Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo
 
Bass Trap Che Prezzi!!! Fare Da Se Per Risparmiare...
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Bass Trap Che Prezzi!!! Fare Da Se Per Risparmiare... 
 
Salve a tutti i Megabassari, come si intutisce dal titolo sono ancora in fase di costruzione della nuova sala.
Sto riciclando tutto il vecchio materiale della vecchia sala, ma visto l'aumento di metratura e di cubatura (nonche di ahem...Wattaggio..), l'allestimento necessiter? di accorgimenti diversi, soprattutto per quanto riguarda le vecchie strutture angolari che mi sono sempre sembrate insufficienti e ora lo saranno sicuramente.
Mi spiego meglio e descrivo un p? la situazione; nella vecchia sala avevo un altezza del soffitto di 2,70 m, e una superficie di 20 mq, ora ho un altezza di 4,5 m, che ho ridotto a 3,5 con un controsoffitto e una superficie di 30 mq. I vecchi bass trap erano degli angolari di gommapiuma ricavati da un materasso, forse funzionavano, ma ora non credo che saranno pi? efficaci.
Ho visto che le forme e la tipologia dei Bass Trap ? molto variegata, ci sono progetti diversi, ma non so quali possano essere i pi? adatti allo scopo, quello che so ? che i pi? semplici da autocostruire sono quelli cilindrici, da appoggiare al pavimento, ma saranno anche i pi? "bloccant"i? Mah...
Le mie idee al momento sono queste:
Ricavare delle bobine in cartone, di quelle industriali che si usano per le plastiche da imbustamento, oppure dei tubi in PVC utilizzati solitamente per i servizi sotterranei tipo cablature o reti fognarie.
Creare dei cilindri con un diametro di minimo 40cm, di altezza sufficiente, di riempirli di stracci e altro materiale pi? o meno assorbente, e ricoprire il tutto di gommapiuma.

I dubbi sono: funzioner?? L'utilizzo dei materiali e il tipo di progetto vi sembra sensato e congruo all'uso che devono svolgere queste strutture?

Viste le dimensioni della sala, la sua altezza e la cubatura, ? possibile che i Bass Traps vadano "accordati" alla stanza?
E' bene che il materiale usato cos? come la struttura stessa sia bella pesante?

Tante domande, ma spero possano trovare risposta ed essere utili anche ad altri... vista comunque l'indiscussa utilit? di bloccare i riflessi degli angoli, soprattutto quelli del nostro amato strumento, che sono in grado di cambiare, facilmente in peggio, la qualit? del suono di qualunque gruppo, e vista anche l'indiscussa speculazione (di cui non voglio entrare nel merito... ) che viene fatta sulla produzione di questi aggeggi.
Chiedo quindi a tutti coloro che conoscono questo problema se esistono progetti (gratuiti) on line, materiali preferiti, accorgimenti particolari, dritte furbe di qualunque genere e tipo per semplificare la vita a chiunque si sia messo in testa di costruire da se il proprio laboratorio musicale!!!

Grazie a tutti!  
 




Io uso: solo le dita

____________________
Non esiste il suono buono per il bassista che non sa cosa suonare
(Seneca)
Non conosco niente della musica. Ma per quello che faccio io non è assolutamente necessario
(Elvis Presley)
Ho la tastira rtta...
 
OnzoG-onzo Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Sicuro di aver cercato bene?

Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Bass Trap Che Prezzi!!! Fare Da Se Per Risparmiare... 
 
cuscini tondi a salsccione rigido dell'ikea, oppure tubi da rete fognaria in plastica sui quali incolli del materiale fonoassorbente piramidale per aumentare la superficie assorbente. Normalmente piu che l'interno in questo genere di "dispositivi" conta la superificie
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Hardcore is more than music.

gooooooooooooooooooooooooooooooo

CANADIANS DO IT BETTER!!!!!!!!!!


.
 
Inertia Creep Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Bass Trap Che Prezzi!!! Fare Da Se Per Risparmiare... 
 
Inertia Creep, infatti l'idea ? quella,    suppongo anche io che sia la superficie a svolgere il compito principale.
Detto cos? si possono abbattere enormemente i prezzi che vengono richiesti da svariate aziende...
 




Io uso: solo le dita

____________________
Non esiste il suono buono per il bassista che non sa cosa suonare
(Seneca)
Non conosco niente della musica. Ma per quello che faccio io non è assolutamente necessario
(Elvis Presley)
Ho la tastira rtta...
 
OnzoG-onzo Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Bass Trap Che Prezzi!!! Fare Da Se Per Risparmiare... 
 
OnzoG-onzo, prova i tubi arancioni delle fognature e metti della gommapiuma o del fonoassorbente fuori, dentro non so perch? ma cosi a naso metterei del poliuretano espanso oppure della sabbia o della lana di vetro, ma comunque non stracci
 




Io uso: solo le dita

____________________
Voi avete uno strumento che pu? fermare una guerra...noi abbiamo uno strumento che fa tremare la terra

un ottima alternativa a postimage ? Sharizard dategli un occhiata
 
CliffordLee Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Bass Trap Che Prezzi!!! Fare Da Se Per Risparmiare... 
 
La lana di vetro ? cancerogena
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Hardcore is more than music.

gooooooooooooooooooooooooooooooo

CANADIANS DO IT BETTER!!!!!!!!!!


.
 
Inertia Creep Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Bass Trap Che Prezzi!!! Fare Da Se Per Risparmiare... 
 
Inertia Creep ha scritto:  
Normalmente piu che l'interno in questo genere di "dispositivi" conta la superificie


nulla di pi? sbagliato.
(la differenza di finitura superficiale ? in grado di influenzare la diffusione delle alte frequenze, o delle medioalte...per le basse conta poco o nulla)

OnzoG-onzo ha scritto:  
I vecchi bass trap erano degli angolari di gommapiuma ricavati da un materasso, forse funzionavano, ma ora non credo che saranno pi? efficaci.


quelli sono dei bass absorber, molto utili a basse pressioni sonore, o per ascolto hi-fi.

utili anche per interventi su lievi rimbombi in sala...se la sala invece risuona ad una frequenza specifica l'absorber non annulla il problema (pur potendolo attenuare lievemente), in quel caso occorre una basstrap.


OnzoG-onzo ha scritto:  
? possibile che i Bass Traps vadano "accordati" alla stanza?


? necessario che le basstrap siano accordate, se vuoi fare un intervento mirato.
(ha senso asciugare dov'? bagnato, non ha senso asciugare dove ? gi? asciutto )

http://www.ethanwiner.com/basstrap.html
http://www.diy-home-theater-design.com/bass-trap-build.html
http://webpages.charter.net/jdgeisen/BassTraps/BassTrap1.htm
http://www.supernova-music.eu/extra...ss_trap_en.html

anche in questi link talvolta si fa confusione fra trap e absorber,
per chiarire, si usa tipicamente chiamare:
- absorber: un cilindro/prisma (pieno) fatto di materiale smorzante, generalmente non accordabile (non in senso stretto), e con un'efficienza minore
- trap: superficie vibrante, con volume d'aria interno e "ostacoli" assorbenti. accordabile con campanature anche molto strette (trap parallele alle pareti) o pi? larghe (angolari).

la differenza sostanziale fra le due tipologie ? appunto il diverso accoppiamento meccanico fra l'interno e l'esterno.

per intenderci:
QUESTA, una volta chiusa con delle superfici vibranti, sar? una basstrap, ottima e realizzata a regola d'arte, con gli assorbitori inseriti "a pettine" e senza contatto rigido con le pareti della trap
98.3-20cr-20bass-20trap-20hangers

QUESTO, ? un absorber:
basstrap1
 




Io uso: plettro e dita

____________________
"i am sitting in a room...". mf_zippy
 
jigen Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Bass Trap Che Prezzi!!! Fare Da Se Per Risparmiare... 
 
Citazione:
La lana di vetro ? cancerogena


Questa poi...   No. Non ? affatto cancerogena , esattamente come non lo sono le bottiglie rotte!! E' vero solo che ? irritante e per cui va maneggiata/tagliata con cautela, usando guanti, mascherina. Ma ci? vale solo per la posa. Una volta in opera ? totalmente inerte.

Ti do qualche dato (sono un architetto esperto in bioarchitettura): lo IARC, Organismo dell'Organizzazione Mondiale della Sanit? (O.M.S.) il 16 ottobre 2001 ha declassato le MMVF (Man Made Vitreous Fibres), ovvero le lane di vetro, di roccia e di scoria nel gruppo 3. Ovvero rischio assolutamente inesistente. Nel gruppo 3 c'? la fibra di cotone, la lana... tanto per capirsi. Prima erano in B2 come il tonno in scatola...
 




Io uso: plettro e dita
 
mtgrotto Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Bass Trap Che Prezzi!!! Fare Da Se Per Risparmiare... 
 
Ho controllato hai ragione, io ero rimasto alla loro collocazione nel gruppo B2, che a definizione se non ricordo male sono "sostanze potenzialmente cancerogene per l'uomo"  mi ero informato ai tempi, quando realizzammo il nostro studio. Grazie per la precisazione.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
Hardcore is more than music.

gooooooooooooooooooooooooooooooo

CANADIANS DO IT BETTER!!!!!!!!!!


.
 
Inertia Creep Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Bass Trap Che Prezzi!!! Fare Da Se Per Risparmiare... 
 
mtgrotto, ti credo sulla parola, anche per la tua professione, ma credo che tutte le micropolveri siano pericolose, il vetro ? silicotico e nei polmoni non ? il massimo... Insomma non ? simpaticissimo, poi magari ? bene imballarlo con cura in modo che eventuali mani che si appoggiano alla eventuale strutture non vadano a creare eventuali sbuffi "irriitanti".

jigen, grazie mille per l'interessantissimo intervento!  
Quindi in realt? io sto cercando di costruire degli Absorber, e non dei Traps, che sembrano molto pi? complessi...
Il Bass Trap che hai postato in foto mi sembra complesso, merita una accurata conoscienza delle frequenze da tagliare. Oltre he gigantesco...

Ora l'idea di prendere sega e chiodi e costruire delle strutture non mi dispiacerebbe, ma come farei ad individuare le frequenze da tagliare? Come posso accordare il bass trap alla frequenza desiderata?

Mi ritrovo dei casseri in multistrato di mogano da tre strati, sono costituiti da un piano da 100 X 60, e hanno una profondit? di 2 cm costituita da stecche in abete, forse un po pochino per creare dei Traps-Absorber... Mi interesserebbe costruire delle strutture simili a quelle che si vedono in foto 2, 3 e 4 del Link http://www.ethanwiner.com/basstrap.html
E' possibile farlo o ? meglio che mi procuri altro materiale o di altra forma?

Ho letto i link vari ed effettivamente mi sono schiarito un po di idee, ma la paura di intervenire inutilmente su frequenze non fastidiose, quindi di vanificare lavoro e uso di materiali (anche costosi) c'?...
 




Io uso: solo le dita

____________________
Non esiste il suono buono per il bassista che non sa cosa suonare
(Seneca)
Non conosco niente della musica. Ma per quello che faccio io non è assolutamente necessario
(Elvis Presley)
Ho la tastira rtta...
 
OnzoG-onzo Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Bass Trap Che Prezzi!!! Fare Da Se Per Risparmiare... 
 
Citazione:
mtgrotto, ti credo sulla parola, anche per la tua professione, ma credo che tutte le micropolveri siano pericolose, il vetro ? silicotico e nei polmoni non ? il massimo... Insomma non ? simpaticissimo, poi magari ? bene imballarlo con cura in modo che eventuali mani che si appoggiano alla eventuale strutture non vadano a creare eventuali sbuffi "irriitanti".


OnzoG-onzo, concordo. Il mio appunto era solo per il la definizione "cancerogeno". Tutte le polveri dure volatilizzate sono potenzialmente dannose. Ma non sono sempre cancerogenere... un esempio di fibra molto simile alla lana di vetro ma cancerogena ? la fibra di amianto che provoga mesotelioma e altre forme gravi di neoplasie polmonari. Il vetro no. E' sicuro da quel punto di vista.
 




Io uso: plettro e dita
 
mtgrotto Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Bass Trap Che Prezzi!!! Fare Da Se Per Risparmiare... 
 
Mmm... vedo che si parla di argomenti allegri!
Comunque riguardo ai Bass Trap (tornando IT), sono ancora nella bagna... accetto indicazioni, suggerimenti e quant'altro!
Secondo il vostro parere con le tavole che vi ho descritto prima ? possibile realizzare una struttura Bass-Absorber-Trap oppure riservo quel materiale per altri scopi e me le costruisco ex-novo?
 




Io uso: solo le dita

____________________
Non esiste il suono buono per il bassista che non sa cosa suonare
(Seneca)
Non conosco niente della musica. Ma per quello che faccio io non è assolutamente necessario
(Elvis Presley)
Ho la tastira rtta...
 
OnzoG-onzo Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Bass Trap Che Prezzi!!! Fare Da Se Per Risparmiare... 
 
OnzoG-onzo ha scritto:  
Ora l'idea di prendere sega e chiodi e costruire delle strutture non mi dispiacerebbe, ma come farei ad individuare le frequenze da tagliare? Come posso accordare il bass trap alla frequenza desiderata?


puoi fare un primo calcolo approssimato per trovare i modi di risonanza della stanza e i tempi di decadimento del suono (RT60, ? il metodo pi? comunemente usato) a diverse frequenze, ed avere cos? un paio di diagrammi per cominciare a decidere quali interventi realizzare.

ovviamente, avendo a disposizione software di simulazione ambientale il risultato sarebbe pi? dettagliato, ma considerata la forma semplice della stanza (sar? un parallelepipedo, pi? o meno, rispetto alla forma complessa di un auditorium..) il calcolo fatto con formule semplificate dovrebbe essere pi? che sufficiente per darti un'indicazione di massima.
modi di risonanza
RT60

poi, ovviamente, il metodo migliore in assoluto ? quello di analizzare i dati REALI della stanza, ovvero effettuando rilievi in loco prima e dopo i lavori, per verificare l'effettiva efficienza delle soluzioni attuate, ed eventualmente modificarne alcune.
se vuoi un risultato approssimativo puoi usare anche un semplice pc, un microfono, e un software tipo DIRAC.


per quanto riguarda la creazione di una basstrap accordata, puoi seguire due strade:

-risuonatori di helmoltz: in questo caso se disponi il pannello abbastanza vicino alla parete la frequenza (o le frequenze) assorbita sar? principalmente funzione dello spessore delle tavole e delle dimensioni dei fori/scanalature, mentre se crei una cavit? retrostante abbastanza grande, l'intera struttura agir? pi? o meno come una basstrap a pannello vibrante (ma con meno efficienza).

-basstrap ermetica con superficie vibrante, (altri schemi costruttivi)


in entrambi i casi bisogna tener conto della forma e dimensione della cavit? retrostante: con una cavit? sostanzialmente parallelepipeda, l'intervento della basstrap sar? concentrato su una frequenza specifica (quella la cui lunghezza d'onda corrispondente sar? di 4 volte la profondit? della cavit?), e con una campanatura piuttosto stretta, mentre una disposizione angolare, quindi corrispondente ad una cavit? prismatica, avr? una campanatura d'intervento pi? ampia, risultando per? meno efficiente rispetto alla frequenza d'accordatura (corrispondente alla massima profondit? della cavit?).


purtroppo esistono talmente tanti parametri che entrano in gioco in questi fenomeni, che dare un'indicazione precisa ? praticamente impossibile in astratto. gi? semplicemente variando lo spessore delle superfici vibranti, la rigidit? delle stesse, la profondit? delle trap, la densit? del materiale assorbente e la sua disposizione nella cavit?, e non ultima la disposizione delle trap nella stanza si ottengono risultati molto diversi.
il metodo migliore, ripeto, ? quello di effettuare i rilievi man mano che il lavoro procede, e realizzare di volta in volta gli interventi necessari.
il resto lo fa un p? di esperienza


[un altro metodo relativamente economico, che si usa soprattutto in ambito industriale, ? il BAFFLE, (altro baffle), che pur non agendo nello specifico sull'assorbimento delle basse possono aiutare ad asciugare la risposta di una stanza riducendo i tempi di riverbero.
ah, ovviamente do per scontato che tu abbia messo in conto di sollevare gli ampli e la batteria dal pavimento, tramite supporti/palchetti, o con un vero e proprio pavimento flottante ]
 




Io uso: plettro e dita

____________________
"i am sitting in a room...". mf_zippy
 
jigen Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Bass Trap Che Prezzi!!! Fare Da Se Per Risparmiare... 
 
jigen... Che dire? Ottimo intervento, te ne sono grato...   Sto spulciando e cercando di arrivare ad una soluzione adatta... Per ora credo che finir? completamente la sala, cercher? la migliore disposizione della strumentazione e poi far?, con un po di pratica sul campo, degli esperimenti insomma.

E' un argomento molto interessante e vale la pena di essere approfondito.
L' utilizzo dei Baffle lo avevo gi? immaginato anche io per altro... bello quando una cosa che non hai mai visto ti balena in mente e scopri che esiste...

Ovviamente hai messso in conto bene... Ho gi? previsto di alzare tutti gli ampli, batteria e monitor (questi ultimi per quanto possibile).
Per l'ampli di basso ho anche previsto la costruzione di un piccolo cassero colmo di sabbia (dal concerto in spiaggia dell' anno scorso mi sono invaghito di questo materiale) sul quale appoggier? il cassone. E' evidente che mi preme che il laboratorio possa suonare al meglio, senza enfatizzazioni sui bassi, secondo me ingestibili in spazi chiusi di 30 mq come la nostra sala, almeno ai nostri volumi... Per la batteria sto costruendo una gabbia molto artigianale, che ha di buono il fatto di essere modulare, cio? smontabile e applicabile intorno ad un amplificatore in caso di registrazioni... e almeno il batterista non si lamenter? troppo e se la potr? togliere quando gli pare...

Per il pavimento ho progettato il tutto in base a materiali trovati in giro nelle varie demolizioni in capannoni industriali.
L'ho descritto in questa stessa sezione: http://forum.megabass.IT/viewtopic.php?t=31465

Per essere un pavimento a costo prossimo allo zero (davvero) non mi lamento, ma ancora non ? stato assemblato e non mi illudo...
Sembra funzionale a vostro parere? (jigen?)
 




Io uso: solo le dita

____________________
Non esiste il suono buono per il bassista che non sa cosa suonare
(Seneca)
Non conosco niente della musica. Ma per quello che faccio io non è assolutamente necessario
(Elvis Presley)
Ho la tastira rtta...
 
OnzoG-onzo Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Bass Trap Che Prezzi!!! Fare Da Se Per Risparmiare... 
 
^^^

purtroppo non ho esperienza di uso di sabbia per la realizzazione di pavimenti flottanti, quindi non saprei quanto possa essere efficiente.

lo schema base per? ? quello tipico, ovvero una struttura portante reticolare appoggiata su dei supporti non rigidi.
tieni conto che in questo caso l'isolamento meccanico fra la superficie dove saranno appoggiati gli strumenti e il pavimento vero e proprio ? dato quasi solo dai cuscinetti di gomma, mentre la presenza di un materiale poroso all'interno delle cavit? evita le risonanze e funziona come una sorta di trap.

nell'ultimo progetto che ho realizzato, il pavimento ha una struttura come QUESTA (pi? o meno), i cuscinetti sotto la struttura, che la disaccoppiano meccanicamente dal suolo, sono realizzati con dei ritagli di DBRED W-20 (per intenderci ? la stessa gomma dei copertoni, con lo spessore tipico di un battistrada...), le cavit? sono riempite di lana di roccia, al di sopra della struttura reticolare vengono fissati dei pannelli di multistrato o truciolare, sopra i quali viene steso uno strato di tappetino antirombo (dbred w-10, o equivalente) sopra il quale, infine, viene posato uno strato di parquet ad incastro (un paio di euro al mq, da ikea).
tutti gli accoppiamenti fra strato e strato vengono realizzati con collanti "morbidi" o mastici, per evitare l'uso di chiodi, viti o altri dispositivi rigidi, che vanificherebbero in parte l'isolamento meccanico.

come puoi vedere, al di l? della sabbia, la struttura ? piuttosto simile a quella che hai in mente...se la gomma che intendi usare ha uno spessore ed una rigidit? adatta al peso che dovrai caricare, non dovresti incontrare problemi particolari.


ps: ovviamente evita nella maniera pi? assoluta il contatto fra pavimento flottante e pareti, inserendo nello spazio fra questo e quelle del neoprene, o del poliuretano (di solito poi quell'intercapedine viene ricoperta, per un fatto estetico, da una piega della moquette, o dal battiscopa)
 




Io uso: plettro e dita

____________________
"i am sitting in a room...". mf_zippy
 
jigen Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Bass Trap Che Prezzi!!! Fare Da Se Per Risparmiare... 
 
Jigen...   allora forse sono su una strada giusta?

Seppure il mio progetto sia un bel po pi? casereccio, sembrerebbe avere delle somiglianze, almeno come intenzioni   .
Per quanto riguarda la separazione fra pavimento e pareti anche qui avevo gi? previsto di farlo, riempiendo lo spazio rimanente con della gommapiuma.
Il calpestio ho pensato di costruirlo con delle assi da perlinato, che sono ad incastro, se capisco bene mi consigli di unirle con una sorta di gomma ammortizzante...  Tipo Vinavil o mastice...
Per quanto riguarda la gomma ? sicuramente bella densa, ? una gomma che si usa negli stabilimenti industriali per separare le zone diverse, trasparente e giallastra... quella per realizzare le tende-porte per intenderci (forse non ho reso... presente gli stabilimenti alimentari tipo salumifici et simili?).

Le pareti sono costituite da pannelloni di celle frigo, quelli di poliuretano contenuto in due paratie di acciaio (che vorrei ricoprire di legno per 17mq, trucciolare per 8mq, nella parte bassa, il resto, 50 mq con gommapiuma e/o piramidale quanto basta). Che dite? Approvabile?

Interessanti anche il DBRED W-20... ma quanto costa? E... Visto che hai nominato la gomma dei battistrada... la sala ? vicina al retro di un gommista...Ma se cercassi da lui un tot di copertoni usati e uguali da mettere sotto i pallet!? Magari sarebbe anche meglio!?
Se propongo una cosa del genere mi legano ad un palo, visti i cambi di direzione presi per mie genialate varie...    ma che volete... non ? che la pavimentazione della sala si faccia tutti i giorni!!!

Tornando ai Bass-Traps, quello che hai postato in foto ? veramente enorme o sbaglio? Nella fattispecie una struttura del genere per cosa ? usata?
 




Io uso: solo le dita

____________________
Non esiste il suono buono per il bassista che non sa cosa suonare
(Seneca)
Non conosco niente della musica. Ma per quello che faccio io non è assolutamente necessario
(Elvis Presley)
Ho la tastira rtta...
 
OnzoG-onzo Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Bass Trap Che Prezzi!!! Fare Da Se Per Risparmiare... 
 
OnzoG-onzo ha scritto:  
Il calpestio ho pensato di costruirlo con delle assi da perlinato, che sono ad incastro, se capisco bene mi consigli di unirle con una sorta di gomma ammortizzante...


se va ad incastro potrebbe non essere necessario l'uso di collanti...

io mi riferivo al fissaggio fra i vari strati (cio? ad esempio fra il parquet e il tappetino antirombo sottostante)


OnzoG-onzo ha scritto:  
Per quanto riguarda la gomma ? sicuramente bella densa, ? una gomma che si usa negli stabilimenti industriali per separare le zone diverse, trasparente e giallastra... quella per realizzare le tende-porte per intenderci (forse non ho reso... presente gli stabilimenti alimentari tipo salumifici et simili?).


uhm...forse ho capito di quale gomma si tratta.
in generale non ci sono controindicazioni riguardo all'uso dell'uno o dell'altro materiale, il punto fondamentale ? che i cuscinetti di gomma (o lo strato di tappetino antirombo) devono trovarsi, in condizioni di lavoro, in una situazione intermedia di compressione.

faccio un esempio semplicissimo: pensa di usare una molla come ammortizzatore per un'automobile.
se la molla sar? troppo rigida, il peso dell'auto non la comprimer?, e in sostanza l'ammortizzatore sar? un elemento di contatto RIGIDO fra l'auto e la strada.
se la molla sar? invece troppo morbida, il peso della macchina sar? sufficiente a comprimerla totalmente, rendendola di fatto un elemento RIGIDO di contatto fra strada e auto.
quindi ovviamente sceglierai una molla con una rigidit? intermedia.

un fenomeno molto simile avviene con l'uso di cuscinetti di gomma, la rigidit? deve essere calcolata in base al peso della struttura che appogger? sopra, e alle attrezzature che saranno presenti nella sala (con approssimazioni legate alla presenza di persone, e al loro movimento)


OnzoG-onzo ha scritto:  
Interessanti anche il DBRED W-20... ma quanto costa? E... Visto che hai nominato la gomma dei battistrada... la sala ? vicina al retro di un gommista...Ma se cercassi da lui un tot di copertoni usati e uguali da mettere sotto i pallet!? Magari sarebbe anche meglio!?


il w-20 costa sui 35 euro per un pannello 120x120, ma considera che questo ? stato usato per fare dei cuscinetti rettangolari abbastanza piccoli da mettere nei punti di appoggio della struttura, quindi un paio di pannelli sono stati sufficienti per tutta la struttura.

il tappetino (ricordavo w-10, ma riguardando il listino mi sa che ricordavo male...sar? un prodotto della serie F) invece ? stato usato come tappetino antirombo, steso su tutto il piano come strato immediatamente inferiore al parquet, costa intorno alla decina d'euro per un pannello 1x2 metri (circa)

ci sono decine di prodotti equivalenti, ho usato questi semplicemente perch? il fornitore dei proprietari della sala d'incisione (nonch? loro socio in affari) ? rivenditore di materiale edile e tratta questo marchio...credo che prodotti simili siano nei cataloghi di praticamente tutte le ditte che trattano materiali per l'isolamento.


per quanto riguarda i copertoni: credo che un copertone intero sia troppo alto per essere messo sotto al pavimento.
? ovvio che se tu riuscissi a tagliare dei quadrati 15x15 (circa) di battistrada da usare come cuscinetti avresti un effetto abbastanza simile a quello che dicevamo prima...
solo che...hai mai tagliato un copertone?  


OnzoG-onzo ha scritto:  
Tornando ai Bass-Traps, quello che hai postato in foto ? veramente enorme o sbaglio? Nella fattispecie una struttura del genere per cosa ? usata?


beh, non ? enorme in assoluto, in molte sale le basstrap sono anche pi? grandi, ma realizzate all'interno delle pareti (tipo degli enormi armadi a muro) e quindi risultano invisibili alla vista.
nella fattispecie quella basstrap verr? chiusa con una superficie tipo helmoltz (una cosa COSI', ma pi? in piccolo) quindi lavorer? sia su frequenze medie (accordata variando la dimensione e la profondit? delle fenditure), sia in maniera minore sulle basse ("accordata" scegliendo una profondit? dell'intera struttura, adeguata alla centratura voluta sulle basse), inoltre contribuisce a creare una forma irregolare per la stanza, riducendo un p? i flutter echoes.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
"i am sitting in a room...". mf_zippy
 
jigen Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Trappole Per Bassi... 
 
Premetto che ho cercato qui sul Forum e con il buon google ma non ho trovato nulla di soddisfacente e spero di non aver cannato sezione
Il mio problema consiste pi? che nell'isolamento acustico verso l'esterno (che cmq sarebbe gradito) nell'eliminare il rimbombo dovuto al basso, alla batteria e alle basse frequenze delle chitarre della sala prove dimensioni 5x6m. In rete ho sentito parlare di queste "bass traps" trappole per bassi, cio? dei cilindri in materiale fonoassorbende (schiume, lana di vetro), sono efficaci? ci sono alternative valide? magari a basso costo e fai-da-te?
 




Io uso: solo le dita

____________________
Mi esibisco per i passanti per i poveri e i signori perch? non esiste uomo senza musica nel cuore
e suono per le ragazze per le serie e le sfrontate perch? non esiste donna che dica no a una serenata. MCR
 
sartobass Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Trappole Per Bassi... 
 
c'? un 3d apposito di non troppo tempo fa se non ricordo male,
cercalo.
 




Io uso: plettro e dita

____________________
L' esperienza è una maestra severa.. prima ti fa l'esame, poi ti fa la lezione... (stepuc78)
Non discutere con l'imbecille...prima ti porta al suo livello e poi ti frega con l'esperienza!!!


The Marigold facebook
 
Micolao Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Trappole Per Bassi... 
 
Guarda non me ne intendo, quindi potrei dire una stupidata, per? ci sono le spugne a forma di cartone delle uova che funzionano bene ma costano un occhio della testa, la lana di vetro devi comunque coprirla con qualcosa perch? ? estremamente irritante. Noi abbiamo assorbito dall'interno nella nostra sala prove con -strato di lana di vetro-strato di pannelli di sughero (noi li abbiamo avuti in regalo da un nostro amico che chiudeva il suo pub e li usava come insonorizzazione)-strato di cartoni delle uova (che comunque di loro sono assorbenti). Poi a seconda di com'? la volta del locale ? bene fare un abbassamento con dei fili di ferro coi tiranti e del polistirolo o comunque materiale rigido sopra o delle coperte molto pesanti, perch? mettere tutti quegli strati sul soffitto ? difficoltoso.
 




Io uso: plettro e dita
 
VerDeNa Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Trappole Per Bassi... 
 
sartobass, http://www.google.IT/search?q=bass+...lient=firefox-a
 




Io uso: solo le dita

____________________
Knowledge base

'Quello che più ti piace e che costi meno, il resto in birra.' MapleMarco

'Poi, fate un po' il c...o che vi pare ...' Claudio Sannoner

Ritratto Ritratto in musica Rigatoni Megabass Zen e basso Superattak GAS
 
summer63 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Trappole Per Bassi... 
 
sartobass, non inca22arti ma abbassare i volumi aiuta tantissimo in queste situazioni.  
 




Io uso: plettro e dita
 
Jacker Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Trappole Per Bassi... 
 
VerDeNa L'idea era quella di usare dei pannelli polistirolo+tela pesante e/o cartoni delle uova. Pensavo anch'io di tirare dei fili da parete a parete ed appoggiarci sopra i "panini"

Jacker Ovvio.... ma ho notato questa cosa anche solo suonando la batteria, e io non picchio come un dannato.
 




Io uso: solo le dita

____________________
Mi esibisco per i passanti per i poveri e i signori perch? non esiste uomo senza musica nel cuore
e suono per le ragazze per le serie e le sfrontate perch? non esiste donna che dica no a una serenata. MCR
 
sartobass Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Trappole Per Bassi... 
 
sartobass, ottimo. Hai una scusa per far battere pi? piano al batterista!  
 




Io uso: plettro e dita
 
Jacker Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Trappole Per Bassi... 
 
Sartobass :

Materassi alle pareti (nel giusto numero... tutto in via empirica)

Io sento il basso in sala prove come non mi ? mai capitato di sentire ...
 




Io uso: plettro e dita
 
PiEdUs Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Trappole Per Bassi... 
 
http://forum.megabass.IT/viewtopic.php?t=32126

 
 




Io uso: plettro e dita

____________________
"i am sitting in a room...". mf_zippy
 
jigen Invia Messaggio Privato Invia Email
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
 
NascondiArgomenti Simili
Argomento Autore Forum Risposte Ultimo Messaggio
No Nuovi Messaggi Variax Bass (4 e 5) a prezzi da saldo.... megabasset Bassi&Co. 29 Gio 01 Mar, 2007 06:59 Leggi gli ultimi Messaggi
graffio
Quest'Argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i Messaggi. FENDER JAZZ E prezzi pazzi.... sergioone Bassi&Co. 59 Mar 03 Ott, 2006 16:45 Leggi gli ultimi Messaggi
megabasset
No Nuovi Messaggi Differenze Fender P-bass - Tele-bass gion Bassi&Co. 20 Mer 19 Ago, 2009 19:57 Leggi gli ultimi Messaggi
sonapipian
No Nuovi Messaggi Il Rock, si pu? fare solo con... : Fagyo Le Affinità Bassistiche 198 Lun 07 Feb, 2011 12:28 Leggi gli ultimi Messaggi
Fagyo
No Nuovi Messaggi Consiglio su brani facili da fare Idel School Days 62 Sab 29 Ott, 2011 11:38 Leggi gli ultimi Messaggi
GoldMike
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario