Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 4 di 5
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
 
LE CORDE MIGLIORI
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
Le differenze di prezzo così marcate sono solo marketing? (parlo per tipologie non tra tipologie) vedo che tra le "Economiche " ci sono delle Nickel Made in Italy, Non ricordo la marca (non Galli) qualcuno le ha provate?
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Sicuro di aver cercato bene?

Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
avatar gigetto2, marketing e molto spesso meri costi di produzione.

una ditta come D'Addario, che è il principale stabilimento di produzione di corde per tutto il mondo (producono per diverse altre aziende, che poi marchiano a loro nome), ha dei costi e dei numeri di produzione differenti rispetto ad esempio a DR, che produce in proprio un volume differente di corde.

GHS, Ernie Ball e D'Addario sono tutte marche con costi ridotti perchè sono i grandi stabilimenti, le fabbriche principali nel mondo.

il tutto poi al di là del materiale e del progetto.

purtroppo la durata non è MAI oggettiva nè mai proporzionale al costo delle corde: quando paghi tanto, è perchè paghi magari un progetto diverso (vedi le DR Hi Beam con anima tonda anzichè esagonale, che hanno caratteristiche che trovi solo in poche altre corde).

in ogni caso, le corde ruvide dopo un po' tocca cambiarle, c'è poco da fare, e la durata è solo soggettiva e legata a svariati fattori, tra cui io inserisco sempre anche il "suono del basso che le monta".

mi spiego: se metto corde vecchie o nuovissime su un basso che non ha le frequenze alte (per esperienza, alcuni modelli Gibson) ma solo basse e medie, corde vecchie risulteranno comunque buone e suonabili, perchè anche da nuove la differenza sarà minima.

se metto corde vecchie su uno strumento brillante e con sonorità "moderne", noto subito la differenza tra "corda nuova" e "stendino per bucato".
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Gibson SG Bass 2010 Faded Cherry
- Gibson SG Bass 2013 Faded Black
- Gibson The Ripper 1978 Natural
- Ibanez SR1206 Premium
- Ibanez GSRM20 Mikro Bass
- Harley Benton JB75SB
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
Citazione:
...quando paghi tanto, è perchè paghi magari un progetto diverso (vedi le DR Hi Beam con anima tonda anzichè esagonale, che hanno caratteristiche che trovi solo in poche altre corde).


Non solo il progetto e i costi di progettazione, insieme agli altri costi vivi paghi soprattutto i diversi costi di approvvigionamento dei materiali necessari che fra i due nomi citati ad esempio non sono -assolutamente- gli stessi, paghi una certa quantità di materiali scartati, paghi un sacco di cose.
Credo che una fabbrica come D'Addario produca qualcosa come 500.000 corde al giorno per circa 300 operai, realtà piccole, artigianali o semi-artigianali hanno un rapporto produzione/dipendenti sfavorevolissimo se paragonato alle grandi aziende tanto che in rapporto ai costi generali si può affermare che un set di DR costa molto molto meno di un omologo della D'Addario.
 




Io uso: solo le dita

____________________
Non esiste il suono buono per il bassista che non sa cosa suonare
(Seneca)

play bass or die trying

Ho la tastira rtta...
 
OnzoG-onzo Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
avatar OnzoG-onzo, beh oddio, "molto molto meno" non credo, anche perchè i costi negli USA sono diversi da quelli italiani.
già ora con 19€ qua in Italia compri delle D'Addario, negli USA stanno sui 10/15$.

però il discorso era quello: non si può paragonare il costo del prodotto della più grande fabbrica mondiale, cui si appoggiano decine di altri brand, con quello di un produttore medio.

l'unica certezza è che la qualità e durata delle corde non è mai direttamente proporzionale al prezzo  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Gibson SG Bass 2010 Faded Cherry
- Gibson SG Bass 2013 Faded Black
- Gibson The Ripper 1978 Natural
- Ibanez SR1206 Premium
- Ibanez GSRM20 Mikro Bass
- Harley Benton JB75SB
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
Notevoli però le differenze di prezzo e cito Alice, De Salvo....se ne parla poco...
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
avatar gigetto2,

Sì, sempre vero, però le d'addario sono usatissime dai professionisti anche non endorsement, sono ottime ma costano il giusto, soprattutto per chi suona parecchio.

Gene Simmons, Cliff Williams, tommy shannon ecc., che non hanno di certo problemi economici usano, usavano d'addario da anni. Le cambiano per ogni concerto, ed il risparmio lo cercano pure loro, mica puoi sempre spendere 50 euro per ogni muta di corde.
 




Io uso: plettro e dita
 
darry Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
avatar Pier_, guarda, la DR non è assolutamente paragonabile alla D'Addario. Al di là dei prezzi. Che poi IMHO, i 15 dollari di queste ultime portano più guadagno dei 25 delle prime.
C'è anche da rimarcare una cosa; DR produce con un certo standard qualitativo, ed è uno standard effettivamente elevato, e necessita di acciai con determinate caratteristiche chimiche e fisiche. D'Addario no. Non ha bisogno di produrre con la stessa cura, ha macchinari diversi e più veloci (non per forza peggiori ma...) e i materiali utilizzati non necessitano della stessa continuità qualitativa.
Non so se l'ho mai detto...   ma a me il modello D'Addario non piace, o meglio, essendo corde che ho conosciuto da piccolo (davvero), sulle chitarre dei cugini grandi, quando per la prima volta le ho usate ne ho riconosciuto il timbro che mi ha ricordato quello che sentivo sulle sei corde con cui giochicchiavo (ammetto che anche io ho avuto un orecchio un tempo ormai lontano), per cui era un suono un po' familiare ma non lo apprezzavo sul basso. Poi le ho usate per due anni di fila sull'Ovation, ci ho lavorato anche abbastanza e ho ottenuto, sinceramente, anche dei risultati discreti. Non so se oggi le D'Addario abbiano ancora lo stesso suono di un tempo o se io abbia perso una certa capacità a riconoscerne i suoni, ma le ultime volte che le ho avute erano più anonime ma sempre ugualmente inaffidabili (su tre mute due Mi fallati).
avatar darry, guarda, se lo sai vuol dire che li pagano e le corde gliele regalano. Nessuno dei pro da te citati compra una muta ormai da decenni!
 




Io uso: solo le dita

____________________
Non esiste il suono buono per il bassista che non sa cosa suonare
(Seneca)

play bass or die trying

Ho la tastira rtta...
 
OnzoG-onzo Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
avatar OnzoG-onzo,

Il mio era un esempio azzardato, però potrebbero mandarli a cagare benissimo ed invece usano d'addario, perché gli va bene così, senza andarsi a cercare chissà quali altre marche che quei personaggi possono permettersi.

Secondo me le d'addario non sono peggio delle DR, che sono sempre buone, semplicemente sono diverse e possono soggettivamente non piacere, ma non è che hai cordacce scarse.
 




Io uso: plettro e dita
 
darry Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
Da ragazzo se mi levavi le Dogal carbon steel avevo un attacco epilettico. Adesso dopo anni di Daddario, vuoi perchè mi sono abituato, vuoi perchè con il mio turn over di strumenti compro una muta al mese, devo dire che non sono malaccio. Le DR le ho provate ma non mi sono durate niente, le nuove fighissime Dogal da 35 euro, dopo una settimana erano morte. Le rotosound Jazz non mi dispiacciono. A 200 metri da casa mia c’è Cigalini che fa le corde con il materiale dei bocchini degli strumenti a fiato..sono tentatissimo.
 




Io uso: solo le dita

____________________
I used to think I was indecisive, but now I'm not so sure.
 
Alexce69 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
avatar OnzoG-onzo, beh oddio, negli anni ho usato ed uso tantissimo oggi D'Addario, ed ho trovato di rado corde fallate, anzi, credo che l'unico caso sia FORSE un set per 6 corde con tre corde che non si intonano perfettamente, ma devo provarle su un basso con più corsa delle sellette.

con DR ho avuto corde fallate più spesso, motivo per cui ho smesso in assoluto di usarle. per altro la dichiarazione di scalatura non è corretta, ed hanno tutte misure leggermente più piccole del dichiarato.

ho avuto modo di misurare diversi set, e tutti sono "più piccoli" di quello che dichiarano (cosa che ovviamente le rende "più morbide" delle altre marche, a parità di caratteristiche).

non credo che abbiano materiali più ricercati, onestamente.

Citazione:
Non so se oggi le D'Addario abbiano ancora lo stesso suono di un tempo o se io abbia perso una certa capacità a riconoscerne i suoni, ma le ultime volte che le ho avute erano più anonime ma sempre ugualmente inaffidabili (su tre mute due Mi fallati).


cosa intendi per questo? poi vabè, va a gusto, io con le D'Addario ho trovato le sonorità che mi piacciono di più dalle corde ruvide, sia con le nickel che con le acciaio, quindi capirai, per me sono il top.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Gibson SG Bass 2010 Faded Cherry
- Gibson SG Bass 2013 Faded Black
- Gibson The Ripper 1978 Natural
- Ibanez SR1206 Premium
- Ibanez GSRM20 Mikro Bass
- Harley Benton JB75SB
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
darry ha scritto:  
...potrebbero mandarli a cagare benissimo ed invece usano d'addario, perché gli va bene così, senza andarsi a cercare chissà quali altre marche che quei personaggi possono permettersi.

Questo è quello che ci fanno sapere. Poi sai benissimo che sono assolutamente liberissimi di montare sul basso tutto quello che gli passa per le mani.
Fermo restando che il feticismo cordistico fra i Pro è molto meno sentito che nella Lega Pipponi dove mi trovo io...
darry ha scritto:  
Secondo me le d'addario non sono peggio delle DR, che sono sempre buone, semplicemente sono diverse e possono soggettivamente non piacere, ma non è che hai cordacce scarse.

Al livello delle DR no, ma nemmeno così scarse, dai. Non voglio fare il detrattore lanciato a bomba come un mulo. Diciamo che i miei gusti di un tempo non me le hanno mai fatte apprezzare, anche se... ripeto -e spezzo più chiaramente una lancia a favore- quando usavo l'Ovation (che non è un basso facile) cinque semitoni sotto, montavo le x-long nikel, quindi da 65 a 135 se non ricordo male, e con 22 euro via la paura. In quello furono davvero uno degli oggetti ammazza-GAS ed elimina-pippe più graditi. delle mia scrausa carriera.

avatar Pier_, guarda, il mio dramma è che non uso il plettro, non uso le dita, ma uso la zappa. E credo di portare certe corde a sfinimento più di altre e quindi scoprirne più facilmente il "punto di fusione".
Comunque anche io ho (malincuormente) mollato le DR Lo-Rider per via di balordissimi incidenti, tra cui qualche corda fallata (ma dalla nascita e mai nel tempo) e qualche rottura di troppo, costassero 25 euro come in USA ok, ma per farmi assemblare una muta appena personalizzata sparivano 50 euro di tasca...
Fossi l'importatore italiano cambierei la grafica della confezione con la ormai celebre "foto" del buco nero. DR Black-Hole!  
E venderebbero!
Tuttavia ho un basso con le sue L.Rider 50-110 da qualcosa come sei anni, ok che l'ho usato poco, ma si fanno suonare alla grande sempre e hanno "quel" timbro.
 




Io uso: solo le dita

____________________
Non esiste il suono buono per il bassista che non sa cosa suonare
(Seneca)

play bass or die trying

Ho la tastira rtta...
 
Ultima modifica di OnzoG-onzo il Lun 15 Apr, 2019 18:51, modificato 1 volta in totale 
OnzoG-onzo Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
avatar OnzoG-onzo, ma sì, gli endorsement spesso significano poco, anche perchè cambiano in base a chi paga di più.

veniva citato Gene Simmons, che una volta era endorser GHS, poi D'Addario, domani chissà; è uno di quei casi limite poi che non sa nulla della propria strumentazione live.

pensa solo che i bassi che usa dal vivo sono artigianali, fatti "PJ" ma lui il single coil lo fa staccare poi dal suo tecnico e lo mette rasente al legno, così: http://img.over-blog-kiwi.com/0/93/...-2012-kiss.jpeg

il tutto staccando il potenziometro ed usando solo il volume del pickup al manico.

tra l'altro dice che ad ogni concerto "regala" a qualche fan nel backstage uno dei bassi che ha usato  

c'è un bellissimo video col tecnico di Simmons che spiega tutto, è magnifico, e ti fa capire quanto poco gliene freghi.

Citazione:
il mio dramma è che non uso il plettro, non uso le dita, ma uso la zappa. E credo di portare certe corde a sfinimento più di altre e quindi scoprirne più facilmente il "punto di fusione".


per me è l'esatto opposto, suono sì forte, ma sempre con educazione (in particolare mi sono studiato molto la mano destra di Entwistle, ad esempio), mi lavo le mani prima di suonare, tengo sempre gli strumenti puliti...

eppure certe corde mi durano tre giorni, altre mesi   e l'esperienza ad esempio con DR è stata "tre giorni" o addirittura "dalla sera alla mattina" dopo averle montate appositamente per un live.

con altre marche mi è andata meglio, ma spesso dipende anche dalle sonorità che ci si aspetta, da come è il suono quando invecchiano.

le GHS Boomers le usavo proprio per il suono "invecchiato", e mi duravano tanto perchè rimanevano su quel suono, mentre chessò, D'Addario mi dura tanto con il suono "buono", ma appena invecchiano è finita.

con DR ho un buon ricordo solo di UNA muta di Lo Rider in acciaio che usai su un Ibanez ATK, e continuavano a suonare benissimo dopo mesi, in particolare il Mi che rimaneva sempre molto chiaro e definito.
l'esperienza peggiore l'ho avuta con le Lo Rider in nickel, che dopo tre giorni si erano annerite su vari punti...
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Gibson SG Bass 2010 Faded Cherry
- Gibson SG Bass 2013 Faded Black
- Gibson The Ripper 1978 Natural
- Ibanez SR1206 Premium
- Ibanez GSRM20 Mikro Bass
- Harley Benton JB75SB
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
Citazione:
suono sì forte, ma sempre con educazione (in particolare mi sono studiato molto la mano destra di Entwistle, ad esempio), mi lavo le mani prima di suonare, tengo sempre gli strumenti puliti...
con DR ho un buon ricordo solo di UNA muta di Lo Rider in acciaio che usai su un Ibanez ATK, e continuavano a suonare benissimo dopo mesi, in particolare il Mi che rimaneva sempre molto chiaro e definito.
l'esperienza peggiore l'ho avuta con le Lo Rider in nickel, che dopo tre giorni si erano annerite su vari punti...


Aspè, pure io. Prima di prendere il basso, in studio, mi lavo sempre le mani con l'acqua calda (anche perché in inverno ci suono bene da subito), i miei bassi sono pulitissimi e ci tengo. La spensieratezza dei 20 anni, di quando un basso restava buttato nella polvere dello studio-pollaio è    bella che passata!
E sinceramente mi manca un po', quando mi bastava un Precision e un Fender BXR300, alla fine erano i divertimenti maggiori furono quelli, e a quel tempo sempre e solo corde La Bella (che nella seconda metà degli anni '90 secondo me era un brand di corde fighissime).
Comunque con le corde che uso oggi una muta sul basso principale, suonato due/tre volte alla settimana per circa 4 ore a sessione, quindi 12 ore settimanali più giochini vari in settimana, mi fa tranquillamente sei, sette mesi in inverno/primavera.
Tu con le DR hai avuto una brutta esperienza secondo me. Ma non sei l'unico a notare una certa difficoltà a mantenere il livello costante da parte di questa marca.
 




Io uso: solo le dita

____________________
Non esiste il suono buono per il bassista che non sa cosa suonare
(Seneca)

play bass or die trying

Ho la tastira rtta...
 
OnzoG-onzo Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
Io ho un pacchetto nuovo di GLS di venti anni fa...secondo voi le provo o così come sono le butto a priori?
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
avatar gigetto2, intendi forse GHS. Perché buttarle? Se non devi rinnovare l'anitetetanica e sono belle pulite suonano benone ancora oggi.
Io ho trovato fra le mie cose messe da parte un muta Roto con il leone sulla confezione. E vanno alla grande.
 




Io uso: solo le dita

____________________
Non esiste il suono buono per il bassista che non sa cosa suonare
(Seneca)

play bass or die trying

Ho la tastira rtta...
 
Ultima modifica di OnzoG-onzo il Mer 17 Apr, 2019 10:12, modificato 1 volta in totale 
OnzoG-onzo Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
Si intendevo quelle, devono essere del 1995...ma secondo me chiuse nella plasticca e carta sono nuove.
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
avatar gigetto2, ma si, è acciaio, non latte...  
 




Io uso: solo le dita

____________________
Non esiste il suono buono per il bassista che non sa cosa suonare
(Seneca)

play bass or die trying

Ho la tastira rtta...
 
OnzoG-onzo Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
avatar gigetto2, se non si è arrugginito, va ancora bene  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Gibson SG Bass 2010 Faded Cherry
- Gibson SG Bass 2013 Faded Black
- Gibson The Ripper 1978 Natural
- Ibanez SR1206 Premium
- Ibanez GSRM20 Mikro Bass
- Harley Benton JB75SB
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
Ho appena acquistato le Sansone scalatura 50-110 per il mio Precision..appena posso le monto e vi daró le mie impressioni..ho eliminato le Swing Rotosound..
 




Io uso: solo le dita
 
Ultima modifica di TheWall79 il Mer 17 Apr, 2019 16:21, modificato 1 volta in totale 
TheWall79 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
avatar TheWall79, sicuro non siano le 48-108? che poi è una muta che vende Sansone "specifica" per Precision (e in effetti il materiale dovrebbe essere diverso)?
 




Io uso: solo le dita

____________________
Non esiste il suono buono per il bassista che non sa cosa suonare
(Seneca)

play bass or die trying

Ho la tastira rtta...
 
OnzoG-onzo Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
avatar OnzoG-onzo,ho sempre usato 50-110..ho visto le 48-108 ma avendo usato appunto sempre le 50-110 non ho trovato il motivo per cambiare..il materiale è lo stesso credo sia proprio una questione di scalatura più adatta al P..appena le monterò vi darò le mie impressioni..
 




Io uso: solo le dita
 
TheWall79 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
Oggi faccio un salto al negozio e poi vi dico, queste talvolta mi sembrano sorde...
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
Ieri sono stato al negozio dove ho acquistato il basso. Le corde che mi ha montato in origine a detta sua sono delle ottime (per molti) Ernie Ball, quindi buone se non ottime corde.
Avendolo usato tanto si sono sporcate e chiaramente han perso il timbro metallico ma problemi di varia natura secondo me potrebbero derivare da altro. Ora le pulisco se non noto molti miglioramenti procedo al cambio (queste sono Nickel 105-45) con una muta più leggera facendo un setup.
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
Montate le Sansone sul mio Precision..onestamente non sono molto entusiasta..la cosa strana che appena montate non sferragliano proprio niente rispetto alle altre corde in acciaio..ho messo le 50 110 e rispetto alle roto swing che avevo prima sempre stessa scalatura queste sono molto più dure e tirano come dannate e sinceramente mi aspettavo il contrario..non so se mi è capitata una muta “anomala” o sono proprio così..mah le terrò ancora qualche giorno e poi vedremo..
 




Io uso: solo le dita
 
Ultima modifica di TheWall79 il Ven 03 Mag, 2019 10:17, modificato 1 volta in totale 
TheWall79 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: LE CORDE MIGLIORI 
 
La prima cosa che valuto prima di acquistare le corde è la tensione, quasi sempre indicata...(coi legnacci che mi ritrovo... )

Purtroppo il parametro suono non è indicabile e soggettivo, per cui ci si basa sull'esperienza.

Il capitolo durata  questo meno soggettivo è un'altra bella incognita...
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 4 di 5
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
 
NascondiArgomenti Simili
Argomento Autore Forum Risposte Ultimo Messaggio
Quest'Argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i Messaggi. Comprare Bassi In The U.S.A. [migliori Si... trafunkybass Bassi&Co. 37 Lun 12 Nov, 2007 23:21 Leggi gli ultimi Messaggi
Fagyo
No Nuovi Messaggi Le migliori colle sul mercato... Gianni BassBuilding© 5 Ven 08 Feb, 2008 21:07 Leggi gli ultimi Messaggi
contra
No Nuovi Messaggi SPECTOR 5 corde USA caliendop3 Bassi&Co. 17 Gio 02 Lug, 2009 00:49 Leggi gli ultimi Messaggi
BelvaN
No Nuovi Messaggi Montaggio corde maribyredivivus Mari By Redivivus 29 Lun 14 Apr, 2014 14:49 Leggi gli ultimi Messaggi
IlPier
No Nuovi Messaggi La tensione delle corde... Gianni Bassi&Co. 17 Mer 22 Mag, 2019 10:14 Leggi gli ultimi Messaggi
Gianco
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario