Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo
 
Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè?
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
Spero sia la sezione giusta sennò chiedo venia e prego di spostare.

Da discussioni recenti sono emerse alcune riflessioni di cui secondo me il cardine è uno e uno soltanto. C'è meno musica nelle nostre vite.

Meno Teen Ager con le cuffie.
Meno smarmittoni con i finestrini abbassati e il subwoofer a palla sui neomelodici.
Meno musica nei supermercati e nei centri commerciali.
Persino meno musica in auto, persino io ho spento la radio in un viaggio e se non devo fare un lungo viaggio non l'accendo proprio
Meno stereo non compro più dischi da molto....
Meno musica anche in televisione, ricordo con nostalgia Hit Parade, Deejay Television, MTV, Cecchetto....
Meno musica nei bar, alcuni anche bei locali proprio non hanno neppure l'impiantino del centro commerciale.
Festival musicali ridotti
.....

Potrei continuare ma il fenomeno, evidente con tutto ciò che ne consegue è drammaticamente visibile negli ultimi anni principalmente il declino è dal 2006 al 2010 e poi il vero e proprio tracollo quest'anno per motivi di pandemia.

Ma perchè? Perchè volendo o tentando di dare una motivazione la musica è gioia fondamentalmente e nell'attualità delle cose c'è sempre meno gioia per cui c'è meno musica.
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Sicuro di aver cercato bene?

Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
Una risposta a questo thread penso che sia necessariamente legata al luogo in cui si abita o quali luoghi si frequentano con regolarità, lasciami comunque ribattere punto per punto alle tue considerazioni basandomi sulla mia zona:

Citazione:
Meno Teen Ager con le cuffie


direi di no, al massimo si son spostati da quelle orrende e vistose Beats di plastica a più discrete cuffie wireless/bluetooth, per alcuni è addirittura un vanto mostrarle (Apple Airpods in primis), se poi ci ascoltino qualcosa attraverso non posso saperlo

Citazione:
Meno smarmittoni con i finestrini abbassati e il subwoofer a palla sui neomelodici.


qua penso che sia rimasto tutto in linea negli ultimi anni, sia in inverno che in estate è comune trovare qualche auto di tamarri la sera tarda con della orrenda musica tunz tunz a palla, io stesso poi quando esco faccio si che dai miei finiestrini escano Black Sabbath, Rancid, Social Distortion ecc ecc finché non arrivo a destinazione  

Citazione:
Meno musica nei supermercati e nei centri commerciali


Questo l'ho notato un pochino solo nei grandi supermercati, in quelli piccoli la sento ancora (forse per riempire il "vuoto" del chiacchiericcio dei "clienti assenti" )

Citazione:
Persino meno musica in auto, persino io ho spento la radio in un viaggio e se non devo fare un lungo viaggio non l'accendo proprio


Penso che dipenda dal tipo di stazione radio, io ascolto principalmente radio24 ma quando cambio stazione sulle classiche 105/deejay trovo un giusto equilibrio fra chiacchiere e musica (questo parere è personale ovviamente)

Citazione:
Meno stereo non compro più dischi da molto....


Una sola parola, Spotify


Citazione:
Meno musica anche in televisione, ricordo con nostalgia Hit Parade, Deejay Television, MTV, Cecchetto....


Questo si, sparito quasi tutto tranne quei classici che "devono" per forza fare (maledetto SanScemo)

Citazione:
Meno musica nei bar, alcuni anche bei locali proprio non hanno neppure l'impiantino del centro commerciale.
Festival musicali ridotti


Anche qua ti do ragione, le motivazioni possono esser le più disparate, dalle mie parti l'estate ancora qualcosa di fa, l'inverno un po' meno però qualche luogo al chiuso spazioso con l'impianto serio per suonare dal vivo lo si trova ancora

Citazione:

Ma perchè? Perchè volendo o tentando di dare una motivazione la musica è gioia fondamentalmente e nell'attualità delle cose c'è sempre meno gioia per cui c'è meno musica.


Penso che nell'attualità della musica mainstream non ci sia meno gioia ma meno "concretezza", le canzoni ormai durano anche meno di due minuti e ripetono 3 parole in croce e sono principalmente senza senso.

Credo che tutti percepiscano che sian cose fatte principalmente per tentar di far la hit del mese e guadagnarci sopra due soldi, perché ricordiamoci che se un anno accadesse che si presentassero solamente film orrendi, l'Oscar lo devono dare comunque, se si presentassero solamente canzoni schifose, il Grammy lo devono dare comunque, quindi perché sbattersi a far qualcosa di bello? Basta che faccia meno schifo degli altri (che stanno già applicando lo stesso ragionamento)
 




 
Ultima modifica di tonz il Mer 23 Set, 2020 19:49, modificato 1 volta in totale 
tonz Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
Citazione:
Ma perchè? Perchè volendo o tentando di dare una motivazione la musica è gioia fondamentalmente e nell'attualità delle cose c'è sempre meno gioia per cui c'è meno musica.


Secondo me perchè è vissuta dai più con superficialità.
Per me la musica è la più alta forma d'arte, mi dona grandi emozioni, sia nel suonare che nell'ascoltare! Grazie alla musica posso viaggiare nel tempo (quando sento per caso open your eyes dei guano apes se chiudo gli occhi sono al buon vecchio rolling stone e posso sentire ancora il sapore del gin lemon, ed è solo uno dei mille esempi...) grazie a lei posso aprire un portale che guarda nei miei ricordi. Potrei scrivere altre mille righe di elogi verso di lei, ma penso che abbiate capito e immagino sia così anche per molti di voi...
Per altri invece la musica è quel motivetto da cantare sotto la doccia, la canzone "della pubblicità, o dell'happy hour, qualcosa di effimero, da consumare e dimenticare in fretta...non è una colpa, non è un demerito, è semplicemente così.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Certe canzoni vanno accompagnate, altre bisogna spingerle!!! \m/ \m/
 
Yorick Rose Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
avatar gigetto2,

non sono daccordo , è una tua personale percezione che io non ho affatto.
Sicuramente sono cambiati i trend (più elettronica, meno strumenti tradizionali), il modo di fruizione (playlist invece di album) , gente in giro con auricolari o ragazzi con la cassa bluetooth ne vedo eccome, il tamarro con il subwoofer che fa tremare la macchina c'è sempre, non con i neomelodici ma con roba da latinos o trap, al posto di Festivalbar c'è Battiti Live, i talent-show impazzano e Sanremo ha ascolti sempre più alti.
di CD e vinili ne compro sempre, 3 o 4 al mese di media, finchè ci sono, poi sarò costretto ad acquistare musica digitale, spero il più tardi possibile.
Il "si stava meglio quando si stava peggio" è un problema dei vecchi, non del mondo in sè.
 




 
duiliobelrtramo Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
darry ha scritto: [Visualizza Messaggio]
avatar misolidio,

L'industria discografica vera e propria non c'è quasi più.

Parecchi lo prendevano per i fondelli, ma quando nel 2000 Gene Simmons si lamentava che l'uso di scaricare la musica "liquida" gratis avrebbe ucciso l'industria musicale entro i prossimi 20 anni, portando le case discografiche ad investire sempre meno sulle nuove proposte musicali di gruppi più giovani, visto che nessuno compra più un disco; beh aveva ragione. E quell'intervista, che fece allora su MTV, (guarda caso non c'è più, in chiaro, come videomusic di Mixo ecc.), me la ricordo come ieri. Era quello, per lui, il motivo che dei nuovi Kiss non li vedremo mai più, a parte qualche raro esempio, vedi Muse,ecc.

Prima c'era solo il supporto musicale per fruire la musica, LP, CD, cassette ed il concerto, per vivere un emozione. Oggi i giovani si emozionano stando co sto cacchio di telefonino in mano tutto il giorno e a scaricare la musica, a caso, peer to peer.

Il "Senza regole" nella musica parte da qua; e si è  ripercosso a catena nel tempo fino a chi vuole fare musica.

Secondo, il calo nel suonare dal vivo è dato semplicemente perché é cambiato il modo di fruire la musica (per me insano) e ci sono meno soldi per tutti.

Se un calo drastico della musica popolare dal vivo proviene dal paese che l'ha inventata, gli USA (il nostro stesso argomento lo hanno dibattuto più volte anche su Talkbass), che erano e lo sono ancora, l'unica superpotenza dell'industria musicale, ma che cosa ci vogliamo aspettare dell'Italia che è più piccola del solo Texas?


Le cause e le conseguenze spesso si mescolano. Qui da noi se vai a vedere gli adolescenti di oggi io spesso mi domando di cosa vivono rispetto a noi. Rispetto alle nostre grosse compagnie che si ritrovavano alla sera, rispetto ai giretti in moto, rispetto alla musica. Così come al lumicino è la musica se vedi è al lumicino anche la presenza di quattordicenni motorizzati....e io sto in provincia dove volenti o nolenti un motorino serve....

Non la vedo tanto dal lato economico, un basso o una chitarra sgrausa emettono note come lo strumentone e così un motorino usato del figlio del fratello del cugino si rimedia sempre. Piuttosto è un cambio radicale di abitudini, sempre sommersi da internet.

Ovvio che la prima conseguenza sia stata il saltare dell'industria discografica.

Un ultimo appunto L'Italia. Nel dopoguerra era un paese da ricostruire ma poi ci furono dieci lunghi anni di boom e in quei dieci anni oramai remoti a pochi e sconosciuti ai più L'Italia era veramente il paese dove ad ogni livello vi erano opportunità. C'era gioia di fare, gioia di apprendere, benessere economico diffuso ma vi era anche tempo libero.
Ed eravamo i secondi produttori di strumenti musicali al mondo, avevamo una floridissima industria musicale.

Oggi ha in comune con quel remoto modello, millantato da ogni politico che ne promette il ritorno, il solo fatto di essere una penisola a forma di stivale.

avatar duiliobelrtramo,il problema è dove li compri. Qui quando più di dieci anni fa sono venuto a risiedere li trovavo ovunque. C'era un negozio ben fornito (ce ne erano a dire il vero due ma uno aveva già chiuso) e ogni Iper aveva un bel reparto, ovvio dipende dai generi ma non ci si poteva lamentare.
Oggi se voglio un CD dove vado? Boh Mediaword ha quei quartro di San Remo, Esselunga non li tiene più, il negozio di dischi ha chiuso dieci anni fa perhè non riusciva a pagare l'affitto e poco pochissimo rispetto alla corsia di un tempo è all'Iper.Vedi tu
Io sono passato da tre a zero per vari motivi, anche economici, ma ogni volta che passavo in Centrale qogni giorno un salto a Mediaword lo potevo fare quando riuscivo. Ma ha chiuso e Feltrinelli nell'altra stazione coi dischi è veramente limitata.
 




Io uso: solo le dita
 
Ultima modifica di gigetto2 il Gio 24 Set, 2020 08:55, modificato 1 volta in totale 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
gigetto2 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Qui da noi se vai a vedere gli adolescenti di oggi io spesso mi domando di cosa vivono rispetto a noi.


Probabilmente se lo chiedevano anche i tuoi genitori di te, sempre sul motorino, ad ascoltare musica rumorosa, ecc . Scherzi a parte, sono d'accordo con avatar duiliobelrtramo, eccetto che per la musica digitale (a meno di una unica questione che mi ruga ed è la dipendenza dal fornitore da cui l'hai acquistata).
 




Io uso: solo le dita
 
SlowFlyer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
avatar gigetto2,

Per come stai impostando il discorso, inoltrarsi in esso e sviscerare ulteriori ragionamenti porta necessariamente a parlar di politica e come questa interagisce nella/sulla socialità delle persone (che è una questione totalmente indipendente dal credo politico), non so se questo sia il Forum adatto
 




 
tonz Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
avatar gigetto2,

Ti stai inoltrando in argomenti complessi e che esulano dal Forum.

La musica non si ascolta di meno, si ascolta in modo diverso.

I giovani ai concerti ci vanno, quando ci sono, il problema è semmai dove e come. Oggi ci sono normative che ti vietano di suonare dal vivo anche nel vecchio classico concerto di fine anno delle scuole superiori. Io iniziai a suonare dal vivo così, addirittura ti spostavi, per Roma, da una scuola ad un'altra invitato dal rappresentante degli studenti. Ricordi bellissimi, era un'altra Roma, era un'altro modo di vivere la musica, rispetto delle normative? Zero. Era anche un po' far west.......

Anzi, te lo dico a denti stretti; molto spesso è più comodo suonare oggi, come attrezzature e conoscenza dei giovani di oggi della musica, che ieri. All'epoca era anche tutto un po' troppo improvvisato, ed i posti migliori erano sempre esclusiva dei "pariolini" che andavano alla scuola di musica o dai semipro, che avevano famiglie benestanti alle spalle. La musica "vera", a Roma, non era proprio per tutti, come molti credono.
 




Io uso: plettro e dita
 
darry Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
mah,
per me non è assolutamente così, anzi.

lavoro 9 ore al pc, e per 5 ore almeno ascolto musica offline, accuratamente caricata dal sottoscritto nello smartphone in buona qualità, con cuffie da 200 € circa.

in auto ho sempre almeno 3 cd + la usb con almeno altri 10 giga di musica.

after work, a meno che non stò guardando qualche cosa in tv o stò suonando lo stereo "buono" è sempre acceso.

Grazie ai podcast oggi puoi recuperarti tutte le trasmissioni musicali che vuoi: le mie 3 preferite solitamente vanno on-air dopo le 22, e se fino a 10 anni fa dovevo far le ore piccole per ascoltarle, oggi le posso recuperare comodamente il giorno dopo, senza pubblicità d'altronde.

oggi, rispetto a 10 anni fa, per me è molto più economico andare a vedere musica live, anche non dietro l'angolo, grazie al drop dei prezzi medi dei voli.

il problema rimane sempre il solito: se non hai avuto la fortuna di avere qualcuno che in gioventù ti abbia dato quelle due/tre nozioni di base per crearti un minimo di curiosità (visto che per le scuole primarie solitamente queste sono nozioni non degne di essere apprese), puoi avere tutta l'offerta che vuoi, ma non te ne farai nulla comunque (e quindi ti limiti a sentire quel che ti propina la radio).

peace
 




Io uso: plettro e dita

____________________
^Naturalmente sono solo i miei 2 cents
Rovino la buona musica con:
Rickenbacker 4003 MID - - Yamaha TRB6 I Serie - Fender Player Jazz 5 - Ibanez miKro GSRM20 - Harley Benton JB-40FL Fretless
Helix Stomp - Markbass - ATS
 
Spaccher Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
Io non vedo meno musica in giro (tamarri in auto, supermercati...).
Forse quello che noto è che la musica diventa sempre di più un sottofondo per un ascolto distratto ed i festival di musica dal vivo fanno meno successo.

Per la TV, mi sembra ci sia qualcosa in meno su RAI e Mediaset. Meno programmi tipo Hit Parade e più talent musicali (The Voice).

Poi su Sky c'è X Factor che è seguitissimo ed inoltre secondo me ha molta più qualità rispetto ai playback del Festivalbar.
 




Io uso: solo le dita
 
Fenderissimo Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
avatar gigetto2,
i CD li compro al 90% online, dài! Cosa prendo da Mediaworld o Feltrinelli che, a parte che hanno pochissima roba che mi interessi, costano mediamente 3 o 4 euro in più che Amazon...?

Sì, però aggiornati un pochino, dài. Non è che chiude il negozio allora non compro più dischi.
Allora, quando ha chiuso Mariposa avrei  dovuto ammazzarmi, ragionando così.
Ovvio che i negozi chiudono  "per colpa" di Amazon e compagnia, amen.
 




 
duiliobelrtramo Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
avatar duiliobelrtramo,so adesso che ha chiuso Mariposa. Io purtroppo CD on line non ne compero più dopo che varie volte i pacchetti o venivano "massacrati"(abito in un vecchio palazzo e infilandoli sotto il portone chi transita in macchina dal carraio ci passa su...) oppure talvolta, su cose diciamo così particolari non sono proprio arrivati.
Amazon? non sapevo avesse dischi  quella per me è una cosa interessante.Così come non sapevo avesse chiuso Mariposa, ci andavo sempre ci lavorava il mio compagno di banco al pomeriggio.
 




Io uso: solo le dita
 
Ultima modifica di gigetto2 il Gio 24 Set, 2020 14:27, modificato 1 volta in totale 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
avatar gigetto2, Amazon vende i dischi ed anche la possibilità di scaricare le tracce audio (dove possibile) in digitale per averle in alta qualità (non mp3), tutto compreso con l'acquisto del CD.

io credo che effettivamente l'incipit del topic sia sbagliato: semplicemente stai vivendo il "cambio generazionale" come è successo in tutte le generazioni.

ogni generazione passata pensava di non arrivare mai alla pensione, pensava che io giovani ascoltassero musica di merda e che fossero dei coglioni che non si godevano la vita, e che la tecnologia nuova fosse il male.

così come ogni generazione successiva pensa che la precedente sia bigotta e rompicoglioni, che non si divertisse e che non sia in grado di aggiornarsi alle nuove tecnologie.

chi se ne sbatte il cazzo della musica c'è sempre stato, ascoltando al massimo le hit estive (che ci sono sempre state) e le canzoni da top qualcosa alla radio.

certo, possiamo dire che ci son stati periodi in cui la musica in radio era di altra qualità, ma ogni generazione precedente la pensa così di quella contemporanea, andando indietro fino ai canti gregoriani.

come detto da altri, le cuffiette ce l'hanno tutti, la musica in streaming è il nuovo modo di fruirne, diverso dagli album.

ma mettiamo in conto anche che la cosa è ciclica: negli anni 50 "l'album" non era un concetto vivo, si producevano principalmente singoli.
negli anni 60 abbiamo iniziato ad avere gli album sensati, con 45 minuti di musica che non era solo accozzaglia di canzoni raccolte, ma c'era un filo conduttore, fino anche al "concept album" che diventa un'opera nell'interezza.
i primi dischi di De Andrè erano raccolte delle sue canzoni, poi siamo arrivati ad album come "Non al denaro, non all'amore, nè al cielo".

oggi chi suona c'è, in modo diverso rispetto a prima e con idee diverse, magari non c'è più un posto come il "folk studio", da cui sono usciti i cantautori che ancora oggi idolatriamo, ma le case discografiche che ne vogliono fare un prodotto ci sono sempre state.

i dischi famosi di Rino Gaetano sono quelli prodotti dalla IT, in cui poteva scrivere come voleva, ma non arrivava il successo mediatico e non era ben visto dagli altri cantautori dell'epoca.
come viene preso dalla RCA che succede? che i testi glieli scrive Mogol, la musica viene appiattita drasticamente, gli vengono imposti i concerti "in coppia" con altri artisti (nel caso specifico Cocciante), serie di concerti disastrosa di cui rimane solo la sua meravigliosa versione di "A mano a mano", e poi?

ma la RCA voleva farne un cantante allegro che canta ahi maria con le trombe cubane  

cosa è cambiato da tutto ciò? niente, solo che oggi i dischi non si vendono più perchè la gente si abbona ai canali di streaming.

però gli stadi sono sempre pieni, a vedere Moro, Ultimo, Calcutta ed altri recenti la gente va, così come per "i vecchi", i testi delle canzoni li sanno a memoria, quindi la musica la ascoltano.

così come ieri, c'è chi se ne sbatte e chi si appassiona. non cambia nulla, semplicemente le generazioni precedenti non vedono quello che succede.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Fender Jazz Bass AV74 Natural
- Fender Jazz Bass AV74 Sunburst
- Gibson SG Bass 2013 Faded Black
- Ibanez GSRM20B Mikro Bass Walnut Flat
- Ibanez GSRM20B Mikro Bass Weathered Black
- Harley Benton JB75SB
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EHX Green Russian Big Muff


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
avatar gigetto2, non so dove vivi (nel tuo profilo non c'è... ), a me la situazione non sembra come la descrivi, e non solo dove vivo io (c'è nel mio profilo   ) ma anche in altri posti dove mi capita(va) di andare per lavoro.

I ragazzini con cuffiette (oggi necessariamente wireless) ci sono sempre (anche adolescenti o post-adolescenti...)
tamarri che ti sfraccicano i timpani purtroppo ci sono
se metti l'auto nel parcheggio di un centro commerciale la musica c'è (purtroppo), se nella mia città passo sul marciapiede all'ingresso di un grande magazzino sono costretto a sorbirmi musica per me improponibile
uso l'auto quasi solo per viaggi lunghi, ma anche se ci faccio solo qualche decina di chilometri (la mia sala prove è a 17 km da casa) la radio è accesa (su Virgin o su Radio3 a seconda dell'ora)
compro dischi i tutte le forme, nei due negozi rimasti dove abito o su Amazon (in entrambi i casi essenzialmente vinili), più raramente altre fonti on line, mentre non compro più CD perché liquida quando disponibile in alta risoluzione è meglio (Qobutz o HDtracks)
se cerco MTV o DJ ecc (molto raramente) ci sono i canali su Sky
meno musica nei bar? non mi pare, ma mi piacerebbe (in genere propongono la stessa musica anonima acchiappa-tormentoni facili, superorecchiabili e quindi insulsi che ti propinano nei supermercati)

certo, è cambiato tutto, e non si stava meglio quando si stava peggio, IMHO, lo sfraccicamento di timpani è come 20 anni fa, ma ricevere i dischi a casa o scaricarli (pagando il giusto) è molto comodo.
 




Io uso: solo le dita

____________________
c'è un filo logico, e la gente inciampa


MEGABASS Sito
MEGABASS Wiki


Elementi di Acustica delle Basse Frequenze - Volume I
 
Ultima modifica di Gianco il Gio 24 Set, 2020 17:42, modificato 1 volta in totale 
Gianco Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
avatar Gianco,Vivo nel Nord Piemonte, nel cusio territorio dei molti laghi. Diversissimo da quel veneto Trevigiano- Bellunese che conosco io.

Me lo stavo proprio chiedendo se non sia una questione di territorio oltre che di sensazioni e osservazioni soggettive.

Cioè quello che io vedo poi io analizzo. Quello che tu vedi tu analizzi. Magari noi due vediamo la stessa cosa ma poi abbiamo due opinioni diverse su ciò che abbiamo osservato.
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
Personalmente non "vedo" meno musica, magari è calata la qualità di cosa gira in radio (per me, magari per i giovani questa è musica buona) ma fortunatamente c'è Spotify e quindi posso ascoltare quello che più mi va in quel momento..

E Continuo a comprare i vinili che mi interessano, perché fortunatamente continuano a commercializzarli, anche di nuovi album, non solo roba vecchia..

Fortunatamente nella mia vita quotidiana, tra lavoro e passioni (musica suonata e danza delle mie figlie ) la musica non manca mai..

 Anche in macchina vado di Spotify anche se devo fare 5 minuti di spostamento
 




Io uso: plettro e dita
 
AndreaJazz83 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
La prima considerazione che faccio è la qualità dei supporti.
C'è differenza enorme tra ascoltare musica in vinile, in CD o in formato digitale compresso, ascoltarlo con un buon impianto stereo, sul computer o lettore MP3, con cuffie di qualità o auricolari scarsi.

La seconda è che per radio passano di più trasmissioni dove si parla che trasmissioni di musica.

La terza è che la musica da espressione d'arte si è trasformata in business. Da linguaggio veicolo d'emozioni è diventato un veicolo di moda.

La quarta è che tutte le forme di musica moderna che tentano di rompere lo schema del business si esprimono con un linguaggio nuovo, che spesso a noi musicisti di vecchio stile appare incomprensibile. Vedi HipHop, Rap, etc. È una contaminazione difficile, ma sarebbe necessaria.

Il tutto IMHO.
 




 
cubano Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
avatar gigetto2, giusto per capirci, ci sono gruppi ormai famosissimi che sono magari nati nel paesino di provincia, e si sono dovuti trasferire nelle grandi città per trovare la possibilità di suonare dal vivo...

mi sembra una cosa anche normale, e che succede in tutti i campi.

è un po' il discorso dei negozi di strumenti che spesso hai menzionato: dove stai tu non ce ne sono, e devi farti molti chilometri per andare in negozi poco forniti, piccoli e con prezzi proibitivi rispetto all'online.
a Roma ci sono cinque grandi negozi di strumenti a distanza percorribili con i mezzi pubblici, tanto da esserci l'imbarazzo della scelta.

io quando vado nelle Marche ho la sensazione di fare un viaggio indietro nel tempo perchè vedo da trent'anni i ragazzini con il 50cc della Malaguti (che non so nemmeno se esiste più in commercio) che sfrecciano in costume da bagno sulla provinciale, identici a quelli che erano i miei amici quando avevamo l'età loro.

cambia zona, cambia provincia, cambia regione, ed è tutto diverso.

a Roma basta cambiare quartiere per vedere abbigliamento diverso, tagli di capelli diversi, macchine e motorini diversi, addirittura cambia l'accento tra un quartiere e l'altro, a momenti  

Citazione:
La seconda è che per radio passano di più trasmissioni dove si parla che trasmissioni di musica.


io è dagli anni 90 che non ascolto altro che la mitica RAM POWER, stazione romana meravigliosa, ideata da un amico di mia sorella a quei tempi, che è priva di DJ, manda musica h24 con solo qualche intermezzo pubblicitario, ma non troppo invadente (che io ricordi), ed ha come slogan un semplice "uno lo ricordi, uno lo vivi": in sostanza alternano un pezzo contemporaneo uscito nell'ultimo anno ad un pezzo "del passato", un passato che va indicativamente dagli anni 80 a due anni prima  

di base è quello che si sente negli spogliatoi delle palestre, nei supermercati e nei bar, perchè c'è musica senza chiacchiere di DJ od altro, ed appunto una canzone è di oggi, una canzone è di ieri, quindi va bene un po' per tutti.

a me ha sempre fatto comodo anche per tenermi aggiornato su quale musica fa adesso, perchè il brano "di oggi" è sempre dell'anno corrente.

non sono mai riuscito ad ascoltare radio "dialogate", e pure Virgin Radio mi mette una tristezza assurda, con certi "programmi" che sembrano fatti per gli anziani che vorrebbero ancora essere easy rider...  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Fender Jazz Bass AV74 Natural
- Fender Jazz Bass AV74 Sunburst
- Gibson SG Bass 2013 Faded Black
- Ibanez GSRM20B Mikro Bass Walnut Flat
- Ibanez GSRM20B Mikro Bass Weathered Black
- Harley Benton JB75SB
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EHX Green Russian Big Muff


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
Riguardo le radio, io ascolto Freccia e Virgin e lì non solo la musica è preponderante, ma lo è anche "dentro" la chiacchiera: si parla prevalentemente di musica. E la mattina andando al lavoro ascolto il Ruggito del coniglio, dove la chiacchiera non musicale è preponderante, ma parte della comicità si basa proprio sulla musica (alcune parodie di Max Paiella sono geniali, e ogni tanto anche suonano).

I miei figli, all'età in cui io ascoltavo ogni tanto lo zecchino d'oro ed il disco delle canzoni di natale, ascoltano Benji&Fede e Baby K (che possono non piacermi, ma amen - fa parte del discorso fatto da altri, forse non sentiamo la musica perché non la riconosciamo come tale) e nei giorni scorsi sono andati a provare 3 strumenti ciascuno in una delle 3 scuole di musica che fanno lezione nel mio paesino di 6000 abitanti. Ne usciremo con una al violino ed uno ancora incerto tra chitarra e batteria. Io prego per la prima... ma sto zitto. Ieri sera ho tirato fuori una chitarra siciliana anni '50 e l'ho appoggiata su una poltrona facendo finta di niente, chissà mai.
 




Io uso: solo le dita
 
SlowFlyer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
Pier_ ha scritto: [Visualizza Messaggio]
... e pure Virgin Radio mi mette una tristezza assurda, con certi "programmi" che sembrano fatti per gli anziani che vorrebbero ancora essere easy rider...  


Pier_, i conduttori di Virgin hanno mediamente 50 primavere...     per me sono giovani o ragazzi...     
 




Io uso: solo le dita

____________________
c'è un filo logico, e la gente inciampa


MEGABASS Sito
MEGABASS Wiki


Elementi di Acustica delle Basse Frequenze - Volume I
 
Gianco Invia Messaggio Privato HomePage
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
avatar Gianco,  

ma guarda, sai che è? capitano quelle robe agghiaccianti tipo "il rock tradotto" o come si chiamava, con la Maugeri che traduce alla lettera, spesso male interpretando, canzoni famose.

oppure "Virgin Motel", che mi fa sentire sempre in imbarazzo quando inizia, con quella voce artefatta da narratore maledetto che racconta aneddoti che dovrebbero sembrare stravaganti o trasgressivi...

mi viene appunto in mente il 50enne che da ragazzo sognava di essere un easy rider e di fare la vita da rock star, e si fomenta perchè sente la voce dannata che racconta 'ste cose...

sai quella sensazione di imbarazzo che prende così?  
 




Io uso: plettro e dita

____________________
www.Megabass.it - Megabass - Il Sito
http://forum.megabass.it/
http://wiki.megabass.it/

Pier's Gear:


- Fender Jazz Bass AV74 Natural
- Fender Jazz Bass AV74 Sunburst
- Gibson SG Bass 2013 Faded Black
- Ibanez GSRM20B Mikro Bass Walnut Flat
- Ibanez GSRM20B Mikro Bass Weathered Black
- Harley Benton JB75SB
- Markbass CMD 121h
- Tabacco Cables
- Korg Pitchblack
- EHX Green Russian Big Muff


gugu ha scritto: 
uuuh... non vedo l'ora di vedere scritto "si chiude" con più di otto lettere!!!
 
Pier_ Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
avatar Pier_, in quel caso credo che sia la piattaforma che si occupa della questione diritti. Ma non so dire come funziona e quali sono poi i costi per l’utente.
 




Io uso: solo le dita

____________________
I used to think I was indecisive, but now I'm not so sure.
 
Alexce69 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
Virgin Radio è imbarazzante, è fatta da vecchi che vogliono sembrare giovani. Io che amo il rock, non li sopporto, poi fan girare sempre le stesse canzoni (anche i classici, intendo)... pessima. Preferisco M2O, il che è tutto dire.
Da quando è sparita Rock FM (Garavelli idolo!!!), sulla radio ci ho messo un po' croce, almeno per quel che riguarda la musica.
 




 
Ultima modifica di duiliobelrtramo il Ven 25 Set, 2020 14:09, modificato 1 volta in totale 
duiliobelrtramo Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
Virgin radio era grandiosa agli inizi, quando non aveva i conduttori e passava musica e basta, comunque anche adesso è sempre meglio delle "solite radio commerciali". naturalmente IMHO

Da quando l'ho scoperta invece ascolto radio freccia, mi piace molto.

avatar duiliobelrtramo,

adesso è qui:

https://www.radiolombardia.IT/staff/marco-garavelli/
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Certe canzoni vanno accompagnate, altre bisogna spingerle!!! \m/ \m/
 
Ultima modifica di Yorick Rose il Ven 25 Set, 2020 14:28, modificato 2 volte in totale 
Yorick Rose Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Meno Musica Nelle Nostre Vite Ma Perchè? 
 
io ormai alla radio,ormai la trasmissione a tema musicale che seguo da oltre 10 anni è quella portata avanti  da Sergio Mancinelli -> su Radio Capital, in onda dal lunedì al venerdì dalle 22.00 -> il mio conduttore radiofonico preferito in assoluto: l'unico che ho il piacere di ascoltare sia per quel che dice che per la musica che manda.

Virgin Radio -> alcuni conduttori a mio avviso sono molto preparati come ad esempio dr. Feelgood, Massimo Cotto (tendo a non considerare quanto emerso sulla gestione di qualche concorso legato a Sanremo), ma c'è troppa pubblicità e la musica che mandano è troppo mainstream per i miei gusti. trasmissione preferita -> virgin Motel (Ottaviano Blitch)

RadioFreccia -> reputo la musica trasmessa solitamente più interessante rispetto a quella messa on-air da Virgin, ma sinceramente, nessun conduttore mi piace, anzi.

Radio 3 -> molto di nicchia, ma la qualità di quel che viene trasmesso non è minimamente paragonabile a quella delle altre emittenti. a mio avviso una delle proposte migliori tra tutto quello che offre la Rai, sia in filodiffusione che in video.
Certo, vi deve almeno un po piacere / interessare la musica classica, l'opera, il jazz e la "vera" world music, ma questo è un altro discorso  

Radio1 -> random, dopo le 01.00 c'è qualche cosa di interessante anche li (Rock, progressive e jazz su tutti), ma non ho riferimenti certi in tal senso
 




Io uso: plettro e dita

____________________
^Naturalmente sono solo i miei 2 cents
Rovino la buona musica con:
Rickenbacker 4003 MID - - Yamaha TRB6 I Serie - Fender Player Jazz 5 - Ibanez miKro GSRM20 - Harley Benton JB-40FL Fretless
Helix Stomp - Markbass - ATS
 
Ultima modifica di Spaccher il Ven 25 Set, 2020 14:47, modificato 1 volta in totale 
Spaccher Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
 
NascondiArgomenti Simili
Argomento Autore Forum Risposte Ultimo Messaggio
No Nuovi Messaggi Basso Fretless a meno di 200 euro crux1985 Bassi&Co. 17 Lun 18 Feb, 2008 23:42 Leggi gli ultimi Messaggi
OMR
No Nuovi Messaggi Help Ho Bisogno Di Un Consiglio Di Un Liut... diegoz BassBuilding© 5 Gio 04 Ago, 2016 14:39 Leggi gli ultimi Messaggi
NIN_999
No Nuovi Messaggi Sport e musica Black Tiger ER Musicisti in Prima Linea 27 Ven 01 Dic, 2006 16:54 Leggi gli ultimi Messaggi
Black Tiger
No Nuovi Messaggi Negozi di musica a Londra Black Tiger Le Affinità Bassistiche 61 Gio 28 Apr, 2011 00:02 Leggi gli ultimi Messaggi
CapitanFarlock
No Nuovi Messaggi Studio Universitario/lavoro/musica Reviz Discussioni a 360° 17 Sab 27 Set, 2008 16:52 Leggi gli ultimi Messaggi
Homer
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario