Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo
 
Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
Ciao a tutti,ho ripreso il basso in mano dopo tanti (troppi)anni e sono stato subito attratto dalle corde flatwound ,visto che ai miei  tempi  non sapevamo neanche che esistessero...sono letteralmente impazzito,hanno il sound che ho sempre voluto ,bello motown/funk 70.Per prima prova ho montato ,su uno  Squier jazz jappo del 91, le arcinote thomastik jf344 .Io suono con i 2 pickup aperti e il tono quasi tutto chiuso. Che dire...bingo! Il timbro è bello legnoso,specialmente dopo 2 mesi di uso intenso, e la scalatura particolare ,unitamente a una bassa tensione e a un'ottima scorrevolezza ,mi fa viaggiare a una velocità esagerata. Sono sempre stato un manolenta e questa cosa mi agevola molto. Permettono pure dei bending assurdi alla Gilmour...Le trovo molto melodiose e canterine specialmente  sulle corde RE e SOL ,sono l ideale per arpeggi e assoli, per contro la corda MI viaggia su frequenze molto basse ,impastate e poco definite. Ero già contento così,ma la voglia di esplorare questo mondo flat mi ha portato a montare un set di Labella Deep Talkin  FL760. Pronti via ,accendo l ampli e la prima cosa che arriva è un cazzotto di Bud Spencer nello stomaco.Booom. che botta ragazzi! Sono uno che "puncha " con i polpastrelli e queste corde mi danno una sensazione di potere assoluto sul ritmo... le corde sono tutte molto uniformi nelle frequenze,molto limitate nel loro range medio,sound bello legnoso anche questo, sicuramente meno versatili delle precedenti .non è per me un difetto,sono un accompagnatore  e bucano bene il mix quindi no problem.Ho trovato all'inizio anche una certa collosità ma poi col tempo si è attenuata. Tirando le somme...visto che non sono un solista ,visto che mi piace sentire più ciccia sotto le dita,ma soprattutto  non posso rinunciare alla pacca mostruosa che fa tremare il b.. del c.. degli astanti..lascio su le labella. Se volete dare una spettinata ai vostri amici chitarristi col volume saldato a 10.. e rimetterli in riga.. beh saprete come fare..se invece vi piace far sentire la vostra tecnica senza rinunciare a essere motown ,allora thomastik. Il tutto secondo il mio modesto parere ,senza pretendere di avere la verità in tasca e sapendo che tante cose possono influire sul suono. Questa è stata la mia breve esperienza flat che spero possa essere d'aiuto.Un saluto.
 




Io uso: solo le dita
 
marcoroby Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Sicuro di aver cercato bene?

Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
Strano che il mi delle Thomastik ti sia risultato poco definito e impastato. Monto Thomastik su tre bassi molto differenti (Godin A4, Rickenbacker 4003 e Fender J) ma il mi risulta sempre molto "vivo". Le FL760 fighissime ma sicuramente più vintage oriented.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
ric_logo_s ampeg_logo
 
marcinkus Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
Si in effetti è strana questa differenza.  Proverò a metterle sull altro basso,un Carvin bb75, per vedere come si comportano.
 




Io uso: solo le dita
 
marcoroby Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
avatar marcoroby, essendo sottile come corda, hai regolato bene i pickup in altezza? magari è solo quello.

ho usato le Thomastik per anni, ed il Mi era tutto meno che impastato, anzi... soprattutto all'inizio Mi e La suonano quasi da corda round.

per le Labella, sempre ottime per questo genere di sound. io tengo un basso fisso con le 52-110 e la spugna al ponte proprio per avere quelle sonorità sempre a portata di mano.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Aria Pro II SB-1000
- Fender Precision Classic '50 Sunburst
- Yamaha BB714bs Lava Red
- Yamaha Attitude II Surf Green
- Yamaha BB3000 Candy Apple Red
- Yamaha TRB6p Trans Red
- Yamaha RBX200 Red
- Fender Jazz Bass American Vintage 74 Natural
- Squier Bronco LE Shell Pink
- Harley Benton JB75SB
- Fender Rumble 40
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EBS Billy Sheehan Ultimate Drive
- EHX Green Russian Big Muff
- Zoom B3


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
Nel confronto tra i due marchi varrebbe la pena aggiungere anche le La Bella LTF 4 e 5 corde (42-100 e 42-118), sono poco diffuse e un po' misconosciute, ma per quelli come mè che prediligono corde con tensioni non eccessive sono ottime.

Sulle round tendenzialmente mi oriento su scalature leggermente maggiori, ma sulle lisce ho l'impressione che le scalature più grosse restituiscano tanta "pacca" ma spesso a scapito della definizione: per questo motivo trovo le LTF 42-118 un buon compromesso.

Semplificando molto direi che musicalmente le LTF sono "vintage oriented" come le Deep Talking ma con un un po' meno "pancia" e un pizzico di brillantezza in più ... una specie di via di mezzo tra Thomastik e le Deep Talking.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
E' assolutamente vietato prendersi troppo sul serio
 
Ultima modifica di Maxer il Ven 07 Gen, 2022 16:19, modificato 1 volta in totale 
Maxer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
@pier
Si avevo regolato i pickup ma non cambiava ...
Le jamerson ... le avevo valutate ma temevo di stressare troppo il manichino del jazz...
Però... che voglia..

@maxer
Le LTF sono le low tension?ne ho sentito parlare molto bene
 




Io uso: solo le dita
 
marcoroby Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
avatar marcoroby, in realtà le Jamerson non tirano così tanto, la tensione è pari a delle 50-105 round.

c'è questa leggenda per cui le corde lisce tirino di più, ma non è così. è una sensazione che dipende dal fatto che l'avvolgimento piatto le rende meno flessibili, quindi nel premerle la sensazione è che si faccia più fatica.

ma il "tiraggio" effettivo non è niente di che.

se il manico è stabile, non ci sono problemi, non dipende dal "manico del jazz", che di fatto è solo più stretto al capotasto, ma come profilo non è che sia tanto più sottile di altri, anzi...
dipende certo dai modelli, ma il Jazz non ha il manico ad U di un Ibanez moderno, in nessuna delle sue varianti.

PS: io le 52-110 le monto da ormai cinque anni sul Jazz della Harley Benton... dopo la prima regolazione, venendo da corde 50-105 (non fu necessario nemmeno regolare il truss rod, che invece arrivando dalle 45-100 andò ben tirato), non l'ho mai più dovuto toccare.

stessa cosa con altri bassi su cui le ho utilizzate.

io le considero un po' "una scelta", comunque, perchè sono davvero particolari, ma se piace quel tipo di suono, sono il top.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Aria Pro II SB-1000
- Fender Precision Classic '50 Sunburst
- Yamaha BB714bs Lava Red
- Yamaha Attitude II Surf Green
- Yamaha BB3000 Candy Apple Red
- Yamaha TRB6p Trans Red
- Yamaha RBX200 Red
- Fender Jazz Bass American Vintage 74 Natural
- Squier Bronco LE Shell Pink
- Harley Benton JB75SB
- Fender Rumble 40
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EBS Billy Sheehan Ultimate Drive
- EHX Green Russian Big Muff
- Zoom B3


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
^^^
Io la differenza di elasticità fra round e flat, non la avverto nella mano sinistra, ma in quella destra. La corda flat è più rigida e , secondo me, ha una escursione di vibrazione più corta, ma meno rapida. Non trovo differenza nel premerle, rispetto alle round, anzi.
 




Io uso: solo le dita

____________________
I used to think I was indecisive, but now I'm not so sure.
 
Alexce69 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
marcoroby ha scritto:  
Le LTF sono le low tension ne ho sentito parlare molto bene
Confermo ! Sono ottime corde lisce; con un briciolo di equalizzazione io le uso un po' per tutto. Sono sì più morbide della media, ma non parliamo di differenze abissali: le Thomastik per esempio io le trovo leggermente più dure ma come tensione sono molto simili alle LTF.

La scalatura delle LTF sul 4 corde è abbastanza "normale" quindi se ti piace il suono delle corde grosse forse le LTF non sono il massimo. Io apprezzo molto la versione 5 corde perchè ha il Low B sottile (118) che rimane sempre molto nitido e ben sfruttabile anche sui primi tasti.

Come ho detto vedo che le corde lisce hanno tutte la tendenza naturale a dare "pancia" al suono, ma la definizione e l'uscita dal mix non sono sempre impeccabili, quindi se non cerchi proprio "quel" tipo di suono con tanta pancia, il Low B sottile da 118 delle LTF è una manna.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
E' assolutamente vietato prendersi troppo sul serio
 
Maxer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
Grazie a tutti per le dritte !
Comunque le le FL che ho messo sono già belle morbide.
Queste di seguito le sigle delle Deep Talkin:
FX= extralight tensione
FL= light tension
FS= standard tension
FM=medium tension
M= jamerson
FGS= gold dorate
N= black nylon
T= nylon trasparente
C= nylon/rame
B=nylon/oro
FH= beatles per hofner
FD/hd= per longhorn

Inoltre dopo la sigla ci sono delle sottocategorie:

-B = x 5 corde
- CB = x 6 corde
- TB = thru body
-S = short scale
-Mus = x mustang
 




Io uso: solo le dita
 
Ultima modifica di marcoroby il Sab 08 Gen, 2022 16:36, modificato 1 volta in totale 
marcoroby Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
avatar marcoroby, le FL e le M sono le due mute "standard" di Labella, quelle con una scalatura molto precisa ed accurata, per avere il giusto rapporto di tensioni tra le corde.

le Nylon non sono corde lisce, occhio! sono corde ruvide sottili con intorno il nastro di nylon, che le porta ad una scalatura più grossa (quindi in realtà sono molto morbide. per esempio le Rotosound 65-115 "dentro" sono delle 40-95).

avatar Alexce69, perchè come me tu usi action bassa, mi sa, quindi non arrivi a far piegare la corda abbastanza da notare la differenza  

io ci faccio caso tantissimo sulle chitarre: ho un'acustica con le 10-47 che avendo action un po' più alta e manico più curvo è durissima da suonare, faccio una fatica del diavolo.
le Epiphone che ho preso di recente, su cui ho messo le 12-54, sono di burro, perchè l'action è bassa.

però la mano destra sente la differenza nella flessibilità: le 10-47 comunque si piegano di più quando le pizzichi, sono più elastiche, le 12-54 sono rigide e stabili.

più la corda è rigida, minore è l'escursione della vibrazione, quindi avrai un attacco più rapido ed un sustain leggermente minore nella corda (ma trasmettendo più vibrazione ai legni, si ha comunque un ottimo sustain)

corde sottili vibrano in modo più ampio ed essendo più flessibili hanno meno attacco e maggior sustain, ma fanno vibrare meno i legni.

poi chiaro, le corde lisce vibrano meno perchè l'avvolgimento piatto non fa muovere allo stesso modo la corda, ed è il motivo per cui hanno un suono più stoppato.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Aria Pro II SB-1000
- Fender Precision Classic '50 Sunburst
- Yamaha BB714bs Lava Red
- Yamaha Attitude II Surf Green
- Yamaha BB3000 Candy Apple Red
- Yamaha TRB6p Trans Red
- Yamaha RBX200 Red
- Fender Jazz Bass American Vintage 74 Natural
- Squier Bronco LE Shell Pink
- Harley Benton JB75SB
- Fender Rumble 40
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EBS Billy Sheehan Ultimate Drive
- EHX Green Russian Big Muff
- Zoom B3


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
avatar Pier_, non so di quale razza di manona da titano tu sia dotato, ma le Jamerson sono tese, eccome!
Oramai di flat ne ho girato quelle 4/5 mute di marchi diversi, ma sempre intorno al 45/105. Suoni e sensazioni diverse, ok, ma siamo lì in quanto a tiraggio, dinamiche ecc...
E poi ci sono le Jamerson.  
Per quello che è il mio stile sono corde provenienti da un altro pianeta. Stop!
Anzitutto il manico del Precision 57 l'ho dovuto regolare, eccome (c'è anche scritto sulla confezione di farlo), ma tanto quanto, la cosa più spiazzante è un'altra; accordate in La standard tirano dei gran cazzotti, ma sono ON/OFF! Nessuna via di mezzo. Tutte le ghost e le sfumature dinamiche che faccio (anche negli ambiti più HC) con le J. me le posso allegramente scordare!
O suonano a manetta o non si muovono!
Non dubito che sia possibile farle ma dovrei abituarmi e reimpostare completamente la mano! Ho 45 anni, tre band, sto curando un principio di infiammazione al tunnel carpale... Ma anche NO!
Tuttavia La Bella è sempre stato il mio marchio del cuore e le J. hanno un suono così bello che alla fine ho convinto la band con cui uso il P. ad accordare un semitono (e qualche cent.) sotto e... sorpresa, ho ritrovato un suono molto più organico, più lirico sulla parte alta del manico, stesso identico sustain infinito che dalle flat non ti aspetti e sono tornate tutte le sfumature che la sinistra mi concede.
 




Io uso: solo le dita

____________________
Non esiste il suono buono per il bassista che non sa cosa suonare
(Seneca)

play bass or die trying

Ho la tastira rtta...
 
Ultima modifica di OnzoG-onzo il Sab 15 Gen, 2022 00:35, modificato 1 volta in totale 
OnzoG-onzo Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
avatar OnzoG-onzo, per nulla, a livello di tiraggio sono come delle 50-105/110 round, lo confermano i manici ed i truss rod.

purtroppo La Bella non mette le tensioni delle corde.

sul discorso on-off non sono d'accordo, io le uso tantissimo e ci suono di tutto. poi io c'ho messo la spugna al ponte perchè volevo il suono stoppato, ma le ho usate parecchio senza questo accorgimento, e non ho mai avuto problemi.

si tratta, come tutto, di abitudine: sono corde molto lisce e quindi rigide, ma non più tese. è una sensazione di rigidità, ma in realtà il tiraggio è quello di corde 50-105/110 normali.

comunque all'inizio suonano male, secondo me, con Mi e La troppo stoppati, Re e Sol troppo brillanti. piano piano le gravi si "aprono" e le acute si "arrotondano", e diventa molto più omogeneo come suono.

probabilmente accordando mezzo tono sotto ti trovi più comodo perchè sei abituato alle 45-105. io usavo sempre le 50-105 o 110 prima di mettere le Jamerson su quel basso

ma ti dico, è un po' così su tutto: io la chitarra acustica l'ho sempre, da vent'anni, suonata con le 10-47, ho sempre pensato fosse il top del top, e rimanevo di stucco leggendo che le 12-54 erano considerate la muta "light" nel mondo delle acustiche.

ultimamente ho messo le 12-54, e con il giusto setup ed un po' di abitudine son diventate comodissime.
le ho messe su di un'altra chitarra acustica e poi ne ho prese pure per l'elettrica (dove sono considerate heavy), e vanno che è un piacere.

è questione di abitudine, ma deve essere un'abitudine costante, nel senso che devi suonare per un po' solo quelle.

quando ho provato le Rotosound Billy Sheehan (43-110) mi sembravano stranissime, invece ora uso solo quelle su tutti i bassi (eccetto quello con le Jamerson) perchè mi sono abituato a quelle tensioni e mi sembrano naturalissime.

non servono vent'anni per abituarsi, basta una settimana usando solo quelle  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Aria Pro II SB-1000
- Fender Precision Classic '50 Sunburst
- Yamaha BB714bs Lava Red
- Yamaha Attitude II Surf Green
- Yamaha BB3000 Candy Apple Red
- Yamaha TRB6p Trans Red
- Yamaha RBX200 Red
- Fender Jazz Bass American Vintage 74 Natural
- Squier Bronco LE Shell Pink
- Harley Benton JB75SB
- Fender Rumble 40
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EBS Billy Sheehan Ultimate Drive
- EHX Green Russian Big Muff
- Zoom B3


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
A me verrebbe la tendinite dopo mezz'ora. Le Thomastik mi vanno benissimo anche alzando un pelo l'action.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
ric_logo_s ampeg_logo
 
marcinkus Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
Non ho mai usato le flatwound e ho comprato una muta di ernie ball flatwound un mese fa ma ancora le devo montare. Come sono le ernie ball?
Mentre ieri ho comprato uno squier Jaguar del 2010 usato e ci ho trovato delle corde lisce già montate, ma chiaramente non so che marca sono, posso solo dirvi che la fine della corda , dove si arrotola, é colorata di blu. Beh, sono fantastiche, hanno un suono quasi da contrabbasso e sono molto elastiche, non tese come mi aspettavo visto che ogni volta che ho sentito parlare delle corde lisce ho sempre sentito che sono dure. Tra l'altro le dita scorrono sopra che é una bellezza.
 




Io uso: solo le dita
 
Pepiton Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
avatar Pepiton, come sopra, le corde lisce non sono "più tese", ma sono "più rigide", quindi si piegano un po' meno semplicemente perchè l'avvolgimento esterno è piatto, quindi meno flessibile.

ma poi a livello di tensione non differiscono da corde standard.

se hanno i pallini colorati al ponte, sono D'Addario Chromes. se non hanno i pallini colorati, ma tutti dorati, sono Ernie Ball.

se la seta fosse solo al lato paletta, col blu, sarebbero le La Bella Jamerson, ma considerando che sono 52-110 belle grosse, si noterebbe
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Aria Pro II SB-1000
- Fender Precision Classic '50 Sunburst
- Yamaha BB714bs Lava Red
- Yamaha Attitude II Surf Green
- Yamaha BB3000 Candy Apple Red
- Yamaha TRB6p Trans Red
- Yamaha RBX200 Red
- Fender Jazz Bass American Vintage 74 Natural
- Squier Bronco LE Shell Pink
- Harley Benton JB75SB
- Fender Rumble 40
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EBS Billy Sheehan Ultimate Drive
- EHX Green Russian Big Muff
- Zoom B3


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
^^^

Non sono sicuramente le Jamerson, a occhio e croce sono 45-105 o giù di lì. Sono blu al lato paletta
 




Io uso: solo le dita
 
Pepiton Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
avatar Pepiton, quindi dal lato ponte non c'è la seta? e pallini dorati?  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Aria Pro II SB-1000
- Fender Precision Classic '50 Sunburst
- Yamaha BB714bs Lava Red
- Yamaha Attitude II Surf Green
- Yamaha BB3000 Candy Apple Red
- Yamaha TRB6p Trans Red
- Yamaha RBX200 Red
- Fender Jazz Bass American Vintage 74 Natural
- Squier Bronco LE Shell Pink
- Harley Benton JB75SB
- Fender Rumble 40
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EBS Billy Sheehan Ultimate Drive
- EHX Green Russian Big Muff
- Zoom B3


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
^^^
Si, pardòn, anche lato ponte hanno seta blu. I pallini sono : mi dorato, la rosso, re nero, sol verde
 




Io uso: solo le dita
 
Pepiton Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
avatar Pepiton, leggi le note di moderazione per cortesia.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Galleria Fotografica ad uso e consumo della Community
Prima di suonare due note, impara a suonarne una. E prima di suonarne una pensa se ha senso suonarla.
Farla semplice è difficile. Farla facile è più difficile. Farla invisibile è la cosa più difficile di tutte.
 
ganesh Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
avatar Pepiton, allora sono D'Addario Chromes, probabilmente 45-100, che è la più diffusa. (col 105 fanno solo le 50-105)
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Aria Pro II SB-1000
- Fender Precision Classic '50 Sunburst
- Yamaha BB714bs Lava Red
- Yamaha Attitude II Surf Green
- Yamaha BB3000 Candy Apple Red
- Yamaha TRB6p Trans Red
- Yamaha RBX200 Red
- Fender Jazz Bass American Vintage 74 Natural
- Squier Bronco LE Shell Pink
- Harley Benton JB75SB
- Fender Rumble 40
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EBS Billy Sheehan Ultimate Drive
- EHX Green Russian Big Muff
- Zoom B3


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Ultima modifica di Pier_ il Mar 18 Gen, 2022 11:34, modificato 1 volta in totale 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
Per quel poco che vale la mia opinione, ho le Labella "Jamerson" sul PB50 della Benton, non danno nessun problema di tensione sul manico, le ho da ottobre e non ho dovuto più "settare" nulla, il suono è sempre bello "vintage", enorme e vellutato...Suonando col pollice (non in slap, pizzicando le corde) è veramente una goduria.
Però grosse sono grosse, e tese anche...le alte velocità che puoi raggiungere con una muta di 45-100 lisce te la scordi.
Ma sono uno spettacolo, uno dei miei bassi sarà sempre dedicato a queste corde.
Sull'altro "Precision" ho le Rotosound 77, sempre lisce, e niente da dire, hanno un bellissimo timbro, e sono un piacere da sentire sotto le dita.
JMO
 
 




Io uso: solo le dita
 
Jean Valjean Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
Nel frattempo,dopo una sbornia di LaBella,preso da GAS furiosa, ho comprato un Thunderbird vintage 60's. Una scelta sopratutto  estetica,è un vero oggetto di piacere...Ho tolto subito le round di serie e ho messo le thomastick. Ne viene fuori un suono da goduria pura... bisogna solo tenere a bada questi humbucker  incazzati  B).. adesso ovviamente suonerò solo questo per un bel po'. Non c'è niente da fare ,non esiste la configurazione perfetta,bisogna solo assecondare la voglia del momento.
 




Io uso: solo le dita
 
marcoroby Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
^^^
Io le Thomastik dallo Stingray non riesco più a toglierle, suonano benissimo. Inoltre quella scalatura anomala per me è perfetta. Se trovassi delle Round con la stessa scalatura le metterei volentieri sul Lakland.
 




Io uso: solo le dita

____________________
I used to think I was indecisive, but now I'm not so sure.
 
Alexce69 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Corde Flat Thomastik Vs Labella- Le Mie Impressioni 
 
avatar Alexce69, valuta le Jazz Round, sono simili come rapporto tra le corde. non sono round "normali" però, sono delle pressurewound, quelle con le spire più "strette".
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Aria Pro II SB-1000
- Fender Precision Classic '50 Sunburst
- Yamaha BB714bs Lava Red
- Yamaha Attitude II Surf Green
- Yamaha BB3000 Candy Apple Red
- Yamaha TRB6p Trans Red
- Yamaha RBX200 Red
- Fender Jazz Bass American Vintage 74 Natural
- Squier Bronco LE Shell Pink
- Harley Benton JB75SB
- Fender Rumble 40
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EBS Billy Sheehan Ultimate Drive
- EHX Green Russian Big Muff
- Zoom B3


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
 
NascondiArgomenti Simili
Argomento Autore Forum Risposte Ultimo Messaggio
No Nuovi Messaggi Fender Jazz Japan:impressioni,consiglio Po... Marco Di Marzio Bassi&Co. 18 Mar 20 Mar, 2007 11:37 Leggi gli ultimi Messaggi
marcinkus
No Nuovi Messaggi Jazz Bass Pi? "flat" E Versatile... ongaku85 Bassi&Co. 29 Gio 29 Nov, 2007 20:04 Leggi gli ultimi Messaggi
ongaku85
No Nuovi Messaggi SPECTOR 5 corde USA caliendop3 Bassi&Co. 17 Gio 02 Lug, 2009 00:49 Leggi gli ultimi Messaggi
BelvaN
No Nuovi Messaggi Prima Volta Sul Contra (impressioni) pauluccio73 Contrabbasso 8 Gio 22 Ott, 2009 19:16 Leggi gli ultimi Messaggi
rocdan68
No Nuovi Messaggi Prova Tecamp Puma 500 (impressioni) Reviz Ampli&Co. 21 Lun 25 Ago, 2014 13:43 Leggi gli ultimi Messaggi
Merlino
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario