Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 4 di 5
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
 
The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
Citazione:
ne parlano bene.


quindi mi devi riconoscere un minimo di onest? intellettuale, no?   :-)  Per? io non ci spenderei un centesimo: ? una mia convinzione e vale quel che vale, ovviamente...
 




Io uso: solo le dita
 
avezzano Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Sicuro di aver cercato bene?

Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
Boneless,Rimarra un'incognita.
 




Io uso: solo le dita

____________________
"...l'importante ? la purezza" Marco Esposito

Sito: www.hazielbass.com
 
hazielbass Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
A me l'han gi? detto.
Continuo a pensarla uguale.

 




Io uso: plettro e dita

____________________
Galleria Fotografica ad uso e consumo della Community
Prima di suonare due note, impara a suonarne una. E prima di suonarne una pensa se ha senso suonarla.
Farla semplice è difficile. Farla facile è più difficile. Farla invisibile è la cosa più difficile di tutte.
 
ganesh Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
(che poi, a pensarci bene, il legno suonerebbe per davvero in questi bassi perch? la costruzione ? fatta in un certo modo... quindi la costruzione ? pi? importante dei legni che usi effettivamente )
 




Io uso: plettro e dita
 
Boneless Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
Citazione:
A me l'han gi? detto. Continuo a pensarla uguale.


Ganesh: sei decisamente sulla via di diventare il mio maestro/filosofo Zen di riferimento!  Quest'ultima sopra potrei anche riuscire a decifrarla, con un po' di buona volont?; ma la storia del Tasso com'?????
 




Io uso: solo le dita
 
avezzano Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
Citazione:
Chi glielo dice ora a tutti quelli che asseriscono che sono i pu a fare il suono e non il legno?


|
v

Citazione:
A me l'han gi? detto.
Continuo a pensarla uguale.



 




Io uso: plettro e dita
 
Boneless Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
avezzano ha scritto: [Visualizza Messaggio]


quindi mi devi riconoscere un minimo di onest? intellettuale, no?

Ma non ho mai scritto il contrario    

Citazione:
Per? io non ci spenderei un centesimo.


Ma neanche io.
Li trovo interessanti, divertenti da guardare... pi? che altro mi stimolano la curiosit?.
Non suonerei certamente un basso con le punte...


Os#.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Double Cluster (in Perseus)
? Facebook ? SoundCloud
la mia band originale

Chocolate Starfish - Limp Bizkit Tribute Band
? Facebook
la tribute band

Joey's Garage - Il programma rock pi? pazzo della tv italiana
? Facebook
il programma tv che conduco

Os per gli amici, Mr.Orgasm per i fans dello Zoo di 105, Tunch per gli amici di infanzia.. se non rientri in queste tre categorie, puoi darmi del Voi
 
AngelsCry Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
Mah, io invece, fossi un turnista, e mi servisse un suono di fretless un p? particolare per qualche registrazione, chiss?, magari un pensiero ce lo faccio... (per? me lo pagano loro ).
 




Io uso: plettro e dita
 
Boneless Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
avezzano ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ma la storia del Tasso com'?????

Come disse il Tasso: "Chi non lo prende dall'alto, lo prende dal basso."
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Galleria Fotografica ad uso e consumo della Community
Prima di suonare due note, impara a suonarne una. E prima di suonarne una pensa se ha senso suonarla.
Farla semplice è difficile. Farla facile è più difficile. Farla invisibile è la cosa più difficile di tutte.
 
ganesh Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
OOOUUUCHHHH....!!!!!!!
 




Io uso: solo le dita
 
avezzano Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
Entro adesso sperando di non risultare superfluo dicendo la mia....
OT i bassi di questo signore sono quanto meno originali ma interessanti, nel senso che sono quello che sono... se suonano bene vanno bene, altrimenti no. Semplice e terminale ma ? cos? per ogni strumento musicale.
La forma non ? funzionale, ? vero ma non a tutti interessa la funzionalit? di forma dello strumento, esteticamente sono discutibili, ma il senso estetico ? come un opinione, un gusto... e i gusti non si discutono... (anche se non ? cos? alla fine...) sono grezzissimi ed hano un hardware ridicolo, e lo si vede anche dalle foto di scarsissima qualit? che ha fatto, ma ripeto, se suonano sono strumenti che trovano la loro collocazione, se non suonano ? chiaro che questo signore vive nel suo mondo isolato dal quale giudica il mondo esterno senza capire un accidente di ci? che gli ruota intorno. Un altro pazzo.  
IT Ho sempre avuto l'impressione che non ci sia una classifica di ci? che costituisce il suono di uno strumento elettrico, anzi di un basso, perch? ? li che ho un granello di esperienza...Ma che sia un anello di ingredienti che insieme costituiscono il suono.
Certo il legno, il materiale che lo compone non dona una "leggera sfumatura al suono" ma costituisce la base per far suonare lo strumento!
La sua qualit?, il taglio e l'essenza danno il carattere fondamentale.
Il mio basso in Ontano e tastiera in palissandro suona come come Ontano e Palissandro.
Il mio basso in Frassino e tastiera in acero suona come ci si pu? aspettare da queli legni.
Il mio basso in Mogano e Ebano suona molto diverso...e la mancanza di un manico in acero ? evidente.
Quest' ultimo poi, secondo come ? assettata l'elettronica e l' ampli, per le orecchie di un' ascoltatore si avvicina alle sonorit? di un P-Bass come di un Jazz, ma con settaggi diversissimi ripetto ad un Fender per poter ottenere un suono solo simile.
Sotto dita ? tutta un altra storia per?!!!
Dire che l'elettronica costituisce il 90% del suono ? letteralmente fuorviante. L'elettronica forse costtuisce il 90% della cosmesi di un suono... al limite... IMHO.
 




Io uso: solo le dita

____________________
Non conosco niente della musica. Ma per quello che faccio io non è assolutamente necessario. (Elvis Presley)

Ho la tastira rtta...
 
OnzoG-onzo Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
OnzoG-onzo,Sui 3 bassi monti la medesima elettronica e gli stessi pickup? stesse corde, stesso capo e stesso ponte? Sono identici come misure e costruzione? se si abbiamo trovato il nostro samplemaker per il blind test
 




 
Ghostriderxxx Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
Ghostriderxxx, Allora... interessante...   Tralasciamo il terzo strumento di cui ho parlato, quello i mogano che differisce dagli altri due per filosofia, materiali, elettronica e quant' altro. Mi ? capitato in passato per? di scambiare l'elettronica e di usare per molto tempo le stesse corde sui due strumenti in mio possesso che sono due bassi di categoria mediamente bassa:
P-Bass con manico e tastiera in acero Vester replica del manico '57, forse anche pi? sottile (non malaccio come qualit?) e corpo in frassino (da me aggiunto), ponte "lamierino" Fender.
Ibanez CT, manico in acero, tastiera in palissandro e corpo in ontano, ponte in stile Bad-Ass III.
Stesso intercorda e capotasto in ottone per entrambi.
Elettronica P-J Seymour Duncan attiva e Split-Coli Dan Armstrong passivo.
Corde La Bella Hard-Rockin' Steel.
Con l' elettronica attiva e le corde da nuove sino ai 3 mesi le diferenze c'erano:
P-Bass: suono cristallino e ricco di medio alte, tendenzialmente aggressivo e bucato sulle medie, attacco non esaltante e con poche dinamiche.
Ibanez: suono pi? morbido, pi? ricco su tutto lo spettro soprattutto sulle mediobasse, dinamiche migliori e attacco molto maggiore.
Il suono con fingering al ponte cambiava di parecchio e in modo evidente, il ponte dell' Ibanez sembrava rispondere molto meglio, anche l'attacco e le frequenze medio basse (della tastiera in palissandro?) mi davano modo di uscire meglio dal mix, con in pi? un maggior sustain generale dello strumento.
Il vester contava per contro di un suono pi? imponente, ripeto aggressivo e "minaccioso", ma mi affaticava troppo nel cercare di donare dinamiche decenti per ci? che era il mio modo di suonare.

Con il Pick-Up passivo, Split-Coli della Dan Armstrong invece le differenze erano molto meno sensibili fra i due stumenti, si assomigliavano di pi?.
Arrivavano ad essere quasi assolutamente identici con le corde completamente morte e andate bollite e ribollite.

Ricordo bene tutte queste impressioni perche avevo scambiato l'elettronica per cercare di attenuare i difetti del basso Vester di cui ero innamorato (soprattutto del manico e della tastiera) in seguito a consigli di amici che mi dicevano, convincendomi, che erano i Pick-Up attivi a farmi suonare pi? facilmente l' Ibanez, e che scambiandoli avrei ottenuto l'effetto sperato.
Stavo suonando da poco tempo ancora, oggi non credo che farei la stessa cosa anche se mi sono divertito molto con il simil-P che effettivamente miglior? di molto, e mi ha fatto fare questa esperienza che divulgo volentieri.  
 




Io uso: solo le dita

____________________
Non conosco niente della musica. Ma per quello che faccio io non è assolutamente necessario. (Elvis Presley)

Ho la tastira rtta...
 
OnzoG-onzo Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
Continuo a ritenere che un test via pc con sample rippato in MP3 sia piuttosto inutile.
Poi.... boh...

Os#.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Double Cluster (in Perseus)
? Facebook ? SoundCloud
la mia band originale

Chocolate Starfish - Limp Bizkit Tribute Band
? Facebook
la tribute band

Joey's Garage - Il programma rock pi? pazzo della tv italiana
? Facebook
il programma tv che conduco

Os per gli amici, Mr.Orgasm per i fans dello Zoo di 105, Tunch per gli amici di infanzia.. se non rientri in queste tre categorie, puoi darmi del Voi
 
AngelsCry Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
mi sa che gli "eretici" sono la maggioranza comunque... ( )
trovo abbastanza maniacale questa attenzione al legno di un solid body,
il suono di un basso viene definito da tantissime variabili,
eppure non ho mai sentito discussioni su altri fattori
(per esempio il "legno" di una cassa, nella maggior parte dei casi economicissimo compensato)

poche palle il suono all'80% lo fanno le mani del musicista (o quelle del fonico   )
penso che al posto di fare i "sommelier" converebbe prendere in mano il basso ed esercitarsi...

tutto IMHO(ma neanche tanto)
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Sono partito da niente e sono arrivato a zero
________________________________________________________________



ex "2nd floor bathroom"
 
Chandra Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
Chandra, cosa intendi per il legno di una cassa? Un cassone? Allora ? giusto che sia in "economicissimo" compensato (hai mai comprato del compensato serio?)!!!
O hai mai provato a suonare un basso in compensato?
Le mani di un musicista fanno la differenza se metti in paragone due musicisti con lo stesso strumento.
Ci sono bassi che hanno bisogno di mani esperte per rendere bene determinate sfumature, ma da un blocco in compensato muto pi? di tanto non puoi ottenere. E senza un ampli decente certe cose te le scordi!
Quindi continua ad esercitarti, che ? tutta salute, ma secondo me il legno fa differenza. E il fonico io lo evito il pi? possibile, per quello sto prendendo 400 Watt valvolari... e ti saluto!!!
 




Io uso: solo le dita

____________________
Non conosco niente della musica. Ma per quello che faccio io non è assolutamente necessario. (Elvis Presley)

Ho la tastira rtta...
 
OnzoG-onzo Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
hazielbass ha scritto:  
Chi glielo dice ora a tutti quelli che asseriscono che sono i pu a fare il suono e non il legno?     


Tengo a precisare che io non ho mai detto questo...

Dico che, usando buoni legni, LA COSTRUZIONE del basso, cio? l'assemblaggio, l'incollaggio, le giunzioni, il modo con cui sono messi i tasti, il modo con cui ? messo il truss rod, ecc... conta di pi? del TIPO di legno.

Inoltre penso che il confronto tra legni debba essere fatto a parit? di tutto il resto e statisticamente: cio? se uno vuole vedere l'effetto della tastiera in acero piuttosto che in palissandro deve prendere
1) lo stesso corpo
2) metterci 4 o 5 manici in palissandro e registrare
3) metterci 4 o 5 manici in acero e registrare
4) valutare la differenza media.

Altro paragone valido potrebbero essere quello fatto da uno che ha provato DIVERSI jazz manico acero e DIVERSI manico palissandro ed ? stato in grado di rilevare una differenza tipica tra essi....
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://wiki.megabass.it/
 
Gianni Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
W eretico!
Mi reincarner? in una betulla...
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Galleria Fotografica ad uso e consumo della Community
Prima di suonare due note, impara a suonarne una. E prima di suonarne una pensa se ha senso suonarla.
Farla semplice è difficile. Farla facile è più difficile. Farla invisibile è la cosa più difficile di tutte.
 
ganesh Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
OnzoG-onzo, Purtroppo come vedi gli strumenti non sono identici (vedi solo il ponte che cambia radicalmente) e magari hanno anche i pickup dislocati in posizioni leggermente diverse del diapason..

Gianni, concordo col tuo calcolo statistico, sarebbe utile davvero, ma come vedi non riusciamo manco a trovare 2 strumenti identici solo di legni diversi, figurati un p? per fare un analisi

ganesh, Preferirei un albero da frutto io, almeno mi evito la gambizzazione per finire in un caminetto
 




 
Ghostriderxxx Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
Ghostriderxxx,Io utilizzato PU EMG 35 DC, ponte Schaller 3D, corde d'addario XL170 su bassi di legni diversi e suonano diversi.
In anni di sperimentazione sono giunto alla conclusione che legni diversi su hardwere ed elettronica uguale, suonano diversamente.
Questa ? la dimostrazione.
Ecco perch? affermo questo.
Mi piacerebbe radunare i miei clienti e farti ascoltare, ma penso che sia un po' difficile ora.
Resta la mia parola, che vale per quel che vale.
 




Io uso: solo le dita

____________________
"...l'importante ? la purezza" Marco Esposito

Sito: www.hazielbass.com
 
hazielbass Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
Ghostriderxxx, con la mia esperienza, se fosse bastato un ponte per creare tutta quella differenza di suono.. al? sarebbe facile ottimizzare un basso!..
Il fatto ? che i due strumenti hanno realmente due voci diverse, e casualmente corrispondenti alle leggende che parlano di Ontano, Palissandro, Acero e Frassino... casualmente....
Ripeto, per me ? tutta una sfera di fattori che influenzano il suono e  in maniera ed entit? diversa a seconda della qualit? del basso. un buon ponte pu? influire molto o poco, un buon pick-up pu? avere effetti miracolosi o quasi nulli...in questi casi, secondo me, alla base c'? sempre la quelit? del legno, della liuteria e della costruzione.
 




Io uso: solo le dita

____________________
Non conosco niente della musica. Ma per quello che faccio io non è assolutamente necessario. (Elvis Presley)

Ho la tastira rtta...
 
OnzoG-onzo Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
Vi contraddite perfino da soli... QUALITA' del legno dite e non tipo di essenza...

Io resto eretico finch? non avr? una sonora smentita (e relativa figura di m&%$a)

Purtroppo io da questa discussione evinco che Calkin ha ragione, se vuoi fare il liutaio devi usare le essenze che la gente ? abituata a leggere e farsi inculcare, se no non venderai molto... peccato  
 




 
Ghostriderxxx Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
Citazione:
se vuoi fare il liutaio devi usare le essenze che la gente ? abituata a leggere e farsi inculcare, se no non venderai molto... peccato  


be'... dillo un po' a Warwick o a Ken Smith...  
 




Io uso: solo le dita
 
avezzano Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
Ghostriderxxx ha scritto:  
.... ma come vedi non riusciamo manco a trovare 2 strumenti identici solo di legni diversi...


Ripeto, ho avuto due Streamer Stage I 4 corde uguali, a parte il legno del manico, e la differenza era chiaramente udibile. Non suonavano diversi, sia chiaro, ma uno aveva un po' pi? di quella brillantezza che ci si aspetta dall'acero, l'altro un po' pi? di presenza sui medio bassi e asciuttezza tipica del weng?.

Purtroppo i bassi li ho venduti, altrimenti ve li avrei fatti sentire.

Resto convinto che il tipo di essenza lignea giochi un suo ruolo nella costruzione del suono caratteristico di un basso, sicuramente non importante come quello del tipo di costruzione e collocazione dei pickup, ma che apporti un certo contributo.

Ghostriderxxx ha scritto:  
...se vuoi fare il liutaio devi usare le essenze che la gente ? abituata a leggere e farsi inculcare, se no non venderai molto...


Warwick credo che per prima abbia introdotto l'uso massiccio e continuativo di essenze africane... eppure ha venduto e continua a vendere... penso che il successo dipenda da una serie di fattori, non solo dai legni scelti.
 




Io uso: plettro e dita
 
Jack Burton Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: The Heretic's Guide To Alernative Lutherie Wood 
 
Citate piu industrie che liutai... le regole del mercato le conosco(sicuramente meglio di quelle musicali   )... mi riferivo al liutaio bottegaro, non a quello che ha soldi e venture capitalist che lo finanziano, quello pu? venderti pure plastica e pellets col giusto marketing e i giusti endorsement  
 




 
Ghostriderxxx Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 4 di 5
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario