Line6 Helix »  Mostra messaggi da    a     

MegaBass Forum


Ampli&Co. - Line6 Helix



Spaccher [ Ven 13 Set, 2019 10:29 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
1) sul customtone c'è il db free delle patch, ad esempio le mie le puoi trovare a questo link
https://line6.com/customtone/profile/gab_deto

1bis) per dovere di cronaca, ti segnalo il pacchetto (a pagamento) creato da Clauzanna, lo puoi trovare qui
https://www.rigbusters.com/product/...-bass-presets/. Io l'ho preso ed è davvero tanta roba (soprattutto i suoni Ampeg e GK)

2)per basso, c'è davvero pochissima roba free, lato mio preferisco continuare ad utilizzare i cab stock, e se sei un newbie del mondo digitale, ti consiglio ancora di non buttarti nel mare degli IR... potresti non uscirne più

2bis) tra quelli a pagamento a me piacciono un sacco quelli Celestion, anche se non specifici per basso

se ti servono altre info su Helix, pingami pure withouts problems

Peace!


Clauzanna [ Lun 09 Dic, 2019 10:21 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
Helix in azione, dopo un paio di anni di utilizzo intensivo in tour e in studio non posso che elogiarne la capacità di adattarsi a qualunque situazione oltre a fornire possibilità di routing normalmente raggiungibili investendo tantissimi euro. Come tutte le macchine digitali richiede studio e pazienza ma ti ripaga con una versatilità (sempre se se ne sente il bisogno) impareggiabile


YouTube Link



YouTube Link


https://www.instagram.com/p/BvjEx3A...g_web_copy_link


Lemmolo [ Mar 10 Dic, 2019 14:25 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
Ciao,
al momento mi divido tra un Tech21 Flyrig e una ZoomB3n che creano il suono che mando al PA ( con ascolto in-ear e testa/cassa come backup e come "non si sa mai").
Mi piacerebbe utilizzare in modo definitivo una multieffetto come la Helix Stomp ( la floor sarebbe del tutto sprecata ...uso suoni molto basici..comp, simulazione di testata in leggero overdrive valvolare, effettistica quasi mai) se riuscissi ad ovviare al difetto che mi frena , ovvero alla possibilità di una equalizzazione generale "al volo" per adattarsi alla situazione e all'ambiente... però mi piace poter alternare simulazioni di testate differenti a seconda del brano che suono.

Chi usa il digitale come unica soluzione regolarmente, come risolve questo problema?

Esempio, avevo fatto i suoni della B3n su un basso , tendenzialmente medioso , poi ne ho comprato un altro che invece è decisamente più bassoso e ho voluto testarlo al primo live , una volta collegato tutto il fonico mi dice che il mio suono è troppo gonfio e carico di basse , e che poteva a correggerlo solo in parte...avrei dovuto entrare nei parametri e fare modifiche, c'era poco tempo e ho scelto di bypassare tutto e mandare al banco il suono crudo . Naturalmente adesso mi sono preso il tempo di duplicare e correggere tutti i suoni utilizzando l'altro basso , ma mi piacerebbe trovare la soluzione per delle correzioni rapide sul palco.
Helix (stomp in particolare ) o altre macchine ( Ampero/Gt1-b/Mooer o simili) consentono di farlo?

Grazie


Spaccher [ Mar 10 Dic, 2019 14:34 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
avatar Lemmolo, In helix puoi risolvere mettendo sempre a fine catena un blocco EQ, che puoi settare al volo con le tre (sei) manopoline della stomp (floor);

Io per aver poi maggior comodità, ogni volta che esco con una helix mi porto dietro un mini pc da 12" e faccio tutte le regolazioni dell'ultimo momento dall'editor, utilizzando mouse e tastiera.

oppure se ho un pò di tempo morto, ne approfitto anche per cazzeggiare un pò like this
https://www.facebook.com/toffol/videos/10156775395292981?sfns=mo

peace


Lemmolo [ Mar 10 Dic, 2019 15:21 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
Spaccher ha scritto: [Visualizza Messaggio]
avatar Lemmolo, In helix puoi risolvere mettendo sempre a fine catena un blocco EQ, che puoi settare al volo con le tre (sei) manopoline della stomp (floor);

peace


Ciao Spaccher , grazie per la risposta , però così potrei regolare solo l'eq della singola patch, giusto?

ovvero, se volessi usare in un brano una SVT tirata per il collo e in quello successivo un SWR bello pulito, nel momento del cambio perderei le regolazioni...


Spaccher [ Mar 10 Dic, 2019 18:47 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
no, gli snapshot e i preset servono proprio x gestire tali situazioni . il bello del digitale è proprio che ti puoi preparare un sacco di suoni con calma (a casa), e poi quando suoni te li richiami al volo.

tieni conto però che nella stomp hai possibilità di inserire un max di 6 blocchi in totale, ma nessuno ti vieta di crearti n patch uguali dove cambi solo uno o due blocchi per swichare tra i vari effetti.
unico consiglio che ti do, se decidi di prenderti la stomp, portati a casa anche un pedalino con due stomp aggiuntivi (25 € su amazon conpreso di cavo stereo) così da poter andare su e giù tra le varie patch direttamente con i piedi.

giusto per farti un esempio, con la floor (che può gestire 8 snapshot per patch, ma in cui puoi inserire massimo una 30ina di blocchi alla volta) in ormai un anno di utilizzo ho sentito l'esigenza di utilizzare in serata max 3 patch diverse (di cui una utilizzata solo per un piccolo solo che facevo come intermezzo) mentre con la stomp non ho mai utilizzato live più di 5 patch: questo perché avendo "poco" spazio, a seconda del pezzo alternavo chorus / od / filter, lasciando i restanti 4/5 dei blocchi esattamente uguali.

così è forse un pò complicata da spiegare, ma se ti fai un giro veloce su youtube sicuramente capirai al volo cosa intendo.
Naturalmente se hai ancora dubbi siamo qui (anche se il VERO MAESTRO tm della Helix è senza dubbio Clauzanna )

ps la simulazione del swr non c'è, ti linko un excel dove ho ordinato per tipologia tutti gli effetti ora disponibili negli scatolotti
Link Excel


peace


marcinkus [ Mar 10 Dic, 2019 19:18 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
Comunque tra la Floor e la Stomp c'è sempre la HX


Clauzanna [ Mar 10 Dic, 2019 19:59 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
avatar marcinkus, la hx effects ha solo gli effetti, no simulazioni ampli e cassa, al massimo puoi caricare gli impulse response


Yorick Rose [ Mar 10 Dic, 2019 20:33 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
Mannaggia ragazzi, mi fate salire una GAS con questo 3d

Il giorno che recupererò un po’ di tempo per me stesso e i miei hobby un gingillo di questi è il primo regalo che mi faccio


Lemmolo [ Mer 11 Dic, 2019 09:04 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
Spaccher ha scritto: [Visualizza Messaggio]
no, gli snapshot e i preset servono proprio x gestire tali situazioni .
peace


Spaccher, probabilmente non mi è ancora chiara la differenza tra presets e snapshots….seguirò il tuo consiglio e mi farò una cultura sul tubo… :-)

Il file Excel è FIGHISSIMO! Grazie!


Clauzanna [ Mer 11 Dic, 2019 09:32 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
avatar Lemmolo, un preset è come se fosse il tuo rig, una snapshot è una modifica dei parametri del rig, mentre per caricare un preset la macchina ha un leggero lag le snapshot non hanno ritardi e ti permettono di cambiare tutti i parametri che vuoi mantenendo però lo stesso rig (non puoi togliere o aggiungere blocchi, ma solo modificare quelli già inseriti nel preset)


Lemmolo [ Mer 11 Dic, 2019 09:54 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
avatar Clauzanna,ora ho capito, è lo stesso concetto che ho sulla B3n in modalità live , dove all'interno della stessa patch (preset per voi helix users) posso accendere o spegnere i singoli effetti (blocchi per voi).

Rimane però il problema a cui cercavo soluzione, ovvero della regolazione in modo continuo di qualche parametro (nel mio caso l'EQ per adattarla allo strumento in uso o all'ambiente specifico) , come si poteva fare per esempio sui vecchi POD , non so se ti ricordi.

Credo che risolverò dando al PA non il segnale diretto dalla pedaliera , ma dalla DI della testata in post , così da poter eventualmente correggere l'eq "al volo" se necessario. Se invece il fonico mi dice che il segnale flat è già a posto , a quel punto commuto la DI in pre ,bypassando l'eq della testata , che magari posso invece usare per avere un po' di supporto "fisico" dietro la schiena ( che anche usando gli in-ear comunque schifo non fa….)


Clauzanna [ Mer 11 Dic, 2019 10:12 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
avatar Lemmolo, il mio consiglio è di creare un preset che ti piaccia, possibilmente testato su una cassa da impianto (o nell'impianto della sala prove), le correzioni poi le fa il fonico per quanto riguarda la stanza sul mixer di sala. Invece per la tua eq di palco se utilizzi l'ampli puoi semplicemente inserire un blocco send prima della simulazione cassa (o anche prima della simulazione testata) e andare al tuo ampli da uno dei send della pedaliera in modo da poterti regolare sul palco senza influire su quello che arriva al fonico


Clauzanna [ Mer 15 Gen, 2020 09:41 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
un esempio (l'ennesimo) delle potenzialità di questa macchina


YouTube Link


lelu39 [ Mer 15 Gen, 2020 10:45 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
avatar Clauzanna, Bravo per l'esecuzione,
ma a livello di suono siamo molto distanti da quello di Commerford.
Oltretutto il plettro in questo pezzo proprio No!


Clauzanna [ Mer 15 Gen, 2020 13:19 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
avatar lelu39, grazie sinceramente non mi interessava proprio avvicinarmi al suono e all’interpretazione di Commerford, cerco sempre di dare la mia interpretazione e di applicare il mio stile. E quindi il plettro proprio sì!


flavioxx [ Gio 30 Gen, 2020 17:46 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
[quote user="Clauzanna" post="1109211"]Helix in azione….

suonone strepitoso. complimenti


Salacul [ Mar 11 Feb, 2020 09:22 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
Ciao a tutti, visto il topic ho deciso di lasciare pure io il mio contributo. Ho la Helix da piu' di un anno e l'ho usata sia in studio a casa che in tutti i miei live. Qui le mie impressioni.

Innanzitutto qualita' e versatilita'. Come Clauzanna, mi son ritrovato a non utilizzare piu' quasi alcun pedale. La mia catena generale comprendeva EQ, compressore, distorsore/DI (MXR M80 e B7K in primis), chorus, octaver, ampli Mesa e GK. Tutto soppiantato tranne l'octaver.

Per quanto riguarda EQ e compressore, sono entrambi molto buoni. Il fatto di avere a disposizione EQ sia parametrici che non ti fa risparmiare un sacco di tempo e ti fa essere molto preciso all'occorrenza. Ad esempio, il mio fonico ed io nei live abbiamo visto che spesso e volentieri nei locali medi il troppo rimbombo esige un lowcut pesante sul basso. Lo facciamo fare direttamente alla Helix, cosi' il suono e' sempre pronto (e sempre uguale nelle varie venue). In situazioni piu' soft uso abbastanza compressore (soglia -32 dB e 8:1) e quando spingo sul basso il suono non esce snaturato, anzi, e' tra i piu' trasparenti mai provati.

Simulazione di ampli e cassa: BESTIALI. Io ho tre miei ampli preferiti, le simulazioni del DB751 Aguilar, SUNN 300 e GK 800. Tutte e tre sono veramente fantastiche. Circa 3 anni fa sono andato a fare prove tour in Germania in un'azienda di backline rental in mezzo ad una zona industriale. Vista la solitudine del luogo, ho chiesto di poter far i 3 giorni di prove con la vera DB751 e cassa relativa, amore a prima vista a volumi europei. Questa simulazione non la fa rimpiangere affatto. Stessa cosa con la GK, ho usato l'originale tante volte e la Helix ringhia e si rivela "indomabile" allo stesso modo. Sul SUNN 300 non ho esperienza diretta, ma con un mio basso "sbagliato" son riuscito ad avere un suono molto simile a Dan Briggs dei BTBAM che la usa e la venera come una dea. Ora, io suono in varie situazioni e avere questi tre gioiellini sotto il cofano e' per me impagabile. L'ultimo tour coi Rhapsody Of Ferie l'ho fatto con la simulazione della DB, e il mio ruolo li' era di dover sferragliare a tutta forza visti i pezzi incisi con due chitarre e suonati live con una sola. In un'altra band che ho (tributo a Battisti nei teatri) ci do di SUNN 300, suono pienissimo e bucante il mix che e' una favola. Insomma, non ha prezzo. La prima volta che ho usato l'Helix in palco il mio direttore musicale e' rimasto scioccato dalla nitidezza e dalla rotondita' che veniva fuori da quella cassa. Da non dimenticare il fatto di poter scegliere cabinet e microfoni diversi. Per mio gusto la simulazione del frigo Ampeg batte tutti. Il cavallo da lavoro di tutti i backline del mondo viene fuori proprio come deve venire, bello veloce sui transienti e preponderante nel timbro. I microfoni sono un trip, non pensavo fossero cosi' importanti per il suono. C'e' da perdersi, ma vale la pena. Si possono fare cose non fattibili con le manopole delle testate, tipo aggiungere cristallinita' e suono di corda alla SUNN e inciccionire un po' la GK a basso gain (per me fondamentale nelle ballad metallare strappalacrime).

Effetti di modulazione: tanti e carini. Visti i toni entusiastici di prima, partiamo dalle pecche. Il tallone d'achille della Helix secondo me e' l'octaver. Lavora decentemente bene, ma sviluppa tantissimo attacco e sbaglia alla grande quando si fanno bicordi un po' piu' complessi di una quinta. Questo e' l'unico effetto che ho preservato di quelli vecchi, preferendo alla Helix un bel MicroPOG in send/return. Uso il pitch Helix solamente per dargli una quinta sopra al suono nelle parti ritmiche, dove l'attacco mi serve. Per quanto riguarda chorus, reverb e flanger, sono buoni ma sono un po' difficili da masticare per ottenere proprio quel che si vuole. Molti dei preset non sono utili a noi bassisti, sono pieni di code lunghissime, riflessioni del suono e via dicendo, quindi bisogna diventare un po' matti prima di ottenere il suono buono. Per quanto riguarda distorsioni e overdrive, ci sono le simulazioni del Sansamp e del B7K, entrambe pazzesche. Io uso sempre l'ultimo, bellissimo, miscelato 30& con alto gain per dargli un graffio djentoso senza sacrificare la presenza del pulito. L'unico pedale di cui sento la mancanza e' il mio fidato MXR M80, distorsore meno aggressivo del B7K. Spero lo facciano prima o poi.

Al netto dei suoni, un altro punto di forza e' l'organizzazione della catena e il routing in generale. Io uso due send/return, il primo va sull'octaver esterno e il secondo ha un semplice cavo patch che cortocircuita. In questo modo posso ottenere due linee distinte di effetti e simulazioni. La prima linea ha EQ, comp, dist, send/return octaver, chorus, flanger, ampli+cassa. Il segnale cosi' fatto viene sdoppiato, uno lo mando in XLR al banco mix e uno lo metto come ingresso di una nuova linea, dove ho eq e volume controllato a pedale, lo faccio uscire dalla seconda uscita jack e lo mando al mio ampli da palco, usato solo come finale di potenza. In questo modo con l'eq compenso un po' l'effetto palco cercando di contrastare tutti i rimbombi e restituendo pulizia al suono percepito e col pedale ho il controllo del mio volume sul palco in qualsiasi momento. Il suono che arriva al banco e' sempre uguale (e il mio fonico mi ringrazia di continuo, sono mesi che facciamo solo line check) e sul palco ho il mio controllo personale. Volendo potrei addirittura farmi mandare il segnale monitor dal banco, mandarlo alla helix, mescolarlo col mio suono (regolando il volume relativo attraverso il pedale) e farlo uscire verso una stazioncina in-ear. Comodita' spaziale.

Passando ad altro, registrazione. Ho usato la Helix per l'ultimo disco ROF, buona scheda audio (forse i pre sono un pelo freddi e mediosi, ma sono anche ben silenziosi), ma devo confessare che ho preferito fare il suono con alcuni plugin giusti. Non perche' i suoni della helix siano brutti, anzi, e' solo che ho gia' i preset giusti sul computer. Anche qui ho fatto uscire due segnali, uno pulito con solo un minimo di limiter e uno con il mio suono solito. Nel monitoring ascoltavo il suono gigante e registravo il pulito, cosi' da modificarlo poi e garantirmi di suonare con la giusta convinzione. Sono molto contento del risultato del pulito. Per altri suoni in studio, citofonate Clauzanna ed altri che sono sicuramente piu' bravi di me.

Ultima chicca. Ho provato a fare un suono Royal Blood. Segnale pulito in send, MicroPOG 1 ottava sopra in return, nuova catena effetti con testata ENGL o Mesa Dual Rectifier. No Maria, io esco. Pazzesco. Capiamoci, nelle ritmiche a power chord il Mesa restituisce il DUM DUM DUM tellurico. Col basso octavato! Ho pure fatto un preset apposta con un altro ampli per poter suonare Paranoid nei check, con somma gioia di tutti quelli che lavorano ai locali.


Spaccher [ Mar 11 Feb, 2020 12:14 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
avatar Salacul, Grazie, Ottimi spunti!

tu pensa invece che io il blocco del Sunn riesco solo a farlo suonare bene con un OD e il Moog davanti

questa estate ho avuto la "fortuna" di assistere ad un concerto dei Colour Haze, seduto appunto tra la pedaliera e gli ampli di Philipp Rasthofer... e non riesco più a togliermi quel suono dalle orecchie

Cmq, vorrei dare un piccolo contributo alla discussione, facendovi sentire un paio di take registrati ieri:

i primi 2 distorti
gli ultimi 2 "puliti"

registrati tutti con un Rick plettrato, alternando condensatore .47 (vintage sound) on, off, on off.

La patch è un semplice Dyna Driver che va parallelo su una SVT4PRO e su il canale 2 del Pearce, splittati sui 1000 hz.

Liink

PS
please non badate all'esecuzione, perchè i take sono stati fatti al volo, giusto per fare dei provini al volo di come suonava "nel mix" la Patch.

PPS2
Non ho mai avuto il piacere di "giocare" con le controparti reali dei blocchi utilizzati, però da quel che ho potuto vedere su youtube, il suono dovrebbe essere abbastanza simile... che ne pensate?

peace


kelino [ Ven 10 Apr, 2020 16:26 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
Io ho la stomp da un annetto. A prescindere che debba suonare chitarra acustica o elettrica o baso, la porto sempre in borsa con me. che ci siano a disposizione o meno amplificatori. Palchi o sale prova, birrerie o feste private. è un coltellino svizzero che mi ha salvato il culo molte volte.
A volte la uso direttamente nel mixer, altre come multi fx nell'ampli. Altre ancora nel return dell'ampli che trovo, escludendo ir o cab sim.
La adoro.


Spaccher [ Sab 25 Apr, 2020 11:54 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
Ragazzi, ocio che ieri è stata rilasciata la versione 2.9.1 del firmware.

L'aggiornamento è considerato come semi-obbligatorio per tutti quelli che avevano già installato la versione 2.9.

Se avete invece avete in macchina una versione precedente, e state abbastanza bene con quel che avete sotto i piedi ( e magari utilizzate la vostra Helix per lavoro ), vi consiglio di non aggiornare, per il momento.

peace


marcinkus [ Sab 25 Apr, 2020 14:33 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
avatar Spaccher, ah ecco, buono a sapersi, per ora non aggiorno nulla.


Yorick Rose [ Ven 31 Lug, 2020 15:23 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
"sul customtone c'è il db free delle patch, ad esempio le mie le puoi trovare a questo link
https://line6.com/customtone/profile/gab_deto"

avatar Spaccher,
stavo dando un' occhiata, ti avviso che al momento hai 666 dowload su SVT GK Samp, Rock


Spaccher [ Ven 31 Lug, 2020 15:33 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
avatar Yorick Rose, hahaha, non avevo visto, grazie per il ping!

da quando ho mollato tutti gli incarichi "professionali" sulle varie comunità Helix avevo smesso di monitorare la pagina con costanza

cmq, piccolo aggiornamento: da Febbraio ormai sono incappato solo in progetti tendenti al metal, ed ormai costruisco tutti i miei suoni titolari con questi blocchi:
B7k
SVT4PRO
La Studio Comp
Ir 8x10 Custom
Aguilar DB571 (la stò riscoprendo, soprattutto con il TRB6)

non siate timidi, sharate anche voi i vostri suoni!

ciao!


Yorick Rose [ Ven 31 Lug, 2020 16:16 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
avatar Spaccher,
Sono fresco fresco di Line6
stavo seguendo da tempo l'acquisto di un HX stomp ma alla fine per le mie esigenze gli ho preferito il nuovo Pod Go.
Nella band dove suono le quattro corde facciamo hard rock anni 80 ed al momento ho fatto un solo preset per basso (ce l'ho da due giorni):

Amp: GK 800RB
Cab: 4x10 Ampeg HLF
Overdrive: Ampeg scrambler
Chorus: Chorus line6
Ora devo scegliere un compressore e poi un altro overdrive o un fuzz per fare Ace Of Spades


Spaccher [ Ven 31 Lug, 2020 16:22 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
avatar Yorick Rose, ah grande.
se vuoi ho già pronta una patch per il Lemmy Sound. scrivimi in pvt che te la giro.
se non ti carica sul pod-go, male che vada ti vedi i parametri (importandotela qu https://dbagchee.github.io/helix-preset-viewer/) e ti copi il copiabile


Yorick Rose [ Ven 31 Lug, 2020 16:30 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
avatar Spaccher,

fatto



rb700 [ Ven 07 Ago, 2020 00:18 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
Ciao, devo cambiare la mia scheda audio, una focusrite 18i8 prima generazione, che uso solo per basso e chitarra per home recording, di cui ho sempre usato solo un canale alla volta.
Pensavo di approfittarne e passaare alla helix, magari la stomp e usarla direttamente come scheda audio.
Cosa ne pensate?


Yorick Rose [ Ven 07 Ago, 2020 07:47 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
avatar rb700,
Secondo me lo puoi fare benissimo, se non erro lo stomp ha anche il midi in e midi out.

Io con home recording sono fermo da quando qualche anno fa mi si è bruciato il pc che gli avevo dedicato, poi non ho più ricomprato nulla per questioni di poco tempo libero, ma ultimamente per registrarmi sopra ad alcune basi entravo nel pc di casa con la mooer ge200 e mi registravo con audacity ed il risultato per quello che dovevo fare (risentirmi per capire dove e come steccavo ) era ok.


Spaccher [ Ven 07 Ago, 2020 11:33 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
avatar rb700, secondo me non la sbaglieresti.
Io conosco anche qualche musicista che fa i re Amp direttamente con una Floor e/o Stomp, in ambito professionale.

ciao

G


rb700 [ Ven 07 Ago, 2020 14:10 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
Fatto il danno.
Questa mattina ho portato a casa la stomp.
Adesso iniziò a studiare


Clauzanna [ Dom 27 Set, 2020 10:16 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
questo live l'ho suonato tutto con una line6 stomp più un compressore strymon ob-1 bass mod. Due simulazioni testate in parallelo e nessuna simulazione cab. Macchina top


YouTube Link


gioferr [ Mar 24 Nov, 2020 15:38 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
Ciao a tutti, ma sono l'unico imbecille che non riesce ad aggiornare lo Stomp
alla 3.0 ?

ciao...


Spaccher [ Mar 24 Nov, 2020 15:47 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
non so, però al momento sei davvero l'unico che ho sentito/visto nel web che ha avuto problemi.

hai provato a disinstallare totalmente l'edit, i vari driver usb, riavviare ed effettuare una nuova installazione scaricandoti dal sito direttamente la versione 3.0 dell HX edit?

magari è superfluo, però nel caso non l'abbia ancora fatto, leggi le release note


gioferr [ Mer 25 Nov, 2020 10:01 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
Grazie Spaccher, riprovata la procedura seguendo anche i tuoi suggerimenti...
mi ha aggiornato solo HX Edit alla 3.0, il firmware della stomp rimane alla 2.92...
fortunatamente funziona tutto alla perfezione.
sul loro forum ho visto che di geni informatici come me ce ne sono...
vabbe' , mi accontento della 2.9....

ciao a tutti e grazie ancora.

gio


Spaccher [ Mer 25 Nov, 2020 10:18 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
avatar gioferr, ok ottimo
per aggiornare anche il firmware sei alla metà dell'opera:

1) collega la stomp al pc ad una porta usb
2) avvia l hx edit (ora in versione 3.0)
3) loggati con le tue credenziali che utilizzi per accedere al customTone (l'opzione se non sbaglio è posizionata nel bordo in basso a sinistra della finestra dell xh edit)
4) dopo di che dovrebbe apparirti una pop-up che ti avvisa che è disponibile l'aggiornamento. se consì non fosse nel bordo destro della finestra dovrebbe esserci un pulsantino "check update"
5) conferma tutti i messaggi (consiglio: accetta la proposta di fare il backup delle impostazioni)
6) aspetta che il software scarichi il nuovo firmware e che lo installi sulla stomp
7) goditi il nuovo update

a mio avviso le killer implementation per noi bassisti a questo giro sono:
- il control center (qua trovi un mio video in cui propongo un utilizzo profiquo - fatto quando avevo la floor - di tale feature
https://www.facebook.com/toffol/videos/10156775395292981?sfns=mo
- la lista dei preferiti (anche se quando salvi un blocco si perde le eventuali assegnazioni degli snapshot)
- il polytune (che se usato con un mix basso, tipo al 30% , può tornare utile )

my 2 cents

ciao


gioferr [ Gio 26 Nov, 2020 18:41 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
Fatto....ma ho dovuto utilizzare l'updater, l'edit 3.0 nonostante i vari tentativi non completava l'aggiornamento del firmware.
Grazie lo stesso, adesso provo tutte le mirabolanti novità che non utilizzerò mai se non per giocarci...

Un saluto


gioferr [ Ven 04 Dic, 2020 22:24 ]
Oggetto: Re: Line6 Helix
Uscito update 3.01 e appena installato senza problemi...
Line 6 consiglia vivamente di farlo per problemi con la versione precedente.

Ciao a tutti




Powered by Icy Phoenix