Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 2 di 3
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
 
Il talento
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il Talento 
 
Quoto quanto detto dal nonno e aggiungerei che al talento si aggiunge anche una buona dose di faccia tosta e di carisma; perch? il fare naturalmente le cose include anche la capacit? di "venderle per buone".

Mi viene da pensare alla teoria che fare musica ? come raccontare una bugia: devi essere convinto mentre lo fai!
Anni fa avevo visto Donato Begotti fare delle dimostrazioni al second hand guitar e lui applicava questa cosa ai soli di Van Halen: alcuni armonicamente sono anche "sbagliati" ma se eseguiti col power e la convinzione di Van Halen tutti li prendono come dei grandissimi assoli (cosa che secondo me effettivamente sono), idem quando fai un errore sul palco: se fai finta di niente nessuno se ne accorger?, mentre se inizi a fissare il manico dello strumento, a fare facciacce e a chiuderti in te stesso tutti lo noteranno subito.

Secondo me il talento ? l'unione di questi due fattori: da una parte esser veramente bravi e fare in scioltezza cose che altri faticano a fare e dall'altra credere in quello che si sta facendo e riuscire a prendere chi ti sta ascoltando/guardando.
 




Io uso: plettro e dita
 
Domenomen Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Sicuro di aver cercato bene?

Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il talento 
 
guarda...ho un'allieva che fa la 3a media che dire "natural" o "ingenua" ? dire poco...non ha malizie, convinzioni o faccia tosta...ma in 15 lezioni mi ha finito tutto il testo che uso e che normalmente altri ci mettono 2 anni, quelli della sua et? molto di pi?...nel mentre ha imparato il preludio in G per violoncello di bach e comincia a fare dei walking bass decenti...

nemmeno se ne rende conto quanto ci mettono gli altri...
 




Io uso: plettro e dita

____________________
disclaimer: dimostratore yamaha


facebook
 
nonno Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il Talento 
 
Direi s? e no: da una parte decisamente s?, perch? un apprendimento cos? rapido ? qualcosa di oggettivo e chiaramente misurabile (io ci ho messo tre mesi solo per impararmi il preludio in G studiando le tabs...) ma dall'altra parte ho qualche riserva (non sul fatto che la tua allieva sia incredibilmente dotata sia chiaro, ma sulla definizione di talento per un musicista) visto che la musica non ? solo quello che si riesce a misurare.

Faccio un esempio: ho suonato per diverso tempo con un tastierista formidabile: da quando ha iniziato a suonare in manco due anni si ? sparato tutto l'Hanon e si sparava pezzi di Dream Theater e Chick Corea; anche gli assoli che si scriveva erano belli, molto melodici.

Tuttavia sul palco era un disastro: sempre a testa bassa con una faccia imbronciata/preoccupata/poco convinta, per di pi? suonava rock stando seduto e nonostante fosse molto bravo non riusciva a convincere chi lo ascoltava (tant'? vero che facevano complimenti a tutta la band nonostante noi fossimo dei disastri e mai a lui); e se faceva una cannata sembrava che gli avessero tirato una sprangata nei denti.

Penso anche che l'attitudine, come anche l'umore, si rifletta sul tiro che una persona ha mentre suona; per questo penso che ci voglia anche qualcosa che si rifletta dal punto di vista del carisma per esser veramente talentuosi.

Certo, non bisogna aver per forza un'attitudine da rock star, anche perch? a farlo apposta e senza nessuna umilt? si potrebbe risultare veramente ridicoli (e di esempi ahim? ce ne sono davvero molti); ma penso che sia necessario comunque riuscire a trasmettere qualcosa al pubblico, e per farlo (sempre e rigorosamente IMHO) bisogna anche saper mostrare che si ? convinti in quello che si fa.
 




Io uso: plettro e dita
 
Domenomen Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il Talento 
 
mi sento di quotare il Nonno e la sua mi sembra l'unica definizione possibile. Ho conosciuto persone che sono riuscite a suonare in pochi mesi e partendo da zero brani che io avevo messo degli anni ad imparare, ma che contemporaneamente suonavano con la stessa naturalezza altri strumenti. Per? voglio aggiungere questo....avere talento anche immenso non significa necessariamente farcela. Ho visto pi? "occasioni sprecate" di quanto possiate immaginare e spesso correlate ad una mancanza di interesse....molti musicisti di talento suonano solo percg? gli riesce immensamente facile e naturale, come leggere un libro o fare una passeggiata, ma non tutti poi sono interessati realmente a suonare e a volte abbandonano o comunque non ci si dedicano pi? di tanto. Pu? sembrare assurdo ma ? cos?...il talento ? un dono che molti non sanno neanche di avere, c'? chi non lo sapr? neanche mai.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
a lavare la testa all'asino si perde solo tempo e sapone
 
gozer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il talento 
 
Oh... la piantate???
Lombardini bannato...
Domenomen, scusami ma terrei distinto l'essere "animali da palco" dal talento musicale.
Nel senso che quello ? un altro talento ancora.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Galleria Fotografica ad uso e consumo della Community
Prima di suonare due note, impara a suonarne una. E prima di suonarne una pensa se ha senso suonarla.
Farla semplice è difficile. Farla facile è più difficile. Farla invisibile è la cosa più difficile di tutte.
 
ganesh Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il Talento 
 
ganesh,
Ha pi? a che fare con il teatro e la recitazione che non con la musica.
 




Io uso: solo le dita

____________________
http//:www.myspace.com/gandhisgunn
 
kabuto Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il Talento 
 
Secondo me non ? cos? vero che le due cose sono separate: non si tratta solo di essere "animali da palco" quanto pi? di una questione di self confidence; penso che sia qualcosa che al giorno d'oggi, dove musica e immagini sono sempre pi? complementari, sia una parte non trascurabile del bagaglio che un musicista deve avere.

Forse s?, ? un altro talento come dici tu ganesh, ma IMHO fa comunque parte dei talenti di un musicista, come anche l'abilit? alla lettura, ad esempio, che ? ovviamente un possibile talento di un musicista ma del quale, come del carisma, si pu? non esser cos? dotati ed essere pur sempre bravi.
 




Io uso: plettro e dita
 
Domenomen Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il Talento 
 
Rostopovic sosteneva che un grande musicista ? fatto per il 90% di tecnica e per il 10% di talento.
Parlando di arte, la tecnica dovrebbe essere solo il veicolo che consente l'espressione dell'idea nella maniera pi? completa ed adeguata possibile, il talento semplifica l'apprendimento e dovrebbe garantire un'impronta "personalizzata" allo stile al di l? della tecnica.
Naturalmente IMHO
 




Io uso: solo le dita
 
tom toro Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il Talento 
 
Quoto Il nonno e L'amico Gozer e aggiungo a volte chi ha talento non ha talento ned attaccare il sedere alla sedia e studiare e parlo di persone che magari lo fanno anche di mestiere ma son pigre e magari vivon di rendita ...di talento.
Comunque noto che le donne sono molto piu talentuose ...almeno con il basso in 6 anni di insegnamento ne ho avuto 4 ma...cavoli pazzesche e et? dai 14 anni.
 




Io uso: solo le dita
 
difiancu Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il Talento 
 
Domenomen,
Non ci siamo.
La musica non ? legata al palco, n? al disco, n? ad qualsiasi veicolo informativo.
Il talento parte da prima, ? lo zero assoluto della musica, spogliata di tutto il contorno.

tom toro,
Rostopovic ne ha detto una, capita a tutti prima o poi, io ne ho dette milioni.

 




Io uso: solo le dita

____________________
http//:www.myspace.com/gandhisgunn
 
kabuto Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il Talento 
 
kabuto ha scritto:  
Domenomen,
Non ci siamo.
La musica non ? legata al palco, n? al disco, n? ad qualsiasi veicolo informativo.
Il talento parte da prima, ? lo zero assoluto della musica, spogliata di tutto il contorno.

tom toro,
Rostopovic ne ha detto una, capita a tutti prima o poi, io ne ho dette milioni.


Anch'io non per vantarmi, ne conto a milioni , per? non sono in disaccordo con il compianto Maestro.
Continuo a pensare che siamo il "prodotto" di quello che ascoltiamo (magari nemmeno troppo consapevolmente)
e a volte quello che ci pare talentuoso o originale ? solo fresco di tintoria. certo ci? non preclude il fatto che da queste commistioni talvolta
non prenda vita qualcosa di originale ma, credo, molto meno frequentemente di quello che immaginiamo

La musica non ? legata al palco, n? al disco, n? ad qualsiasi veicolo informativo.
Ariquoto e appoggio totalmente anche se attualmente viene proprio difficile non associare la musica ad immagini
 




Io uso: solo le dita
 
tom toro Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il Talento 
 
kabuto ha scritto:  

La musica non ? legata al palco, n? al disco, n? ad qualsiasi veicolo informativo.


Su questa affermazione mi trovi in totale disaccordo: che cosa sarebbero i Kiss senza le maschere? I Queen che suonano Radio Ga Ga al Live Aid senza Freddie Mercury che fa battere le mani a tutti i presenti? Gli Iron Maiden senza Steve Harris che domina il palco col piede sul monitor ed Eddie? I Mot?rhead senza Lemmy ed il suo faccione e gli ettolitri di Jack Daniel's? Jaco Pastorius senza tutte le leggende sul suo basso ed i suoi problemi mentali? John Entwistle con la sua composteza in contrapposizione ai suoi compagni di gruppo? Beethoven senza la sua sordit?? Paganini senza la celebre frase "Paganini non ripete"? Perch? ancora oggi c'? chi ascolta musica su vinile anzich? su cd per rivivere il fascino di una volta?

La nostra percezione sensoriale non si limita ad un solo senso alla volta, ma tutti e cinque, in misure diverse, sono attivi contemporaneamente quindi IMHO non si pu? scindere la musica da ci? che le sta intorno in maniera assoluta.
 




Io uso: plettro e dita
 
Domenomen Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il Talento 
 
gozer_67 ha scritto:  
mi sento di quotare il Nonno e la sua mi sembra l'unica definizione possibile. Ho conosciuto persone che sono riuscite a suonare in pochi mesi e partendo da zero brani che io avevo messo degli anni ad imparare, ma che contemporaneamente suonavano con la stessa naturalezza altri strumenti. Per? voglio aggiungere questo....avere talento anche immenso non significa necessariamente farcela. Ho visto pi? "occasioni sprecate" di quanto possiate immaginare e spesso correlate ad una mancanza di interesse....molti musicisti di talento suonano solo percg? gli riesce immensamente facile e naturale, come leggere un libro o fare una passeggiata, ma non tutti poi sono interessati realmente a suonare e a volte abbandonano o comunque non ci si dedicano pi? di tanto. Pu? sembrare assurdo ma ? cos?...il talento ? un dono che molti non sanno neanche di avere, c'? chi non lo sapr? neanche mai.


questo ? vero. lo confermo. il talento ? una facilit? speciale ma non ? assolutamente legata all'arte n? all'urgenza espressiva.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
disclaimer: dimostratore yamaha


facebook
 
nonno Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il Talento 
 
Domenomen,
Ma qu? si parla di talento, non di grandezza.
Si pu? diventare dei grandi anche con poco talento, o con un talento che non ? specificamente quello musicale, vedi proprio Gene Simmons.Non verrai a dirmi che ? un buon bassista eh?
Il talento ? talento, anche dentro una stanza con le imposte chiuse, che poi non basti questo per diventare una leggenda della musica, grazie mille, ma non l'ho mai sostenuto.
Quanti Pastorius lavorano in posta?
Questa ? la domanda ed ? una bella domanda.
E la risposta non la sapremo mai, perch? per essere un Pastorius non basta avere talento, ma come fai notare tu, anche altre qualit?, tra cui carisma, tecnica, capacit? recitativa e non ultima, capacit? imprenditoriale.
Quindi distinguiamo tra talentuosi e leggende musicali.
Non mi paiono proprio la stessa cosa.
 




Io uso: solo le dita

____________________
http//:www.myspace.com/gandhisgunn
 
kabuto Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il Talento 
 
Quoto Gozer: c'? chi ha una grande destrezza, un buon orecchio, un bella voce ecc..., ma non ha delle idee da esprimere, o delle "storie" da raccontare. Quindi forse potremmo aggiungere che talento ? anche sapersi servire delle proprie doti per costruire un universo musicale.
 




Io uso: solo le dita

____________________
www.myspace.com/koboconcept
 
polokojo Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il talento 
 
Beh... bisogna anche aver qualcosa da dire... in quel caso.
Non ? che, essendo dotati di talento venga obbligatoriamente il bisogno di esprimerlo.
Sono due cose ben distinte.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Galleria Fotografica ad uso e consumo della Community
Prima di suonare due note, impara a suonarne una. E prima di suonarne una pensa se ha senso suonarla.
Farla semplice è difficile. Farla facile è più difficile. Farla invisibile è la cosa più difficile di tutte.
 
ganesh Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il Talento 
 
polokojo ha scritto:  
Quindi forse potremmo aggiungere che talento ? anche sapersi servire delle proprie doti per costruire un universo musicale


questo per? attiene al talento creativo....diciamo che un musicista dotato sia di talento come strumentista (che credo fosse l'intenzione del topic) sia di talento creativo pu? davvero fare molto. Ma sono due aspetti diversi...ci sono dei musicisti che sono degli strumentisti normalissimi in senso tecnico ma che hanno avuto una vena creativa impressionante
 




Io uso: plettro e dita

____________________
a lavare la testa all'asino si perde solo tempo e sapone
 
gozer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il Talento 
 
Citazione:
...ci sono dei musicisti che sono degli strumentisti normalissimi in senso tecnico ma che hanno avuto una vena creativa impressionante


...mi viene da menzionare un certo Gordon Summer
 




Io uso: plettro e dita
 
matteone1 Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il Talento 
 
polokojo ha scritto:  
Quoto Gozer: c'? chi ha una grande destrezza, un buon orecchio, un bella voce ecc..., ma non ha delle idee da esprimere, o delle "storie" da raccontare. Quindi forse potremmo aggiungere che talento ? anche sapersi servire delle proprie doti per costruire un universo musicale.


a ci? aggiungerei la capacit? di tirare dritto per la propria strada inpipandosene anche delle critiche pi? feroci.

Se Miles Davis non avesse avuto personalit?, non avrebbe potuto fare la svolta del jazz elettrico e ...suonare con i sabot     
 




Io uso: solo le dita

____________________
lineabass

http://www.youtube.com/user/jazzz65
 
Silvestro Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il Talento 
 
Concordo pienamente con diverse affermazioni, di ganesh, del Nonno, di Gozer, io sono seriamente convinto da quello che ho letto, che qui ci siano diversi quarantenni di talento, tra cui mi metto anche io che dopo un mese che suonavo da autodidatta ero su un palco e andavo come un treno "la giovane promessa del basso". Mi veniva tutto facile, complice un orecchio che sentito un pezzo una volta "via che lo suoniamo". Legati e staccati naturali senza averli appresi, glissati, stoppati ecc....

...ora sono una "ex giovane promessa del basso". Il talento mi permette di suonare ancora oggi in maniera decente (e dico decente, non discreta o buona) e divertirmi senza studiare o esercitarmi troppo, ma nulla pi?.

Gli amici e coetanei di allora che hanno studiato e si sono impegnati sono finiti a suonare con la PFM o con Grazia di Michele, a insegnare al CPM o in grandi orchestre stile Demo Morselli come i vari Roberto Gualdi, Mauro Abbatiello e Giorgio Palombino, tutti savonesi e con cui ho suonato da giovane.

Questa ? la differenza tra avere talento e farcela nella musica.  

P.S. Il mio talento ce l'ho ancora oggi e me lo tengo ben stretto (almeno quello)!!!      
 




Io uso: solo le dita

____________________
"In teoria non c'? differenza tra la teoria e la pratica, ma in pratica c'?..."
 
elrond Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il talento 
 
? l'unica cosa che abbiamo!!!
Senza offesa, ovviamente, ma mi ci ritrovo molto in ci? che dici.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Galleria Fotografica ad uso e consumo della Community
Prima di suonare due note, impara a suonarne una. E prima di suonarne una pensa se ha senso suonarla.
Farla semplice è difficile. Farla facile è più difficile. Farla invisibile è la cosa più difficile di tutte.
 
ganesh Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il Talento 
 
Penso anche io di avere talento, anche se non mi ritengo certo bravo a suonare.
Dopo un mese che studiavo basso ho suonato in pubblico.
Dopo dei mesi che studiavo il contrabbasso ho suonato in pubblico con musicisti professionisti e semiprofesisonisti.
Riesco a suonare un brano (escluso i brani difficili) alla prima, senza bisogno di studiarlo.
Non ho mai studiato approfonditamente la tecnica della mano destra ma non ho mai avuto bisogno di correzioni in quanto mi va da se.
Probabilmente sono doti naturali ma anche condizionate dall'ambiente in cui si vive; ad esempio in casa mia non ? mai mancata una chitarra appogiata da qualche parte e anche da ragazzo a tavola non discutevamo di calcio ma di chitarre, bassi, amplificatori, la domenica non guardavo con il mio babbo 90? minuto ma i concerti dell'Orecchiocchio su RAi3.

D'altra parte causa la pigrizia e l'alibi della mancanza di tempo non sono mai riuscito a studiare molto.
Quindi non dico che sono rimasto al punto da dove sono partito ma i progressi successivi non sono stati proporzionali quegli degli inizi.
Riesco nell'immediato a risolvere la situazione ma se devo studiare qualcosa in pi? entro un po' in crisi, ad esempio in oltre 20 anni di "carriera" bassistica non sono mai riuscito a fare un assolo decente.
Spesso le linee che creo per brani inediti o riarrangiamenti le faccio alla prima, quelle che studio dopo e dove ci perdo del tempo spesso le scarto.
 




Io uso: plettro e dita
 
cas Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il Talento 
 
maribyredivivus ha scritto:  
Un argomento spesso...
Quando, secondo voi, si pu? parlare di talento musicale e quando no? Personalmente, come definite un musicista di talento?  


Secondo me talento ?: orecchio (uno che sente in testa le cose con molta immediatezza, che sia armonia o melodia), timing (groove, tiro..), creativit? e tecnica.

Di solito parlo di talento per quelli che hanno molta immediatezza a suonare: ci mettono poco a imparare la tecnica, gli basta sentire qualcosa di armonicamente nuovo una o due volte per farla sua e poi utilizzarla senza pensarci mentre suona, qualsiasi genere suonino hanno un bel tiro e comunque ci saltano fuori dignitosamente,

E di solito trovo che non ha talento ma ? costruito uno che: si fa delle menate ("per suonare bisogna per forza avere un gruppo serio se no andare a suonare con chi capita non porta a niente"; "scusami ma da freddo non riesco a suonare bene"; "questo non ? il mio strumento e quindi suono male per questo"; "prima di andare a fare una serata dobbiamo fare molte prove per imparare il repertorio"; "scusami ma io suono bene quel tal genere, in questo non sono capace" etc etc etc), uno che ? pi? il tempo che studia che il tempo che suona, uno che ci mette un sacco a imparare a suonare qualcosa.. etc etc..

Ad esempio: uno che ? intonato senza aver mai preso una lezione di canto e senza aver mai cantato in un gruppo penso che di suo abbia gi? un bel talento..




Ho letto solo ora la definizione che dava il nonno: sono perfettamente d'accordo.. ? proprio quello secondo me il talento.. e sono d'accordo con chi dice che non c'? solo il talento per fare successo o per "piacere" agli altri..
 




Io uso: solo le dita
 
sumatra Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il Talento 
 
Domenomen ha scritto:  
Jaco Pastorius senza tutte le leggende sul suo basso ed i suoi problemi mentali?


sarebbe vivo e  staremmo godendo ancora del talento smisurato
Citazione:

John Entwistle con la sua composteza in contrapposizione ai suoi compagni di gruppo?

un bassista rock molto bravo?
Citazione:

Beethoven senza la sua sordit?? Paganini senza la celebre frase "Paganini non ripete"?

esattamente quello che sono oggi... dei giganti

mi sembra, scusami che tu stia confondendo i "talenti"...
 




Io uso: solo le dita

____________________
la mia memoria ormai ? solo un ricordo, ma non me la ricordo pi?...
 
Maurizio Rolli Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Il Talento 
 
Il talento ? una capacit? che si ha potenziata naturalmente rispetto alla media delle altre persone.
Attrasverso l' esercizio il talento pu? essere ulteriormente potenziato, fino al raggiungimento di un livello altissimo.

Nella musica a mio parere possono essere considerati talenti tutte le capacit? fisiche ed emotive inerenti alla musica stessa, e se volessimo estendere il concetto di musica ad attivit? che ha a che fare con lo spettacolo, allora secondo il mio parere anche essere "animali da palcoscenico" conta.

Il talento che a mio parere conta di pi?, non solo nella musica, ma nell' arte in generale, ? la capacit? di penetrare nel pensiero dell' ascoltatore, attraversando qualsiasi filtro culturale. Questo permette di essere ascoltato al di l? del tempo, di essere apprezzato in ogni tempo, rendendo immortali le proprie opere.

Non so se sono riuscito a spiegarmi bene, sono un po' febbricitante, e incline alla caxxxta
 




 
cubano Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 2 di 3
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario