Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 3 di 9
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo
 
Ogni Quanto Vanno Cambiate Le Corde?
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
un low B in acciaio penso possa trainare un'auto quindi prima che l'alcool lo degeneri passano secoli...
Secondo me prima che distruggi (strutturalmente) una corda con le tue mani hai tempo a venir vecchio, morire e decomporti
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.drumliber.it
www.facebook.com/Drumliberock
 
GhY Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Sicuro di aver cercato bene?

Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
Quando si rompono   !
 




Io uso: solo le dita
 
precisionbass Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
le ruvide suonando poco mi durano anche un anno. supersteps, poi sono irrecuperabili...
le flat sono "eterne"  
 




Io uso: plettro e dita
 
el benfa Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
suy ha scritto: [Visualizza Messaggio]
...considerando che uno ci spalmi sopra le proprie dita per 1 ora al giorno,   ...quanto ci vorr? prima che la corda perda il suo sound? settimane? mesi? lustri?


Le variabili in gioco sono troppe per stabilirl con certezza, dipende dal tipo di corda, dal tempo che le suoni, dalla pulizia delle mani, dall'acidit? della pelle.

Impossibile dirlo!
 




Io uso: solo le dita

____________________
Se esprimi un desiderio ? perch? vedi cadere una stella, se vedi cadere una stella e perch? stai guardando il cielo e se guardi il cielo ? perch? credi ancora in qualcosa...

- Bob Marley -

Il miglior professionita ? il dilettante, colui che si diletta... facendo!

- W. Goethe -

G.V.M. Protezione Civile

Il mio SALVATORE!!!

thumb_foto-2807-29
 
Lancillotto Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
Ciao.
La tua ? una domanda che non pu? avere una risposta.
In generale le corde vanno cambiate regolarmente e pulite con uno strofinaccio alla fine di una session (di studio o quel che ?).
Metodi vari di bollitura ecc sono utlizzati per rivitalizzare le corde, ma ci sono pareri contrastanti sulla loro efficacia.

Personalmente, non suonando il basso in modo pesante (cio? 2/3 ore al giorno) e avendo diversi bassi che alterno, cambio le corde una volta all'anno.
NON bollisco o faccio altre cose.

Devo anche dire che non ho una sudorazione particolare sulle mani, anzi le ho sempre abbastanza asciutte.
Indispensabile poi lavarsi le zampe prima di suonare (PS Cosa che per molti non ? scontata).

ET
 




Io uso: plettro e dita

____________________
ET, colui che vive all'ombra dell'Ombra (TM)
 
megabasset Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
l'alcolizzazione delle corde appunto porta via lo schifidume che le dita ci lasciano sopra, ma mica rigenerano il metallo..
l'usura da parte dei tasti, delle meccaniche e delle sellette del ponte dopo un po' rende abbastanza inservibili le corde.
prova a suonare armonici su una muta pestata 1 anno..  
oppure prova a slappare come un forsennato su una muta neanche tanto anziana. a parte il suonaccio, il sol potrebbe fustigarti il deretano dopo un paio di poppate.
ma non credo che ci sia un tempo limite alla vita delle corde, non hanno mica il timer, dipende da quanto e come sono state usate. pulirle dopo ogni suonata e non pestare assangue allunga eccome la vita.
io ho su delle DR da + di un anno e suonano ancora benebene
 




Io uso: solo le dita

____________________
kodama
 
bianco inverno Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
insomma se le si sgrassa dovutamente si pu? andare avanti all'infinito con la stessa muta? ... siamo  gli highlander delle corde? (ammmesso che highlander si scriva cos?)
...smetto di comprar corde nuove e faccio rifornimento di ciff?
comunque corde ruvide, sudorazione degna di un suino (suy) e ph della pelle a  3.5 eheheh
 




Io uso: solo il plettro
 
suy Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
Non c'? di certo una regola.

Io amo le corde brillanti..perch? c'? un motivo...

Se sono sferraglianti posso aggiustare il tiro con i toni
Se invece sono scure hanno il loro suono e se ti piace puoi andare avanti...
Ma non aggiusti niente coi toni..son morte..ad alcuni piace a me no...

Io ritengo che la corda perde anche per la tensione accumulata.
Non solo di brillantezza parlo...
Ma muoiono... Le sento li flosce senza vita...

Io stimo in 3 mesi il mio periodo.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Ecco.
 
Ultima modifica di Fagyo il Mer 06 Set, 2006 11:49, modificato 1 volta in totale 
Fagyo Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
Giusto per dare un arco di tempo se pure molto generalizzato,
con una prova e una data a settimana dovrebbere prima di collassare durare
circa due mesi ........ questo in linea molto generale.......
 




Io uso: solo le dita
 
Mister King Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
deduco che quindi i miei sei mesi senza averne la bencheminima cura siano un tantinello eccessivi...  
il decadimento dovuto da usura al ponte per? non l'ho ancora visto... salvo che per quanto riguarda l'esser sporche non hanno particolari traumi... olio di gomito e via?
 




Io uso: solo il plettro
 
suy Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
Puoi alcolizzare, sgrassare (cif?? ma che cif!!)
quanto vuoi..ma la corda ha la sua vita
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Ecco.
 
Fagyo Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
precisionbass ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Quando si rompono   !

Allora non dovrebbero cambiarsi mai eccetto se si ? all'inizio e si comincia con lo slap....ahaa quante corde ho rotto!!!fortuna per i negozianti!!!
Bando alle ciance....io normalmente le cambio quando perdono brillantezza e morbidit? e questo dipende da quanto suoni.
Se suoni parecchio, ogni 2-3 mesi.
Altrimenti anche pi?.
Possono durare pi? a lungo anche se usi lo "string cleaner", un lubrificante specifico.
Io uso il D'andrea in quanto il mio negoziante ha solo quello....ma magari ce ne sono altri.
 




Io uso: solo le dita
 
Ultima modifica di pinus il Mer 06 Set, 2006 11:54, modificato 1 volta in totale 
pinus Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
io le cambio una volta ogni volta che cambio gruppo... =)...ho avuto 2 gruppi in 6 anni...
forse il fatto che tengo i toni a 0 ? fondamentale...senza il forse...
 




Io uso: plettro e dita
 
fiji Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
quella del ciff era una battuta  
dunque coccolandole dovutamente sopravvivono per 2-3 mesi circa prima di diventar dei pezzi inanimati di ferro...

grazie per le delucidazioni  
 




Io uso: solo il plettro
 
suy Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
Sar? tua cura ogni volta che suoni pulirle.
Ci sono prodotti specifici ma anche un panno in microfibra passato energicamente fa bene.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Ecco.
 
Fagyo Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
micro fibra? ...il panno per pulir gli occhiali? ...cercavo prodotti su ebay ma... nn so che cercare  
 




Io uso: solo il plettro
 
suy Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
corde tenute su per anni???
Ci sono centinaia di topic su nuovi bassi e indecisioni su bassi amply ecc e poi ci tenete su le corde per anni???
Non so voi ma personalmente le corde in acciaio sul 6 corde che suono regolarmente almeno 4 ore al giorno le vorrei cambiare ogni mese e mezzo ma costano e le tiro ogni 3 mesi....
Poi se sono al nickel ? impensabile farle durare per me piu di 2 mesi non tengono piu l'accordatura!!!
per le flat invece vi do ragione credo che durino una vita e mezza!!!!

per? suvvia cambiatele ste corde!!!! non si puo arrivare a prendere il tetano!!!!
 




Io uso: solo le dita
 
paoloaquila Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
Alcoolizzazione a parte le corde HANNO una vita, o meglio, si logorano con l'uso e col tempo, e questo in parte compromette , causa la tensione, il loro utilizzo alle condizioni ottimali di tensione per il loro funzionamento,  non ? possibile stabilire ci? in base all'uso, ma dipende da quel fenomeno di cui si parl? che mi pare si chiami SCORRIMENTO:
(in ogni caso, a qualcuno pu? anche piacere la corda pi? vecchiotta che perde determinate frequenze, ma qui non si parla di gusto personale, ma di corde che perdono gradatamente la loro funzionalit? e di conseguenza il suono che hanno appena montate, anzi, dopo qualche giorno tempo di utilizzo necessario a portarle alla giusta trazione)


siccome non ho voluto fare il pigro ho fatto la mia bella ricerchina per dare un contributo al Forum e cito le parole di Gianni prese da un luuuungo 3D
enjoy

1) Lo scorrimento ? definito come un aumento della deformazione al variare del tempo per tensione costante. Quindi lo scorrimento ? un fenomeno dipendente dal tempo, causato dalle tensioni elevate e, in certi casi, per la meccanica i pi? COMUNI, dalla temperatura, ma nel senso che ? FACILITATO dall'alta temperatura: se le tensioni sono alte lo scorrimento avviene a temperature qualsiasi, ad esempio le plastiche mostrano deformazioni di scorrimento notevoli nell'arco di poche ore temperatura ambiente a tensioni molto basse (l'ho misurato personalmente in uno studio sullo sviluppo di prototipi stereolitografici che si sperava potessero essere studiati con la fotoelasticit? , ma ? una cosa BEN NOTA), mentre il vetro (anche quello delle finestre) scorre nell'arco di anni e si verifica che lo spessore del vetro di una finestra, dopo anni, ? maggiore in basso che in alto,

2) la fatica e lo scorrimento sono 2 fenomeni indipendenti; da un lato non ? ASSOLUTAMENTE necessario che durante un fenomeno di fatica si alzi la temperatura se non in casi di elevata frequenza, ma in questi casi, o le tensioni sono basse e l'elemento non scorre, mentre se le tensioni sono alte l'elemento vive poco e non ha tempo di scorrere.

3) a te le corde si scordano diventando pi? acute? Ti si accorciano?
No, vero? Sei costretto a tenderle nuovamente.
E secondo te cosa ? successo nel contempo?
Indovina un p?...
Si sono allungate?
Ecco, bravo!
E cosa ?, per te, che pu? provocare un allungamento permanente in un materiale?
Una deformazione permanente, esatto.
E cosa pu? causare una deformazione permanente verificatasi GIORNI DOPO che la tensione ? stata applicata, cio? dopo che hai accordato?
Quando le accordi la prima volta hai fatto caso che si allungano subito in modo PERMANENTE? E secondo te sottoporre un materiale ad una tensione AL DI SOPRA DEL LIMITE ELASTICO per mesi NON ?  sufficiente per provocare lo scorrimento?
E addirittura questo materiale ? sottoposto
 A COSTANTI VIBRAZIONI...



Ps: esistono diversi panni in microfibra, ma non tutti sono come quelli che ho sempre consigliato io,  non saprei esattamente spiegare che differenze ci sono per?.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
L' esperienza è una maestra severa.. prima ti fa l'esame, poi ti fa la lezione... (stepuc78)
Non discutere con l'imbecille...prima ti porta al suo livello e poi ti frega con l'esperienza!!!


The Marigold facebook
 
Ultima modifica di Micolao il Mer 06 Set, 2006 12:19, modificato 1 volta in totale 
Micolao Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
...le mie elixir...sembra abbiano perso di brillantezza...il suono ? decente...quindi...se non suoni assai, fai come me e qualche altro.....   

Finch? non si spacca.............          



Suono permettendo....ciao
 




Io uso: solo le dita

____________________
"Informazione non ? conoscenza, conoscenza non ? saggezza, saggezza non ? verit?, verit? non ? bellezza, bellezza non ? amore, amore non ? musica. La musica ? il meglio!!!" (Frank Zappa)
 
GianlucaBass Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
Per ogni bassista ? diverso: dipende anche dal genere, e dal tipo di suono. Sul funky con tecnica slap, ci vuole brillantezza, e vanno cambiate molto spesso, per chi piace il suono molto cupo, si pu? andare avanti parecchi mesi, poi dipende anche dalla cura (come detto da altri) ed eventualmente se si ha voglia di fare della manutenzione (bagno in alcool, spazzolatura ecc). Poi dipende da quanto ci si suona, io, usando pi? bassi, ci metto un po' di pi? a cambiarle, il mio suono ? mediamente brillante, l'aggressivit? la prendo pi? da un po'di saturazione. Le cambio ogni 6 mesi circa, per? non faccio bagni di alcool, e mi limito ad asciugarle (cercando di ricordarmi ogni volta). Se si supera l'anno, si pu? ad andare ad inficiare anche il sustain, oltre che il suono, e l? allora diventa veramente un peccato non cambiarle. Ripeto, ? cosa molto personale,  anche per il tipo e il quantitativo di sudore prodotto. Anche l'ambiente dove "vivono" i bassi ? importante, se l'umidit? supera il 60% non ? un bell'ambiente, e non solo per le corde.
L'importante (dato che come si vede ? molto difficile dare una risposta oggettiva), ? imparare a capire (non ci vuole molto), quando il suono non ? pi? quello che deve essere. Con qualche anno di esperienza la cosa viene da se. Chiaramente bisogna anche capire che le corde sono una parte molto importante (anche qu? ? difficile fare percentuali) del suono... un po' come le gomme su un'auto da corsa.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
myspace

burnbasssolo

YouTube

Born in the Underworld
 
Black Tiger Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
quoto esattemente quanto ha detto black tiger.
 




Io uso: solo le dita
 
pinus Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
Se ne ? parlato in queste pagine moltissime volte.....la risposta su ogni quanto cambiare le corde pu? variare da "ogni giorno" a "mai".........
....dipende uno cosa cerca...che suono cerca...cosa intende per "suonare"....e tante altre cose.....


Il Fagyo ha dato una bella spiegazione
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Ho contato fino ad infinito.......per ben 2 volte!!!!
L'infinito ? relativo ed ha senso solo in uno spazio limitato e definito.....ma senza confini...................
L'infinito ? solo un modo di dire (Gauss)
 
janus Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
MAI!!!!!!! con ogni muta di corde potresti farci un bellissimo venerd? sera con quello che spendi sigh....
cmq se poi slappi sei un uomo rovinato
 




Io uso: solo le dita

____________________
combattere ? il modo + onesto di esprimere se stessi. (B.Lee)

Il mio spot: http://www.youtube.com/watch?v=_UUldGZRwyo
 
fede162162 Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
Quoto Black Tiger.

Io sono uno di quelli a cui non piace il suono troppo metallico delle corde nuove. Iniziano a piacermi dal secondo mese in avanti (ma non suono tutti i giorni, ahim?). Ci? nonostante le cambio di certo tutti gli anni per i bassi che non uso quasi mai e circa ogni 3/6 mesi per quelli che uso di pi? a seconda dell'uso, per le motivazioni legate alla deformazione della corda.
Comunque cerco sempre di far raggiungere alle corde naturalmente il giusto punto di "usura" per il suono che mi piace, ossia suonandole da nuove il pi? possibile, ma pulendole sempre bene dopo ogni uso con il mitico panno in microfibra, cos? come anche il corpo del basso, manico ecc. ormai ? diventato un rito ogni volta che suono, esattamente come il lavarsi le mani ed asciugarle bene prima di suonare, sempre.

Non a caso l'Alembic ed il Jazzo hanno 20 anni, ma sembrano nuovi... (beh, hanno 5 anni, dato che per 15 non li ho usati...)

...certo a chi piace il "relic" i miei fanno schifo ma io preferisco cos?....  
 




Io uso: solo le dita

____________________
"In teoria non c'? differenza tra la teoria e la pratica, ma in pratica c'?..."
 
elrond Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Ogni Quanto Si Cambiano Le Corde? 
 
my two cents: le SIT Silencer semiliscie che monto di solito sono riuscito a farle durare un massimo di 5 mesi, anche con l'espediente della sgrassatura alcoolica, ma dopo questo periodo sono veramente da buttare.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Il guaio di avere una mente aperta è che gli altri insistono per riempirla delle loro idee
 
steeq Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 3 di 9
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario