Svalutazione : Nuova Frontiera. »  Mostra messaggi da    a     

MegaBass Forum


Le Affinità Bassistiche - Svalutazione : Nuova Frontiera.



Alexce69 [ Mar 22 Gen, 2019 11:02 ]
Oggetto: Svalutazione : Nuova Frontiera.
In questi giorni mi sono accorto di quanto sia complicato il mercato degli strumenti musicali usati. Alcuni strumenti si rivalutano, altri crollano, qualcuno mantiene il valore, altri inspiegabilmente lo perdono. Così succede che un Warwick che tre anni fà costava 2700 euro non lo rivendi a più di 1000, un jazz che 10 anni fà costava 1300 euro lo propongono distrutto a 1200, uno strumento di liuteria da 4000 euro te lo tieni, che fai prima e non ti fai il sangue amaro. Adesso interviene anche un altro fattore, la nuova frontiera della svalutazione, la vendita on line ed il restyling. Prima uno strumento entry level lo compravi, lo rivendevi accontentandoti. Adesso la situazione è addirittura peggiorata. Le grandi realtà della vendita on line, quando cambia modello ed esce la nuova generazione di un marchio da loro distribuito, fanno vendite promozionali. Così capita che se hai acquistato un Sire M7 a 880 euro e dopo un mese lo vuoi rivendere onestamente a 600, ti trovi lo stesso articolo a 599 euro in negozio. Poi qualcuno si chiede perchè i restyling della Fender sono sempre “minimi”? Diciamo che se poco hanno da imparare a far bassi e chitarre, ancor meno ne hanno nelle strategie commerciali.


Fu-V [ Mar 22 Gen, 2019 11:18 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
Alexce69 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Alcuni strumenti si rivalutano, altri crollano, qualcuno mantiene il valore, altri inspiegabilmente lo perdono.

Presumo dipenda anche dalle tendenze musicali: l'ormai prolungato revival anni '80 potrebbe aver fatto acquisire valore a strumenti tipici di quel decennio (synth come il Roland Jupiter 6, per fare un esempio) e fatto di conseguenza svalutare altri modelli meno inclini a certe sonorità.

Alexce69 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Poi qualcuno si chiede perchè i restyling della Fender sono sempre “minimi”? Diciamo che se poco hanno da imparare a far bassi e chitarre, ancor meno ne hanno nelle strategie commerciali.

Dici che Fender si preoccupa anche del valore dell'usato? In effetti può avere un senso: sia perché un acquirente sa che rivenderà sempre quegli strumenti ad almeno un certo prezzo, sia perché con l'usato che mantiene valore ci sarà gente che penserà tanto vale comprarlo nuovo.
Non avevo mai pensato che le strategie aziendali dovessero considerare anche il mercato dell'usato.


darry [ Mar 22 Gen, 2019 11:21 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Alexce69,

Se ne parlò di questo anni fa proprio nel Forum, non ricordo quando e l'argomento specifico, però è effettivamente così, ma non è un fenomeno recente.

Se ci fai caso, tra i grandi marchi, proprio la Gibson è quella che ha sempre azzardato nel modificare in modo prepotente i suoi strumenti (anche alcune chitarre), subendo però il calo delle sue vendite, svendendo poi il suo ordinativo, già prodotto, facendo sì che chi ha mano certe serie è costretto a svenderle.

Fender, Rickenbacker, Music man, sono sempre state più accorte, negli ultimi anni, nel modificare pesantemente i loro prodotti; però è anche vero che hanno creato delle vere icone del basso elettrico, gli altri sono sempre costretti a rincorrersi.

Insomma se vuoi una cosa difendibile ti devi affidare al cosiddetto "usato sicuro". E Fender sicuramente sa che il suo marchio tiene anche nell'usato. Alla fine se devo pagare 1200 Eur un jazz usato, aspetto 3 o 4 mesi e con poche centinaia di euro lo compro nuovo, con tutta la garanzia e compagnia bella. Poi ovvio ci sono anche scelte personali.

Sì, commercialmente hanno vinto quei tre.


Alexce69 [ Mar 22 Gen, 2019 11:43 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
Vittorio : la valutazione dell’acquisto del nuovo, viene sempre inconsciamente influenzata dalla rivendibilità e dalla tenuta del valore, soprattutto nei generi di consumo emozionali. Fender vive della sua fama, perchè sa che qualitativamente troverà sempre qualcuno che farà meglio di loro ad un prezzo minore. Ammazzare il tuo mercato dell’usato crea sfiducia nell’acquisto del nuovo. Tenere la forbice stretta fra il nuovo e l’usato spinge il consumatore ad orientarsi sul nuovo.


OnzoG-onzo [ Mar 22 Gen, 2019 11:55 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
^^^ Esatto.
Fender vende il nuovo perché garantisce rivendibilità sull'usato.


Pier_ [ Mar 22 Gen, 2019 16:06 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
alla fine è sempre il solito discorso di domanda-offerta; ci sono strumenti iconici, che tutti vogliono e tutti vorranno sempre, che non perdono mai attrattiva, e quelli sono i Fender.

Citazione:
un jazz che 10 anni fà costava 1300 euro lo propongono distrutto a 1200


occhio però a non confondere i prezzi su mercatino con il valore sull'usato dello strumento: se cerchi gli Stingray, ci sono decine di annunci a 1200/1300€ tirati su quotidianamente da tre o quattro anni, "intrattabili!", "astenersi perditempo!", ma oggi lo Stingray non tira come ieri, e quindi a quel prezzo fanno la muffa.

probabilmente a 900€ andrebbero via, forse anche a 1000€, ma vallo a spiegare ai proprietari, che da quattro anni tirano su l'annuncio nell'attesa del fesso di turno.

ma nemmeno Fender ne è esente, eh! ho preso un mese fa un American Standard recente a 900€ spedito, tenuto come nuovo.
il proprietario l'ha ribassato più volte in vari mesi, perchè era partito da più di 1000€ e non vendeva.

su mercatino è pieno di USA standard a 1100, 1200€, anche 1400€ su negozi come Moreno Meroni, però fanno la muffa o vengono ribassati saltuariamente.

Citazione:
Così succede che un Warwick che tre anni fà costava 2700 euro non lo rivendi a più di 1000,


siamo sempre al discorso di prima: il Warwick è un basso particolare, con forme particolari, caratteristiche e suoni particolari e poco diffusi rispetto a Fender; chi cerca Warwick, cerca quello nello specifico, o cerca cose di quel genere, ma è un mercato di nicchia, sono pochi i musicisti di riferimento che usano quel tipo di strumento, ed "non piacciono a tutti".

i Fender sono i Fender, l'antonomasia di bassi e chitarre, e 9 artisti su 10 usano un Fender, in tutti i contesti, dagli anni 50 ad oggi.

un Ibanez che paghi 1200€ nuovo, te lo dai in faccia finchè non lo metti a 400€, e pure a quel prezzo fai fatica (esempio l'SR1200 Premium, bellissimo, costa nuovo quasi 1500€, ma usato non va via a più di 400/500€ con molta fatica e tanti ribassi).

ma chi sono i volti noti di Ibanez? quanti ne possiamo elencare?

in percentuale sono di più i professionisti che cercano lo strumento performante, leggero e moderno, od il macro gruppo di amatori e professionisti che usa Fender perchè sono un classico che usano tutti?

io ormai faccio molta compravendita di usato, quasi di secondo lavoro, e chiaramente evito qualsiasi cosa non sia Fender o Gibson (che vendono più tra i chitarristi che tra i bassisti, per esempio), od al massimo Epiphone e Squier.

ho preso tempo fa un Casady a 400€, l'ho pulito e lucidato e rivenduto a 500€ in mezza giornata...

con i Fender non ti dico che rapidità, pure su prezzi sopra i 1500€, mentre mi sono dato in faccia G&L, Ibanez, Squier, tutta roba che ho faticato a rivendere e che non ricomprerò mai più per queste trattative che faccio


Alexce69 [ Mar 22 Gen, 2019 18:24 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Pier_,
Si, in effetti anch'io compro e rivendo spesso. Io però lo faccio solo per il piacere di provare strumenti diversi. Non dovendo quindi “marginare” tiro sul prezzo fino a quando non riesco a comprare ad un prezzo che mi permetta di rivendere il basso qualche mese dopo allo stesso prezzo o al massimo smenandoci le spese di spedizione. I prezzi dei negozi come Meroni sono un ‘altra faccenda, devono tenere conto di costi che un utente privato non ha e dell’iva e delle tasse sulla plusvalenza. Quindi sorrido quando un utente del mercatino mi risponde utilizzando le quotazioni di Meroni o di Your music per dimostrarmi che la quotazione è giusta. Ovviamente uno stingray che Meroni vende a fatica a 1200 con l’obbligo di un anno di garanzia e con spedizione assicurata sul mercato del privato fa la muffa. Nel 2018 ho venduto 2 Stingray Classic un american Elite , un American Deluxe ancora con le pellicole alla stessa cifra, un american deluxe 4 del 2012, un jazz del 78, Uno stingray del 78, uno dell 81, il mio Alembic rogue , un Laurus quasar, poi un ibanez mc940, uno stingray standard, un yamaha bb3000 fretless, un Sadowsky metro, un soller e sivcak osc 2, una jazz avri 62..insomma vendendo e ricomprando a prezzi giusti ci avrò smenato in tutto un centinaio di euro però mi sono tolto qualche soddisfazione .
Il problema è che il privato difficilmente capisce che la compravendita fra privati ha delle dinamiche ed il commercio di strumenti musicali ne ha altre. Io non paghero mai le tasse che un privato vuole recuperare. Se Meroni vende a 1200 io come minimo propongo quell’importo scorporato dall’IVA e poi tratto.Ma la gente questa cosa non la capisce, non c’è verso. Non pagherò mai una tassa non dovuta, ne pago già troppe!
Questo è il motivo principale per cui ti senti proporre dai negozi prezzi bassi quando vai a permutare, quando e se accettano la permuta, si intende. Non parliamo poi di chi vuole usare un oggetto come moneta su un prezzo cash onesto (es. 900 euro per un AS 2012) e utilizza la quotazione del negozio come valore solo per il suo. Insomma, le variabili sono tante e incide come sempre la voglia di possedere un basso, la disponibilità economica e l’effettivo bisogno del venditore di vendere o meno.
Insomma, se ho comprato e venduto 16 bassi in un anno probabilmente ho più ragione di uno che non lo vende da tre anni il suo fretless AS a 1200 euro, che inoltre mi ha scritto : i fretless costano di più, informati!


Pier_ [ Mar 22 Gen, 2019 22:50 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Alexce69, e perchè, quelli che scrivono "custodia del valore di 200€" quando è di serie? che al 99% sono stati truffati dal negozio di turno che gliel'ha venduta a parte...

oppure "colore rarissimo, che vale di più", detto dello Stingray natural di cui ci sono altri 7 annunci di tutte le annate...


Fu-V [ Mar 22 Gen, 2019 23:11 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
Alexce69 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Questo è il motivo principale per cui ti senti proporre dai negozi prezzi bassi quando vai a permutare, quando e se accettano la permuta, si intende


Ecco, in effetti: secondo voi per un negozio ha senso oggi come oggi trattare l'usato? Escludendo negozi che trattano vintage costosissimo tipo Scolopendra, intendo. Parlo di permutare strumenti che si trovano facilmente, visto che poi non possono competere coi prezzi del privato. Cioè, vent'anni fa poteva avere un suo perché, ma al giorno d'oggi che un acquirente ha a disposizione praticamente l'intero mercato dell'usato mondiale, chi gliela fa fare di acquistare un usato in negozio a una cifra per forza di cose superiore? In quanti pagheranno quel sovrapprezzo per la garanzia?


Alexce69 [ Mer 23 Gen, 2019 00:39 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Fu-V,
Ha senso perchè completa il servizio. Perchè è un alternativa più economica al prodotto nuovo e perchè in tanti negozi c’è il valore aggiunto dell’assistenza. Mi viene in mente Guitar di Tortona, dove puoi trovare un Jazz usato a 980 euro, ed un servizio preciso e amichevole. Non si è mai rifiutato di ritirami uno strumento e li ha sempre valutati il giusto. Dipende, da negozio a negozio. Se posso ogni tanto compro qualcosa da loro, per affetto più che per convenienza.


darry [ Mer 23 Gen, 2019 06:52 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Fu-V,

Sì, sia per quanto aggiunto sopra, sia perché ogni magagna trovata dell'usato me l'hanno risolta loro, gratis.

Col privato non lo puoi pretendere, al massimo, se trovi un vizio occulto, potresti richiedere un rimborso, ma ha troppe variabili, smenate varie e soprattutto perdite di tempo e rotture di cojoni.

Io, al contrario della maggioranza del Forum, ho smesso di trattare le vendite con i privati, specie da quando ho in casa strumenti di marca blasonata; ormai vado al negozio e permuto, ci perdo un po' do soldi, ne sono consapevole, ma mi tolgo la rottura di palle di mandare 40 foto all'acquirente testardo, di rispondere a richieste assurde, di convenire appuntamenti per far provare gli strumenti, ecc. Il negozio te lo prende, lo controlla, e via.

Ti dirò di più, il mio Rick 4003 del 2013, nuovo, l'ho preso permutando un mio vecchio Gibson SG (acquistato usato in un negozio), valutandolo anche discretamente, in pratica il Rick l'ho acquistato alla precisa metà del suo prezzo.


Alexce69 [ Mer 23 Gen, 2019 08:10 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Pier_, in effetti la varia umanità del mercatino non smette mai di sorprenderti.


Pier_ [ Mer 23 Gen, 2019 09:29 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar darry, ammazza, e quanto te l'hanno valutato l'SG?! e dove hai preso il Rick?

io l'usato in negozio non lo prendo quasi mai in considerazione, anche per brutte esperienze con già discussi negozi della costa orientale

scherzi a parte, il mio SG nero l'ho preso da Click For Guitar, prezzo ottimo ed abbiamo anche trattato via facebook, e per esempio loro non hanno un negozio fisico, ma sono solo uno store online di usato, quindi è come se domani io mi aprissi la mia società vendendo bassi che ho in casa e fatturando
e riescono a tenere prezzi concorrenziali rispetto ai privati, con tutto che c'è la garanzia, la spedizione fatta professionalmente (non quello che ti appiccica la bolla del corriere sulla custodia con lo scotch da pacchi, senza imballo...) e tutto.

a Roma sta andando molto Play Music Store, così come vedo che sta riscuotendo successo Musicash, che fa ottime valutazioni e vende a prezzi buoni.

avatar Fu-V, ti posso dire che ne conosco tanti, e di tutte le età!

a pelle mi verrebbe da pensare ad un atteggiamento da "vecchi reazionari" che non si fidano di acquistare a distanza o che se non passano per il negozio non si sentono tranquilli, come quelli che si fanno cambiare le corde in negozio o dal liutaio, ma di fatto ho conosciuto soggetti del genere di tutte le età.

nella cerchia dei musicisti con cui suono, tra i 20 ed i 30 anni diciamo, sono quasi tutti così, e mi sento quello matto che compra gli strumenti facendo bonifici a distanza


darry [ Mer 23 Gen, 2019 09:56 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Pier_,

Non ci crederai, da Your Music.

Comunque non pensare, l'SG, per quanto bistrattato (me lo rifarò, forse), trattato male dai Pro, il suo valore, entro un centro limite, lo tiene. Certo, non come un Fender, ma le versioni anni 60 costano un botto.....


Pier_ [ Mer 23 Gen, 2019 10:21 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar darry, quelli anni 60 sì, parliamo sempre di vintage. non pensavo che potessero valutare così tanto un SG in un negozio, però

però magari gliel'hai dato indietro quando i prezzi erano aumentati sul nuovo?

comunque secondo me l'SG si vende molto facilmente a prezzi giusti eh! lo bistrattano i bassisti, ma i chitarristi lo adorano, e vedo che tutti quelli che spuntano su mercatino, a prezzo umano, non durano una settimana.
per prendere il mio rosso ho penato, ne ho "persi" quattro nel corso di nemmeno un anno, perchè spesso contattavo i venditori ed avevano già venduto.

col mio, visto a 550 su mercatino, fatto la proposta immediata del tipo "ti pago domani ma ti prego vendilo a me" col nero invece ho trattato io, perchè il negozio lo proponeva ad 880€, ma faceva la muffa; dopo un po' hanno ribassato a 790€ ed è partito il messaggio dopo qualche messaggio siamo riusciti a chiudere a 660 spedito, e via.

il Rick nuovo a quanto lo facevano?


Fu-V [ Mer 23 Gen, 2019 11:36 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Alexce69, avatar darry, avatar Pier_,

mi fido, avete senz'altro più esperienza di me in fatto di compravendite.
È un'impressione che ho avuto monitorando qualche strumento sul Mercatino. Per fare un esempio, ogni tanto guardo il Precision Elite II, che in Italia a causa dell'effetto Maroccolo ha la sua nutrita cerchia di estimatori: da privati ne ho visto apparire e scomparire diversi, mentre Meroni ha in vendita gli stessi due esemplari dai tempi in cui Selen era vergine.


darry [ Mer 23 Gen, 2019 12:47 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Pier_,

Il Rick costava 2000 Eur circa.

Non ricordo a che prezzi stavano gli SG, sicuramente la crisi conclamata Gibson ancora non era arrivata.


Pier_ [ Mer 23 Gen, 2019 12:59 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Fu-V, ma guarda, secondo me Meroni non è indice, ha prezzi fuori mercato proprio, e tanti strumenti che fanno la muffa.

il P USA Standard che hanno è stato fino a poco tempo fa a 1400€, che con poco di più si prende nuovo, ed ha pure i buchi per il copriponte, che non essendo di serie svalutano.

dipende molto dai negozi, perchè ad esempio Play Music ha un Jazz USA sunset orange bellissimo, 980€... lo vedi dai privati a 1200€

da Musicash ho preso un Fulltone Bassdrive in condizioni impeccabili, pagandolo 150€ (rivenduto a 190€ con fatica), mentre certi negozi e privati proponevano 250 e passa...

probabilmente dipende dai costi che ha un negozio; Meroni è uno che tratta moltissimo l'usato ed ha un negozio fisico con costi, utenze... trattando principalmente l'usato avranno bisogno di tenere i prezzi più alti.

ricordo che anni fa ci andai e gli diedi in permuta un Fender Mustang che mi valutarono 550€ (usato io lo pagai 600€, e non riuscivo a venderlo da mesi), e lo misero ad 800€... è rimasto là per anni, con ribassi vari.

con strumenti come l'Elite II secondo me puntano proprio sui fanatici, un po' come fa Scolopendra con certe cose... gli sto dietro per un Ripper che è sì esteticamente in perfette condizioni, ma lo vendono ad un prezzo troppo alto, con custodia senza maniglia (sostituita con un laccio)...

non trattano un euro, ovviamente, e mi hanno detto "sbrigati che poi va via" tre o quattro mesi fa...


Alexce69 [ Mer 23 Gen, 2019 13:07 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Fu-V,Perchè hai nominato Selen, disgraziato..ho appena cambiato le lenti.. il precision elite 2 è il vorrei ma non posso dei Vintage. Ci vorrà ancora qualche anno prima che si possa vendere ai prezzi di Meroni. Quelli venduti fra privati spariscono quando toccano la soglia dei 1350.


Aran [ Gio 24 Gen, 2019 18:12 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
E certi venditori che sul mercatino da anni si ostinano tetragoni a vendere sempre allo stesso folle prezzo strumenti con poco o nullo appeal? Vedo alcuni Laurus che stanno li incistati da una vita, e non schiodano mai di un centesimo .


Maxer [ Gio 24 Gen, 2019 21:06 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
Mah ! Questo è un problema che ogni tanto rispunta, ma la verità è che NON è un problema.
Che si tratti di negozi o privati è sempre e solo una questione tra domanda e offerta e rispettive necessità.
Se fisso il mio prezzo per la vendita di un usato (ancorchè molto alto) e se non ho bisogno impellente di vendere io lo tengo fermo lì fino a quando non trovo uno a cui il mio prezzo va bene ... che serva un giorno, un mese o un anno è solo un problema mio, magari non è u problema per niente ... Lo stesso vale per chi compra: se non ho un impellente bisogno di comprare posso ignorare le richieste ritenute esose e aspettare l'occasione che ritengo giusta ... è molto semplice e ineluttabile.

La verità è che il "bisogno" sia di chi vende che di chi compra è fondamentale ma è molto variabile ... condizionato da aspettative, mode, esigenze che si modificano nel tempo, cambio di progetti e situazioni della vita ... e chi più ne ha più ne metta. A tutti fa piacere quando il desiderio di vendere un oggetto usato si incontra col forte desiderio di qualcuno altro di acquistarlo, fino a pagarlo come o anche più del nuovo, questo significa che chi vende sarà felice ... a tutti rode molto quando cerchiamo di vendere qualcosa che però non si fila nessuno e siamo costretti a svaccare il prezzo pur di concludere, questo farà gioire chi compra.

Non stiamo parlando di farmaci salvavita, quindi o si trova un compromesso accettabile tra i due bisogni oppure non se ne fa nulla e il compromesso sarà il frutto del bilancio due bisogni: in questa ottica chi ha meno "bisogno" di vendere o comprare ha buone probabilità di uscirne vincente. In realtà dall'altro punto di vista è una vittoria anche ottenere il nostro giocattolo nei tempi desiderati senza averlo atteso per anni e magari avendo risparmiato anche solo pochi euro ... per molti anche questo è accettabile e positivo.

E' giusto che uno ci guadagni nella compravendita di un usato ? Io credo che se non si imbroglia nessuno sia legittimamente giusto. E' giusto che un usato possa costare più del nuovo ? Se riesci a venderlo (sempre senza imbrogli) io credo di sì ... è il collezionismo, la passione .. tutte cose che non hanno nulla a che vedere con la logica, col mercato e con i listini.

Solo "domanda" e "offerta" mediate dalla necessità ... tutto il resto è fuffa ...


Alexce69 [ Gio 24 Gen, 2019 21:08 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Aran,
Solo oggi è arrivato sul mercatino uno Stingray a 1400, un Alembic essence a 2000 ( si vendono a fatica a 1300), un altro stingray a 1250, un jazz japan 1980 (piuttosto bello e raro a dir la verita) a 1250...ovviamente la gente ci spera, ma i messaggi non arrivano. Adesso per ritornare al topic, è interessante vedere quanti Sire ci sono allo stesso prezzo del nuovo. Se ne accorgeranno?
avatar Maxer,
Concordo quasi su tutto.
Come ho già scritto tutto dipende dalla voglia di vendere e di comprare, mediate dal bisogno di farlo. Sul fatto che sia giusto che la vandita di un usato vada a buon fine al prezzo del nuovo, un pò meno. Non tanto perchè sia una truffa , quanto perchè è altamente improbabile che avvenga, nell’era di google e internet. Se non hai bisogno di vendere puoi aspettare, ma se il tuo basso si è svalutato grazie alla distribuzione del prodotto nuovo fuori catalogo, è altamente improbabile che si rivaluti a breve. E quindi il mercato si intasa di invenduti che abbattono ulteriormente i prezzi. Però se il tuo M7 fosse stato 4 corde ti avrei chiamato sicuramente..la scala 35 non la digerisco .


Maxer [ Ven 25 Gen, 2019 08:54 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Alexce69, fino a quando saremo liberi di scegliere il problema semplicemente non esiste.

E' un problema se il mercato si intasa di invenduti ? ... io credo di no, sarà un vantaggio per coloro che cercano quel prodotto, fine della storia. Chi vende deve comunque fare i conti con la svalutazione del nuovo, quindi anche per lui infondo non cambia nulla, se non che farà molta fatica, ma questo prescinde da qualsiasi acquirente.

Vendere un usato al prezzo del nuovo è altamente improbabile ? ... è vero, è improbabile ma non è impossibile: se accetto serenamente questa "elevata improbabilità" a chi dò fastidio ? Se altri hanno bisogno di vendere in fretta e calano il prezzo sicuramente venderanno prima di mè ... ma se questo non mi sposta nulla non vedo il problema.

Ho venduto diversi usati a prezzi da nuovo e sempre per motivi ragionevoli e sensati: es. la possibilità di vedere e provare lo strumento, un colore particolare, qualche accessorio aggiuntivo ... io ero contento della vendita e in quel frangente sono certo che era contento anche il compratore perchè quello che offrivo incontrava un suo bisogno (... magari meglio del negozio ...).

In qualche caso per vendere alla fine ho dovuto svaccare il prezzo ... haimè sì, è successo anche questo, ma se l'ho fatto è stato solo perchè in quel momento mi andava di farlo, pagando un prezzo più alto (ma ancora accettabile) a vantaggio di una prospettiva migliore: come diceva Oscar Wilde "so resistere a tutto, tranne che alle tentazioni !"




P.S. avatar Alexce69, se tu mi avessi chiamato per l'M7 ti avrei offerto il basso ad un prezzo decisamente inferiore ...


darry [ Ven 25 Gen, 2019 11:32 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Maxer,

Io la penso esattamente come te. Vendetti il mio vecchissimo fender jazz degli anni 70 (che comprai usato quando la moda del Uinteig non era ancora arrivata, tra l'altro mai pentito, pesava come un'incudine), a 1800 EUR, guadagnandoci un sacco, dopo circa un anno e mezzo, mai abbassato il prezzo, non avevo fretta; alla fine è arrivato l'appassionato del Vintage, l'ha provato e felicemente, per lui e per me, pagato.


Maxer [ Ven 25 Gen, 2019 13:02 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
A volte mi fanno anche sorridere quelli che non riescono proprio ad accettare questa semplice dinamica di mercato e si stizziscono per varie ragioni:

"... ma come ? il prezzo del tuo usato è solo 50 euro in meno del nuovo !! ... non esitse ! "
"... ma poi c'è l'IVA, l'ICI, la TARI la svalutazione della Drakma ... il tuo prezzo finale deve (!) per forza essere più basso ... "
"... ma guarda tutti questi 54 negozi in tutto il mondo che vendono lo stesso oggetto a X quindi tu devi vender(me)lo a non più di Y ! "

Tutto assolutamente ragionevole, se non fosse che quando entrano in gioco passioni e interessi, di ragionevole resta poco o nulla !
Questi processi NON dipendono più da nessuna logica di mercato anzi, non dipendono più da nessuna logica e basta.

Come quando mia moglie mi chiede: "ma a cosa ti serve un'altro basso (... o ammenicolo vario ...) ? Hai già tutto quello che ti serve e molto di più !"
E' la domanda iniziale che già in sé non ha senso: "a cosa ti serve ?" ... questa fatidica domanda indica che già la logica di approccio è sbagliata ...

E torno al succo del topic: "sarà la svalutazione (intesa come deflazione) la nuova frontiera dei nostri desiderata ?" No, non lo è mai stata e non lo sarà nemmeno stavolta. L'unica frontiera esistente ce la portiamo dentro ed è diversa per ogni individuo ... e per "semplificare" ulteriormente aggiungo che non è nemmeno un punto fisso ma varia nel tempo e nelle situazioni.
In una bellissima vignetta Snoopy sonnecchiando sdraiato sul tetto della sua cuccia dice "tutto quello che ti serve è dentro di tè ... il resto è nel frigo !"
... sante parole


Aran [ Ven 25 Gen, 2019 18:03 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Maxer,
assolutamente no, come dici tu non è un problema. I problemi sono: il costo della vita, il costo dei carburanti, dei generi alimentari, etc, etc.
Qui è un posto di svago tra appassionati. Per me un Laurus, un Alembic, un G&L, un Vattelapesca, li puoi vendere pure a 500k €. Mi piace osservare, e mi diverte, l'ostinazione quasi commovente di certi venditori sul mercatino. Ti prego di credermi se ti dico che mi fanno tenerezza essendoci passato pure io. Ma ormai non compro più, o perlomeno compro con estrema attenzione al risparmio e all'eventuale rivendibilità ( ma non rivendo niente avendo solo due rick e un prossimo ibrido semi-artigianale di stampo fender-music man in arrivo) però non nego che se avessi le possibilità comprerei di tutto e di più
Il Laurus e il Music Man sul mercatino li seguo molto, ma solo per ritrovare i miei due vecchi esemplari nel caso venissero messi in vendita.


Alexce69 [ Ven 25 Gen, 2019 20:50 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
Maxer:
Ovviamente non è un problema, siamo qui per discutere del nostro hobby e vizio preferito. Resta il fatto che le dinamiche di mercato che regolano la compra vendita dell’usato, al netto di specificità come il collezionismo, sono più o meno uguali in tutti i settori.
Io non comprerò mai uno strumento usato a 50 euro meno del prodotto nuovo, semplicemente perchè è da stupidi. Indipendentemente dalla passione e dall’infatuazione per quello o quell’altro strumento. Poi non siamo tutti uguali, c’è chi pensa che anche 50 euro risparmiati per uno strumento equiparabile ad un ex demo sia un affare. Io valuto i rischi e l’assoluta mancanza di assistenza post vendita. Pur non argomentando mai in fase di trattativa con la questione dell’iva, ti assicuro che io una partita di giro non la restituisco neanche a Gesù Cristo, perchè è un giro che si è interrotto quando il basso è stato venduto al dettaglio. Ti può sembrare incredibile, iniquo, ingiusto ma è così. Sul fatto che uno possa aspettare per vendere perchè non ne ha bisogno sono d’accordo, io ad esempio sono in attesa di qualcosa che mi stimoli (se il tu M7 fosse stato 4 corde..). Anyway il mondo è bello perchè è vario, poi sei di Modena e mi stai simpatico a priori.


Maxer [ Sab 26 Gen, 2019 11:38 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Alexce69, ma figurati ! Io ovviamente ho espresso una opinione assolutamente e del tutto personale ! Ci tenevo solo a sottolineare come sia difficile applicare processi logici a qualcosa che di logico ha ben poco. La tua posizione sull'IVA e sul servizio post vendita è molto ragionevole e del tutto condivisibile.

Tieni solo presente che in qualche caso 50 o 100 euro in meno per qualcuno la differenza posso davvero farla. Oggi molte transazioni avvengono on line anche se l'interlocutore è un negozio fisico. Uno strumento di 2 o 3 mesi pari al nuovo, acquistato da un privato che mi fornisce il regolare scontrino emesso in origine dal negozio, offre al compratore esattamente la stessa copertura del nuovo, fatti salvi i due mesi già trascorsi. Io ho incontrato diverse persone per le quali quei 50 o 100 euro in meno erano importanti. Io stesso a volte ho acquistato usati così perchè in quei frangenti la piccola differenza mi facevano più comodo dei due mesi in meno di garanzia.

Parliamo del superfluo che ci concediamo per puro piacere personale e su questo è normale che ognuno abbia i suoi limiti: io on line e al buio compro al massimo qualche "giocattolo", a scatola chiusa non comprerò mai oggetti di alto valore economico, ma capisco che un "alto valore" per mè potrebbe non esserlo per altri, così come i 50/100 euro che io trascuro, per altri potrebbero fare la differenza.

PS avatar Alexce69, sai già dalla discussione su Tchaikovsky e Kotek che se passi da Modena il primo giro di bevute (di quello che preferisci !) è a carico mio !


Pier_ [ Lun 28 Gen, 2019 17:58 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Maxer, figurati che io ormai faccio tutto online, e preferisco così rispetto ad andare a provare gli strumenti

più che altro provandoli mi sono preso più inculate che senza provarli... tipo "sembra tutto in ordine, probabilmente basta una tiratina di truss rod"; arrivo a casa ed era a fine corsa, e daje di inculata.

strumenti che sembrano a posto ma poi trovi le peggio magagne dentro, smanacciate non dichiarate, problemi vari...

negli anni ho imparato che:

1) il 99% dei bassisti tiene gli strumenti di merda, pieni di polvere, mai settati, con corde arrugginite, quindi andando a provare non si capisce nemmeno il suono.

2) il pessimo setup di cui al punto primo non rende nemmeno possibile valutare la bontà di manico e tastiera, e spesso mi è capitato di provare strumenti "ottimi" a detta del proprietario, con 2cm di action e non si potevano regolare perchè la tastiera era una montagna russa.

quindi spesso e volentieri mi sono preso inculate pazzesche pur provando, cosa che mi ha dato solo il vantaggio del "vedere il cammello".

per il resto, io sono d'accordo con tutto, dipende dalla fretta che si ha di vendere e da come gira il mercato: per dire, un Gibson Thunderbird non si vende sopra gli 800€, c'è poco da fare.
a prezzi più alti fanno la muffa, nessuno se li fila e rimangono là.

appena scendono vicino alla soglia degli 800€ vanno via. chi li vende a 1000/1100 o anche di più (un pazzo sta vendendo il Tbird scala corta a 2500€ o ci sono quelli che mettono in vendita il Midtown partendo da 1200/1500€, poi piano piano calano sotto i 1000€, e finché).

diciamo che se uno non ha bisogno di vendere, e può tenere gli strumenti in vendita così a casaccio, sperando in quello pazzo quanto lui, bene; ma se si vende per vendere, per "monetizzare", non se po' fa.


Aran [ Lun 28 Gen, 2019 18:05 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Pier_,
certi numeri da circo sul mercatino


Pier_ [ Lun 28 Gen, 2019 18:42 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Aran, più che altro a me divertono quelli che "LEGGI BENE!" o "rarissimo introvabile prodotto solo in N pezzi", o "con migliorie", che sono i miei preferiti in senso negativo ahah

quelli che vendono roba modificata secondo loro specifiche, però deve piacere a tutti, quindi aumenta il prezzo.


Aran [ Lun 28 Gen, 2019 18:46 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Pier_, quelli che dici tu sono i migliori in assoluto... perle rare di comicità involontaria


Alexce69 [ Lun 28 Gen, 2019 19:12 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
In particolare mi ricordo di un tizio che vendeva un jazz reissue 75 a 1700 euro, con un post aggressivo lunghissimo dove ti spiegava per quale motivo non potevi chiedergli sconti, soprattutto per lo scasso della pila sotto il battipenna, che era una miglioria, visto che predisponeva il basso ad essere attivo.
Io per principio non contatto quelli che scrivono “leggi bene”, perchè non sono suo fratello, quelli che sparano un prezzo alto e scrivono “immediato realizzo”, quelli che fanno troppo gli spiritosi per fare il verso a Scolopendra, quelli che scrivono “niente a che vedere con”, quelli che non spediscono, non mandano foto non trattano il prezzo. Insomma il mondo del Mercatino è variegato e ci svela quanto diversi siamo fra noi.


Aran [ Lun 28 Gen, 2019 19:18 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Alexce69, quelli che non spediscono poi... sono il top... Siamo nel 2019 e non capisco che problemi hanno. Io ho comprato un rickenbacker da 1660 € alla cieca, dall'Abruzzo alla Liguria, è bastato scambiarci le copie dei documenti e dei codici fiscali, e abbiamo fatto la transazione, senza nemmeno sentirci. E questi si fanno il problema x un basso scrauso da 200€... NON SPEDISCO!


Alexce69 [ Lun 28 Gen, 2019 19:34 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Aran,
Quando è sufficiente andare da Mail boxes etc, che ti fanno l’imballo col pluriball e in 5 minuti sei a posto..una volta uno di Venezia voleva che andassi fino da lui, perchè lui con il basso faceva fatica a prendere il battello e consegnarmelo a Mestre. Insomma c’è di tutto. Uno che voleva il pagamento anticipato per la consegna a metà strada, dicendomi “se poi lo vedi e non ti piace”.


Baldo [ Mar 29 Gen, 2019 15:00 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Aran,
Mah, io quelle quattro cose in croce che ho venduto quest' anno sul mercatino non le spedivo e nel giro di massimo due settimane ho venduto (sarà anche fortuna).
Non è che chi non spedisce è ritardato, ma semplicemente magari non ha tempo e voglia di spedire o non è pratico!
Io personalmente preferisco sempre la consegna a mano, anche da acquirente, per evitar beghe del tipo il corriere ha rotto il pacco, o l'ho tirato fuori dal pacco e non andava!
Vieni a casa mia, lo provi e se ti sta bene lo compri e se non ti interessa provarlo ci vediamo a metà strada!
Questo ovviamente funziona con chi è della zona e quindi il campo di possibili acquirenti si restringe e non di poco!
Secondo me tutto sta a cosa uno vende ed in quanto tempo lo vuole vendere! Un conto è vedere qualcosa che ha pochissimo mercato e non spedirlo e allora mettiti pure l'anima in pace. Un' altro è, faccio un esempio, vendere un pedalino boss da chitarra/basso, bene o male lo si vende tranquillamente anche senza spedirlo!
Personalmente se vedo un' annuncio di X prodotto di uno di Bari che non spedisce (abito in romagna), chiudo l'annuncio e passo a quello dopo, senza farmi tanti problemi!
Personalmente mi preoccupano molto di più quelli che spediscono e basta, o quelli che " io lavoro a Torino, ma lo strumento è a casa di un amico a pizzo calabro". Quelli si che puzzano di fregatura!!
Poi ovviamente ognuno è fatto a suo modo, e il mondo è "bello" perchè vario


darry [ Mar 29 Gen, 2019 15:23 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Baldo,

Io non ho mai spedito in vita mia e nessuno si è mai lamentato, vero anche che sono di Roma e parto con notevole vantaggio, per queste cose, rispetto a chi vive in luoghi a misura d'uomo.
Ho sempre preferito far provare, senza alcuna fretta, gli strumenti a casa mia, applicando il "visto, provato e piaciuto".

P.S.: L'ultimo strumento che ho venduto se l'è preso un ragazzo milanese , che ha colto l'occasione di rivisitare Roma con sua moglie, gli ho offerto un aperitivo, si è suonato i miei bassi e se n'è tornato con l'acquisto a casa. Alla fine ogni tanto diventa anche un'occasione per socializzare con altri bassari


Baldo [ Mar 29 Gen, 2019 15:41 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
darry ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Alla fine ogni tanto diventa anche un'occasione per socializzare con altri bassari

Concordo in pieno!
Ovviamente per chi compra e rivende tutti i giorni è diverso.


OnzoG-onzo [ Mar 29 Gen, 2019 17:04 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
Capisco non voler comprare a distanza ma per certi versi il non voler nemmeno spedire quando ormai c'è la possibilità di avere il corriere che viene a ritirarti la roba a casa, in ufficio o al bar, diventa un po' incaponirsi.
Alle volte si incrocia qualche bell'oggetto o rarità e ricordo di un combo per chitarra che mi avrebbe fatto davvero comodo ma il tipo non aveva minimamente voglia di fare l'imballaggio ed ha preferito caricarsi l'ampli in macchina sino alla saletta per farlo provare... con tutto che l'acquirente voleva anche restituirlo dopo averlo comprato perché "non convinto", poi se l'è tenuto e io nel frattempo rosicavo in attesa di novità.
Certo, rimane ampiamente nel contesto delle decisioni personali e non ho mai proferito parola sulla scelta in questione.


Alexce69 [ Mar 29 Gen, 2019 20:07 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar OnzoG-onzo,
in effetti non spedire limita fortemente le possibilità di vendita. Ovviamente ha ragione Baldo, ognuno ha il diritto di fare come vuole e se sceglie di perdere una vendita perchè non ha voglia di spedire (il tempo si trova), come si dice, contento lui, contenti tutti. Sul vieni a casa mia, lo provi, visto e piaciuto o così o niente, sono un pò meno d’accordo, perchè se mai ho preso un inculata l’ho presa così. Però anche questo è stralegittimo. Io fino a Roma per comprare non ci andrei, ma fino a Firenze per vendere ci sono andato. Bisogna però fare un piccolo distinguo: tu vendi un oggetto, oggetto del mio desiderio, io ho il grano oggetto del tuo. Fra i due la parte contrattuale più forte è chi ha il grano, perchè l’oggetto col tempo si ripropone, l’acquirente solvibile che non ti vuole dare in permuta il suo legnaccio invendibile, un pò meno. Quindi pretendere la flessibilità dal compratore diventa un freno alla trattativa. La flessibilità del venditore invece è un volano alla trattativa. Poi come dice Maxer, mica è pane e se non ho fretta di vendere. O come dice il mio amico di Elmas : Scallonisi !


Baldo [ Mar 29 Gen, 2019 20:28 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
Alexce69 ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Sul vieni a casa mia, lo provi, visto e piaciuto o così o niente, sono un pò meno d’accordo, perchè se mai ho preso un inculata l’ho presa così.

Aspetta però...se io ho un pedalino da cinque anni, e non mi ha mai dato problemi, te lo faccio provare e va bene, poi arrivi a casa e mi chiami dicendo che non va più, cosa ne so io che l'hai rotto te e vuoi dare la colpa a me che ti volevo fregare.
Guarda io sono un gran paranoico e mi faccio dei viaggi assurdi e lo so, ma con la gente ti puoi aspettare di tutto!


Alexce69 [ Mar 29 Gen, 2019 21:12 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Baldo,
Intendevo in senso generale. In effetti io ho preso la mia inculata, ma non ho richiamato il tizio. Purtroppo nella compravendita fra privati, lo scotto da pagare è il rischio. Motivo per cui chi vende a prezzi da negozio a casa mia non vende.


darry [ Mar 29 Gen, 2019 22:15 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Alexce69,

Ma infatti sono cosciente che di sicuro mi limito le possibilità di vendita, non sto dicendo che spedire è sbagliato. È ovvio semmai che vivendo a Roma o a Napoli, si favorisce di un bacino d'utenza così che grande che l'ho potuto sempre evitare. Ad ogni modo il prezzo l'ho ovviamente trattato e non era assolutamente da negozio, visto che era un Gibson a cui gli tolsi ben il 40% del suo valore.


Alexce69 [ Mar 29 Gen, 2019 23:16 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar darry, non mi riferivo a te nello specifico, una vendita fatta al 40 o al 50 per cento del valore del nuovo è una vendita onestissima. Il vivere Roma o a Milano ovviamente facilita. Anche se devo dire che Piacenza, dove vivo io nel raggio di 100 chilometri ha parecchio spazio attorno a cui attingere.


Pier_ [ Mer 13 Feb, 2019 10:08 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
giusto perchè se ne parlava qualche post fa: https://www.mercatinomusicale.com/m..._id5583467.html

questo basso costa NUOVO su tutti i siti possibili, da Thomann a negozi italiani, 315€... non so con che criterio riescono a metterlo ex-demo a 389€


slotmak [ Mer 13 Feb, 2019 14:27 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
Ah boh. Se sull'usato fuori produzione ci possono essere dubbi sul prezzo perché non c'è un listino ufficiale usati (stile quattroruote), se lo strumento è ancora in produzione è assurdo. Bisognerebbe solo avere l'onestà, se negoziante, di ammettere che si è sbagliato a prevedere il mercato.
Ragionavo qualche giorno fa di un negozio della mia città che ha lo stesso basso invenduto dal 2008 (almeno). Quel basso sta occupando un posto in rastrelliera da 10 anni, non sarebbe valsa la pena spingere un po' per liberarsene e magari usare quel posto per vendere un altro strumento con un margine migliore? E magari in due anni quel posto in rastrelliera sarebbe valso 2, 3, 4 .vendite...


OnzoG-onzo [ Mer 13 Feb, 2019 17:10 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar slotmak, e magari si fanno anche un cliente affezionato visto che ha comprato ad un prezzo molto buono.
Anche dalle mie parti c'è qualche commerciante che si affeziona in modo particolare ai suoi oggetti e ha difficoltà a separarsene. C'è un Precision bianco ad esempio che forse è diventato la mascotte del negozio. Credo che abbia almeno sette anni di attività in rastrelliera. Il bello è che suona come un cuscino di piume d'oca ma a tutti gli effetti sembra anche molto potente sulle basse. A quel punto gli fai un bell'assetto (che sembra l'arco di Ulisse), gli metti una muta di belle corde, lo lucidi (che sembra un peluche) e lo piazzi sicuro, non ci vuole molto.


Alexce69 [ Mer 13 Feb, 2019 22:09 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Pier_, Meroni è un mistero. Io ho comprato un thumb bass nt del 91 da loro e devo dire che in quel caso il prezzo era più o meno giusto. Lo stesso jazz bass American standard dello stesso periodo, da Guitar a tortona prezzato 900, da loro era prezzato a 1200. Non si capisce il criterio dei loro prezzi, che per me sono cari nella maggior parte dei casi.


Maxer [ Gio 14 Feb, 2019 09:47 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Pier_, io credo che tu abbia fatto bene a segnalarlo e che sia giusto condividere qui queste l'informazioni su quelli che sono i prezzi correnti del mercato.
Ho anche apprezzato (e in buon parte condiviso) il ragionamento di avatar slotmak, ma non mi piace molto quell'aura di censura che a volte filtra tra le righe riguardo ai venditori che decidono di fissare prezzi di vendita non allineati al mercato.

Dietro ad un prezzo "fuori mercato" ci possono essere mille ragioni che non conosciamo che hanno portato il venditore (privato o negoziante) a quella scelta. Certo, senza sapere tutti i retroscena certe posizioni sembrano inspiegabili, ma sebbene a noi sconosciuta, non è detto che una spiegazione logica non ci sia. Se un negoziante sta sul mercato e sopravvive del suo lavoro da molti anni, significa che i suoi conti ha imparato a farli: magari farà qualche errore, anche il migliore a volte prende qualche cantonata, ma non mi sento di giudicare nessuno per questo.

Intendiamoci, nessuno qui ha espresso giudizi o mancato di rispetto a nessuno ! Ci tenevo solo a sottolineare anche l'altra campana. Ho un caro amico, proprietario di un noto negozio della mia città, che a volte mi racconta alcuni retroscena del suo mercato dell'usato: c'è veramente di tutto e "tutto non è ancora niente" ...


Pier_ [ Ven 15 Feb, 2019 17:09 ]
Oggetto: Re: Svalutazione : Nuova Frontiera.
avatar Maxer, beh oddio, che campano è relativo... qua a Roma sono chiusi diversi negozi che non si erano mai allineati al mercato, ed alcuni hanno smesso di trattare strumenti di un certo tipo, o addirittura non hanno strumenti "nuovi" da anni.

al contrario, iniziano ad aprire quelli che si tengono in linea col mercato, ed ingrandiscono.

esempio a caso: Musicarte di Roma è passato anni fa (ormai almeno sette) dall'essere il secondo negozio più grande e fornito di Roma, su tre piani di 1000mq ciascuno, ad essere un monolocale in cui hanno schiaffato tutto, e non si cammina.
è sempre più prossimo alla chiusura e non prende strumenti nuovo da anni, ma soprattutto non cala i prezzi!
una muta di Ernie Ball per chitarra la fanno a 10€, quando ovunque si trova a 5/6, ed online anche a meno...

Play Music Store ha aperto qualche anno fa, è il "negozio fisico" di strumentimusicali.net, ha prezzi in linea col mercato, ed è già un punto di riferimento per i romani.

Yourmusic prima aveva prezzi molto sopra la media, ora si è dovuto ridimensionare ed i prezzi sono in linea col mercato.

e parliamo della situazione di Roma, che è sicuramente diversa da Cinisello Balsamo.

ma per capirci, ormai persino i negozi hanno abbassato i prezzi dell'usato, e difficilmente si trovano quei prezzi assurdi di una volta, anzi...
gli ultimi acquisti che ho fatto sono stati da negozi, a prezzo migliore dei privati, capirai...

io sono dell'idea che più la gente si tecnologizza, più i negozi faranno fatica a mantenere le dinamiche di una volta: se prima nessuno comprava online, ci si fidava poco a spedire e fare compravendite a distanza, anche da negozi, oggi si compra tutto a distanza, con un click, comodamente seduti in poltrona.

quella fetta di mercato fatta di chi "vedo cammello, compro cammello" è destinata a diminuire sempre di più, e ce lo dimostrano i negozi che chiudono, gli online-store che aumentano ed i prezzi che cambiano.

per dirti, Rickenbacker 4003s, negozio di Roma lo vende a 2400€ nuovo, tutto il resto dei negozi in Italia lo vende a 2000€.

se dovessi comprarlo, da chi andrei?

PS: Exdemo di Moreno Meroni? 2000€...




Powered by Icy Phoenix