Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 3 di 3
Vai a Precedente  1, 2, 3
 
Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
avatar gigetto2, perchè li hai provati?
 




Io uso: plettro e dita
 
lelu39 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Sicuro di aver cercato bene?

Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
No non li ho provati ma sulla carta per me hanno dei vantaggi.


Il peso

Le corde che sono meno tese quindi più morbide. Sulla scala non mi pronuncio poichè sono abituato al 34" ma è un bel vantaggio nei salti 1-5....
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
avatar gigetto2, si ma a parlare così per parlare, senza averne esperienza diretta, si rischia solo di dare giudizi a caso che magari potrebbero non corrispondere alla realtà o essere fuorvianti per chi cerca informazioni su un argomento.  
Scusa se te lo dico, ma ho visto che lo fai un po' su molte discussioni.
Per esempio io uno scala corta ce l'ho, anche se lo uso solo come basso da viaggio, e trovo non poche difficoltà proprio nei salti di corda dal 5° - 6° tasto in avanti, prorpio perchè sono abituato ad altri tipi di misure. Quindi potrei sconsigliare gli scala corta, non lo faccio proprio perchè, avendone poca conoscienza, lascio che ne parli chi li usa con più regolarità.
Sempre senza offesa eh!
 




Io uso: plettro e dita
 
lelu39 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
avatar gigetto2,

Ho suonato scala corta, alternandolo al 34", per una decina di anni. Epiphone Viola (suona molto bene), hofner 500/1 originale, fender mustang, gibson eb3 e gibson sg.

Tutti buoni, leggeri, il Gibson migliore su tutti per fattura costruttiva. Ma il primo e quest'ultimo hanno gravi problemi di bilanciamento, il mustang non mi piaceva come suono e mi sembrava un giocattolo, inoltre col Precision, a livello di suono, non c'entra una fava; ci si avvicina col timbro, ma proprio alla lontana.

Il Gibson eb3, l'epiphone e l'hofner (quest'ultimo regalatomi e poi restituito senza rimpianti), oltre a pendere per la paletta si sbilanciavano in avanti.

Il Gretsch se lo trovi al negozio forse è l'unico in Italia.

La mia opinione è che sono buoni, specie il Gibson, ma devi saper convivere con uno strumento che secondo me non ha l'ergonomia, la solidità ed il bilanciamento di uno scala lunga simil Fender o Yamaha, Spector o Warwick. In più se vuoi una facile rivendibilita' devi andare sul Gibson o al massimo sul mustang. Il MM già non si cagano l'originale pensa lo scala corta.
 




Io uso: plettro e dita
 
Ultima modifica di darry il Ven 13 Dic, 2019 13:08, modificato 1 volta in totale 
darry Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
avatar darry, scusa, ma il fatto che sia scala corta non vuol dire necessariamente che lo strumento sia  sbilanciato, se mai è la forma ridotta del corpo, una scorretta progettazione degli agganci o i materiali scelti per le varie parti dello strumento a causare lo sbilanciamento.

Se il bilanciamento dipendesse dalla scala allora il Thunderbird o l'Epiphone EB-3 (che è a scala 34") dovrebbero essere bilanciati, e quest'ultimo soffre più il problema del Gibson.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Il mio blog: The Nerd Bass

Gibson SG Bass Special Faded
Gibson EB14 5 corde
Fender Precision classic 50
Fender Precision Player
Epiphone Nikki Sixx Blackbird
Gear4Music Roundback Electro Acoustic 4 String Bass
Donner DAB-1 UBAss
Eko VL 480S
Epiphone Ukulele Les Paul
 
Duellist Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
avatar Duellist,

Il thunderbird l'ho venduto solo per quello, a prescindere dal suono.

Gli scala corta che ho avuto io erano tutti sbilanciati, eccetto il mustang che onestamente pendeva in modo millimetrico.

Per me, ma solo per me, un basso sbilanciato è per me insuonabile.
Però almeno posso dire di averli provati bene. Usati spesso anche dal vivo.
Sul suono non mi pronuncio, troppo personale; per me suonavano bene, pure l'hofner dopotutto, ma su quest'ultimo le reissue odierne sono molto meglio, come fattura costruttiva.
 




Io uso: plettro e dita
 
darry Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
scusate, ricapitolando, possiamo dire che un manico modern C è tipo Jazz, giusto?
 




Io uso: plettro e dita
 
tonszerilla Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
avatar darry, stesso discorso che facevo una pagina fa   se si prendono come esempio modelli particolari ed ergonomicamente fuori dei canoni è normale farsi un'idea sbagliata dello scala corta.

tutti quelli che citi, compreso il Mustang, hanno progettazioni un po' fesse:

i semi-hollow ed hollowbody non hanno un punto di aggancio bilanciato.

gli SG e simili hanno le meccaniche grosse ed il punto di aggancio sbilanciato***, oltre un body sottodimensionato

il Mustang ha pure meccaniche grosse e paletta sovradimensionata per il body (cosa comunque comune a tutti i Fender, secondo me, eccetto quando il body pesa tanto).

non dipende dalla scala, ma dal progetto poco intelligente, come per tanti bassi scala lunga.

dicevo, io trovo i Fender abbastanza sbilanciati, eccetto gli USA Standard e modelli "di stampo moderno" con meccaniche ultralight, altrimenti ci sono comunque 500g sulla paletta che pesano.
il mio Jazz '74, basso bello costoso, pende parecchio perchè ha anche il body leggero, così come qualsiasi altro Fender con le meccaniche normali.

già la paletta degli Stingray è più intelligente, più corta e con il sistema 3+2 che bilancia nonostante le meccaniche grosse.

sul Thunderbird ho aperto un topic specifico perchè la posizione del bottone della tracolla cambiava di anno in anno:

1) prima era più spostata verso destra, pena lo sbilanciamento estremo

2) nel 2012 e 2013 l'hanno spostata leggermente più verso l'esterno del tacco, ed il modello del 2012 è stato in assoluto il mio basso più bilanciato.

3) ci sono stati anche cambi di meccaniche nel corso degli anni e dei decenni, che influiscono molto.



*** piccola parentesi sull'SG come design: ho da tanti anni, dal 2003 per l'esattezza, una G400 della Epiphone, chitarra sbilanciatissima e veramente scomoda.

sono decenni che la gente impazzisce, mette bottoni sul corno ed ovunque, con l'unico risultato di fare buchi a caso.

chiesi a Biarnel e mi disse di provare a spostare di 2 centimetri il bottone verso il tacco, ossia così:

https://photos.app.goo.gl/rSYyknwfRXQEbuky5

https://photos.app.goo.gl/UK5ByVJWkVVGsDN48

bilanciamento PERFETTO, e da quel giorno l'ho ripresa ad usare in gruppo al posto della Stratocaster...

tempo dopo ho anche alleggerito le meccaniche mettendo le Kluson a tulipano al posto delle Grover in acciaio, e la situazione è migliorata ulteriormente.

con il Thunderbird è la stessa cosa: su tutti eccetto quelli del 2012/2013 il bottone è più a destra, quindi sbilanciato.
sui modelli 2012/2013 invece è più a sinistra, vicino al bordo, risultando nello strumento bilanciatissimo.

quindi bastano 2cm per cambiare la vita, non servono accorgimenti assurdi. oggi prima di comprare un Thunderbird controllo la posizione del bottone  

tonszerilla

di quale parliamo? sul Mustang il manico è "mid 60's C", con un profilo spessissimo, molto più di tanti bassi che ho avuto, e con capotasto 41mm, come il Precision.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Fender Jazz Bass AV74 Natural
- Fender Mustang Vintera Fiesta Red
- Gibson SG Bass 2010 Faded Cherry
- Gibson SG Bass 2013 Faded Black
- Ibanez GSRM20 Mikro Bass
- Harley Benton JB75SB
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
avatar tonszerilla,

Se intendi il mustang, allora il manico è più simile al precision

avatar Pier_,

Infatti ho parlato di quelli che ho suonato. Sicuramente il MM a scala corta è più bilanciato, vista l'attenzione e la "modernità" del progetto rispetto all 'antico design degli altri...non particolarmente attenti all'epoca alla "suonabilita'" che ci si aspetta di avere oggi, ma erano altri tempi.  Però il MM costa pure.....


P.S. sto c...o di Music Man mi perseguita.....
 




Io uso: plettro e dita
 
Ultima modifica di darry il Ven 13 Dic, 2019 15:57, modificato 3 volte in totale 
darry Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
avatar darry, eh, ma per dirti, se prendiamo l'Ibanez Mikro, non abbiamo nessun problema di design perchè body e paletta sono proporzionati, le meccaniche sono piccole, i corni e punti di ancoraggio della tracolla sono corretti.

certo, in quel caso è proprio un basso "in miniatura", perchè lì la scala è molto molto ridotta, ma a livello di design, se avesse quei 2 pollici in più per arrivare a 30 sarebbe "normale".

poi c'è, sempre di Ibanez, l'SR "Mezzo", che è 32", sempre proporzionato

ora è uscito lo Stingray, sta arrivando il G&L...

era solo questione di tempo, perchè purtroppo gli scala corta sono rimasti legati agli anni 60, sia come idee di suono che di design.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Fender Jazz Bass AV74 Natural
- Fender Mustang Vintera Fiesta Red
- Gibson SG Bass 2010 Faded Cherry
- Gibson SG Bass 2013 Faded Black
- Ibanez GSRM20 Mikro Bass
- Harley Benton JB75SB
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
Citazione:
io trovo i Fender abbastanza sbilanciati, eccetto gli USA Standard e modelli "di stampo moderno" con meccaniche ultralight,


Mai trovato un Fender sbilanciato, e ne ho suonati parecchi, che siano Usa O Messico.
 




Io uso: plettro e dita
 
lelu39 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
avatar lelu39, per me tutti quelli con le meccaniche "grosse" sono sbilanciati, tendono a calare verso la paletta, magari non in modo eccessivo con altri strumenti, ma non rimangono dritti a diciamo 45°.

sugli USA Standard e similari con meccaniche light invece la paletta rimane sempre in alto.

è tutto comunque relativo al grado di pignoleria   i Fender sono comunque sempre sostenibili, ma se ti capita di provare strumenti che stanno veramente immobili a tracolla, lo senti, e sono altri.

se tolgo il braccio destro dal body di un Fender, il basso si sposta.

su altri strumenti non succede, perchè le palette sono piccole e leggere.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Fender Jazz Bass AV74 Natural
- Fender Mustang Vintera Fiesta Red
- Gibson SG Bass 2010 Faded Cherry
- Gibson SG Bass 2013 Faded Black
- Ibanez GSRM20 Mikro Bass
- Harley Benton JB75SB
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
avatar Pier_, sarai sfortunato te forse, perchè i Fender che ho provato stanno fermi anche senza braccio, magari non proprio immobili come l'Alusonic, ma dire che i Fender non sono bilanciati semplicemente non è vero.
 




Io uso: plettro e dita
 
lelu39 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
avatar lelu39, appunto, per me "immobile" è "bilanciato", altrimenti no, è comunque sbilanciato.

poco, ma lo è.

un Jazz per me è leggermente sbilanciato, uno Stingray è perfettamente bilanciato.

Citazione:
sarai sfortunato te forse


oddio, conta che solo nell'ultimo anno ho avuto per casa quattro Precision (AV63 e tre USA Standard tra il 2008 ed il 2013), il Mark Hoppus signature, due Jazz (classic 60 e AV74) ed ora anche il Mustang.

questi solo nell'ultimo anno (ma perchè faccio molta compravendita eh, quindi li prendo, ci faccio qualche prova, qualche serata se durano, e poi li rivendo), in passato ne ho avuti parecchi altri anche tra Squier, Mexico vari ecc... credo di aver avuto almeno una quarantina di "fender" per casa, ad oggi.

è un problema che dipende dalla paletta che ha le quattro meccaniche in fila, ed è lunga, mera fisica.

con meccaniche piccole, 2+2 o 3+1, e paletta ridotta non serve essere Alembic, basta essere anche Ibanez GIO a 100€.

è solo questione di design. l'Ibanez SR1206 con le meccancihe medie 3+3 e la paletta piccola, peso complessivo del basso 4,5kg (un 6 corde con body piccolo in mogano) non si muoveva di un millimetro.

poi chiaro, io quando suono con i Gibson SG non mi preoccupo dello sbilanciamento, tanto il braccio destro è sempre poggiato sopra il body, quindi che mi cambia? non è che suono con il braccio per aria, e li trovo utilizzabilissimi tanto quando i Fender e bassi più bilanciati.

a scanso di equivoci, l'altezza a cui si tiene la tracolla incide sul bilanciamento in maniera molto evidente.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Fender Jazz Bass AV74 Natural
- Fender Mustang Vintera Fiesta Red
- Gibson SG Bass 2010 Faded Cherry
- Gibson SG Bass 2013 Faded Black
- Ibanez GSRM20 Mikro Bass
- Harley Benton JB75SB
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Ultima modifica di Pier_ il Ven 13 Dic, 2019 17:52, modificato 1 volta in totale 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
darry ha scritto:  
avatar tonszerilla,

Se intendi il mustang, allora il manico è più simile al precision

avatar Pier_,

P.S. sto c...o di Music Man mi perseguita.....


cercherei un P col manico J
o se no taglio la testa al toro con un MM anche io
 




Io uso: plettro e dita
 
tonszerilla Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
avatar lelu39, idem. il mio jazz non si muove.
ma penso dipenda dal fatto che non mi faccio le pare su quanto pesa e il basso, di conseguenza, non si sente offeso.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Un uomo che guarda un muro ? un uomo solo.
Due uomini che guardano un muro ? il principio di un'evasione


Mors tua vita mea
 
Jacker Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
Pier_ ha scritto: [Visualizza Messaggio]

è un problema che dipende dalla paletta che ha le quattro meccaniche in fila, ed è lunga, mera fisica.

con meccaniche piccole, 2+2 o 3+1, e paletta ridotta non serve essere Alembic, basta essere anche Ibanez GIO a 100€.


Quello può essere un parametro, ma non l'unico che va ad incidere sul bilanciamento di uno strumento. Molto importante sono anche la forma e la dimensione del body.
Guarda ad esempio ciò che succede sui Warwick (che ho posseduto) o sugli Spector (che possiedo tuttora): paletta piccola con meccaniche 2+2 e sbilanciamento notevole.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Powered by Fender, Spector, Orange, Ampeg

La mia band stoner/psych/desert: Tuna de Tierra
https://tunadetierra.bandcamp.com/
 
Brownstone Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
Ma.
Il vecchio Fender jazz, del 73, aveva tutti i difetti, ma era bilanciatissimo.
Comunque non denigro lo scala corta, li ho avuti, ma se ti aspetti da un mustang un suono che possa sostituire il Precision si va fuori strada.
 




Io uso: plettro e dita
 
Ultima modifica di darry il Sab 14 Dic, 2019 11:23, modificato 2 volte in totale 
darry Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
lelu39 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
avatar gigetto2, si ma a parlare così per parlare, senza averne esperienza diretta, si rischia solo di dare giudizi a caso che magari potrebbero non corrispondere alla realtà o essere fuorvianti per chi cerca informazioni su un argomento.  
Scusa se te lo dico, ma ho visto che lo fai un po' su molte discussioni.
Per esempio io uno scala corta ce l'ho, anche se lo uso solo come basso da viaggio, e trovo non poche difficoltà proprio nei salti di corda dal 5° - 6° tasto in avanti, prorpio perchè sono abituato ad altri tipi di misure. Quindi potrei sconsigliare gli scala corta, non lo faccio proprio perchè, avendone poca conoscienza, lascio che ne parli chi li usa con più regolarità.
Sempre senza offesa eh!


Ci mancherebbe nessuna offesa, il mio giudizio è sì non verificato ma basato sulle opinioni di altri utenti.
Un esempio su tutti lo Stingray, nella nuova versione da 32" è stato acquistato in prevalenza già da chi possedeva il 34".
I vantaggi di quest'ultimo a detta loro sono evidenti, peso, suono, comodità....che ha un costo non indifferente.
Il Gretsch so che con un riferimento indiretto è un gran basso per il prezzo.
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
p
gigetto2 ha scritto:  
[il mio giudizio è sì non verificato ma basato sulle opinioni di altri utenti.


la strada per l'inferno è lastricata di buone intenzioni.

Soprattutto e se le opinioni di altri utenti sono esagerate (e spesso capita nei Forum) o sono a loro volta passaparola di opinioni [magari esagerate (e spesso capita nei foum)] di altri utenti.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Un uomo che guarda un muro ? un uomo solo.
Due uomini che guardano un muro ? il principio di un'evasione


Mors tua vita mea
 
Ultima modifica di Jacker il Sab 14 Dic, 2019 10:18, modificato 1 volta in totale 
Jacker Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
Nel Forum estero che seguo mi sembra che ci sia un giudizio variegato....mi sembra....Ammetto che sopratutto gli strumenti musicali siano come le scarpe, soggettivi, ma se di un prodotto si legge bene difficilmente facendosi un'opinione si resta delusi se magari lo si è acquistato...

Altrimenti a cosa servirebbero i Forum? Si ritornerebbe a quel 1989 in cui io lumavo le vetrine dei vari Ricordi, Messaggerie, ecc.....
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
Tornando a parlare di Vintera...
Ieri ho avuto modo di provare un Jazz Vintera Sunburst, un Precision Player Series rosso e un Jazz American Performer. Tutti e tre molto belli e ben suonanti, ma il Jazz Vintera a livello estetico è veramente eccezionale. E poi suona come deve suonare un buon Jazz Bass.
Per la verità suona molto bene anche il Precision Player, è il secondo che provo e , come l’altro che avevo provato qualche mese fa, mi ha fatto un ottima impressione. A livello di suono uno dei migliori Precision su quella fascia di prezzo.

Per la cronaca, nessuno dei tre si muove se lascio il braccio.
 




Io uso: plettro e dita
 
lelu39 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
avatar gigetto2, sarà, ma quello che dicono gli altri e sempre personale e molte volte è un parere positivo volto solo a giustificare l’acquisto di quel prodotto comprato solo perché se ne è sentito parlare bene e non si vuol ammettere, molte volte a se stessi, che in realtà non piace o non fa per loro.

Detto questo, io l’unica scala corta che ho provato più che un vantaggio nei tasti larghi ho trovato più complicato suonare quelli stretti, sarà che non sono abituato, che le mie mani sono grandi e che la mia tecnica è una ciofeca ma per me quella è stata l’impressione, perciò se non provi non puoi mai giudicare.
 




 
Lasky Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
avatar gigetto2,

Guarda che per certi versi, a parte la mancanza di info generali sugli accessori, i tempi in cui sbavavo sulle vetrine della Ricordi a piazza indipendenza o a via del corso o da bandiera, mi mancano davvero; le castronerie si dicevano anche allora, ma almeno gli strumenti si cercava di provarli, in qualche modo; su alcune cose si era decisamente più concreti di oggi. Internet non c'era e a parte qualche ingenua convinzione di qualcuno, le cose si credevano quando si vedevano e provavano. Si andava anche in casa di altri ragazzi musicisti per provare, come tutte le cose è così che si fa esperienza, c'era sempre qualcuno con strumenti meglio del tuo.

L'hofner mi fu regalato più di 20 anni fa da un vecchio bassista che lo tenne fermo in custodia immacolato per anni; l'ho tenuto e suonato due anni. Mi ci era affezionato, ma obiettivamente, dopo lunghe prove e confronti con altri strumenti ti posso dire che era veramente un basso di bassa qualità. Ma c'è chi lo decanta e lo vende a peso d'oro. Ho provato pure la reissue 62, 10 volte meglio dell'originale. Ma lo posso dire per averli suonati, per sentito dire, c'è tutto il contrario di tutto. Giusto un Fender o un MM tradizionale di nuova fabbricazione comprerei a scatola chiusa, perché so quasi per certo cosa aspettarmi da strumenti così.
 




Io uso: plettro e dita
 
Ultima modifica di darry il Sab 14 Dic, 2019 11:47, modificato 1 volta in totale 
darry Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Vintera - Nuovo Cambio Di Denominazione Serie Da Parte Di Fender 
 
avatar gigetto2, potresti essere scettico e cercare di verificare se quello che hai sentito dire è vero o no in modo poi di avere una opinione concreta.

Oppure anche no, mica sono tuo padre.

C'è gente che sul riportare frasi per sentito dire è diventata moderatore di un Forum di bassi... chi sono io per giudicare?
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Un uomo che guarda un muro ? un uomo solo.
Due uomini che guardano un muro ? il principio di un'evasione


Mors tua vita mea
 
Jacker Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 3 di 3
Vai a Precedente  1, 2, 3


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
 
NascondiArgomenti Simili
Argomento Autore Forum Risposte Ultimo Messaggio
No Nuovi Messaggi Fender Mex: cambio manico o cambio basso? der Bassi&Co. 11 Mar 10 Ott, 2006 13:10 Leggi gli ultimi Messaggi
der
No Nuovi Messaggi SVP-Pro (parte II) alchemy Ampli&Co. 15 Gio 02 Mar, 2006 14:50 Leggi gli ultimi Messaggi
sst
No Nuovi Messaggi Op.3-parte Piano esteta del grave Contrabbasso 9 Dom 01 Mar, 2009 09:57 Leggi gli ultimi Messaggi
vitoliuzzi
No Nuovi Messaggi trace cambio con 121 BYBY Ampli&Co. 3 Ven 09 Mar, 2007 17:03 Leggi gli ultimi Messaggi
Cantarharris
No Nuovi Messaggi Cavi per il collegamento in serie Black Tiger Ampli&Co. 17 Ven 23 Feb, 2007 18:56 Leggi gli ultimi Messaggi
TroppeNote
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario