Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 3
Vai a 1, 2, 3  Successivo
 
Disavventura Con Artigiano Italiano
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
ciao a tutti
volevo condividere con voi una mia bruttissima esperienza con un "famoso" liuatio italiano e magari conoscere il vostro parere....

qualche mese fa, mentre lavoravo sul progetto di alcuni strumenti che porteranno il mio marchio, un vecchio "amico" mi contatta, dicendomi che voleva tornare a produrre e che ero l'unica persona che poteva aiutarlo, vista anche la sua brutta reputazione sul web.
voi mi direte : conoscevi già la sua reputazione?
certo, la conosco ma, con me il tizio si era sempre comportato piuttosto corettamente e pensavo che le sue dissaventure fossero dovute semplicemente al suo carattere poco flessibile e che in fondo era una brava persona.
oltretutto, mi scriveva mail dove mi toccava il cuore perchè diceva che era quasi a terra con i soldi e che aveva bisogno di ricominciare a lavorare....insomma una bella recita in stile sceneggiata napoletana

tonando a me: visto che volevo iniziare con la produzione dei miei strumenti, ho preso la palla al balzo, pensavo anche di fare una buona azione, non solo commerciale ma anche umana e mi sono recato in Toscana dal sedicente liutaio per parlare del mio progetto.
gli porto un po' di strumenti che avevo in negozio (Mayones, Maruszcyk, Soller ecc.) per fargli capire che tipologia di strumento ero solito proporre ai miei clienti e per capire se la sua qualità costruttiva poteva avvicinarsi ai modelli mostrati.
lui mi dice addirittua che si poteva fare di meglio ma che però aveva bisogno di un po' di materiale prima di iniziare a lavorare.
nessun problema, ordino ponte hipshot, meccaniche hipshot, elettroniche Nordstrand, potenziometri, strapp look, corde, gli compro addirittura dei fogli di materiale acrilico per fare i battipenna, insomma gli mando tutto l'occorrente, chiaramente tutta roba serie A, lui mi dice se nel mio ordine posso inserire altre meccaniche, sempre hipshot che servivano a lui e che me le avrebbe ripagate con il lavoro, altre 350$ di materiale, per un totale di circa €3000
gli chiedo di farmi inizialmentesolo due 5 corde jazz bass con le caratteristiche da me richieste, nulla di trascendentale, strumenti leggeri ma ben suonanti.
qualche settimana dopo devo recarmi a Milano per il SHG e gli chiedo se riusciva a darmi i due bassi per poterli far vedere ai numerosi clienti che mi sarebbero venuti a trova
lui in qualche modo dice di sì, passo da lui per prenderli, non erano ancora pronti, gli do un mano a sistemare le ultime cose e parto per Milano.
lui diceva che i bassi erano a posto e che suonavano da paura...
niente di tutto ciò:
intanto puzzavano di vernice, non ho ancora capito che tipo di vernice avesse usato ma un odore quasi nauseabondo
pickup fatti da lui completamente sballati, magneti che ti tagliavano le dita, la posizione a cazzo di cane, praticamente il pick up al ponte era praticamente appiccicato al ponte, in pratica insuonabile.
uno aveva il manico che faceva un "tac" fortissimo se provavi a tirarlo un po', insomma non aveva fissato il truss all'interno.
il capotasto era alto circa 4mm dalla tastiera nonostante gli avessi chiesto di dargli una regolata
un basso suonava solo il pick up al manico e l'altro addirittura non suonava proprio, praticamente non aveva cablato bene le elettroniche e un pick up (diceva di farli lui) non dava segnali di vita.
inoltre le forme del body, che io gli avevo detto di ridurre leggermente rispetto al jazz classico, erano praticamente inguardabili e il corno inferiore era troppo stretto e praticamente non permetteva un adeguato accesso agli ultimi tasti.
insomma, due ciofeche inguardabili e insuonabili, mai visto delle porcherie del genere, l'unica cosa decente era il materiale montato sopra, quello che gli avevo comprato io

mentre, garbatamente, gli dico che non ci siamo e che i bassi vanno modificati, il fenome parte dicendo che si era messo a farne altri 3 e che dovevamo spaccare il mondo intero.
io provo a spiegargli che con quelle caratteristiche non sarei mai riuscito a rivenderli e che doveva "perfezionare" alcune cose.

intanto a Milano i bassi li ho dovuti nascondere, perchè mi sarei rovinato 10 anni di onestissimo lavoro

qualche giorno dopo c'è il Bari Bass Day e lo stesso faccio finta di niente, non espongo nulla e mi faccio i fatti miei.

il grandissimo intanto è partito con altri 3 strumenti mentre gli stanno tornando indietro le due prime ciofeche nella speranza di poterli sistemare in modo da poterli almeno mettere in vetrina, non dico venderli

mi manda un 4 corde che guarda caso non funziona,   top in acero montato storto, tasti in una lega stranissima, tipo rame ma tutti zozzi e ossidati, dei block rettangolari sulla tastiera con due millimetri di scarto tra la platica e il legno
la solita verniciatura super puzzolente e uno scasso di un pot troppo largo che fa intravedere il vano elettronica, insomma altro super ciofecone, inguardabile e invendibile
insieme a questo mi manda un 5 corde sempre sulla stessa falsa riga, questo almeno suonava, nel senso che si sentiva ma era praticamente insuonabile per via appunto di quei tasti super super jumbo bruttissimi e zozzissimie di uno shape del manico tipo warwick, praticamente a D su un jazz bass....insomma aveva fatto di testa sua

chiamo il kamikaze e gli chiedo spiegazioni, lui mi dice che non aveva più il filo per i tasti ("quello buono" diceva lui) e che ha messo quello che gli era rimasto e che lo shape a D è più bello e che elimina i dead spot
praticamente, non solo mi dice che i bassi sono apposto così ma che adesso voleva anche i soldi perchè se no non poteva andare avanti perchè gli serviva la vernice, i tasti, il palissandro ecc ecc...
insomma gli dovevo comprare tutto io

capisco che la cosa non è fattibile e che il tizio è troppo con le pezze al culo per potermi garantire affidabilità e continuità sul lavoro e gli chiedo di lasciar perdere.

provo a chiedergli parte del materiale inviatomi e lui dice che non è cosa, cioè, prima mi dice che mi avrebbe risistemato due strumenti, poi mi dice che mi faceva dei lavori per ripagarmi il materiale, insomma niente
3000€ buttate nel cesso

il grande osho probabilmente troverebbe del positivo anche in una storiaccia del genere e sicuramente lo farò anche io, almeno ho capito qualcosa...

chiaramente i 4/5 bassi che ha fatto non li posso neanche postare perchè hanno o avevano il mio logo e farei una figuraccia.
inizialmente pensavo di denunciarlo o querelarlo ma in fin dei conti mi fa tanta pena

voi che fareste?

p.s. sto comunque incazzatissimo     

Il nome del mastro liutaio è Salvatore meglio conosciuto come Massimo
Vive a Ponsacco in una specie di tugurio
Statene il più lontano possibile
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.melacantomelasuono.it
 
Ultima modifica di Migueldicarlo il Mer 24 Feb, 2016 20:41, modificato 2 volte in totale 
Migueldicarlo Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Sicuro di aver cercato bene?

Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
scusa ma tu sei andato a scatola chiusa senza mai vedere uno strumento da lui realizzato?
O sto tizio fino a qualche tempo fa lavorava bene e mo è impazzito?
 




Io uso: plettro e dita
 
alex1974 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
alex1974, li conoscevo eccome, ero uno dei suoi clienti qualche decina di anni fa
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.melacantomelasuono.it
 
Migueldicarlo Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
Migueldicarlo, con la querela risolvi ben poco, non credo si configurino reati penali...... e non so se vale la pena impelagarti una causa civile, dai bassi che hai riesci a recuperare qualcosa tra componentistica varia? Oppure potresti rivolgerti ad un altro per farteli sistemare e recuperare almeno una parte delle spese.....
 




Io uso: plettro e dita
 
alex1974 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
alex1974, lui ormai non mi manderà più nulla e io neanche li voglio più vedere quei mostri, e poi che vuoi risistemare?....
magari!!!
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.melacantomelasuono.it
 
Migueldicarlo Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
Non puoi farci più nulla .
Sarebbe tutta pubblicità negativa.
Pensa di aver fatto un investimento andato male fra i tanti andati bene.

Paolo
 




Io uso: solo le dita

____________________
« Ai tempi del bebop tutti suonavano velocissimi. Ma a me non è mai piaciuto suonare tutte quelle scale su e giù. Ho sempre cercato di suonare le note più importanti di ogni accordo, per sottolinearle. Sentivo gli altri musicisti suonare tutte quelle scale e quelle note e mai niente che valesse la pena di ricordare. »

Miles Davis
 
pauluccio73 Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
Peccato....credo di aver capito di chi si tratta.
Brutta reputazione è un eufemismo...
Del resto non faceva brutti bassi, alcuni esemplari erano ottimi quindi ti sei buttato a cuore quasi sereno.
Evidentemente 'stare fermo' non gli ha giovato soprattutto in un campo dove non ha mai brillato
anche all'apice dello splendore: le finiture.
Tutti i suoi strumenti, sempre ammesso di avere indovinato, sembrano 'incompiuti'
Peccato, non solo per i soldi ma anche per la delusione
 




Io uso: solo le dita
 
Dave Mitraglia Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
Quindi...se fino ad oggi mi era rimasto un minimo dubbio sulla nota faccenda di questo liutaio, ora è stato spazzato via.

Miguel, non puoi cercare di recuperare i manici, facendo togliere il tuo logo e ritastandoli? Da quel che ho capito, avendo l'insigne lavorato con fretta e tanta approssimatività, ci saranno tanti di quegli altri difetti che sarà difficile.

Proverei a contattare qualche liutaio su questo Sito, uno di quelli che fa, non dico i miracoli ma quasi, commissionandogli in blocco il recupero delle parti lavorate.
 




Io uso: plettro e dita
 
Ultima modifica di mediobass66 il Mer 24 Feb, 2016 09:28, modificato 2 volte in totale 
mediobass66 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
Migueldicarlo,

mi dispiace molto per te... veramente non te lo meriti!

spero che tu riesca a trovare un artigiano serio! In Italia, se c'è, sennò all'estero...




(magari in Croazia, per mia grande passione! anche se son belle teste di cazzo pure loro)

il grande scandalo del liutaio innominabile non l'ho vissuto in "diretta" sul Forum, perchè all'epoca non c'ero ancora. Però parlando con varie persone mi è sempre rimasto l'amaro in bocca a riguardo
 




Io uso: solo le dita

____________________
Fabienne: Ma questa chitarra di chi è?
Butch: E' un basso piccola.
Fabienne: Si, questo basso di chi è?
Butch: Di Zed.
Fabienne: Chi è Zed ?
Butch: Zed è morto piccola... Zed è morto.

DEMO - State of Ideal Perfection
 
LegaliZena Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
Ragazzi...ditemelo che sono un cretino...Non mi offendo
Purtroppo non posso recuperare più nulla perché la roba dovrei andare a riprenderla io a Ponsacco e soprattutto sarei troppo tentato di spaccargli qualcosa in testa!!!!

Io adesso voglio stare tranquillo e non pensarci più, concentrarmi sul mio lavoro e sui miei strumenti ma, se il Sig. Salvatore S. detto Massimo, in arte parola vietata o MB bass, dovesse capitarmi sotto tiro, un calcio in c**o non glielo toglie nessuno  

Zena...la serie Artist Miguel Di Carlo sarà proprio made in Croazia
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.melacantomelasuono.it
 
Ultima modifica di Migueldicarlo il Mer 24 Feb, 2016 09:49, modificato 1 volta in totale 
Migueldicarlo Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
Certo che pensare di farsi fare bassi da parola vietata è un errore che fa tenerezza
 




Io uso: plettro e dita

____________________
ROCK IS DEAD.Long live paper and scissors!
 
germe Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
Mai avuto a che fare direttamente con lui in persona, ma ho avuto un suo strumento, un simil-Dolphin
Finiture a mio modo approssimative, manico e tasti non sono quelli che ti aspetteresti da uno strumento di liuteria.
Chi lo comprò in realtà ne rimase soddisfatto,

Personalmente tra quel "liutaio" e gente tipo Jacaranda passa la differenza dell'hobbista che con un po' di culo e dedizione può fare delle cose quasi decenti e il professionista.

Tra l'altro mentre il basso era in vendita mi contattò un suo cliente dicendomi che ha dovuto aspettare più di un anno il suo strumento e che alla fine era una mezza ciofeca.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Prima di salutarvi vorrei tanto lasciarvi un messaggio positivo.
Ma non ne ho. Vanno bene lo stesso due messaggi negativi? -Woody Allen
 
headless-andrea Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
sembra una storia quasi surreale...ma dico, non vedi che hai realizzato finiture così grossolane? e la puzza di vernice non la senti?
 




Io uso: solo le dita

____________________
powered by G&L, MARUSZCZYK basses and MESA BOOGIE, A.T.S. amplification, SANSONE STRING, REFERENCE CABLE, KORG, LINE6, SHURE, FENDER, FISCHERAMPS gears
 
taz Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
Cavolo, la storia di questo liutaio me la ricordo dai tempi i IT.arti.musica.strumenti.basso!!!

Comunque c'è poco da fare, essere "cretini" è molto facile, uno ci spera sempre nel cambiamento delle persone, grazie a Dio, altrimenti saremmo solo un ammasso di cinici!

Ti auguro di fare tantissimi affari per rimediare a questo inciampo!!!

Stefano
 




Io uso: plettro e dita
 
Ultima modifica di NIN_999 il Mer 24 Feb, 2016 11:32, modificato 1 volta in totale 
NIN_999 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
taz,

non si è guadagnato questa fama per caso....


Migueldicarlo,

madonna che notizia!!!!!!!!!!!

appena hai qualcosa di concreto, informami
grazie  
 




Io uso: solo le dita

____________________
Fabienne: Ma questa chitarra di chi è?
Butch: E' un basso piccola.
Fabienne: Si, questo basso di chi è?
Butch: Di Zed.
Fabienne: Chi è Zed ?
Butch: Zed è morto piccola... Zed è morto.

DEMO - State of Ideal Perfection
 
LegaliZena Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
mi dispiace, che brutta storia... conosco i suoi bassi di fama... sarò cinico, ma non poteva venirti il sospetto visto che "era alla fame"? passi che c'è crisi, ma per me vuol dire che non lavora bene neanche oggi... ci hai provato, è una cosa onorevole, però mai farsi prendere per la pietà...
niente, eh, solo questo,senza offesa!

buona fortuna col prossimo liutaio!

LegaliZena ha scritto:  

(magari in Croazia, per mia grande passione!)


questi sono i consigli giusti

Migueldicarlo ha scritto:  

Zena...la serie Artist Miguel Di Carlo sarà proprio made in Croazia


e queste le notizie che mi piace sentire    
 




Io uso: solo le dita

____________________
Little Creatures - tour e media disponibili
Faya Freedom - reggae dal lago maggiore! - EP in vendita
Quattro rami di James - bossa, gipsy, blues for weddings

il mio facebook Link
il mio myspace Link
 
Ultima modifica di milfedbrother il Mer 24 Feb, 2016 11:56, modificato 1 volta in totale 
milfedbrother Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
Migueldicarlo ha scritto:  
la serie Artist Miguel Di Carlo sarà proprio made in Croazia


Aries?


Migueldicarlo, abbi fede nel karma.
 




Io uso: solo le dita

____________________
picc
 
Vin Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
germe ha scritto:  
Certo che pensare di farsi fare bassi da parola vietata è un errore che fa tenerezza


al di fuori di un rapporto professioale questa risposta è piu che lecita ma, avendo (da quanto ho capito) un prapporto che ha del personale, posso capire che sotto il piano umano la cosa cambi.
Per il resto se ne sono sentite di tutte i colori ma, anni orsono provai il basso di LucaG. ed è un basso stupendo.

questa persona (#parolavietata) è un mistero.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.drumliber.it
www.facebook.com/Drumliberock
 
GhY Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
Migueldicarlo, cretino? Sei stato un Signore. Ma certuni la zappa se la vogliono proprio dare sui piedi.
Però sono curioso di vedere le creazioni, magari potresti postare solo il body, così non si vede la firma e resta una roba "anonima".
 




Io uso: plettro e dita

____________________
ric_logo_s ampeg_logo
 
marcinkus Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
Me lo ricordo il famoso parola vietata... agli albori del Forum, credo fosse il 2003/2004 ..
bel personaggino... mi spiace..  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Tutti i miei eBook didattici sul Basso Elettrico www.carlochirio.com/ebooks
Dove acquistarli: Negozio virtuale
 
Carlo CN Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
Io, per mia esperienza lavorativa, tendo a non espormi con personaggi così. Sono persone che sono "sballate" da sempre e per sempre, non c'è modo di migliorarle. Non era uno in gamba che ha avuto il colpo di sfiga e gli è girata male, è uno che lavora e si comporta male da sempre, quindi è meglio che fallisca piuttosto che vagare danneggiando gli altri. Sono solo bravi a fare leva sul lato umano per avere, avere e basta.
Io la penso così.

Non potresti pubblicare la foto dei bassi coprendo il tuo logo?
 




Io uso: plettro e dita
 
bruce75 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
marcinkus,bruce75,
l'unica foto che ho disponibile adesso è questa
considerate che il soller bianco che è affianco ha già il body molto più stretto di un classico jazz bass
poi tutte le imprecisioni non si vedono benissimo ma se guardate bene ci sono un sacco di errori imag0867
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.melacantomelasuono.it
 
Migueldicarlo Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
questo è il primo 5 corde

 imag0868
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.melacantomelasuono.it
 
Migueldicarlo Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
Hai fatto un errore, capita. Ne ho fatti alcuni anche io e ci ho rimesso dei soldi con strumenti al disotto delle mie aspettative.  Ora sai che quella cattiva fama non era immeritata e a questo punto nessuno vorrà più averci a che fare, peggio per lui.  Guarda avanti non è la fine del mondo...
 




Io uso: plettro e dita

____________________
a lavare la testa all'asino si perde solo tempo e sapone
 
Ultima modifica di gozer il Mer 24 Feb, 2016 13:47, modificato 1 volta in totale 
gozer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Disavventura Con Artigiano Italiano 
 
Miguel mi spiace veramente.

Potresti cercare di farti riparquettare il negozio aggrattisse.
Chissà se il gliutaro è capace almeno di far quello
 




Io uso: plettro e dita
 
Amphitruo Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 3
Vai a 1, 2, 3  Successivo


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
 
NascondiArgomenti Simili
Argomento Autore Forum Risposte Ultimo Messaggio
No Nuovi Messaggi L'italiano Non ? Frizzantino mollami Le Affinità Bassistiche 82 Mer 12 Nov, 2008 11:50 Leggi gli ultimi Messaggi
Sidbass
No Nuovi Messaggi Esiste Un Namm Europeo/italiano? fabiomig Le Affinità Bassistiche 11 Lun 27 Feb, 2017 15:27 Leggi gli ultimi Messaggi
DavFunK
No Nuovi Messaggi America - Unico concerto italiano Orazio Eventi 1 Lun 07 Mar, 2011 14:37 Leggi gli ultimi Messaggi
Mr Rabble
No Nuovi Messaggi Alpha Blondy unico concerto italiano Orazio Eventi 0 Ven 04 Mar, 2011 17:42 Leggi gli ultimi Messaggi
Orazio
No Nuovi Messaggi Giulio Carmassi. Un italiano alla corte di... Fagyo Megabass FM 12 Sab 19 Apr, 2014 00:20 Leggi gli ultimi Messaggi
maurarca
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario