Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 1
 
 
Proseguire Da Soli Dopo Aver Studiato E Quando Si Ha Una Vita Piena Di Impegni...
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Proseguire Da Soli Dopo Aver Studiato E Quando Si Ha Una Vita Piena Di Impegni 
 
Ciao all,

per ragioni mie (tempo, costi, altre cose da fare, in parte insoddisfazione), dopo essere stato da maestri vari per circa 6 anni anche se non continuativi, da un annetto circa ho deciso di mollare qualsiasi maestro o scuola e proseguire il mio percorso sullo strumento da solo.

Sono il classico -credo- dilettantone "curioso ma dispersivo". Suono perché mi piace, la musica è una parte importante della mia vita e quando ho un basso a tracolla sto bene. Dato che ascolto pressoché tutti i generi tranne la classica o la musica da discoteca post-2000, mi piace sapere almeno una infarinatura di tutto, ed è per me naturale provare a suonare il basso su qualsiasi brano che mi pigli, dal dixieland ai Depeche Mode al rock indie ai Weather Report.

Solo che, come molti di quelli che per campare fanno tutt'altro, hanno figli e una vita piuttosto complicata, il tempo che dedico allo strumento è molto variabile. Posso passare settimane senza imbracciare un basso, per poi passarci 12 ore il sabato e la domenica di un fine settimana libero da impegni. Ho inoltre almeno una 15ina di metodi e libri di basso diversi, molti consunti nelle prime pagine e pressoché intonsi nelle ultime.

Vorrei sapere quelli che sono simili a me dal punto di vista degli impegni e della natura (e dell'età, ho 53 anni e non ho certo più il "cervello a spugna" dei ventenni), come sono riusciti a migliorarsi.

Penso che raccomandazioni del tipo "trovati un'oretta al giorno di fisso e suona" nel mio caso siano inutili: sono fatto così, dispersivo ed entusiasta, e con la mia natura devo conviverci (e soprattutto non ho nessuna voglia di rimetterla in discussione alla mia età).

Ma non credo di essere una mosca bianca... per cui: entusiasti dispersivi attempati perfezionisti: voi come fate?

EDIT: non sono di primo pelo: ho suonato da ragazzo parecchie volte anche davanti a un pubblico, so un minimo leggere la musica (ma la lettura a prima vista è proibitiva, per ora, su cose che non siano proprio elementari), un po' di concetti di armonia li so e in genere ritengo di avere una cultura musicale e "bassistica" discreta. Insomma, se ascolto un brano qualsiasi (tranne forse roba sperimentale che però non mi piace), già dalla prima o dalla seconda volta qualche nota sensata e forse anche "ben suonante" riesco a farla.

Quello che voglio fare è andare avanti, poco alla volta ma migliorami costantemente. Per il semplice fatto che meglio si suona, più ci si diverte.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Il bassista deve essere una macchina, o ce ne facciamo una ragione o suoniamo tutte le volte al limite dell'errore (Fagyo)
 
Ultima modifica di Franco1964 il Mar 08 Ago, 2017 21:56, modificato 5 volte in totale 
Franco1964 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Sicuro di aver cercato bene?

Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Proseguire Da Soli Dopo Aver Studiato E Quando Si Ha Una Vita Piena Di Impegni 
 
Non ho la tua età, ma considerato il poco tempo che hai a disposizione, forse faresti bene a puntare su poche cose.
Per dire... ti accorgi che non riesci a suonare un brano dei Weather Report perchè è tutto in sedicesimi? Allora inizia a studiare solo sui sedicesimi, o solo il groove di quel brano che ti crea problemi.

In questo modo ti fissi questo obiettivo e, non avendo altri 10 esercizi da fare, riuscirai anche a raggiungerlo. E' anche una soddisfazione riuscire a suonare un brano che "ieri" non usciva.

Quindi, anzichè portarsi avanti 10 diversi esercizi e trovarsi dopo 3 mesi con tutti gli esercizi che escono a metà, è meglio puntare solo su uno fin quando non è risolto.

Poi a te piace suonare, quindi se ti studi sempre brani nuovi ti allenerai l'orecchio e ti farai un buon repertorio.
 




Io uso: solo le dita
 
Fenderissimo Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Proseguire Da Soli Dopo Aver Studiato E Quando Si Ha Una Vita Piena Di Impegni 
 
Citazione:
Penso che raccomandazioni del tipo "trovati un'oretta al giorno di fisso e suona" nel mio caso siano inutili: sono fatto così, dispersivo ed entusiasta, e con la mia natura devo conviverci (e soprattutto non ho nessuna voglia di rimetterla in discussione alla mia età).


al di là del fatto che oggi 53 anni sono niente, conosco gente che si è "reinventata" ben dopo, se parti con questo atteggiamento, non ti schioderai mai dalla situazione attuale.

è brutto dirlo, ma è così.

Citazione:
Ho inoltre almeno una 15ina di metodi e libri di basso diversi, molti consunti nelle prime pagine e pressoché intonsi nelle ultime.


puoi iniziare dal finire i libri. in genere questi libri didattici sono un "percorso" che parte da un punto ed arriva gradualmente ad una fine. se usi solo le prime pagine, i primi capitoli, chiaramente non farai mai progressi, perchè continuerai a svolgere esercizi base, a parlare di nozioni base, che più o meno si ripetono nei vari metodi.

spesso e volentieri UN buon metodo basta ed avanza. chessò, c'è un fantastiliardo di metodi di slap, ma se uno si studia Slap IT da cima a fondo per bene non è che abbia bisogno di chissà che altro.  

quando si studia qualcosa, purtroppo, ci vuole sempre costanza e disciplina, altrimenti sarà sempre tutto raffazzonato come viene.

se hai poco tempo e non sai gestirlo, la cosa migliore è aprirsi il minor numero di porte possibili, quindi fare come dice avatar Fenderissimo, prendi UN esercizio, UN brano, e lo studi finchè non riesci a suonarlo.

inutile studiare le prime 20 pagine di 15 libri diversi.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Fender Precision American Vintage '63 Sunburst
- Gibson SG Bass 2010 Faded Cherry
- Gibson SG Bass 2013 Faded Black
- Harley Benton JB75SB
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Proseguire Da Soli Dopo Aver Studiato E Quando Si Ha Una Vita Piena Di Impegni 
 
avatar Pier_, sul fatto che sia inutile studiare solo le prime pagine dei metodi me ne rendo conto e sono d'accordo.

Però io devo arrivare a un compromesso per "come sono". Ho mille interessi, oltre a un lavoro impegnativo, una famiglia, una vita piena e parecchio incasinata di suo. Quando studio o comunque suono, spesso lo faccio rubando letteralmente ore al sonno (come ieri e oggi, suonato in cuffia fino all'una di notte e ripreso il basso in mano alle 7 di mattina).

Inoltre la mia "arma" migliore sullo strumento è la versatilità. Non mi sono mai fissato a un genere o a una tecnica particolare: un po' di plettro lo so, un po di slap lo so, un po' di walking lo so, un po' di lettura idem...  suono esclusivamente perché mi piace, però sono tendenzialmente un perfezionista e tra i vari interessi e hobby che ho la musica e il basso sono sicuramente al primo posto.

Proprio per quello mi chiedevo se ci fossero amici qui sul Forum fatti più o meno come me. Che quando sentono una song mai sentita prima la raccattano con Shazam, poi vanno al computer, la sentono con Spotify e cercano di suonarci su. Che sia un brano di un gruppo punk 77 mai uscito dalle cantine di Bristol o la colonna sonora di un film con Fred Astaire. E che cercano di suonarci su il meglio possibile, mai contenti di loro stessi.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Il bassista deve essere una macchina, o ce ne facciamo una ragione o suoniamo tutte le volte al limite dell'errore (Fagyo)
 
Ultima modifica di Franco1964 il Mer 09 Ago, 2017 08:46, modificato 1 volta in totale 
Franco1964 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Proseguire Da Soli Dopo Aver Studiato E Quando Si Ha Una Vita Piena Di Impegni 
 
Se il tuo hobby preferito prevede un approccio a "scorpacciate", con periodi di relativa calma piatta data da altri impegni(o da altri hobby altrettanto interessanti) è inutile secondo me seguire una linea didattica lineare. Fai quello che ti senti di fare volta per volta, non pensare troppo ad una continuità che avresti andando a lezioni e studiando tutti i giorni.

Con questo non intendo che non devi porti i sacrosanti obiettivi da raggiungere ma di farlo in totale relax. Magari verrà un momento dove sarai più libero e riuscirai a menare di più, per ora:

1)Stabilisci le priorità: Cosa voglio migliorare principalmente? La mia tecnica, la mia lettura, il mio orecchio, la conoscenza della teoria, di un particolare stile? Lavora principalmente su quello per non disperdere il tempo che non sempre è sufficiente

2)Cerca di dare più importanza a cose immediatamente spendibili: saper tirarsi ad orecchio brani via via più complessi è sicuramente una qualità che ti torna utile prima del conoscere l'armonia quartale, specie se non hai tanto tempo a disposizione.

3)Ricordati che puoi migliorare un sacco anche semplicemente suonando i brani. Ogni brano ha materiale di studio che puoi vedere da varie angolazioni.

Alla tua età non sei vecchio. Il discorso del cervello spugna vorrebbe che dopo i 30 anni questo inizi a perdere colpi. Ci sono molti studi di eminenti neuroscienziati che considernao il cervello in un'ottica nuova, di neuroplasticità e continuo modellamento. Puoi cioè aumentare le tue connessioni neurali ed in parte il numero di neuroni stessi semplicemente volendolo. La concezione di una cervello(non dico mente perchè è un'altra cosa) statico che perde colpi è da sfatare. Dipende tutto da te
 




 
Near Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Proseguire Da Soli Dopo Aver Studiato E Quando Si Ha Una Vita Piena Di Impegni 
 
avatar Franco1964, trovati un gruppo. Da soli è dura.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Galleria Fotografica ad uso e consumo della Community
Prima di suonare due note, impara a suonarne una. E prima di suonarne una pensa se ha senso suonarla.
Farla semplice è difficile. Farla facile è più difficile. Farla invisibile è la cosa più difficile di tutte.
 
ganesh Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Proseguire Da Soli Dopo Aver Studiato E Quando Si Ha Una Vita Piena Di Impegni 
 
Citazione:
Proprio per quello mi chiedevo se ci fossero amici qui sul Forum fatti più o meno come me. Che quando sentono una song mai sentita prima la raccattano con Shazam, poi vanno al computer, la sentono con Spotify e cercano di suonarci su. Che sia un brano di un gruppo punk 77 mai uscito dalle cantine di Bristol o la colonna sonora di un film con Fred Astaire. E che cercano di suonarci su il meglio possibile, mai contenti di loro stessi.


guarda, parli con uno che nel tempo libero arrangia arie d'opera con l'ukulele    ti capisco benissimo

l'unica cosa da fare è strutturare lo studio, capire cosa vuoi ottenere e trovare il modo per ottenerlo secondo i tuoi impegni e disponibilità.

purtroppo per collimare tutto, nella vita, tocca anche fare sacrifici togliendo tempo ad altro.

avatar ganesh, pienamente d'accordo.

l'unico inconveniente del gruppo è che è un impegno, ed in genere necessita di una certa regolarità.

Citazione:
Per il semplice fatto che meglio si suona, più ci si diverte.


inizia a suonare in gruppo, e cambierai idea! "più si suona, più ci si diverte"  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Fender Precision American Vintage '63 Sunburst
- Gibson SG Bass 2010 Faded Cherry
- Gibson SG Bass 2013 Faded Black
- Harley Benton JB75SB
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Proseguire Da Soli Dopo Aver Studiato E Quando Si Ha Una Vita Piena Di Impegni 
 
ciao

ti dico quello che faccio io.
io viaggio in treno (pendolare) per lavoro; tento di sfruttare le 1:45 di treno che mi faccio al giorno per studiare (senza basso).

vado da un insegnante.

faccio così:


* prendo il dante agostini (esercizi ritmici) e solfeggio gli esercizi a velocità sempre maggiore in treno

* prendo uno spartito, lo solfeggio e solfeggio anche i nomi delle note in treno

arrivo a casa :

* prendo il dante agostini e suono l'esercizio con una corda a vuoto, in slap, finger e plettro.
* suono l'esercizio piano cantando i nomi delle note
* suono lo spartito o altro con una velocità più alta (tentando di non commettere errori...poi aumento...)

questo mi permette di creare  "un link" tra quello che studio in treno e lo studio sullo strumento.
con un po' di esercizio:

* il dante agostini ti sistema il ritmo
* la lettura nomi note ti sistema la lettura delle note
* suonando sullo strumento diventi bravo a leggere ed eseguire.

questo va fatto tutto i giorni.
dopo un po' diventi una macchina a leggere il ritmo e le note e gli esercizi o brani li impari MOLTO più velocemente.
per me è super utile poiché riesco a studiare in treno senza strumento così!!!

con il dante agostini e la lettura, riesco a suonare in tempo MOLTO più breve le parti e divento bravo nei ritmi e nelle suddivisioni e mi migliora l'orecchio perché canto le note.
è una specie di palestra didattica che ti permette di studiare in maniera più veloce; una volta che sai fare quello riduci i l tempo di studio drasticamente.

Diego
 




Io uso: plettro e dita
 
DieguzBass Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Proseguire Da Soli Dopo Aver Studiato E Quando Si Ha Una Vita Piena Di Impegni 
 
DieguzBass ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ciao

ti dico quello che faccio io.
io viaggio in treno (pendolare) per lavoro; tento di sfruttare le 1:45 di treno che mi faccio al giorno per studiare (senza basso).

vado da un insegnante.

faccio così:


* prendo il dante agostini (esercizi ritmici) e solfeggio gli esercizi a velocità sempre maggiore in treno

* prendo uno spartito, lo solfeggio e solfeggio anche i nomi delle note in treno


Ma i "vicini" di treno n' se so rotti i coglioni a sentirti?     
 




Io uso: solo le dita
 
luca74 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Proseguire Da Soli Dopo Aver Studiato E Quando Si Ha Una Vita Piena Di Impegni 
 
>Ma i "vicini" di treno n' se so rotti i coglioni a sentirti?     

cambio spesso posto!!!
 




Io uso: plettro e dita
 
DieguzBass Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Proseguire Da Soli Dopo Aver Studiato E Quando Si Ha Una Vita Piena Di Impegni 
 
avatar Franco1964,
sei la mia fotocopia. Preciso. Non avresti potuto descrivermi meglio.
Anch'io 53 anni, un lavoro impegnativo, tre figli, molti interessi, tanto entusiasmo e curiosità per tante cose.
Ad esempio, una mia passione è fotografare i fulmini. Sembra una cosa da poco ma non è così.
Ma il basso è al di sopra di qualsiasi altro hobby; non lo chiamerei nemmeno hobby, è una cosa seria.
Ora veniamo alla questione tempo.
Stessi errori, stessi problemi. Ma con l'esperienza qualcosa ho imparato. Ecco qualche mia riflessione sparsa:
1) suonare in una band mi aiuta per certi versi (lavoro con un obiettivo), ma ostacola per altri (il tempo lo dedico in buona parte a preparare i pezzi, e lo "studio" formale ne patisce. Anche perché cambiamo spesso setlist...).
2) Tengo il basso a portata di mano. Mi preparo esercizi di tecnica di 10-15 minuti, anche perché più lunghi secondo me provocano stress muscolotendineo. Devono essere esercizi "difficili" e mi impongo di monitorizzare la "prestazione" in modo più oggettivo possibile. In questo modo uso anche i ritagli di tempo e non perdo energie nel fare cose che già sono nelle mie skill.
3) Porto con me al lavoro un libro di ritmica e uno per migliorare la lettura musicale. Nei (pochi) momenti liberi, ci lavoro su.
4) In auto ascolto licks e ritmiche.
5) La sera (o notte...), quando tendenzialmente ho più tempo, suono su basi spaziando tra tutti i generi musicali, dal jazz al funky al rock al reggae. Se invece sono in preparazione con la band, studio i pezzi per arrivare in sala prove ben pronto.
Se ti dicessi che aderisco a questo programma in modo costante, mentirei. Ma tutto sommato funziona.
 




Io uso: plettro e dita
 
Ultima modifica di novgorod il Gio 10 Ago, 2017 19:18, modificato 1 volta in totale 
novgorod Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Proseguire Da Soli Dopo Aver Studiato E Quando Si Ha Una Vita Piena Di Impegni 
 
DieguzBass ha scritto: [Visualizza Messaggio]
>Ma i "vicini" di treno n' se so rotti i coglioni a sentirti?     

cambio spesso posto!!!

   
A roma t' avrebbero soprannominato:  "er maestro"
 




Io uso: solo le dita
 
luca74 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 1
 


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
 
NascondiArgomenti Simili
Argomento Autore Forum Risposte Ultimo Messaggio
No Nuovi Messaggi Piccolo tributo ai Pantera - non per soli ... Darsti Megabass FM 22 Sab 01 Set, 2007 15:49 Leggi gli ultimi Messaggi
phillip
No Nuovi Messaggi btb 556 non da segni di vita Garion Bassi&Co. 12 Mar 05 Feb, 2008 21:10 Leggi gli ultimi Messaggi
Garion
No Nuovi Messaggi come campare di rendita tutta la vita... gozer Megabass FM 95 Ven 04 Lug, 2008 23:30 Leggi gli ultimi Messaggi
Lebowski
No Nuovi Messaggi La difficile vita di chi parte dalla liute... Sergiao Bassi&Co. 56 Mar 23 Set, 2008 12:45 Leggi gli ultimi Messaggi
marks
No Nuovi Messaggi AMPEG SVT-VR - Testata Stupenda...quando E... Cliff Bass Ampli&Co. 15 Mar 02 Ott, 2012 15:16 Leggi gli ultimi Messaggi
Vanni
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario