Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo
 
Recensione Sire V7 Marcus Miller 5
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
Oggi vorrei scrivere del mio ultimo arrivato. Il Sire V7 Marcus Miller. Dopo aver letto molto e nemmeno nei dettagli, mi sono deciso ad acquistare questo splendido esemplare. Sire, azienda americana di recente costituzione, si è imposta di realizzare strumenti di buona fattura ad un costo relativamente contenuto. A mio personale avviso, credo ci sia riuscita in pieno. Ho acquistato lo strumento online da strumentimusicali.net dato che pare, abbiano l'esclusiva per l'italia. Puntuali come sempre, ho ricevuto la spedizione in quarantotto ore (sono a trenta km dal loro magazzino, ma non sono riuscito ad evitare la spedizione tramite corriere...pazienza).
L'imballo benché curato a livello della sicurezza (polistirolo nelle parti nevralgiche)era a livello di chitarrina da trenta euro all'esselunga...ma parliamo dello strumento. un bell'esemplare di jazz in ontano con tastiera in palissandro. Scelta dettata non tanto dal prezzo più basso, ma dall'esubero di strumenti in frassino/acero in mio possesso.
Occhiata sommaria, lo strumento si presenta davvero bene, privo di imperfezioni sia di taglio che di verniciatura. Perfetto nelle proporzioni e nel bilanciamento.....forse un po' pesantuccio, ma nella norma. Dotato di una muta Daddario in nikel da 0'45, inizio subito ad accordarlo. Noto subito la totale impossibilità di suonare lo strumento. Questo basso è uscito dalla fabbrica senza nemmeno un pre setup come regola vorrebbe. Impiego un oretta a regolare totalmente lo strumento dovendo anche ricorrerre alla regolazione del trussroad. Sono molto pratico di regolazioni su i bassi elettrici, ma mi rendo conto che questo strumento senza un intervento di un buon liutaio, nelle mani di un neofita, non avrebbe mai suonato.
Dopo le regolazioni di rito ecco che collegato il basso all'ampli, comincio ad assaporarne il suo timbro.
Devo dire che non avevo molte aspettative viste le premesse, ma che dopo aver cominciato a muovere le dita mi sono dovuto ricredere. Lo strumento funziona ed anche davvero bene. Bel timbro pieno e definito. bella botta, ma anche definizione e presenza.
Tastatura ben fatta.....assenza totale di fritture in ogni parte della tastiera anche con action rasoterra. Manico scorrevole e veloce. Feeling immediato.......punto di forza la quinta corda. Il B...croce di tutti gli strumenti economici. Questo suona da paura.....tutto il basso suona da paura. Degno di nota è il pre onboard un tre vie semiparametrico con switch per suono passivo e tono passivo.....molto silenzioso, forse gli interventi sono un po'troppo invasivi, ma se non si esagera con i tagli o i boost, l'equalizzatore svolge egregiamente il suo compito. Anche i pickup sono molto onesti...bella voce e bella silenziosità per dei single coil che non mi pare siano in configurazione humm cancelling.
Un unico punto di demerito è rappresentato dal controllo del volume. Essendo la piastra di acciaio cromata affollata di potenziometri, era inevitabile l'utilizzo di concentrici,.... ma proprio sul volume?
Dal vivo il basso buca il mix. Davvero una bella performance. In registrazione devo ancora usarlo, ma se questi sono i presupposti prevedo bei numeri.
In definitiva posso affermare che questo V7 è il basso con il miglior rapporto qualità prezzo che mi sia mai passato per le mani. Spero solo che se il targhet che la Sire si è prefissa di accontentare è quello dei ragazzi, curino un po' più l'aspetto del plug&play. Ripeto se non con un liutaio, lo strumento a me arrivato, non avrebbe potuto suonare.
Voto finale 9/10. Spero questa recensione possa essere di aiuto a qualcuno
P.S. lo strumento costa davvero poco per quanto vale....penso che presto mi prendo anche il cinque corde in frassino e acero. Ciao a tutti
 




Io uso: solo le dita
 
Ultima modifica di jazzbass il Sab 08 Ago, 2015 19:43, modificato 1 volta in totale 
jazzbass Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Sicuro di aver cercato bene?

Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
grazie per la recensione! ma le foto???  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
9b729fa9eab1abd532e339504ff8ea61
 
awanawishuwi Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
sto rimpicciolendo i files scusate
 




Io uso: solo le dita
 
jazzbass Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
jazzbass, vedo che hai anche un Jabba. Paragonabili i due bassi?
 




Io uso: solo le dita

____________________
picc
 
Vin Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
spero siano buone
 




Io uso: solo le dita
 
jazzbass Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
jazzbass, forse hai esagerato un po' col rimpiccolire, non si vede niente
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Proudly powered by
La band in cui suono, Bim & Bianca
Il mio myspace "personale": francescohp
Il mio sito www.francescohp.com
NBD-free since June 5th 2014! Quasi tre anni senza ricadute...la crisi del terzo anno! Uno Stingray pre-EB mi ha fregato
 
Shedua511 Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
si direi..spero vada meglio ora

 2_1439063648_782169  3_1439063674_987300  4_1439063694_502760  http://forum.megabass.IT/files/imag...3724_764046.jpg  http://forum.megabass.IT/files/imag...3749_513701.jpg  http://forum.megabass.IT/files/imag...3616_501919.jpg
 




Io uso: solo le dita
 
Ultima modifica di jazzbass il Sab 08 Ago, 2015 22:56, modificato 2 volte in totale 
jazzbass Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
jazzbass, correggi in modo che massimo tre foto abbiano l'anteprima (togli la codifica tra parentesi quadre ad inizio e fine dei link)  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Gibson SG Bass 2010 Faded Cherry
- Gibson SG Bass 2013 Faded Black
- Harley Benton JB75SB
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
jazzbass, ciao innanzitutto grazie per la recensione.

Cosa intendi esattamente con: " Ripeto se non con un liutaio, lo strumento a me arrivato, non avrebbe potuto suonare."

Il liutaio ha messo mano alla tastatura o ha praticato tensioni manuali al manico o semplicemente è intervenuto su ciò che è normalmente regolabile : truss road, ottavatura, altezza pickup ecc ?



Grazie
 




Io uso: plettro e dita

____________________
un grande uomo

...un so son
 
contegeorge Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
mi sembra intenda che l'ha regolato lui stesso e in qualche caso per i meno capaci forse ci sarebbe voluto un intervento di un liutaio
 




Io uso: plettro e dita
 
LAKLAND59 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
Si era quello che intendevo
 




Io uso: solo le dita
 
jazzbass Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
Riformulo: differenze significative rispetto al Jabba, gentilmente?
 




Io uso: solo le dita

____________________
picc
 
Vin Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
Ovviamente mi riservo una prova di persona, ma personalmente non sopporto la scritta "Marcus Miller" sulla paletta.
 




Io uso: solo le dita

____________________
Megabass - Sito
Megabass - Forum
Megabass - Wiki

I miei metodi:
Metodo di basso (principianti)
Metodo di basso (base/intermedio)

I miei endorsement:
Taurus Amplification
D'Addario strings
 
Matteo Balani Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
Intercorda?
 




Io uso: solo le dita

____________________
Ho poche idee ma confuse.
 
malium Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
malium, Le descrizioni di Thomann e di svariate riviste del settore riportano tutte lo stesso valore: 18 mm
 




Io uso: plettro e dita

____________________
un grande uomo

...un so son
 
contegeorge Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
Confermo integralmente quanto recensito da Jazzbass , salvo il setup che era già accettabile appena uscito dalla scatola. Ovviamente correggendo la curvatura  e limando i solchi del capotasto è migliorato, ma era già suonabile da subito.
Low B tra i migliori provati.
Unico difetto il 15mo tasto un pelo più alto in particolare sulle prime tre corde che con action molto bassa tende un pò alla frittura, ma rimane il fatto che a mio avviso il rapporto qualità prezzo di questo strumento sia stellare.
 20150930123415 http://forum.megabass.IT/files/thumbs/s/6994/20150930123415.jpg
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Lemmolo : L' Ottavo Nano.

....my bass guitar always wears a G-string......
 
Lemmolo Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
Lemmolo,bei bassetti�
 




Io uso: solo le dita
 
lukiluk Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
lukiluk,.

hahahahah....lo sai....hai messo le mani su tutti  .....   
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Lemmolo : L' Ottavo Nano.

....my bass guitar always wears a G-string......
 
Lemmolo Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
Riuppo perché la settimana scorsa mi è finalmente arrivato il 5 corde in versione Natural Frassino-Acero. Alla prima consegna il pot concentrico dei medi era risultato completamente disassato (una bella botta, ma del tutto invisibile sull’imballo) e in corto   . In attivo il basso non suonava, ma in 4 giorni il negozio di StrumentiMusicali mi ha ritirato il basso danneggiato e mi ha rimandato lo strumento con il control-plate nuovo, interamente sostituito (+1 per SM!).

Dopo una settimana di uso abbastanza intenso credo di potere confermare tutto quanto è stato scritto nella recensione: liuteria e finiture in linea con la media degli strumenti di questa fascia. Ottima elettronica, nemmeno troppo invadente: la disposizione dei pot è scomoda e discutibile, ma il suono reagisce bene alle variazioni e nel complesso lo strumento risulta molto versatile. Tra i tanti Jazz-Bass “ormonati” che ho potuto avere per le mani questo è senz’altro uno dei migliori: se escludiamo l’estetica e le finiture il suono non ha molto da invidiare al Fender Deluxe 5 Natural Ash o al Jabba che ho avuto in passato.

Diciamo subito che non ha nulla a che vedere con i suoni alla Marcus Miller (anche se esasperando un po’ le regolazioni si riesce ad ottenere qualcosa di molto simile), però in generale ha veramente un gran bel “suonone”, una 5° corda perfettamente suonabile e ben bilanciata e aggiungo che mi piace molto anche in passivo (che poi non è un “vero” passivo). Anche il mio è arrivato con un set-up improponibile    (sellette sparate altissime, action kilometrica e il pick-up al manico troppo alto), ma nulla che non si potesse risolvere con una mezz’oretta di regolazioni e prove facili facili.  

Corpo in tre pezzi di Frassino (accoppiamenti delle venature non particolarmente curati ma comunque belli). Ottima e molto brillante la finitura High-gloss di body e manico. Il peso è effettivamente alto, ma stiamo parlando di un body in Frassino (il Fender Deluxe non pesava certo meno). L’Ontano da questo punto di vista è meglio, ma io lo volevo in Frassino. Il manico è molto agile, né troppo sottile, né troppo ciccio. La tastiera è leggermente più bombata di quanto io solitamente gradisco, ma anche qui nulla di inaffrontabile. La tastatura e l’ottavatura nel mio esemplare risultano perfette, non ho trovato nessun dead-spot e nessun punto di “frittura”.

Rispondo a Vin, io ho avuto un paio di Jabba per molto tempo: questo Sire non è paragonabile in termini di liuteria (il Jabba è di un’altra categoria, ma anche come costo!   ), però effettivamente il suono ricorda molto il Jabba con I Delano e la tastiera in acero che avevo: stessa versatilità complessiva. Il manico del Sire ha un radius più basso e un intercorda più stretto del Jabba, ma a prescindere che piaccia o no, questo Sire è proprio quel tipo di Jazz-Bass, con quel tipo di suono. Il Sire ha una elettronica meno raffinata, ma più silenziosa del Jabba e quando si esasperano le regolazioni (soprattutto sui medi) il suono tende ad uscire leggermente compresso (difetto che il Jabba non aveva), ma il tipo di suono è decisamente quello.
  
Nel complesso, dopo avere posseduto o provato svariati RockBass, Tribute e Squire, mi sento di confermare che, in questa fascia di prezzo, il Sire Marcus Miller è uno strumento che suona alla grande: nessun miracolo, la qualità liuteristica non sarà la migliore della categoria, ma il suono probabilmente se non è il migliore è senz'altro uno dei migliori … tutto quanto ovviamente IMHO !  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
E' assolutamente vietato prendersi troppo sul serio
 
Ultima modifica di Maxer il Dom 24 Lug, 2016 19:41, modificato 3 volte in totale 
Maxer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
Ciao, volevo chiederti se il modello del Sire V7 Marcus Miller 5 da te recensito è esattamente questo:
MARCUS MILLER V7 Swamp Ash 5 TS Tobacco Sunburst, anche in versione left - io sono mancino - che costa sul Sito strumentimusicali.net   € 598.
Grazie.
 




Io uso: solo le dita
 
fabrivento Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
Maxer, con un bel po' di ritardo, grazie per le info (pensavo di averlo già fatto a tempo debito).
 




Io uso: solo le dita

____________________
picc
 
Vin Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
fabrivento, scusa il ritardo nella risposta: se Vin non avesse ri-uppato il 3D probabilmente anche io non me ne sarei nemmeno accorto ...  

Sì lo strumento che ho descritto è quello. Occorre fare un po' di attenzione quando si fa l'ordine perchè (... sempre se ho interpretato bene il Sito della Sire ...) la versione NATURAL è solo con body in Swamp Ash, mentre le versioni colorate e sunburst sono disponibili sia con body in Swamp Ash che col body in Alder, quindi in questo caso occorre avere le idee ben chiare su cosa si desidera ordinare  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
E' assolutamente vietato prendersi troppo sul serio
 
Ultima modifica di Maxer il Gio 03 Nov, 2016 08:27, modificato 1 volta in totale 
Maxer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
[ Perché dici che non è realmente passivo ?,io ho tolto le pile e il basso funziona lo stesso,anche se senza l'eq...con un solo tono passivo...come e' normale che sia
 




Io uso: solo le dita
 
malcom x Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
Ciao a tutti, altre opinioni? Vorrei acquistare ma sono estremamente impaurito e purtroppo non ho modo di provarne neanche uno...
 




Io uso: plettro e dita
 
Simonfunk Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Recensione Sire V7 Marcus Miller 5 
 
Io 400€ le spenderei diversamente:
la fabbrica che produce i Sire in Cina è la stessa che realizza le serie economiche per tantissime altre marche
I prezzi ai negozianti di un modello 4 corde senza elettronica (costa 12$) è 48$ più iva e dogana dunque, uno strumento con quelle caratteristiche non dovrebbe costare più di 220/240€ al pubblico visto che non hanno una vera distribuzione ma saltano questo passaggio passando direttamente ai negozianti.
In pratica, avete in mano un Harley Benton o simile con elettronica attiva (cinese chiaramente) ma che, siccome c'è scritto Marcus Miller vi hanno inc***to 170€ in più...poi fate voi
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.melacantomelasuono.it
 
Ultima modifica di Migueldicarlo il Dom 13 Nov, 2016 08:08, modificato 1 volta in totale 
Migueldicarlo Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
 
NascondiArgomenti Simili
Argomento Autore Forum Risposte Ultimo Messaggio
No Nuovi Messaggi Peavey Max 112 MK2 (recensione) diegoz Ampli&Co. 3 Dom 03 Lug, 2016 16:32 Leggi gli ultimi Messaggi
sardsurfer
No Nuovi Messaggi Kustom De 300 Hd -recensione- stoppone Ampli&Co. 306 Sab 27 Gen, 2018 18:08 Leggi gli ultimi Messaggi
circuito
No Nuovi Messaggi Behringer 2x10 alu - recensione nonno Ampli&Co. 81 Dom 09 Set, 2007 03:00 Leggi gli ultimi Messaggi
Saturn_83
No Nuovi Messaggi STEINBERGER XP-2 [recensione + Foto] milfedbrother Bassi&Co. 13 Dom 14 Lug, 2013 15:19 Leggi gli ultimi Messaggi
milfedbrother
No Nuovi Messaggi Corde Elrick -recensione+sample dedo Bassi&Co. 19 Dom 26 Gen, 2014 18:28 Leggi gli ultimi Messaggi
mediobass66
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario