C**o Suonando Il Basso... »  Mostra messaggi da    a     

MegaBass Forum


Le Affinità Bassistiche - C**o Suonando Il Basso...



avezzano [ Ven 07 Nov, 2008 19:03 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Citazione:
Io sono per lo studio per?........


be' nessuno ? "contro" lo studio. Che ? comunque qualcosa che puoi fare impegnando le tue energia in maniera diversa...


Homer [ Ven 07 Nov, 2008 19:04 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Marco di Marzio ha dettoDunque dunque...

Una volta chiesi a Pat Metheny che scala usava in un pezzo...
Lui mi disse che da tempo ormai non pensava pi? a scale o a note da suonare...

All'epoca non capii ora forse ci sono...

Lui disse che a forza di suonare sapendo alla perfezione quello che faceva e le sue posizioni adoperate,
aveva sviluppato una sorta di manualit? per la quale qualsiasi cosa suonava (anche note decisamente "sbagliate")
suonava bene...

Sembrava assurdo ma tirai gi? una molti di soli di Metheny
(ad esempio All the things you are in Question and answer o la coda di Two for the road in Beyond the Missouri sky)
e mi resi conto che c'erano note "teoricamente sbagliate" e se le suonavo io facevano schifo...
mentre suonate da lui sono poesia...

Per? quello che sottoline? Metheny non fu che basta andare "a culo",
ma che quello era il punto di maturit? che si raggiunge dopo che ti sei "fatto il culo" (scusate!)...

Spero di essermi spiegato..

Umm Marco, dell'outplaying metheniano avrei un p? da dire.
Mi sembra che spesso ? volentieri si tratti di spostamenti semitonali di triadi oppure di frasi tipo melodiche ripetute in territorio out. Oppure frasette alla metheny cos? forti melodicamente da "superare" l'armonia. Insomma quando accellera scade nel detto e ridetto tante volte che st? bene ovunque.
Quando suona lento melodicamente allora s? che lo apprezzo, per l'appunto in Missouri. oh quel "Cinema Paradiso" Ma anche in Song X suona diverso, improvvisa.
Cos? come Stern, l'ho trovato molto attento e consapevole di ogni sua frase. E'uno che studia molto davvero.
Chi mi ? parso veramente suonar a "cazzo", ? stato soprattutto Scott Henderson con quella levaccia.


avezzano [ Ven 07 Nov, 2008 19:09 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Citazione:
Per? quello che sottoline? Metheny non fu che basta andare "a culo",


scusa, col dovuto rispetto, chi l'ha mai affermata una cosa cos???? Ovviamente in nessun'area se non ti fai una preparazione di base, che sia esperienza sul campo o teorica preventiva non vai da nessuna parte...

Citazione:
Chi mi ? parso veramente suonar a "cazzo", ? stato soprattutto Scott Henderson con quella levaccia.


guarda, per quel po' che capisco (G.B Shaw diceva "non so fare le uova ma so giudicare se un uovo ? fresco!" ) ti posso garantire che Henderson ? un musicista preparatissimo. Pu? sembrarti selvaggio a prima vista, se magari non conosci la sua produzione discogafica, ma sia la sua... "faccia da blues" che l'aspetto da "jazz heavy metal del 3000" coi Tribal Tech sono li a favorevole testimonianza di questo grosso personaggio... !!! Opinioni e gusti, comunque


Silvestro [ Ven 07 Nov, 2008 19:27 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Lupogrego,

mah ... guarda se ho culo, dipende forse dal fatto
che sto tanto davanti al Mac e tra forum e studio del basso
sta aumentando di volume...

no... suonando le botte di culo capitano raramente, e quando
arrivano... sento uscire una cosa al di sopra delle mie possibilit?,
e mi sorprendo tanto, mi emoziono al punto che le note a seguire
sono una vera chiavica

Siamo in due - ganesh


Homer [ Ven 07 Nov, 2008 19:51 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Avezzano io, detto francamente, ma questo ? evidente perch? associo il culo all'inconsio (e qui rimor? Freud ), o meglio ad un bagaglio culturale che una persona "comunque" si f? nella propria esperienza, sia pratica che teorica, ma al suddetto deretano musicale non credo.
Lo s? che Henderson ha una cultura musicale spaventosa, ma io lo adoro quando si libera di tutto. Esattamente selvaggio come hai deto tu.
E' un'esempio di quel che dicevo prima: impara e poi dimentica mentre suona... Non ricordo un fraseggio dico uno, uguale all'altro.
Sar? che f? un'uso spropositato di arpeggi diminuiti (ultimamente anche aumentati), frasi blues e bop, triadi sovrapposte, ma cacchio non te ne accorgi!
"Criticavo" si f? per dire, Metheny, perch? dice di suonar di getto, ma tu dieci minuti prima, sai dove finir? il suo solo, che suono user? etc.
Son cresciuto con il PMG, ma lo apprezzo di pi? in altre occasioni.


Lupogrego [ Ven 07 Nov, 2008 20:33 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Lasteden ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Per mia sicurezza tendo a memorizzare anche il minimo ricamino per evitare di incappare live...[...]



Ecco io invece faccio tutto il contrario.
Mi preparo un minimo, che ? dato molto dall'ascolto delle canzoni(se son cover)praticamente me le ascolto sempre...auto...tram..casa..lavoro...i 5 minuti per impararmi le note la prima volta, qualche obbligato se deve esserci, il resto invento, anche in live, basta non farlo in momenti in cui vorrebbe dire togliere spazio agli altri strumentisti.



L'errore capita...e bisogna un po saper far buon viso a cattivo gioco, in live.
Per citar due episodi nell'ultimo concerto...Volta la Carta...la facciamo in RE...io parto col sottofondo in DO..e la violinista inizia guardandomi male..io passo velocemente ma senza frenesia al Re con uno slide atto a far capire che era tutto preparato, era solo uno scherzo per lei...(quando invece avevo cannato io essendo una canzone che abbiam deciso di fare in re all'ultimo).

Oppure in una nostra il batterista durante l'assolo del chitarrista si dimentica di dare l'attacco che portava al ritorno della voce...e allora giocherella senza far comprendere l'errore al pubblico, allungando l'assolo...da l? io e lui abbiam preso e ci siam messi per altre 3 volte ad saltare l'attacco apposta per far suonar di pi? il povero chitarrista e ridere a crepapelle il cantante


Homer [ Ven 07 Nov, 2008 20:48 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Sei un grande
Quella della violinista mi ? piaciuta.
Ma queste son cose che capitano su un palco, e dopo ci si ride s?.
O meglio, dipende da che tipo di attivit? fai.
Da prof, con Mango che canta, altro che suoni a culo, quello te lo spacca oltre a non chiamarti pi?.
Ma a livelli non prof, anche da pub.
Succede... Poi dipende da che si vuol suonare, con chi si vuol suonare.
C'? un chitarrista dalle mie parti che quando suoni con lui ti spacca le balls 20 volte a pezzo nelle prove: sbagli qui, sbagli l?... suona solo ormai!


avezzano [ Ven 07 Nov, 2008 20:53 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Citazione:
quando si libera di tutto


capisco ci? che dici e condivido. Purtuttavia penserei difficile "liberarsi di tutto": tu agisci nella tua vita e pensi, ti indirzzi senza poter VERAMENTE prescindere da ci? che ti ha portato qui ed ora, che ci piaccia o no. Ti "sembra" di liberarti, ma in effetti metti a pieno frutto... "artistico" tutto il tuo bagaglio culturale. Quando avevo meno panzetta (un miliardo di anni fa) praticando arti marziali, dopo aver fatto per anni un "culo" (anche l?!) non indifferente, iniziavi all'improvviso a "sbocciare" ed a muoverti come in una danza "libera" ma non ? che ti liberassi effettivamente di qualcosa. Al contrario: ? tutto il background che ti "regge" sotto e ti consente scioltezza e padronanza...

(Quante... balle boys!!!)


Fagyo [ Ven 07 Nov, 2008 21:02 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Homer,

Scott Henderson suoner? a c**o (e quindi non ti piace..)
ma non cerca le note a c**o sulla tastiera.

E' un suo stile quello della leva che pu? non piacere..
Ma stai sicuro che non fa a caso niente... Ovviamente suona un Jazz (molto colorato di Blues a lui tanto caro)
che ha delle uscite Off, ma non scambiamole per cose fatte a caso...


jOVA [ Ven 07 Nov, 2008 21:05 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
ogni tanto capita a me e ogni volta attribuisco questo culo al fatto che sto migliorando.. tutto sommato due anni fa non mi capitava mai...
due anni fa pero ero molto piu "minimal" per quanto riguarda i fraseggi


ganesh [ Ven 07 Nov, 2008 21:26 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Fagyo ha scritto: [Visualizza Messaggio]
c**o (e quindi non ti piace..)
ma non cerca le note a c**o sulla tastiera

Ti sfugge la parola "cazzo"...
Fortemente indicativo...


Fagyo [ Ven 07 Nov, 2008 21:42 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
ganesh,

no. Una ? CULO.


Silvestro [ Ven 07 Nov, 2008 22:02 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Off Topic
 Giobass: [Visualizza Messaggio]
Il Fagyo guardava mica qualche ballerina o entrenouse??? Scherzi a parte, anche io ci entrerei solo come musicista e non come cliente...C'e' gente che c'ha tirato su dei bei soldini con i night, ai tempi "L'Orchidea" di Genova fu una bella palestra di jazzisti, poi bruci?....Ma parlo di decenni fa....Purtroppo...



al tempo, mi proposero di suonare li dentro, ma rifiutai

non penso che il locale bruci? per autocombustione

? capitato che fuori dalla porta sono volati pure dei proiettili ...


ganesh [ Ven 07 Nov, 2008 22:26 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Silvestro ha scritto: [Visualizza Messaggio]

al tempo, mi proposero di suonare li dentro, ma rifiutai

In amicizia... Facesti proprio male...
Ottima palestra, anche di vita... Ti avrebbe consentito la consultazione di "certe problematiche" da posizione privilegiata...
Tipo... "Non sparate sul pianista"....
Brutto, ma utile...


Silvestro [ Ven 07 Nov, 2008 23:07 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
^^^
per certi aspetti hai ragione, ma l? dentro mi sarei sentito
un pinguino nella savana ... ho reso l'idea?


Homer [ Sab 08 Nov, 2008 00:07 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Forse non son bravo a spiegarmi, ma io apprezzo i musicisti che riescono a nascondere il gran bagaglio culturale che hanno con la loro creativit?.
Avezzano condivido tutto quello che tu dici e studio, suono, frquento musicisti e faccio domande proprio per arricchirmi ed avere, quando sono fortunato, qualcosa da dire quando st? suonando. Assimilo, e filtro ci? che ho appreso con il mio essere l?, in quel momento, con quel gruppo, quell'ambiente cercando di esser creativo. Io ci riesco una volta su cento ( e non mi registro mai quella volta), i grandi ci riescon quasi sempre. Quando crei qualcosa di originale, per caso, hai culo, ma ? grazie a tutto quello che hai fatto e che sei che riesci a porlo in essere.
Fagjio, mi son spiegato male ancora una volta: io adoro Henderson e ne ho tutti i Cd solo e con i tribal. Quando dico che suona a c...o intendo dire che, da mostro di tecnica e cultura musicale, crea sempre qualcosa di nuovo e non detto e poco "scolastico". La musica l'ha dentro e s? esprimerla in modo originale e personale. Adoro quella leva!!! Non mi attribuire pensieri non miei.
Insieme ad Holdsworth ? per me un'idolo.
Non sopporto chi si studia l'esercizio di tecnica in 32simi al pomeriggio e poi lo ripropone la sera in gruppo. Chi studia donna lee di Jaco e non s? che ? un pezzo be bop.
Ormai il Guitar tab f? miracoli...


ganesh [ Sab 08 Nov, 2008 01:13 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Homer, porca puttana, F - A - G - Y - O !!!!
Se sbagli un'altra volta ti banno...


Marco Di Marzio [ Sab 08 Nov, 2008 02:44 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Scusate molto tranquillamente...

Homer partendo dal fatto che IMHO Metheny out non ? sempre codificabile...
Poi Metheny ha pi? 30 anni di carriera (io ho tutti e sottolineo TUTTI i dischi) ed IMHO ? scaduto nel detto e ridetto molto meno di tanti altri (e comunque a volte nel detto e ridetto ci scadiamo noi con soli 2 concerti e non con 30 anni)...
Ed IMHO non ? vero che Metheny usa sempre lo stesso suono e sai dove finir? i soli (tranne in alcuni dischi del PMG ma quello ? un progetto ben preciso)...

Questo video ? un esempio del mio intervento precedente
http://it.youtube.com/watch?v=OMZDrfjBHgA

Poi tu dici testualmente:
"Chi mi ? parso veramente suonar a "cazzo", ? stato soprattutto Scott Henderson con quella levaccia"
Beh ho un video didattico di Henderson e mi sembra che suoni davvero poco a culo...
E poi lasciamelo dire hai molto coraggio a dire questo...cio? io non ci riuscirei...

E poi in ultimo scusa...
fammi un esempio di un musicista che riesce a nascondere il gran bagaglio culturale che ha con la sua creativit?...
perch? non ho capito...
Come si fa a nascondere il proprio bagaglio culturale suonando?
Io sapevo che era il contrario cio? che uno quando suona tira fuori proprio il suo bagaglio culturale



P.S. : Avezzano quella frase estrapolata cos? dal mio intervento c'entra poco...
se leggi tutto l'intervento.....


pietrobass [ Sab 08 Nov, 2008 07:24 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
homer hai un p? di confusione in testa secondo me, detto in amicizia.


summer63 [ Sab 08 Nov, 2008 07:37 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Non per mettere le parole in bocca ad Homer, ma penso che intendesse per "bagaglio culturale", "sfoggio di conoscenza di tutte le scale", anche se basterebbero due idee un po' personali, e su Scott Henderson, "suonare a c..o", "Suonare con naturalezza, non dovendo dimostrare ad ogni assolo che ha studiato come un pazzo" ...

Su Metheny, forse non sono d'accordo, ? un tizio con tante frecce al suo arco, ma proprio tante, difficile dire che "? prevedibile" ... ma io s? 'gnurante forte, eh ...


Fagyo [ Sab 08 Nov, 2008 08:50 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
summer63,

Pat Ha una scalettina ricorrente con il guitar sinth che ? come un marchio di fabbrica.
Ma da li a dire che ? ripetersi ci sta di mezzo molti fattori.

Adesso non trovo un video specifico per farmi spiegare, ma sono terzine ribattute velocemente.

Ma io non parlo solo di un solo di Pat .

In questo esempio di pezzo stupendo, mi rendo conto quanto possa essere elevata la sapienza sull'armonia.

E questo ? uno dei pezzi pi? pop di pat. (e magari di Lyle Mays troppo spesso adombrato dalla imponenza di Metheny e che amo in egual misura)

Ma la scrittura/stesura di questo pezzo, la armonizzazione degli accordi mi fanno capire quanto io abbia da imparare.

http://it.youtube.com/watch?v=2FuLZI2DwGY&feature=related

Sembra una cavolata suonarlo ma non lo ?.
Io per esempio l'ho suonato con la band e lo spartito (gli accordi specialmente) mi erano necessari sotto mano.

E questo pezzo di soli due accordi (e poco pi?) dove lo mettiamo?
Io ricordo che in giovine et? mi sconvolse per la forza compositiva.
Anche perch? non dimentico che l'arrangiamento Fa parte di un pezzo quanto la melodia, in certi contesti ovviamente.
E Pat quando suona con il PMG lo pone in risalto come la melodia.

http://it.youtube.com/watch?v=u7Nqxy7f_JA&feature=related

e per me questo ? un momento di Rara bellezza scenica e di spettacolo...

http://it.youtube.com/watch?v=Ly-0nXL1H-k&feature=related

E come un pezzo bello posse essere destinato a vari utilizzi...

http://it.youtube.com/watch?v=m8-3DQ7yjvs&feature=related


Homer [ Sab 08 Nov, 2008 12:03 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Mamma mia che vespaio per una opinione! Ho toccato il Sancta sanctorum?
Pietrobass, in amicizia, confusione ne ho poca in testa credimi. Ho una idea precisa.
Marco, da ascoltatore, credimi, le frasette ricorrenti di Pat si sentono eccome. Nessuno mette in dubbio 30 anni di carriera, ma io Pat lo apprezzo molto di pi? come compositore nel PMG, che come improvvisatore. Invece, come improvvisatore apprezzo Question & Answer, Song X, Rejoging etc. Apprezzo moltissimo anche i suoi lavori per le colonne sonore. Assodato che parliamo di un grannde musicista. Diciamo anche che f? con il suo "prodotto" una attivit? di packgin e marketing notevole.
Nelle sue "confezioni" rientrano le frasette ribattute ed il suo suono che, diciamolo, ha ormai brevettato.
Questo a dire, e facciamo gli iconoclasti, che quando ? finita la pappa (dopo 30 anni hai ragione), ha cominciato a vendere le belle confezioni. Non sono l'unico a dirlo, anzi c'? qualche jazzista famoso che lo disconosce. Io lo considero un granjazzista che ha saputo vendersi.
Mi ripeto all'inverosimile: io ascolto spesso Pat Meteny. Andai ad un concerto a Napoli del PMG: un grande show con gente che canticchiava i motivi, ma non sapeva chi era Ornette Coleman.
Posso dire che lo apprezzo di pi?, jazzisticamente parlando, in altri contesti?
Secondo: con Henderson ci ho fatto un seminario e lo ascoltato dal vivo in versione fusion e Blues. I suoi video ed i metodi li ho tutti. E nel lettore CD in bagno ho fisso i suoi CD. Insegna al GIT e suona Giant Steps come se si lavasse i denti la mattina. Ma posso dire che non l'ho mai sentito ripetersi? Quando dico che suona a c..o intendo dire che non suona scolasticamente. E' forza della natura allo stato puro. Adoro i CD con i Tribal completamente impprovvisati.
Da jazzista preparato sai meglio di me che la versione di Lover man di Charlie Parker fu suonata in condizioni psico fisiche sconvolgenti: c'era il medico pronto ad intervenire. Parker ? l'inventore del Bop. Quel giorno non sapeva manco come si chiamava. E' uscita una perla della storia del Jazz.
L'altro giorno ho visto un concerto jazz di professionisti: ? stato un ripetersi assurdo di frasi, frasette, citazioni e controcitazioni. Mi son fatto due maroni quanto una casa. Come mai al concerto di Rava non ? successo? Diamine anche lui ha 40 anni di carriera alle spalle ma non l'ho mai sentito fare la stessa cosa...


Fagyo [ Sab 08 Nov, 2008 13:28 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Homer,

Vespaio?

Io sto pacatamente parlando di musicisti...


calvizio [ Sab 08 Nov, 2008 14:44 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
certo che parlare di pat metheny in un thread dove si parla di prendere le note giuste per culo fa un p? strano, eh!

stupirsi di mettere il dito giusto sulla corda giusta nel tasto giusto al momento giusto, sarebbe come stupirsi di uscire illesi nel bel mezzo di una sparatoria con un bersaglio disegnato sul culo!


CrasH_OvE [ Sab 08 Nov, 2008 14:48 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
^^^^
calv? questa ? da firma posso usarla???


Homer [ Sab 08 Nov, 2008 15:10 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Fagyo non st? facendo polemiche per l'amor del cielo.
St? solo dicendo che apprezzo artisti meno legati ai clich? nel contesto improvvisativo e che Pat, che apprezzo tantissimo, ultimamente lo trovo ripetitivo (ed infatti hai posto dei video di Are you going ...), e mi vien detto che non s? che scott Henderson capisce di teoria, che ho le idee confuse...
Insomma con questa musica ci son cresciuto da quando avevo 16 anni. A quei tempi mi ero pure cresciutopure una barba alla Rodby...
Sono impressioni, gusti, idee che uno pu? avere o meno.
Diciamo piuttosto come dice Calvizio che stiamo, anzi, st? andando un p? OT.
Volevo semplicemente dire che una nota a c..o non esiste, ? sempre il prodotto di una crescita interiore ed esteriore che quando vien fuori ? la massima espressione dell'essere artista.
Poi c'? chi ? artista sempre (secondo me Scott Henderson), chi lo ? stato e chi non lo sar? mai (Io).
Meglio di cos? non s? esprimermi.


calvizio [ Sab 08 Nov, 2008 15:20 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Citazione:
CrasH_OvE

ahahahah...fai di lei quello che vuoi!!!


Maurizio Testani [ Sab 08 Nov, 2008 15:51 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
capita spesso anche a me di far andare da sole le mani e di non ragionarci...ma su cose che prima c'ho ragionato e studiato tanto...serve proprio a questo lo studio...solo quando studio cerco di buttarmi in posizione scomode e mai provate...o mi butto in rivolti mischiati.. che mi vengono al momento..ma questo solo quando studio..poi se uno di quei passaggi mi piace lo esamino e lo memorizzo cosi'quando l'armonia me lo permette sara' un fraseggio su cui far andare da sole le mani...


Closer [ Sab 08 Nov, 2008 16:47 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Capita. Ma anch'io sono in disaccordo sul fatto che sia culo. Credo invece che siano dei pattern mentali che si sono formati con l'esperienza. Quando senti che il contesto ritmico e armonico ? quello giusto scatta la vibra e ce lo infili. La figata ? che avviene in automatico, o comunque senza pensarci troppo.


Marco Di Marzio [ Dom 09 Nov, 2008 02:11 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Homer...molto umilmente...inanzitutto non capisco dove vuoi arrivare che salti cos? facilmente da una parte all'altra in maniera IMHO molto contorta...

Dopo 30 anni di carriera se uno si fa il culo ed ? bravo credo sia normale che la gente canti le sue creazioni (anche in un concerto di Jazz)...
Poi il PMG ? decisamente diverso dal Metheny Jazzista puro, ma ? sempre Metheny ed ? uno che ha fatto pi? di 30 dischi in carriera e molto diversi tra loro...
Non puoi dire ci sono alcuni jazzisti che su alcuni lavori d Metheny...che vuol dire?
In questo forum c'? anche chi ha criticato Mozart quindi criticare per sentito dire lascia il tempo che trova.....
Fammi esempi concreti magari di questi ultimi lavori che hai ascoltato e che sono solo ben commercializzati.....

(E poi comunque Ornette Coleman ? per un elite...ed ? giusto che sia cos?...)

Su Henderson suonare a culo = suonare non scolasticamente ?
Non sono affatto d'accordo!

Su Parker...pu? essere (anzi lo ?) che lui non sapeva cosa facesse,
ma (con quel talento) ha passato comunque TUTTA la sua vita sul sax per ore ed ore al giorno (quindi vale il discorso di cui sopra)......

Rava fa sempre cose diverse?
MA DOVE???
Se ? da trent'anni che fa la brutta copia di Miles Davis...
Forse ti sei confuso con Fresu o Boltro


avezzano [ Dom 09 Nov, 2008 08:57 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Citazione:
Parker non sapeva cosa facesse
scusate ragazzi, ma Charlie Parker sapeva esattamente dove, quando e perch? una nota va messa, a livello teorico-didattico. Poi come uno applica le cose che fanno parte del suo bagaglio ?... l'oggetto del thread, se non sbaglio. (Tra l'altro Parker era un intellettuale finissimo, versato in quasi tutto lo scibile ed in grado di conversare per ore su argomenti che variavano dalla cultura classica alla politica, dalla pittura alla fisica etc.)

Aneddoto parkeriano: ci fu una volta in cui Davis, allora agli inizi e fedele seguace di Bird, contest? l'uso di una certa nota su una determinata progressione di accordi in un dato momento, perch? accademicamente "sbagliata". Parker cerc? di fargli capire che si pu?, ma senza risultato. Quache tempo dopo andarono a sentire Dexter Gordon che, ad un dato momento, mise proprio quella nota in quello stesso contesto: Bird si gir? e diede un'occhiata significativa al giovane Principe Nero (o abbastanza abbronzato, come si direbbe oggi...) il quale incass?, grato della istantanea lezione


Homer [ Dom 09 Nov, 2008 09:46 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Marco, Avezzano, io penso esattamente le vostre stesse cose (non tutte). Lo studio, l'esperienza sullo strumento ? assolutamente fondamentale, necessaria e f? sempre parte dell'artista, soprattutto quando se ne dimentica, proprio perch? ormai ? parte di se.
Detto ci?, mi sembra che erroneamente, molto OT, abbiamo, ho, tirato in ballo una vecchia polemica su P. Metheny che, come ha detto simpaticamente Calvizio, con il suonare a c...o non c'entra niente. Tu hai parlato di spontaneit?, io ti ho risposto che anche la sua spontaneit? ? ben confezionata e che lo preferisco molto in contesti pi? jazzistici puri. Non ho detto che ? un bidone. Ho detto che quando non ? stato pi? in grado di mantenere quegli altissimi livelli compositivi, e ripeto altissimi, ha sopperito con marketing ed altro. Penso che su questo ci sia poco da discutere. Mi chiedi prove pratiche? Eccotele: ho tutti i cd con Hall, con Haden (bellissimi) ma anche gli ultimi con il PMG. Di questi non ricordo il titolo, sar? un caso? Io adoro ad esempio Bright SIze Life e non solo perch? c'? Pastorius. E' davvero una perla.
Quanto ad Ornette, scusami, ma se ? d'elite lui lo ? Coltrane, Parker, Mingus, Bix, Davis, Ayler, Bley... ma scusa non stavo andando a sentire un concerto jazz? E quando Pat suona a chi si ispira? Come decodifico il suo messaggio? Sarebbe molto semplice rispondere, ma mi astengo.
Hai ragione su Rava Boltro etc.. Ma quest'estate ho visto davvero un bel concerto molto originale.
In merito a Henderson forse non riesco a farmi capire: ? come se liberasse la bestia artistica che ? in lui. Ma guarda che anche lui lo ha detto pi? volte.
Come lui penso che sia anche il compianto Bullok. Io li adoro entrambi perch? son difficilmente catalogabili e prevedibili. Certo se ascolti Dr. Hee oppure l'Electrik Band ed i Players non ? il massimo Henderson, ma gli ultimi cd da solo o con i tribal li trovo davvero emozionanti.
Tutto questo molto IMHO e molto umilmente. Ma penso che per questi discorsi siamo davvero molto OT. E neanche aprendo una nuova discussione ne verremmo a capo, sempre per la questione dei gusti personali.

P.S. comunque pi? tardi ti dar? il titolo di un suo cd che forse ho addirittura perso. Mentre Offramp, First Cicle, Bright Size Life, American Garage , Travels etc li ho tutti molto gelosi...


Marco Di Marzio [ Dom 09 Nov, 2008 11:50 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Scusami ancora e poi non ti rispondo pi?
(non me ne volere ma mi sembri davvero confuso e approssimativo)...

Prima di tutto non si tratta di gusti personali...
Si tratta di dire se Henderson suona a culo o no o se Metheny o altri sono scontati nel fraseggio o no...
E credo di non aver mai usato il termine spontaneit? perch? non si sta parlando di questo
(insomma la spontaneit? non ? sempre il frutto di tanto lavoro)...


E poi mi fai esempi di cd che ti piacciono o no?
Non ti capisco quando scrivi...sembri scrivere tutto ed il contrario di tutto...
Mi dovevi far esempi di lavori di Metheny sopravvalutati grazie alle operazioni di marketing ed invece, oltre a non avermi fatto nemmeno un titolo, mi dici anche "I DISCHI di Metheny con Hall" mentre io so che Metheny ne ha fatto uno solo con Hall...
E poi tra questi esempi mi nomini i dischi con Haden, che sono davvero molto poco scontati e molto diversi tra loro (ad esempio 80/81, Rejoicing e Beyond the Missouri Sky) e ultimi del PMG...quali?


Quest'estate quale concerto originale hai visto?
Rava?
Scusami tanto ma allora mi sa che allora lo conosci davvero molto poco...


Sul discorso di Coleman non ho capito una cippa di quello che vuoi dire...
Per me Coleman non c'entra assolutamente nulla con gli altri nomi che hai fatto...


Su Henderson non ancora ho capito...prima dici che suona a cazzo e poi che lo adori...mah!


Scusami ma non so se siamo noi che non ti capiamo o tu che non riesci a esprimere davvero quello che vuoi dire...
Hai nominato alcuni musicisti che per me e per molti altri sono uno stimolo assoluto e continuo...altro che ripetitivit?!
Molto umilmente posso dirti che pu? aiutare molto tirare gi? accordi e soli di questi artisti e studiarli per bene in modo da avere molta pi? coscenza critica e rimettere a posto alcune idee...
Dopo molto lavoro in tal senso ti dir? che trovo molto pi? ripetitivo (anche se eccellente) Parker di Metheny o Henderson...



Avezzano una nota pu? suonarti bene a prescindere se sai nozioni o no...
Parker era frutto della sua estrema pratica ed esperienza sul sax che lo ha portato ad usare nuove sonorit?,
forse proprio perch? non aveva la testa impregnata di nozioni classiche...
Ricordo che Parker non sapeva nemmeno scrivere...


avezzano [ Dom 09 Nov, 2008 12:01 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Marco, abbi pazienza (nessuna volont? di trascinare polemiche, per carit?: mi fermo qui e buona domenica a tutti! ) ma dove l'hai visto che Parker non sapeva scrivere? Probabilmente sar? vero (?) per? se ? cos? cozza abbastanza con le varie bio che puoi trovare in giro e la comune nozione sulla grande preparazione totale sia musicale che extra dell'uomo...

da wikipedia

P.S.: un disco veramente bello dove Pat e Haden contribuiscono moltissimo ? Wish di Joshua Redman: in pratica il trio Haden/Metheny/Higgins con Joshua che realizza cos? il suo "Wish"


Homer [ Dom 09 Nov, 2008 12:31 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Marco, i dischi era riferito ad Hall, Haden, insomma al di fuori del PMG. Sono io che non s? esprimermi. Quando parlo di suonare a cazzo ? per me una capacit? non una negligenza quando si suona qualcosa di bello e nuovo.
Di Henderso ho detto che mi ? sempre piaciuto proprio per l'essere "fuori". E ti ripeto ci ho parlato, lo ho ascoltato ed ? quello che lui vuol esprimere. Ed intendo non solo le note, ma il suono, il timing, il respiro delle frasi... Conosco un tastierista che se lo trascrive, ed anch'io lo faccio. Cos? come Stern e gli altri.
Quando parlo di cd su un forum non st? a fare una bibliografia per una pubblicazione scientifica. E penso che anche gli altri siano daccordo.
Poi vuoi un Cd? Te lo propongo: We Live Here! Ora tu confrontamelo con Offramp per piacere. Ha lo stesso valore artistico?

Marco, ma possibile che se Pat f? un ...armonico con il didietro (penso che l'eufemismo sia passato), debba essere un'opera d'arte? Perch? ha fatto una miriade di capolavori? Capisco...
Penso invece, con il massimo rispetto per te artista, persona, musicista etc. che tu stia portando avanti una difesa acritica ad ogni costo nei confronti di Pat Metheny.
E non ? un bene: svaluti quello che di buono ha fatto (moltissimo), per non dire che qualche volta fa..... annoiare.
Posso dire che Are you Going ? una c...ta? Sarei un'imbecille! Ma non mi dire che anche per esempio il Trio Jazz 99/2000 ? un capolavoro? Ti scannerizzo a quel punto tutti gli articoli di critica sia chitarristica che jazzistica che vuoi! Sar? confuso io, ma loro qualcosa la sanno....
P.S. di Rava ho tutta la discografia ma ascolto Boltro, Fresu, Di Battista, Scannapieco...


calvizio [ Dom 09 Nov, 2008 12:38 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
^^^

proprio perch? nonsono tutti capolavori..."Zero Tolerance For Silence"


Micolao [ Dom 09 Nov, 2008 12:42 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
calvizio, ma l? c'? thurston Moore...
ti pu? far cagare o pu? sembrarti geniale, dipende da che lato lo guardi...
se ti piace thurston moore e i SY probabilmente lo troverai interessante.
Un mio amico invece dopo averlo acquistato voleva scrivere e Metheny per chiedergli i soldi indietro


calvizio [ Dom 09 Nov, 2008 12:54 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
...e avrebbe fatto bene. uno che pubblica un disco del genere solo per non dare soddisfazione alla casa discogriafica, visto che era l'ultimo per contratto, merita che gli si chiedano i soldi indietro...dopo tutti quelli che ha fatto con l'affetto della gente che gli compra qualsiasi cosa pubblichi.

vabb?, ma questo ? un altro discorso, scusatemi l'ot.


Fagyo [ Dom 09 Nov, 2008 14:07 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Homer ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ma possibile che se Pat f? un ...armonico con il didietro (penso che l'eufemismo sia passato), debba essere un'opera d'arte? Perch? ha fatto una miriade di capolavori?


Ma questo non l'ha detto ne Di Marzio ne Io.
Infatti rivoglio indietro i Soldi di Way Up. E aspetto un Album del PMG come si deve.

Ovviamente, ma forse non mi sono mai spiegato in effetti, sto parlando di un Pat Metheny negli anni centrali.
E di un Pat Metheny per esempio del Live Jazz Trio del 2000 (non con Mcbride, che comunque ? bello.)

Comunque non ? un 3d su Pat Methny, questo lo sappiamo.
Ma lo usiamo a "campione" per far capire che qualcuno non mette note a caso sulla tastiera.
E Pat non ? nemmeno l'unico...
Ce n'? una bella sfilza...

io sono tra quelli che le mettono a culo... ma almeno so quale ? la differenza...
Il bello ? che la sappiamo pi? o meno tutti la differenza.
C'e chi persegue un certa strada e chi un altra.
La storia da ragione a tutti quando poi fan successo, anche quelli (presumibilimente) che fanno dischi suonando a caso...


OnzoG-onzo [ Dom 09 Nov, 2008 14:45 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Scusate ragazzi dico la mia anche se non ho proprio letto tutto...

A mio avviso il "culo" nel beccare una nota ? spesso dato in chi suona/suonicchia, sta seguendo un maestro ma sempre a

livello dilettantistico (come me) da fatto che

il nostro cervello riesce a immagazinare una quantt? di infomazioni maggiore di ci? che usiamo in atto pratico.

Sia vedendo fisicamente altri, semplicemente con gli occhi si impara (intelligenza fisica),

che ascoltando distrattamente noi stessi e gli altri.

Insomma senza il grande genio che mette allo scoperto le intuizioni, e senza una grande tecnica che

aiuta a farlo traducendo l'intuizione in linguaggio musicale

ci capita che di scoprire che SAPPIAMO PIU' DI QUANTO SIAMO.

Se si riescono ad equilibrare le cose si diventa persone molto interessanti.


Homer [ Dom 09 Nov, 2008 17:35 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Per? Fagyo, tu hai capito bene che anch'io st? aspettando un bell'album da Pat
Non voglio far il sentimentalone, ma chi, non aveva nelle cuffiette quando stava lontano da casa Last Train Home?
E perle come Travels? Ricordo la prima trascrizione su Chitarre...
A me poi faceva impazzire questo http://www.youtube.com/watch?v=ApI-zA6suXE
Insomma tanto incompreso non sono...


avezzano [ Dom 09 Nov, 2008 19:02 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Presto: qualcuno faccia un' offerta e se lo accatti! Tanto non penso cresca molto nei prossimi giorni: qui c'? il Pat con Charlie Haden ed ? una gemma...

Wish


summer63 [ Lun 10 Nov, 2008 12:29 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Pur trovando inascoltabile "Zero tolerance ..." (ma anche "Song X"), poco riusciti "Rejoycing", "Quartet", noiosi "We live here" e gli ultimi dischi con Mehldau, insomma, non considerando capolavoro tutto quanto uscito a nome Metheny (ma "The way up", a me piace ..) ... pensare che Metheny faccia uscire dischi, perch? tanto il popolo bue se li compra lo stesso, mi pare alquanto ingeneroso.

Pat avrebbe potuto far uscire dieci dischi alla "We live here", fatti con lo stampino ... cosa che non gli ? manco passata per il cervello ...


Inoltre, Pat m'ha comunicato che:

1 Non intende farvi avvalere della facolt? di recesso, "Chi ha avuto, ha avuto, ha avuto, chi ha dato, ha dato, ha dato ...", ha cantato ...
2 Ha perso i numeri di Gottlieb e Egan, se no, gi? da un pezzo li avrebbe richiamati ...



Maurizio Rolli [ Lun 10 Nov, 2008 14:05 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
summer63 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Pur trovando inascoltabile "Zero tolerance ..." (ma anche "Song X"), poco riusciti "Rejoycing", ....


io lo trovo , con travels, offramp e PMG il pi? bel cd di metheny... pensa te


avezzano [ Lun 10 Nov, 2008 14:14 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Citazione:
Ha perso i numeri di Gottlieb e Egan, se no, gi? da un pezzo li avrebbe richiamati ...


...e allora con te ? stato come minimo diplomatico: la separazione da Egan e Gottlieb dopo svariati anni fu lacerante; con Egan non ci furono grossi problemi di ego, ma con Gottlieb ci fu della vera acredine, che ovviamente con gli anni si ? poi attenuata. Cambiamento e variet? sono le caratteristiche fondanti di ogni bravo "artigiano" (colui che ha molto a che fare con l'arte e col "fare", Cavaliere a parte). Quando poi vi si aggiunga una caratteristica "fondante, riconoscibile ed unica" siamo davanti ad un Artista. Che per definizione creer? cose che rientrano nel campo dell'opinabile; per cui a tizio piacer? pi? il lato jazzistico swingante e meno quello pi? commerciale, che sia del PMG o "suo" proprio (che personalmente amo alla follia: One quiet night ? una cosa da brivido). E Rejoicing ? per me, al contrario di quanto legittimamente espresso sopra, "inarrivabile": ri-ascoltare "almeno" Lonely woman, per favore ).

Citazione:
Pat avrebbe potuto far uscire dieci dischi alla "We live here", fatti con lo stampino ... cosa che non gli ? manco passata per il cervello...


Tanto di cappello davanti ad un vero artista, quindi!!!

L'uomo Pat ? molto complesso e semplice nelle intenzioni al tempo stesso: fare musica, ed il fatto che crei costantemente una massa varia di "musica nova" che faccia discutere, ha molto a che vedere con la vita in senso lato. Pat Metheny: comunque non per gusti facili...


Fagyo [ Lun 10 Nov, 2008 14:56 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
summer63,

anche se amo Sanchez rivorrei Wertico.

Pat ha sempre fatto tutto perch? gli piaceva di farlo.

La sua vita ? la musica.

Non ho mai sentito (cercando almeno di stare IT) un qualcosa fatto a caso nei suoi lavori.
Non una nota non creata dalla sua mente ed opportuamente testata e ragionata, sento nei suoi lavori.
Quindi mi sa che davvero abbiamo preso un musicista che non regge in questo topic, se non per l'esempio inverso.
E io rido e scherzo dicendo che way up non mi piace.
Un p? ? anche cosi, ma ascolto volentieri a volte anche We live here...

Cerchiamo invece qualcuno che fa le note a caso... ora non me ne vengono in mente (tranne me ovviamente)


summer63 [ Lun 10 Nov, 2008 15:40 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Fagyo ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Cerchiamo invece qualcuno che fa le note a caso...



Tti?, chi ce capisce ? bravo .. http://it.youtube.com/watch?v=LXKjnT5s4WE

(chiaramente, sono io ignorante, se Jaco, Metheny, Haden adorano quest'umo, un motivo ci sar?, eh...)

(su Gottlieb e Egan, chiaramente, ero ironico ... il PMG del '78, come i Genesis del '74, come il quintetto di Miles Davis anni '60, s? cose che, quando son passate, son passate .. carpe diem ...edit: come i s?rdi vostri ... )


Fagyo [ Lun 10 Nov, 2008 16:22 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
summer63,

ma li ? un fatto di "sostanze" imho...


marcinkus [ Lun 10 Nov, 2008 16:25 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
Wow, c'? anche un 4001 fretless nel mezzo


summer63 [ Lun 10 Nov, 2008 16:33 ]
Oggetto: Re: C**o Suonando Il Basso...
marcinkus, sar? per quello che ? un immane casino ...



































(... perch? ? fretless,che hai capito ... )




Powered by Icy Phoenix