Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 1
 
 
Restaurare/stravolgere Il Mio Vecchio Primo Basso....Aria Pro 2
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Restaurare/stravolgere Il Mio Vecchio Primo Basso....Aria Pro 2 
 
Ciao a tutti...vista la "GAS" da piccolo liutaio...nell'attesa di startare un progetto di creazione di un basso jazz fretless...non so se da kit economico o se da pezzi raccimulati a buon prezzo da vari liutai/negozi online....mi e' venuto in mente che il mio primo basso....regalatomi nel 1991....giace smontato ed insuonato da millenni....
Il basso ha valore affettivo ed e' un Aria Pro 2 FB bass con configurazione P/J.

Il problema di questo basso fondamentalmente è che lo avevo defrettato ma poi mi sono accorto che il trussrod era spanato e che quindi tendendo le corde in accordatura...il manico si curva di conseguenza....

Vorrei verificare bene il trussrod e se riuscissi a riavvitarlo mi sarebbe venuta l'idea malsana di eliminare la paletta e montarvi un ponte tipo Steinberger....visto che la grossezza del manico ricorda molto quel tipo di bassi e che il suono tutto sommato non è malaccio....era pur sempre un basso da 400.000 lire nei primi anni 90.....e nonostante gli anni in cantina senza custodia non ha un minimo segno di ruggine su nessuna componente dell'hw....

pensate quindi che si possa fare una roba del genere? devo prevedere uno scasso dietro al ponte o posso appoggiarlo direttamente dove si trovava quello vecchio?

Oddio se il trussrod riuscissi a ripararlo....il basso sarebbe pronto....ma a quel punto poteva essere simpatico effettuare questa modifica.

che mi dite?
 




Io uso: plettro e dita
 
diegoz Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Sicuro di aver cercato bene?

Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Restaurare/stravolgere Il Mio Vecchio Primo Basso....Aria Pro 2 
 
diegoz, l'unico modo per verificare il corretto funzionamento del truss rod è banalmente quello di provarlo.

Ovviamente andandoci molto cauti e con gli attrezzi giusti.

Magari una goccia di lubrificante potrebbe aiutare.

Per la conversione headless mi preoccuperei più che altro sul come fissare le corde al "capotasto".

Se non ti piace la forma della paletta potresti pensare di rifarla.

Poresti eliminare la finitura, regolarizzare la forma, incollarci dell'acero là dove serve materiale, tappare i fori delle meccaniche con altro acero, incollarci sopra un "top" e risagomarla.

Un po' come fanno le palette Warwick.
 




Io uso: plettro e dita

____________________

 
sardsurfer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Restaurare/stravolgere Il Mio Vecchio Primo Basso....Aria Pro 2 
 
sardsurfer,

Il problema e' che la vite dove si andrebbe ad inserire la brugola e' spezzata...non c'e' modo di girarlo...e temo si sia sfilato....dovrei fare delle prove....


Per quanto riguarda la paletta....e' brutta...ma il tuo consiglio mi stimola parecchio....e allora a questo punto ti chiedo....se volessi eliminare il pu precision e metterci un single coil...e farlo diventare jazz...??

Posso stuccare tutto con del truciolato e poi optare nello scasso apposito?

Il fatto e' questo...dispongo di tutta l'elettronica del mio jazz american special...quindi i single coil standard vintage e relativa elettronica greasebucket....ma ovviamente posso mettere il solo Pu del ponte....ammenoche' non trovo qualcuno che voglia scambiare il pu del manico con un set precision...a quel punto starei a cavallo e mi sa che viene fuori un bel bassetto fretless....del resto il manico e' dritto ed avevo fatto un lavoro di defrettazione coi fiocchi senza false modestie per essere stata la prima ed unica volta...


Mio zio e' falegname....mi sa che mi diverto dopo a chiedergli fin dove possiamo spingerci....
 




Io uso: plettro e dita
 
Ultima modifica di diegoz il Mer 15 Ott, 2014 16:22, modificato 1 volta in totale 
diegoz Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Restaurare/stravolgere Il Mio Vecchio Primo Basso....Aria Pro 2 
 
diegoz, se il dado è andato la vedo molto grigia.

Potresti anche sovrapporre i due scassi, senza stuccare, e metterci sopra un battipenna fatto in casa per nascondere il tutto.

Avresti la possibilità di cambiare PU al manico tra P e J quando vuoi senza modifiche ulteriori.
 




Io uso: plettro e dita

____________________

 
sardsurfer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Restaurare/stravolgere Il Mio Vecchio Primo Basso....Aria Pro 2 
 
sardsurfer,

Ricapitoliamo...il trussrod e' andato.....alla fine il manico e' inutilizzabile...nemmeno ci perdo tempo...quindi accantono il progetto di prendere un basso Kit quello da 90€ e sono sempre piu' convinto di montare su questo basso un manico squier o comunque di stampo fenderistico.....

quindi fare un ulteriore scasso....diciamo che ho preso come dima il battipenna originale e la posizione del pu va proprio in mezzo ai due pickups precision.....potrei adattare cosi' di conseguenza e coprire tutto con un battipenna....

...alla fine il corpo del mio aria pro merita di tornare in funzione...magari ci metto un battipenna jazz....il suono non era male e coi pu fender di cui dispongo ed un ponte fender nuovo...alla fine gli darei una rinfrescata generale....


Sto anche da un lato pensando di scollare la tastiera e di provare a vedere cosa posso fare su quel trussrod...magari gli saldo un bullone e torna nuovo....e almeno vedo se funziona...poi o rincollo la tastiera oppure la rifaccio....
 




Io uso: plettro e dita
 
Ultima modifica di diegoz il Gio 16 Ott, 2014 12:06, modificato 2 volte in totale 
diegoz Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Restaurare/stravolgere Il Mio Vecchio Primo Basso....Aria Pro 2 
 
sardsurfer,

Ricapitolando ieri...colto da sensi di colpa....ho preso il manico del mio Aria pro....che credevo spacciato ed ho scollato una parte della tastiera accedendo facilmente al truss rod....beh mancava praticamente il bullone...ne ho messo uno bello rinforzato e ora "funzionaaaa"!
con l'occasione ho interessato il mio falegname di fiducia(mio zio) e gli ho spiegato il lavoro da fare sulla paletta che avra' uno stile vagamente fender....ovvio che poi decidero' se metterci un'impiallicciatura o se verniciare la paletta ultimata del colore in cui faro' il basso.

Stavo pensando comunque di crearmi anche un battipenna partendo dalla base di quella del mio jazz che pero' poi dovrei sagomare nella parte bassa del corpo...perche' questo non ha la forma identica e quindi "il corno" inferiore del battipenna esce fuori dal body.

Quindi a lavoro ultimato dovrei avere una paletta simpatica.....il manico funzionante....tutto riverniciato ad hoc....e...tutta la parte dell'elettronica del mio american special.....compreso il ponte....perche' quello dell'aria pro...e' veramente rovinato.

Il basso all'epoca suonava benissimo....suonera' meglio e sara' il mio "occasionale" fretless.
 




Io uso: plettro e dita
 
diegoz Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Restaurare/stravolgere Il Mio Vecchio Primo Basso....Aria Pro 2 
 
diegoz, facci sapere come va a finire.

Se vuoi puoi postare qualche foto del lavoro e qualche semple.
 




Io uso: plettro e dita

____________________

 
sardsurfer Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Restaurare/stravolgere Il Mio Vecchio Primo Basso....Aria Pro 2 
 
sardsurfer,

Oggi iniziero' a fare qualche scatto del "relitto" e pian piano di come verra'......poi a lavoro ultimato qualche sample....
 




Io uso: plettro e dita
 
diegoz Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Restaurare/stravolgere Il Mio Vecchio Primo Basso....Aria Pro 2 
 
Ne ho uno simile rosso con cui ho reiniziato a suonare. Purtroppo per il mio gli anni in cantina non sono stati salutari.
Il tono è bloccato (aperto per fortuna ) e il manico era imbarcato, ho tirato un pò il truss rod che era a inizio corsa arrivando a metà circa e abbassando le selle è diventato comodo.
Lo uso ancora ha un suono molto , troppo, pulito....vale quello che costava.
Se il Truss rod è spanato puoi smontare il manico e spessorare con carta lato corpo, prossima operazione che farò io.
 




Io uso: solo le dita
 
gigetto2 Invia Messaggio Privato
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 1
 


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario