffie senza dipendere dal fonico.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Lemmolo : L' Ottavo Nano.

....my bass guitar always wears a G-string......
 
Lemmolo Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Maxxi, ma tu col fonico ci hai parlato o hai evitato per paura del "e tu che ne sai? Lasciami fare il mio lavoro!"?
 




Io uso: plettro e dita

____________________

 
sardsurfer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Sarsurfer, al fonico ho detto che il suono non andava. Ho visto che spippolava ma il risultato non è migliorato molto secondo me. Ma come faceva a non sentire che era tutto un pastone di basse e niente altro?
La prossima volta che mi capita una serata in contesti medio/piccoli comunque mi sa che mi conviene sfruttare la sola LMIII con la Traveler senza andare sul Mix. Voi che dite?
Di soluzioni alternative all'utilizzo della DI della LM ovviamente ce ne sono a migliaia, ma tra i motivi che mi hanno portato a scegliere la LMIII c'era anche l'uscita DI con tanto di livello line out regolabile ed il pre e post EQ.
Comunque il 3 ho una serata su palco molto grande con un service che dovrebbe essere di altro (alto?) livello. Vediamo cosa viene fuori.
 




Io uso: plettro e dita
 
Maxxi Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Maxxi, stiamo parlando del suono da solo o col gruppo?

E' solo quest'ultimo che va preso in considerazione.
 




Io uso: plettro e dita

____________________

 
sardsurfer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Io con la GK RB700-II faccio sempre prendere il suono dalla testata (per forza, visto che non mi vogliono prendere col microfono..) selezionando però il "post EQ", in modo che me la possa gestire.

E' una cosa che comunque devo ancora esplorare bene, ma in ogni caso il volume dalla cassa lo tengo sempre un po' per spia mia un po' per fare una sorta di mix (dopo magari agisco sui dB che arrivano all'impianto).

Lanciando una frecciatina, in generale io tutti i MB che ho sentito mi davano idea di gommoso e intuffato...in diretta o non diretta che fossero dalla D.I.  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Rick
 
James_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Dico la mia, sono un fonico da palco e da studio. Naturalmente suono il basso. La DI della MB è probabile che non abbia nulla che non va. Il fonico si.
Il suono mb esce dalla DI senza correzioni improprie, specie se è pre eq. Il post eq va benese regolato bene dal bassista.
Però...ci sono due aspetti che possono lavorare contro. La mb ha una risposta quasi flat giu fino alle subsoniche, tipo 20 hz per chi ne mastica e questo, su un impianto adulto, magari con estensione in basso professionale (leggi sub di buona qualità), produce spesso frequenze sub che tendono a coprire un po' il resto facendolo percepire come un boom boom industinto. Questo poi è quasi sempre aggravato dal lavoro di un fonico con poca esperienza. Di solito lo pseudofonico di turno punta a lavorare il suono per ottenere il sound commerciale che ascoltiamo per radio, e questo viene perseguito tagliando selvaggiamente alti e medio alti, così suona come un basso ( da solo), i medi poi, beh, quelli li può tagliare per dare spazio alle voci e chitarra e la frittata è fatta. MB + fonico di questo tipo = tragedia.

Buon suono live da PA con la Mb: taglio deciso delle sub con hpf settato a 12 o anche 24 db/ottava e frequenza da 40 a 60 hz, io a volte arrivo se necessario anche più su. Il basso arriva comunque allo stomaco ma senza fango.
 




Io uso: solo le dita

____________________
G&L JB special collection 2012, Kala Ubass, Markbass Big Bang, Barefaced BB2, Diamond comp, MANI
 
wickfever Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
wickfever, e per quanto riguarda GK cosa sapresti dirmi? Se hai avuto modo di metterci le zampe sopra..  
Grazie  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Rick
 
James_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Ciao james,
Ho lavorato con gk naturalmente. Dipende soprattutto dal genete che fai e dal tuo modo di suonare. Il suono gk è noto, pre-equalizzato come se ci fosse un contour leggero sopra, cioè bassi, medio alti e alti un po' boostati, medie leggermente indietro. Un suono aggressivo, con bassi netti e buona definizione anche nel mix per la presenza del suono. Il jazz bass suonato con i due pu è sicuramente ben servito nel rock. La DI è' ok, come la media delle testate odierne. Se c' è un po' di impasto in basso prima taglio le basse degli altri strumenti, poi se serve taglio le bassissime al gk, di solito molto meno che con mb. Il mio big bang è peggio dei little mark in questo.
Non so se è questo che volevi sapere da me...spero di essere stato utile. Ciao
 




Io uso: solo le dita

____________________
G&L JB special collection 2012, Kala Ubass, Markbass Big Bang, Barefaced BB2, Diamond comp, MANI
 
wickfever Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
concordo in pieno con wickfever!  

è cosa anche difficile, per un fonico insesperto bilanciare bene sub e teste, perchè in ascolto senza pubblico l'impianto deve suonare bello asciutto, quindi meno sub che teste rispetto ad un ascolto ideale tipo cuffia, e specialmente al chiuso.
all'aperto magari un pò più di sub ci sta ma dev'essere sempre ben ponderata la cosa.

e ricordo che: le little mark vecchie senza switch pre /post erano tutte in pre dalla DI.

e se la DI della testa è in "pre" è come se fosse fuori dalla testa! cioè la testa non influisce per niente.

Gianco ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Se, ripeto se, la MB ha una linea bilanciata a livello linea, e quindi ad alta impedenza, i primi a sparire sono gli acuti poi i medi.
Ripeto, è una ipotesi fra tante.


mi pare strano che ste parole possono essere uscite da Gianco  

le DI escono tutte a bassa impedenza e bilanciate, quello è lo scopo sennò che ci starebbero a fare?!
poi quelle attive (cioè senza trasformatore, anche se poi ci sono le attive col trasformatore tipo la BSS, e sulle teste di solito il trasformatore non c'è mai, a parte ampeg o altri casi di lusso) quelle attive dicevo escono per forza di cose con un livello più alto rispetto a quello di un microfono e rispetto anche a quelle passive, ecco perchè è buona cosa avere sempre un potenziometro che ne regola il livello sulle testate.

e poi le uscite di linea hanno la stessa bassa impedenza dei microfoni, mentre gli ingressi di linea standard ormai stanno tutti a 10kohm, quindi ben maggiori rispetto ai 2/4kohm dei pre microfonici.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
La donna è fedele ad uno quando il turco si fa cristiano (G. Verga)

Non tutti quelli che ti buttano della merda addosso lo fanno per farti del male;non tutti quelli che ti tirano fuori dalla merda lo fanno per farti del bene, ma, soprattutto... quando sei nella merda fino al collo, sta zitto!! (Il mio nome è Nessuno)


ZioFrenko su My Space
 
Ultima modifica di ziofrenko il Gio 30 Lug, 2015 23:39, modificato 1 volta in totale 
ziofrenko Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Grazie!
Il genere che suono non so definirlo bene. Ultimamente suoniamo in acustico, quindi sono l'unico strumento elettrico, e facciamo qualcosa di stampo rock-blues (quantomeno come scaletta), mentre quando entra la chitarra elettrica mi trovo a dover fiancheggiare un ampli hi-gain.
Generalmente il mio collega si tira la zappa sui piedi, nel senso che si impasta il suono da solo con mille effetti e taglia i medi (tipica eq a V), quindi mi preoccupa poco per la questione mix. A me importa però avere un bel suono, indipendentemente da tutto (poi me lo gestisco a seconda del contesto, più morbido o più spigoloso..).

Suono principalmente con un Precision, e per lo più con le dita. Alla bisogna chiudo il tono. Col JB, invece, tiro fuori anche un po' di slap e cerco il suono un po' nasale (in genere tengo ambedue i volumi aperti, ma faccio in modo di colpire più verso il ponte. Mio gusto personale). Diciamo che ho le mie piccole accortezze che metto sempre in mezzo perchè punto a farmi un suono mio, e ad adattarlo nel limite.

La RB700-II la suono praticamente flat, al limite boosto a h 13/14 qualche frequenza, contour a h 7, presence a 0, boost a h14/15.

Ho però poca esperienza con l'impianto, e su come gestire il suono da mandare dentro, un po' perchè trovo sempre dei fonici poco competenti, un po' perchè essendo sul palco non riesco a sentire "l'ensemble".

Finora ho sempre mandato il suono "post-eq", ma non so se ho fatto bene  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Rick
 
James_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
James, ciao. Forse ho capito oarte del problema....

Mi permetto di dare alcuni consigli, ti sembreranno strani ma valutali.

1) La tua frase "punto ad avere un mio suono bello e poi" è un atteggiamento che, se suoni in una band, ti porterà solo grane. Il suono del basso da solo e insieme ad altri strumenti è radicalmente diverso!

Quando io suono a casa mi fa piacere usare un suono bello e basta, secondo mio gusto, ma quando esco con gli altri spippolo con i controlli per avere un bel suono assieme a loro. I vari strumenti insieme si mascherano un po' a vicenda. in questa occasioni live di gruppo il basso da solo quasi sempre non mi piace, ma non appena entrano vici, violino e chitarre il mio suono cambia e si sente in mido fantastico.
In questo caso il suono brutto è ottenuto quasi sempre con un boost delle medie, diciamo 1 db a 250 hz, 2-3 db a 400 e 800 hz, corde fresche, tromba degli alti aperta, taglio deciso delke basse sotto i 50-60 hz. Da solo suona un po' leggero e medioso ma con gli altri è fantastico.

2) i controlli dell,ampli sono li per essere girati se serve. Cosa importa avere i pomelli storti se in quel momento hai un suono da dio? Girate i pomelli e usate le orecchie, non gli occhi

3) il contour è raramente utile, serve per lo più per scomoarire dal mix, i medi sono una parte  critica del tuo suono e ti permettono di essere sentito. Il contour io lo uso solamente in qualche slappino o in brani strumentali in cui il basso è lo strumento unico o principale. È la prima manopola che mi assicuro essere a 0 prima di suonare assieme alka mia band

4) anche io suono folk acustico, con cello, violino, chitarra acustica, tre voci, percussioni. Taglio a tutti, tranne la cassa, i bassi sotto i 100 hz, brutalmente, e quasi sempre un leggero taglio a 250-350 hz. Faccio posto per il basso, che avrà il suo spazio. Nell'acustico la storia dei medi è ancora più importante, il tutto è medioso e vpbisogna averne per uscire

Ciao...,
 




Io uso: solo le dita

____________________
G&L JB special collection 2012, Kala Ubass, Markbass Big Bang, Barefaced BB2, Diamond comp, MANI
 
wickfever Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
ziofrenko  per alta impedenza intendo alta per una uscita linea, ad esempio GK 800RB ha una DI con impedenza di uscita di 2 kohm, e GK 2000cpl ha una (cioè, due) DI con impedenza di uscita 24 kohm.
Se metti un cavo da 20 m su una linea con questa impedenza di uscita gli acuti sicuramente calano.

A dire il vero sono le uniche che conosco con queste caratteristiche, ma MB è avara di informazioni tecniche, quindi non so.
 




Io uso: solo le dita

____________________
c'è un filo logico, e la gente inciampa


MEGABASS Sito
MEGABASS Wiki


Elementi di Acustica delle Basse Frequenze - Volume I
 
Gianco Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Ciao Wickfever,
Vedi...purtroppo sul piano dei suoni ho trovato molta ostilità. Fin dal mio arrivo nel gruppo ho tentato di prendere a mano la situazione perchè gli altri 3 se ne sono sempre stra-fregati, regolando un po' le frequenze complessive dal mixer, tagliando qua e la per evitare quanto meno i pastoni.

Poi però, vedendo che il mio lavoro non veniva apprezzato a prescindere, che il mio strumento e il mio lavoro veniva sempre denigrato e lasciato per ultimo (sia in sala che live), ho iniziato un po' a sbattermene.
Non del tutto perchè comunque mi piace sentire un insieme un po' studiato, però certamente lascio gli altri più "al loro destino" perchè ho visto che impegnarsi e perdere tempo in questo senso era addirittura controproducente (tanto il chitarrista continua a tagliarsi i medi e ad alzarsi il volume, il batterista se ne frega di tutti i volumi e il cantante bada solo alla sua armonica e ai suoi effetti).

Il Contour comunque lo uso proprio poco, difatti spesso me lo dimentico pure a 0 e vivo bene comunque, così come il presence.
I medi non li taglio MAI, anzi dei due li pompo un po' (o medio-alti o medio-bassi). Nel mixer cannibalizzo le basse alla chitarra acustica, visto che non capisce che non può usare gli effetti da elettrica (phaser, delay, od) anche sulla acustica.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Rick
 
James_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
Capisco james, nessuno si merita compagni di gruppo così. ..
io sono fortunato, la mia parola è quasi legge sugli argomenti tecnici
 




Io uso: solo le dita

____________________
G&L JB special collection 2012, Kala Ubass, Markbass Big Bang, Barefaced BB2, Diamond comp, MANI
 
wickfever Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
E non sai le bombe che ci siamo tirati..ora vediamo come procede.
Comunque live il problema vero sono i fonici, mi tengono sempre basso (ma non lo dico io, lo dice la gente che ci ascolta che il basso non si sente..e questo mi manda in bestia), e poi cerco di regolarmi al meglio perchè so che nel 90% dei casi becco gente che capisce di mix come me di fisica nucleare.

Trovare validi compagni di gruppo sotto tutti gli aspetti è difficile.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Rick
 
James_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basso Sull'impianto 
 
James_, io ho sempre paura che mi tengano troppo alto.
...per fortuna non lo fanno quasi mai.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Il mio stile vecchio come la casa di Tiziano a Pieve di Cadore
 
spontbass Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 3
Vai a 1, 2, 3  Successivo


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
 
NascondiArgomenti Simili
Argomento Autore Forum Risposte Ultimo Messaggio
No Nuovi Messaggi Geezer Butler nuovo basso...che basso Fruzzo Bassi&Co. 17 Ven 27 Apr, 2007 18:43 Leggi gli ultimi Messaggi
Brownstone
No Nuovi Messaggi Il basso dei Rammstein absint Bassi&Co. 9 Ven 07 Ago, 2015 00:20 Leggi gli ultimi Messaggi
sardsurfer
No Nuovi Messaggi Un Basso Per Un... 'basso' lemorlenny Bassi&Co. 27 Mer 04 Apr, 2018 00:23 Leggi gli ultimi Messaggi
dseries
No Nuovi Messaggi Help!basso Caduto(scheggiato) BassLover Bassi&Co. 16 Lun 26 Set, 2016 10:03 Leggi gli ultimi Messaggi
strasergio
No Nuovi Messaggi Let the sunshine in, linea di basso BlueRightHand School Days 7 Mar 08 Ott, 2013 15:04 Leggi gli ultimi Messaggi
BlueRightHand
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario